A ParmaDanza la Traviata di Monica Casadei

20/apr/2015 19:02:04 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

   

 

LA COMPAGNIA ARTEMIS DANZA

PORTA IN SCENA IL DRAMMA DI VIOLETTA

NELLA TRAVIATA DI MONICA CASADEI

Teatro Regio di Parma

giovedì 23 aprile 2015, ore 20.00 turno B

 

 

Dopo il debutto con Tosca X, la compagnia Artemis Danza torna al festival ParmaDanza, giovedì 23 aprile alle ore 20.00 (turno B) al Teatro Regio, con Traviata.

 

Primo capitolo della trilogia dedicata a Giuseppe Verdi, Traviata di Monica Casadei è legata a doppio filo al dramma di Violetta Valéry, al centro dell’azione drammaturgica e coreografica. Intorno a lei, moltiplicata in tanti elementi femminili contemporaneamente in scena, si consuma il conflitto tra singolo e collettività, pubblica facciata e privato sentire.

«Una Traviata letta dal punto di vista di Violetta - racconta Monica Casadei -. Violetta al centro di una società maschilista espressa da un coro in nero. Violetta moltiplicata in tanti elementi femminili, in tanti spaccati di cuore. Violetta disprezzata, che anela, pur malata, pur cortigiana, a qualcosa di puro. Violetta contro cui si scagliano le regole borghesi espresse dal padre di Alfredo, Giorgio Germont, emblema di una società dalla morale malsana. Una società in cui per certi versi si rispecchia a distanza anche la nostra. Ed ecco Violetta in mezzo ad altre Violette, gonna bianca, gonna della festa, gonna del libiam, ma anche del dolore, di un assolo danzato di schiena, in cui assolo significa solitudine, viaggio verso la morte, cammino verso il proprio funerale: e intanto ascoltiamo l’Addio, del passato».

Cuore del dramma resta la partitura di Verdi, proposta in varie edizioni e con le sue arie più celebri, secondo una drammaturgia musicale curata da Alessandro Taverna e rielaborata da Luca Vianini.

«Una storia - scrive Francesca Pedroni - in cui scorre il senso della fine ad ogni alzar di calice. Nulla si risolve. È tardi. È tardi. Dietro i valzer, il male che attende. Dietro le feste e la forma, il marciume di una società in vendita, vuota, scintillante».

 

La Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei promuove il progetto Body of Evidence riconoscendo e appoggiando il lavoro dell’Associazione Centro Antiviolenza di Parma che, da oltre 20 anni, si occupa di accogliere e ospitare le donne vittime di violenza. Per informazioni www.acavpr.it 

 

Il Teatro Regio di Parma è sostenuto da Comune di Parma, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; è sostenuto anche da Camera di Commercio di Parma e Fondazione Monte di Parma. Major partner Fondazione Cariparma. ParmaDanza è realizzata in collaborazione con Ater.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma tel. 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.it

 

Immagini disponibili su http://www.pinterest.com/regioparma

 

 

Teatro Regio di Parma
giovedì 23 aprile 2015 alle ore 20.00 turno B

 

 

COMAPGNIA ARTEMIS DANZA /

MONICA CASADEI

 

Traviata

 

Coreografia, regia, scene, luci e costumi
MONICA CASADEI

 

Musiche
GIUSEPPE VERDI

 

Elaborazione musicale
LUCA VIANINI

 

Drammaturgia musicale
ALESSANDRO TAVERNA

 

Assistente alla coreografia

CAMILLA NEGRI

 

Compagnia Artemis Danza

Francesca Cerati, Vittorio Colella, Melissa Cosseta, Roberta De Rosa,

Carlotta Dazzi, Andrea Dionisi, Gloria Dorliguzzo, Francesca Lastella,

Samuel Moretti, Francesca Ruggerini, Angela Valeria Russo,

Emanuele Serrecchia, Filippo Stabile, Francesca Ugolini

 

Anime di Artemis

Allievi di CID Accademia Danza e Spettacolo, FlexPoint Studio Danza a.s.d,

Centro Studi Danza Spazioottoquattro A.S.D.

 

 

Produzione Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei

Coproduzione Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

Con il contributo di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo,

Regione Emilia-Romagna-Assessorato alla Cultura, Provincia e Comune di Parma

 

 

 

     Paolo Maier

     Ufficio stampa

       _________________________

 

    Teatro Regio di Parma

     strada Garibaldi, 16/A

     43121 Parma - Italia
     Tel.
+39 (0)521 203969

     Fax +39 (0)521 203931
    
p.maier@teatroregioparma.org 

     stampa@teatroregioparma.org
    
www.teatroregioparma.it

    

     seguici su Twitter youtube f_logo Pinterest

 

 

     Questa e-mail ed eventuali allegati sono riservati e ad uso esclusivo del/i destinatario/i. ll presente messaggio non può essere copiato, stampato o inoltrato senza preventiva autorizzazione del mittente. L'uso improprio costituisce violazione della normativa sulla protezione dei dati personali (D. Lgs. 196/2003) e della segretezza della corrispondenza (art. 616 c.p.). Se avete ricevuto questo messaggio per errore, Vi preghiamo di cancellarlo insieme ad ogni suo allegato, dandocene immediata notizia.

     Il Titolare del trattamento dei dati, ai sensi della Legge, è la Fondazione Teatro Regio di Parma. Lei ha il diritto di ottenere dal titolare la cancellazione, la comunicazione, l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione dei dati personali che La riguardano, nonché in generale può esercitare tutti i diritti previsti dall'art.7 del Codice della Privacy Decreto Legislativo n.196/2003: Art. 7.4 Qualora non volesse ricevere alcuna nostra informazione, la preghiamo di inviarci e-mail con in oggetto la parola cancellami.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl