In corso d'Opera: il progetto del TCI al Teatro Regio di Parma

21/gen/2015 19:04:37 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

   http://comunicati.net/allegati/155896/cs In corso d'Opera.docimage002.jpg@01D02B75.37A4F570

 

IN CORSO D’OPERA

Il progetto del Touring Club Italiano racconta

l’eccellenza nella creazione di un’Opera al Teatro Regio di Parma

Ridotto Teatro Regio di Parma

venerdì 23 gennaio 2015, ore 17.00, ingresso libero

 

 

Sarà presentato venerdì 23 gennaio alle ore 17.00 al Ridotto del Teatro Regio di Parma, con ingresso libero, In corso d’Opera, il nuovo progetto del Touring Club Italiano che mette in luce il made in Italy dell’Opera: il lavoro d’artista delle maestranze specializzate e degli artisti, che danno vita in ogni teatro all’allestimento di un’opera lirica, uno dei tesori della cultura italiana.

 

Protagonista del numero zero del progetto, con un servizio di 12 pagine pubblicato sul numero di gennaio del mensile Touring, è proprio il Teatro Regio di Parma, raccontato nel fervore delle prove de La forza del destino in scena al Festival Verdi recentemente conclusosi. L’incontro – a cui interverranno Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma e Presidente della Fondazione Teatro Regio di Parma, Franco Iseppi, Presidente Touring Club Italiano, Laura Maria Ferraris, Assessore alla cultura del Comune di Parma, Isabella Brega, Caporedattore centrale di Touring – sarà l’occasione per scoprire il lavoro di scenografi, costumisti, truccatori, attrezzisti, tecnici, che, con il regista, il direttore d’orchestra, mimi, ballerini, cantanti, danno vita a quello spettacolo complesso e affascinante che è l’opera lirica.

 

Nel corso dell’incontro, artigianalità e maestria della creazione scenica saranno le protagoniste del documentario di Mark Perna realizzato al Teatro Regio da Touring Club Italiano in collaborazione con National Geographic Traveller durante le prove dell’opera, che in trenta minuti racconta la creazione dell’opera nelle parole dei protagonisti, artisti e tecnici, e nelle immagini raccolte dietro le quinte, nei camerini, nelle sale prove.

 

Parte da Parma e dal legame con Giuseppe Verdi In corso d’Opera. «Qui a Parma anch’io mi sento un artigiano – dichiara nell’articolo pubblicato da Touring Stefano Poda, che ha creato e curato lo spettacolo in tutti i suoi aspetti. C’è un’alchimia speciale, unica, perché i laboratori sono in teatro e lo spettacolo nasce pezzo pezzo in un’unità assoluta di attrezzi, costumi, scenografie, musica. A Parma tutto nasce come un gesto antico, secondo tecniche antiche. E questa è la magia del teatro che deve resistere».

 

Al termine dell’incontro, il pubblico intervenuto riceverà in omaggio il numero di gennaio della rivista Touring.

 

 

     Paolo Maier

     Ufficio stampa

       _________________________

 

    Teatro Regio di Parma

     strada Garibaldi, 16/A

     43121 Parma - Italia
     Tel.
+39 (0)521 203969

     Fax +39 (0)521 203931
    
p.maier@teatroregioparma.org 

     stampa@teatroregioparma.org
    
www.teatroregioparma.it

    

     seguici su Twitter youtube f_logo Pinterest

 

 

     Questa e-mail ed eventuali allegati sono riservati e ad uso esclusivo del/i destinatario/i. ll presente messaggio non può essere copiato, stampato o inoltrato senza preventiva autorizzazione del mittente. L'uso improprio costituisce violazione della normativa sulla protezione dei dati personali (D. Lgs. 196/2003) e della segretezza della corrispondenza (art. 616 c.p.). Se avete ricevuto questo messaggio per errore, Vi preghiamo di cancellarlo insieme ad ogni suo allegato, dandocene immediata notizia.

     Il Titolare del trattamento dei dati, ai sensi della Legge, è la Fondazione Teatro Regio di Parma. Lei ha il diritto di ottenere dal titolare la cancellazione, la comunicazione, l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione dei dati personali che La riguardano, nonché in generale può esercitare tutti i diritti previsti dall'art.7 del Codice della Privacy Decreto Legislativo n.196/2003: Art. 7.4 Qualora non volesse ricevere alcuna nostra informazione, la preghiamo di inviarci e-mail con in oggetto la parola cancellami.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl