Portopiccolo: la nuova meta delle vacanze VIP

03/ago/2017 16.42.19 Nic Nuove Idee di Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le star scelgono Portopiccolo per vacanze all’insegna di privacy e relax assoluti: dopo le spettacolari nozze di Victoria Swarovski, Gabriella Pession, Joe Bastianich, i calciatori dell’Udinese e per la seconda volta Serena Autieri

E’ stata la location da favola scelta dall’ereditiera Victoria Swarovski per ospitare i festeggiamenti delle sue nozze lo scorso giugno, alla presenza del jet set austriaco e internazionale: Portopiccolo, elegante borgo marinaro in pietra carsica a pochi chilometri da Trieste si conferma tra le mete preferite delle star alla ricerca di privacy, relax assoluto e un’offerta con servizi a 5 stelle.

  

E dopo l’attrice Gabriella Pession, l’imprenditore e personaggio televisivo Joe Bastianich, i calciatori di Serie A dell’Udinese, ora ritorna nuovamente Serena Autieri, artista versatile e completa che da anni si divide tra canto, cinema, fiction e teatro ha scelto di trascorrere le sue vacanze estive con la famiglia assaporando la “Portopiccolo experience”, tra i suggestivi vicoli, piazzette e botteghe dell’incantevole località sul mare che ormai a pieno titolo si è guadagnato l’appellativo di “Costa Azzurra dell’Alto Adriatico”.

 

 

“Sembra di stare lontano da tutto - sottolinea Serena Autieri -, ci si rilassa e ovunque si volga lo sguardo si incrocia qualcosa di speciale. Dalla roccia, alla vegetazione, al mare. Per me che ho una bambina piccola, di solo quattro anni, Giulia, è fondamentale poterla lasciare correre e giocare senza l’assillo delle automobili che sfrecciano. Appena arrivata a Trieste e a Portopiccolo, pensavo di essere in Sardegna. Questa vostra città e la baia di Sistiana sono un angolo di paradiso, il posto ideale per liberarsi dai pensieri, qui si abbassano le difese. Poi ho scoperto che a Trieste si arriva in un attimo con l’aereo”.

SERENA AUTIERI

Nella sua vita e carriera raccoglie molte influenze, soprattutto artistiche, che la sua città le offre: dall’amore per la musica e il ballo alla passione per il teatro e tutto ciò che le dava e continua tuttora a darle profonde emozioni.

Anche Trieste per lei è speciale. Nel 2003, al termine di uno spettacolo teatrale al Teatro Rossetti in Viale XX Settembre, Pippo Baudo le chiese di presentare il Festival di Sanremo assieme a Claudia Gerini. Serena Autieri nasce nella splendida e vivace Napoli.

Serena si dedica infatti fin da ragazzina agli studi di recitazione, danza classica e canto, perfezionando ulteriormente il suo percorso canoro con il maestro Antonio de Curtis, nipote del grandissimo Totò.

La grande passione di Serena per l’arte la porta a frequentare l’Istituto d’Arte di Napoli e una volta diplomata inizia a frequentare la Facoltà di Architettura e, nello stesso periodo continuando comunque a coltivare la recitazione ed il canto, la portano a lavorare in diversi spettacoli di prosa e nel 1997 con grande soddisfazione, ad incidere il Suo primo CD da solista “Anima Soul”.

 

PORTOPICCOLO:

Un elegante borgo di mare in pietra carsica che sposa il bisogno di intimità e il desiderio di star bene: il gusto per le arti, la cucina e il bel vivere.

Scegliere Portopiccolo significa vivere slow: respirare aria sana, scoprire relazioni autentiche in una cornice di vita quotidiana dove dedicare più tempo a sé stessi e alla propria famiglia in un luogo sicuro, comodo e sostenibile.

 

Incastonato nelle scogliere delle falesie e protetto dal loro abbraccio, Portopiccolo gode di una posizione geografica inimitabile nell’Alto Adriatico, tra il Castello di Miramare e il Castello di Duino, e mostra l’atmosfera e l’accoglienza tipiche del borgo marinaro italiano.

Portopiccolo, un progetto che oggi occupa più di 200 dipendenti, rappresenta un modello virtuoso di riqualificazione ambientale dell’ex cava della Baia di Sistiana e si raggiunge dalla panoramica Strada Costiera che si snoda gentile e sinuosa lambendo le acque del Golfo di Trieste, città cosmopolita dalle solide radici austro-ungariche. Verso ovest, a solo un’ora di viaggio si trova Venezia, una delle più belle città al mondo.

La sensazione è quella di una sola area pedonale che incontra vicoli e piazzette tra le botteghe, la marina e il beach club.

Un’esperienza perfetta e completa che propone eleganti residenze vista mare, l’unico hotel 5 stelle lusso della regione Friuli Venezia Giulia, Yacht Club e marina privato, la SPA con un percorso di trattamenti personalizzato, fitness area, Beach Club e Club House, ristoranti, caffè, cocktail bar e boutique.

Coerentemente al concetto di contemporaneità, il borgo si sviluppa attraverso un’architettura a impatto zero, sicura, sostenibile, accessibile e perfettamente integrata nella Riserva naturale delle Falesie di Duino.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl