Operaestate: 12/8 Giovanni Andrea Zanon e Leonora Armellini in scena al Castello di Bassano

10/ago/2016 11:38:26 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In allegato comunicato stampa e immagini. Restiamo a disposizione per richieste di accredito


GIOVANI TALENTI DELLA MUSICA AL CASTELLO DI BASSANO

In scena al Teatro al Castello “T.Gobbi” di Bassano del Grappa, venerd? 12 agosto alle 21, i due giovani talenti della musica classica Giovanni Andrea Zanon e Leonora Armellini.

?

Va in scena venerd? 12 agosto alle 21 al Teatro al Castello “T.Gobbi” di Bassano del Grappa Le et? della musica, concerto di musica classica che vede protagonisti Giovanni Andrea Zanon e Leonora Armellini; un evento inserito nel cartellone di Operaestate Festival, la lunga rassegna estiva promossa dal Comune di Bassano del Grappa, e sostenuto dal MIBACT, dalla regione veneto e dalle aziende aderenti al CLub Amici del Festival.

?

Una serata di grande musica, che vede protagonista, al violino, Giovanni Andrea Zanon, classe 1998, originario di Castelfranco Veneto, vincitore di oltre 30 concorsi nazionali ed internazionali (il primo, il “Riviera Etrusca” di Piombino-Livorno, all’et? di 4 anni). Nella sua attivit? musicale effettua pi? di 150 concerti in qualit? di solista in Italia e all’estero e debutta come solista, all’et? di 13 anni, con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. Dopo l’inaugurazione della stagione lirica 2014 dell’Arena di Verona, si ? esibito, negli ultimi 3 anni, per la stagione sinfonica del teatro Filarmonico di Verona. Ha ricevuto numerose menzioni e riconoscimenti fra i quali, a sei anni, quello del Presidente della Repubblica Italiana, e recentemente quelli dalla Reale Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Spagna, ed ? stato eletto “man of the night” al Metropolitan Opera House di New York in occasione della prima rappresentazione dell’’opera “Anna Bolena”. Ammesso nel 2002, all’et? di quattro anni, con il massimo dei voti e la lode al conservatorio di Padova, il pi? giovane ammesso nella storia delle istituzioni musicali statali italiane; si diploma al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia con lode e menzione onorevole.

?

Accanto a lui, al pianoforte, Leonora Armellini, 20 anni, diplomata a 12 anni con lode e menzione sotto la guida di Laura Palmieri, erede della grande scuola di Arturo Benedetti Michelangeli. Dopo il diploma vince il “Premio Venezia” (2005) e studia poi con Sergio Perticaroli, diplomandosi a 17 anni con lode all’Accademia di S. Cecilia di Roma. Vincitrice del premio “Janina Nawrocka” al Concorso F. Chopin di Varsavia (ottobre 2010) per l’“eccezionale musicalit? e bellezza del suono”, unica donna italiana premiata nella storia del prestigioso concorso, ha tenuto pi? di 300 concerti in prestigiose sale europee e internazionali (tra cui la Carnegie Weill Recital Hall di New York).

?

In programma per la serata la Violin Sonata (No. 1, Op. 105, in La Minore) di Robert Schumann, che si distingue per il suo afflato romantico, il Rond? Capriccioso di Camille Saint-Sa?ns, piacevole, dinamico e melodico; segue la composta e formale Violin Sonata (No 3 in Re Minore op. 108) di Johannes Brahms e chiude la serata la brillante Polonaise (No. 1 in Re Maggiore) di Henryk Wieniawski.

?

?

Ingresso: 8? intero, 5? ridotto

Info e prenotazioni: Biglietteria Operaestate Festival, via Vendramini 35 – 0424524214

Tutto il programma del Festival su: www.operaestate.it

?

--
Alessia Zanchetta


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl