Rakno: "Cloruro di Sodio 04" è il primo estratto da "Alchimia" - Video

Allegati

25/giu/2019 14:49:28 Samantha Suriani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Frammenti di immagini, simbolismo e scrittura automatica sono alla base dell'EP " Alchimia" di Rakno in uscita il 28 giugno. Si tratta di una modalità di scrittura a sprazzi volutamente ermetica che prende ispirazione dagli artisti appassionati di esoterismo che tra il 1600 e il 1800 nascondevano messaggi per gli iniziati nelle loro opere.

La scelta degli elementi da cui prendono il titolo le tracce dell'album non è casuale: prendono ispirazione dall'opera di riunificazione alchemica descritta da Paracelso. I tre elementi principali sono lo Zolfo, il Mercurio e il Sale e ogni elemento esprime una diversa capacità di trasmutazione della materia. Ecco la tracklist:

ALCHIMIA 00
ALLUMINIO 01
ZOLFO 02
MERCURIO 03
CLORURO DI SODIO 04
NIGREDO

Il primo singolo estratto è " Cloruro di Sodio 04", brano che nasce dall'idea di volere ritrarre il quotidiano della nostra vita. Nel videoclip ufficiale, girato in presa diretta, appare anche l'amico Vashish, rapper e coprotagonista del documentario "Funeralopolis", che ci porge due birre fuori da un negozio di liquori. 

 
"Non volevamo fare un video rap, con i playback e le mosse da rapper, volevamo riprendere il nostro modo di essere nella normalità perché è da li che prendiamo spunto per la produzione artistica. Noi guardiamo alla nostra vita e la descriviamo, io in parole e 808ER in musica", ha dichiarato lo stesso Rakno.

L'intero progetto è stato registrato, mixato e masterizzato al Clap Sound Studio di Torino in via Sobrero 12, un project studio dedicato alla realizzazione e finalizzazione di brani musicali di altissima qualità. Lo studio nasce per dare spazio alla musica in tutte le sue forme. Generi, numeri o nomi passano in secondo piano rispetto all'autenticità. Il team è composto da 808ER, NEGATIVE KARMA e ASTEROIDZ, producers e sound engineer.






Rakno, classe 1991, nato a Moncalieri (To) è entrato in contatto con il rap durante la prima adolescenza e molto lontano dalla città. L'infanzia vissuta all'ombra delle fredde montagne ad ovest di Torino, in un paesino chiamato Giaveno, fra periferia rurale e nuova urbanizzazione.

A tredici anni si trasferisce a Torino lontano dai suoi amici e dalla realtà di paese. In questo periodo inizia a frequentare gli ambienti underground ed entra in contatto con il punk, l'Oi e la scena tecno/freeparty della zona. 

Nel 2007 fonda insieme a Lince, Etanolo, Grim E Jax Di Spade il gruppo rap Milizia Postatomica, un collettivo che ha all'attivo diversi lavori tra mixtape e dischi. Dopo le esperienze maturate con il gruppo, nel 2015, pubblica il suo primo lavoro da solista, un mixtape dal titolo '' L'insostenibile Leggerezza Del Tessere'' che gli permette di entrare in contatto con realtà più grosse della sua città. 

Nel 2016 partecipa al disco Educazione Sabauda di Willie Peyote comparendo sulla traccia ''Giudizio Sommario''. Dalla necessità di sperimentare nuove sonorità nasce un sodalizio con Marco Zamuner (in arte Marco Boi) e nel 2017 esce il disco '' Black Lotus'', dieci tracce scritte quasi di getto e prodotte attingendo al background elettronico di Marco Boi, che racchiudono le impressioni, i pensieri e i colori di un periodo vissuto tra rave party, droga, microcriminalità provinciale e lutti di amici.

Nel 2018 comincia a collaborare con il producer 808ER, Benedetto Bianco, con il quale sviluppa e implementa il sound embrionale di Black Lotus. Nel 2019 pubblica ALCHIMIA, un EP di 6 tracce ispirate dall'opera di riunificazione alchemica di Paracelso, composte da 808ER e RED1.
 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl