Tre concerti e un convegno per il week-end conclusivo di Per Appiam 2015

Con Monica Catalano artista; Domenico Fargnoli psichiatra-psicoterapeuta; Alessandro Mazzetta musicista e medico; Antonio Marinelli traduttore editoriale (A.I.T.I.); Andrea Masini psichiatra-psicoterapeuta, direttore de Il sogno della farfalla.

Persone Stefano Giorgi, Francesco Gentile, Maurizio Gaudenzi, Orazio Cordischi, Roberta Pugno, Armando Pelliccioni, Simone Di Micco, Stefania Di Filippo, Paolo Tombolesi, Vincenzo Vicaro, Lucia Ianniello, Paolo Camiz, Ippolito Giannantonio, Andrea Masini, Antonio Marinelli, Alessandro Mazzetta, Domenico Fargnoli, Monica Catalano, Luca Giorgini, Eva Gebhardt, Alessandra Castriota, Silvia Pulcioni, Angelo Gentile, Guido Mascellini, F. Mendelssohn, Cartiera Latina, Riccardo
Luoghi Roma, Vienna, Monaco
Organizzazioni Orchestra Diletto Barocco, Ipazia Immaginepensiero Onlus, Rai
Argomenti musica

17/set/2015 12:05:04 ppcomunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ancora musica, immagini, arte e cultura per l’ultimo week-end di Per Appiam 2015. Quattro gli eventi che chiuderanno la quarta edizione del festival organizzato dall’associazione romana Ipazia Immaginepensiero Onlus all’interno del Parco Regionale dell'Appia Antica, negli spazi della Sala Nagasawa dell’Ex Cartiera Latina.

 

Il lungo “arrivederci” all’edizione dell’anno prossimo inizierà domani 18 settembrealle 18:00, con il Quartetto d’archi Via Saint Bon, che eseguirà il Quartetto in Mi bemolle maggiore op. 74 “Le arpe” di L. van Beethoven e il Quartetto in Mi bemolle maggiore op.12 di F. Mendelssohn. Fondata nel 2009, la formazione si avvale dell’apporto di alcuni professori della disciolta Orchestra Sinfonica della Rai di Roma: il violoncellista Guido Mascellini e il violista Angelo Gentile; della violinista Silvia Pulcioni che vanta anch’essa la partecipazione all’Orchestra Sinfonica della Rai di Roma e della violinista Alessandra Castriota che ha maturato un’ampia esperienza orchestrale e cameristica nelle fila di ensemble quali l’Orchestra da Camera dei Tonkünstler di Vienna, la Sinfonietta München di Monaco di Baviera, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese.

 

Sabato 19, alle 17:00, spazio alla cultura e al dibattito con il convegno “Psiche e Arte”, sul rapporto tra arte e psichiatria, a cura di Eva Gebhardt Luca Giorgini psichiatri-psicoterapeuti. Con Monica Catalano artista; Domenico Fargnoli psichiatra-psicoterapeuta; Alessandro Mazzetta musicista e medico; Antonio Marinelli traduttore editoriale (A.I.T.I.); Andrea Masini psichiatra-psicoterapeuta, direttore de Il sogno della farfalla.

 

Gran finale domenica 20 con un doppio appuntamento: la mattina alle 11:30 “Concerto Barocco” dell’Orchestra Diletto Barocco e del Coro MuSa, con Giannantonio Ippolito come direttore e Paolo Camiz come direttore del coro. A seguire aperitivo offerto da Ipazia.

 

Nel pomeriggio, alle 18:00“Lungo la linea del suono”, con Lucia Ianniello (tromba e flicorno),  
Vincenzo Vicaro (clarinetto e sassofono tenore), Paolo Tombolesi (tastiere) e Riccardo di Fiandra (basso elettrico). Il quartetto propone una ricerca musicale, in campo jazzistico sperimentale, mai disgiunta dalla qualità e profondità del rapporto umano tra i musicisti e dalla necessità di un dialogo costante e vitale con gli spettatori delle loro performance. Il programma prevede ampie aree dedicate alla composizione estemporanea e brani originali.

Come sempre, oltre a partecipare agli eventi in programma il pubblico potrà visionare le opere esposte dei pittori Giovanni CarpentieriStefania Di FilippoSimone Di MiccoArmando Pelliccioni Roberta Pugno; degli scultori Paolo CamizOrazio CordischiMaurizio Gaudenzi; dei fotografi Francesco Gentile Stefano Giorgi, insieme agli oggetti in mosaico prodotti dagli ospiti del Laboratorio Aletheia del Centro Diurno Arvalia di Roma.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl