ERRATA CORRIGE: IL RALLY DEL CARNEVALE APRE LE ISCRIZION “STIAVA”, “ORBICCIANO” E “PEDONA” LE SPECIALI CHE INAUGURERANNO LA STAGIONE RALLISTICA 2021

Allegati

13/gen/2021 16:21:07 giemme Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentili colleghi,

il comunicato precedentemente inviato conteneva un refuso nel sottotitolo sulla data di apertura iscrizioni, che è quella del 14 gennaio.
Vi chiedo di prendere in considerazione questo invio, scusandomi per il disguido.


IL RALLY DEL CARNEVALE APRE LE ISCRIZIONI:

“STIAVA”, “ORBICCIANO” E “PEDONA” LE SPECIALI CHE INAUGURERANNO LA STAGIONE RALLISTICA 2021

Tradizione e rinnovamento, nel format proposto da Automobile Club Lucca nell’edizione della “rinascita” della classica gara di apertura nazionale. Tre prove speciali da ripetersi per tre volte, dove vetture moderne e storiche saranno chiamate ad inaugurare la nuova stagione rallistica. Iscrizioni aperte dal 14 gennaio.

 

Lucca, 13 gennaio 2021 - Cinquantadue chilometri di agonismo e una vetrina esclusiva, quella offerta dalla Cittadella del Carnevale, a Viareggio, ad abbracciare le ambizioni dei partecipanti. Il 37° Rally del Carnevale ed il 1° Rally Storico del Carnevale sono pronti ad entrare nella loro fase più vivace, quella contraddistinta dall’apertura delle iscrizioni che anticiperà l’accensione dei motori, prevista nella giornata di venerdì 12 febbraio con l’ingresso dei team negli spazi adibiti a parco assistenza.

Tre, le prove speciali “disegnate” da Automobile Club Lucca in concerto con Laserprom 015 e Lucca Corse, proiettate nel primo fine settimana agonistico della specialità nazionale tenendo fede al bagaglio storico della manifestazione, giunta alla sua trentasettesima edizione. “Stiava”, “Orbicciano” e “Pedona”: questi i tratti cronometrati che coinvolgeranno gli interpreti del primo appuntamento rallistico italiano. Un palcoscenico, quello proposto dall’istituzione automobilistica provinciale, strutturato con il coinvolgimento dei comuni di Viareggio, Massarosa e Camaiore e con la collaborazione attiva della Fondazione Carnevale di Viareggio. Un connubio d’intenti che, grazie al format di gara previsto, garantirà alle strade della Versilia l’interesse degli interpreti della disciplina nazionale, richiamati dalla possibilità di inaugurare la stagione sportiva sui chilometri di una proposta di alto contenuto. Una manifestazione che - nel rispetto del protocollo nazionale previsto per il contenimento dell’emergenza Covid-19 - verrà effettuata a “porte chiuse”, non prevedendo quindi la presenza di pubblico nelle prove speciali.

 

ISCRIZIONI APERTE DA GIOVEDÌ 14 GENNAIO. Il 37° Rally del Carnevale ed il 1° Rally Storico del Carnevale apriranno le iscrizioni alle ore 12 di giovedì 14 gennaio, rivolgendo la propria proposta sia al panorama dedicato alle vetture moderne che a quello delle auto storiche. Una particolarità in grado di impreziosire ulteriormente un format pensato per assecondare le aspettative del motorsport nazionale. Tutte le informazioni sulla procedura di iscrizione sono pubblicate all’interno del sito www.rallydelcarnevale.it; www.aciluccasport.it. Le iscrizioni chiudono alle ore 24 di mercoledì 3 febbraio.

 

IL PROGRAMMA DI GARA:

SULLE STRADE DELLA VERSILIA LA PRIMA NOTTE DEL RALLISMO NAZIONALE. Sarà quella di venerdì 12 febbraio, la giornata che vedrà il territorio abbracciare i partecipanti alla gara, con le operazioni riservate ai team e le ricognizioni del percorso con vetture di serie. L’indomani, sabato 13 febbraio, previste le operazioni di verifica tecnica e la possibilità di prendere parte allo shakedown, il test con vetture da gara, in programma dalle ore 14 fino alle ore 18. Alle ore 22.01, dalla Cittadella del Carnevale di Viareggio - sede dedicata anche alle operazioni di parco assistenza - la partenza della prima vettura.

Saranno i chilometri di Stiava (5,46) ad inaugurare le evoluzioni della gara, con gli interpreti chiamati ad affrontare un primo giro di prove speciali che interesserà anche l’asfalto di Orbicciano (8,57 km) e quello di Pedona (3,39 km). Tre tratti chilometrati che i partecipanti al Rally del Carnevale affronteranno per tre volte, con l’arrivo finale in programma dalle ore 7.50 di domenica 14 febbraio.

Una programmazione condivisa da entrambi gli scenari proposti da Automobile Club Lucca, il 37° Rally del Carnevale ed il 1° Rally Storico del Carnevale, con la Cittadella del Carnevale testimone delle fasi previste in parco assistenza nonché di partenza ed arrivo della manifestazione, a conferma di un rinnovato legame tra sport motoristico e tradizione cittadina.

 

 

Nella foto (free copyright Thomas Simonelli): Gianandrea Pisani, nell’edizione 2016 del Rally del Carnevale che lo vide vincitore assoluto su Abarth 500. 


--
Gabriele Michi
Iscrizione Ordine Nazionale dei Giornalisti n° 154777
Ufficio Stampa 
tel: 329/3318710
Partita Iva: 01973550476

Qualora non volesse più ricevere i miei comunicati stampa, può richiedere la cancellazione del suo indirizzo e-mail rispondendo alla presente o facendone specifica richiesta a press@gabrielemichi.com












blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl