Sanremo 2018: le impressioni di Paolo Campiglio, inviato di Radio 1 New York

07/mar/2018 18:43:29 articolinews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sanremo 2018 si chiude in un trionfo di ascolti e di critiche: Paolo Campiglio, che ha seguito la kermesse per Radio 1 New York, le ha dedicato una serie di approfondimenti sul suo blog.

Paolo Campiglio

Paolo Campiglio: Sanremo 2018, un Festival "indimenticabile"

Di ritorno da Sanremo, dove per Radio 1 New York ha seguito la sessantottesima edizione del Festival, Paolo Campiglio affida al suo blog il racconto di questa esperienza. Il commentatore parla di un "Sanremo indimenticabile, capace di migliorare se stesso e di battere record di ascolti serata dopo serata". Promuove le scelte del direttore artistico Claudio Baglioni, capace di "costruire un grande e originale spettacolo televisivo mettendo al centro parole e musica". E riconoscendo il talento di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, l'analista sottolinea l'efficacia del "gioco di squadra che ha regalato momenti emozionanti, divertenti e anche di riflessione" senza trascurare la comicità. Nel suo approfondimento Paolo Campiglio porta il lettore dietro le quinte del Teatro Ariston: in Sala Stampa, cuore pulsante dell'informazione legata alla kermesse, ci sono circa duecento giornalisti (gli altri sono al Palafiori): "Le notizie e le informazioni si conoscono qualche minuto prima, per dare la possibilità di scrivere l'articolo e metterlo subito on-line, ma sono sotto embargo fino alla comunicazione in diretta. Pena l'espulsione dalla sala".

Paolo Campiglio al Festival di Sanremo: il resoconto dell'edizione 2018

Analista televisivo e speaker radiofonico, Paolo Campiglio ripercorre in una serie di articoli realizzati direttamente da Sanremo quanto accaduto dal 6 al 10 febbraio 2018 sul palco dell'Ariston. Un Festival su cui in pochi, prima del debutto, avrebbero scommesso e che invece ha catalizzato l'attenzione degli italiani conquistando ascolti davvero alti. Con il 52,1%, la prima serata ha registrato lo share più alto dal 2005: come osserva l'analista nell'interpretare il dato bisogna tenere conto che "in questi 13 anni l'offerta televisiva si è moltiplicata con le piccole televisioni che sono passate dall'8% al 30% e con un mercato che si è aperto ad altri operatori come Sky e Netflix". L'analista non manca di riportare sul blog anche le polemiche che hanno caratterizzato l'edizione 2018, in particolare quelle legate alla canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro, accusata di plagio: sospesa e poi riammessa, ha infine trionfato vincendo il Festival. Paolo Campiglio, che ha preso parte anche al DopoFestival, ricorda inoltre che il premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web "Lucio Dalla" è andato al brano de Lo Stato Sociale, mentre quello della critica Mia Martini a Ron. Nella categoria "Giovani" vince non troppo sorprendentemente Ultimo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl