Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Wed, 23 May 2018 03:29:23 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/1 Best place to buy tera gold on mmogo Mon, 21 May 2018 05:26:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479950.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479950.html rsgoldfast2018 rsgoldfast2018 EUROPEFifty-two European teams yield allotment and  tera gold are disconnected into seven groups of six and two of five. The nine accumulation winners authorize for the Apple Cup and the eight best runners-up yield allotment in two-leg playoffs for four added places.Gibraltar, who are associates of UEFA but not FIFA, are not involved. Germany, Belgium, Netherlands, Portugal, Spain, England, Romania, Wales and Croatia are the top seeds acceptation that none of them can be fatigued in the aforementioned group.

 

This has opened up the achievability of Germany adverse France or Italy in the condoning stage.OCEANIAEleven teams yield part.In the aboriginal round, American Samoa, Cook Islands, Samoa and Tonga will play a round-robin accumulation at a alone breadth and the winners authorize for annular two.The actual seven teams access in annular two and are disconnected into two groups of four, with the top three advanced to annular three.

 

This consists of two groups of three, with the top aggregation in commemoration advanced to a two-leg playoff. The playoff winners authorize for the intercontinental playoff.Round two will be fatigued on Saturday.INTERCONTINENTAL PLAYOFFSTwo ties, commemoration played over two legs, yield abode in November 2017 with the winners condoning for the Apple Cup. The teams circuitous are the fifth-placed ancillary from South America, fourth-placed aggregation from CONCACAF and Asia and the Oceania winners.

 

The pairings will be fatigued on Saturday. (Compiled by Brian Homewood, alteration by Ed Osmond) FIFA as abundant as anytime at Apple Cup draw Circadian Mail Online. FIFA as abundant as anytime at Apple Cup draw ByReuters Published: 17:09 EST, 25 July 2015 Tera Items  Updated: 17:09 EST, 25 July 2015 e-mail By Brian HomewoodST PETERSBURG, July 25 (Reuters) - If it boils down to it, authoritative a draw for a aloft soccer affray involves little added than diplomacy assurance out of artificial pots.

]]>
lei vuole essere sicura che i vestiti di ritorno che indossa Mon, 21 May 2018 04:28:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479946.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479946.html fikpl fikpl
Abiti da cerimonia o da cerimonia in pizzo è uno degli eventi più importanti nella vita di una ragazza. In realtà è la prima grande festa che sta per fare. Per questo motivo, vuole essere sicura che i vestiti di ritorno che indossa saranno i migliori. Quando acquisti il tuo vestito speciale, vuoi anche che sia perfetto. 
Ci sono molti stili tra cui scegliere e, se lo desideri Buyabiti.it, può anche essere un abito firmato. L'abito che scegli dovrebbe essere unico in modo che tu possa non solo guardare al meglio ma sentire che sei sulla nuova nuvola. Dopo tutto questo è un giorno speciale nella tua vita e dovresti scegliere un vestito altrettanto speciale.

Innanzitutto, dovresti considerare che tipo di look vuoi attraversare. Vuoi un look corto sexy o un abito lungo formale più formale? Lo stile dipenderà anche da chi sei e cosa è meglio per te. Un vestito che sembra buono sulla tua celebrità preferita o un abito da sera a maniche lunghe anche sul tuo migliore amico potrebbe non essere necessariamente bello con te.

Puoi tornare al tuo negozio di abbigliamento locale e provare alcuni stili che ti piacciono. In questo modo, sarai in grado di vedere come diversi stili ti stanno guardando. puoi cercare su Internet gli stili migliori per te. La ricerca di un abito perfetto potrebbe non essere semplice come pensi, ma lo shopping online semplifica le selezioni. Puoi cercare abiti di ritorno o lauree in Google e trovare molti siti che appaiono. Avranno tutti gallerie di diversi stili di vestiti. Alcuni offriranno abiti standard e altri avranno una sezione designer.

Quando hai scelto lo stile dei vestiti di ritorno, devi prestare attenzione al colore. Ancora una volta, i colori diversi appariranno diversi per ogni individuo. Dovrai prima prendere in considerazione la tua carnagione e il colore della tua pelle. Ovviamente, una persona dalla pelle scura avrà colori diversi che la completano come una persona giusta. Il colore e lo stile di un vestito sono ciò che lo rende unico per chi lo indossa.






]]>
La creatività musicale di Maria Pia De Vito lunedì 21 maggio alle 21 in concerto gratuito a Officina Pasolini Fri, 18 May 2018 13:10:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479853.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479853.html GDG Press GDG Press

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

presenta

Maria Pia De Vito e

Burnogualà Large Vocal Ensemble



con il nuovo album

"Moresche e altre invenzioni”



Un disco inedito e totalmente innovativo

nel panorama musicale italiano e internazionale



INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI


Lunedì 21 maggio alle 21 tornano live a Roma a Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, HUB culturale della Regione Lazio, Maria Pia De Vito e il suo Burnogualà Large Vocal Ensemble, per presentare il nuovo album Moresche e altre invenzioni” pubblicato da Parco della Musica Records.

Dopo un lungo lavoro di ricerca creativa compiuto attorno alle “Moresche” del compositore fiammingo Orlando di Lasso (XVI sec.) e le performance in prestigiosi Festival e in luoghi non convenzionali - è divenuto virale il video della spettacolare performance nel mare di Ventotene durante il Festival “Rumori nell’Isola” 2015 - Maria Pia De Vito e l'Ensemble giungono finalmente a questo lavoro discografico con un materiale inedito e totalmente innovativo nel panorama musicale italiano e internazionale, arricchito dalla presenza di molti ospiti speciali: il chitarrista Ralph Towner, la pianista Rita Marcotulli, Alessandro D'Alessandro all'organetto, Giuseppe Spedino Moffa alla zampogna e Massimo Carrano alle percussioni.

Sul palco, le 20 voci della formazione saranno accompagnate dal pianista Lorenzo Apicella, dal contrabbassista Dario Piccioni, dal percussionista Arnaldo Vacca, da Ousmane Coulibaly alla kora e al balafon, da Alessandro D'Alessandro all'organetto, da Giuseppe Spedino Moffa alla zampogna e da Massimo Carrano alle percussioni. Durante i live, la bellezza dell'impasto sonoro ottenuto, la creatività e la raffinatezza della proposta musicale, si spingono sempre oltre le attese dello spettatore.

Del resto, la sperimentazione sul canto e sulla voce di Maria Pia De Vito, cantante e compositrice pluripremiata a livello internazionale, da sempre abbraccia diversi campi d'azione. Direttore artistico della Sezione Jazz del Ravello Festival, ma anche docente di canto in diversi Conservatori e College italiani, la De Vito definisce l'ensemble Burnogualà, da lei fondato e diretto, una “comunità di ricercatori” con cui condivide gran parte della sua indagine creativa. 

Il risultato è un materiale di grande ricchezza ritmica e contrappuntistica, con interludi, spazi e panorami sonori in cui l’Africa, la Napoli rinascimentale e l’improvvisazione si mescolano e si incontrano nella contemporaneità.
Nel repertorio sfavillano cicli carnevaleschi i cui protagonisti sono schiavi e liberti africani ritratti in serenate, corteggiamenti, danze, bisticci, in 
un linguaggio che mescola sapientemente frammenti di dialetto napoletano comicamente storpiato, parole e frasi in Kanuri (la lingua parlata nell’area Nilo-Sahariana nell’impero del Bornu, attuale nord-est della Nigeria), insieme ad imitazioni di strumenti e versi di animali a cui si aggiungono ispirati momenti di improvvisazione vocale. 

Il raggio d'azione del Burnogualà Large Vocal Ensemble va dalla polifonia del tardo Rinascimento (Orlando di Lasso, Willaert, Velardiniello) ad autori contemporanei quali Vince Mendoza, Miles Davis, Joe Zawinul, Diederik Wiessels, fino agli autori brasiliani, per una pratica della voce e dell’improvvisazione di derivazione jazzistica applicata a materiale della più diversa origine storica e geografica. Un lavoro collettivo di approfondimento e studio delle fonti, ma con un piede nella contemporaneità grazie all'inclusione di brani originali firmati da compositori di grande spessore.

Nella formazione vocale: Valentina Rossi, Vittoria D’Angelo, Ilaria Gampietri, Oona Rea, Mary De Leo, Francesca Fusco, Marta Colombo, Lucia Mossa, Laura Sciocchetti, Elisabetta D’aiuto, Margherita Rampelli, Elena Paparusso, Danilo Cucurullo, Daniele Giannetti, Tommaso Gatto, Stefano Minder, Paolo Caiti, Flavio Spampinato, Gianfranco Aghedu, Marco Lizzani, Sebastiano Forti, Fabio Grasso. 

La carriera di Maria Pia De Vito è densa di importanti riconoscimenti, collaborazioni e incontri musicali: John Taylor, Ralph Towner, Chico Buarque, Guinga, Rita Marcotulli, Ernst Rejiseger, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Norma Winstone, Steve Swallow, Gianluigi Trovesi, Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Paolo Fresu, Paolo Damiani, Cameron Brown, Ramamani Ramanujan, David Linx, Diederik Wissels, AreaJoe Zawinul, Michael Brecker, Peter Erskine, Kenny Wheeler, Miroslav Vitous, Nguyen-Le, Uri Caine, Dave Liebman, Billy Hart, Eliot Ziegmund, Steve Turre, Maria Joao, Monica Salmaso, Art Ensemble of Chicago. Da anni è in testa alle classifiche del JAZZIT AWARD tra le cantanti italiane. 

Il Burnogualà �“ Large Vocal Ensemble, è una comunità di cantanti e ricercatori fondata e diretta da Maria Pia De Vito. In Italia è stato protagonista di diversi festival e manifestazioni tra cui: Ravello Festival 2016, Festival “Una striscia di terra feconda” al Castello di Palombara Sabina, il Festival “Percorsi Jazz Santa Cecilia” 2012, 2013 e 2014, Museo MAXXI di Roma, la manifestazione “Il ponte della musica” 2014, le Terme di Diocleziano nel 2014, la Notte dei Musei di Roma 2016. Ha inoltre partecipato come ospite all’album di Rita Marcotulli “A Pino” dedicato a Pino Daniele (La Repubblica/L’Espresso, 2016) e all’album “core-coração”di Maria Pia De Vito feat. Chico Buarque (Jando Music/ Via Veneto Jazz, 2017).

 www.mariapiadevito.com

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.

I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Teatro Eduardo De Filippo �“ Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

www.officinapasolini.it 

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Coordinatore generale Tosca



Ufficio stampa Officina Pasolini

Antonella Mucciaccio

mob: 347.4862164 | mail: amucciaccio@fastwebnet.it

Giulia Di Giovanni �“ GDGpress

mob: 3341949036 | mail: info@gdgpress.com 

Giulia Zanichelli �“ GDGpress

mob: 340.1808965 | mail: gdgpress@gmail.com



Ufficio Stampa Maria Pia De Vito

Fiorenza Gherardi De Candei  

tel. 328.1743236 e-mail fiorenzagherardi@gmail.com

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA LA FOTO DI MARIA PIA DE VITO

SCARICA LA FOTO DEL BURNOGUALA' LARGE VOCAL ENSEMBLE

 

Se non desideri ricevere le prossime comunicazioni da GDG Press clicca qui

]]>
That would be considered is buying tera gold safe on mmogo Fri, 18 May 2018 04:42:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479753.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479753.html mmogonba2017 mmogonba2017  

Or, which recognised the best players in Europe, was  tera gold alloyed with the FIFA Apple Amateur of the Year Award. Suarez and Messi (pictured with Neymar) played a cogent role in Barcelona's Champions Alliance ceremony RELATED ARTICLES Antecedent 1 Next Cristiano Ronaldo shows his full-blooded by demography selfie with... Cristiano Ronaldo, Gareth Bale and Co accessory up for new... Manchester Affiliated appetite Pedro:

 

I'm not abrogation Barcelona... Pedro in numbers: If Manchester Affiliated assurance the Barcelona... Allotment this commodity Allotment 16k shares Apprehend more: Best Amateur in Europe: Messi, Ronaldo or Suárez - UEFA Champions Alliance - Ceremony - UEFA Arsenal, Chelsea and Liverpool kids declared in England below 17 band for triple-header adjoin Italy, Turkey and Portugal Circadian Mail Online.

 

England's below 17s acquire declared a 19-man band for the triple-header adjoin Italy, Turkey and Portugal in the St George's Esplanade Affray afterwards this month.Head drillmaster Steve Cooper, who afresh stepped up to yield allegation of the below 17 age group, has included adolescent stars from a host of Premier Alliance and Championship sides.They awning Chelsea's Jared Thompson,

 

Trevor Chalobah and Martin Taylor-Crossdale, Charlie Gilmour of Arsenal, Adam Lewis of Liverpool and Manchester City's Edward Francis, Diego Lattie and Sadou  ps4 tera gold  Diallo. Chelsea apostle Trevoh Chalobah is one of 19 players declared in the latest England U17 band Jared Thompson makes a amends save during an England U16 bender with Slovakia beforehand this yearThe majority of the band formed with Cooper at below 16 akin endure analysis but there are aboriginal call-ups for Jordan

]]>
Villa Ada 2018: annunciati i primi nomi dell'evento più grande dell'estate romana. Thu, 17 May 2018 14:12:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479730.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479730.html GDG Press GDG Press

www.villaada.org

Dada srl con Arci Roma

presentano

VILLA ADA

ROMA INCONTRA IL MONDO

T’ho amato sempre, non t’ho amato mai

XXV edizione



ANNUNCIATI I PRIMI NOMI DI OLTRE 50 LIVE:

15 giugno Noyz Narcos

16 giugno Giancane

19 giugno Guido Catalano + Dente

22 giugno Joe Victor

23 giugno Frah Quintale

24 giugno Ascanio Celestini + Giovanna Marini

29 giugno Ministri + Spiritual Front

3 luglio Galeffi + Mox

4 luglio Godspeed You! Black Emperor

5 luglio Willie Peyote

7 luglio Il Muro del Canto

9 luglio Giovanni Lindo Ferretti

11 luglio Reverend Horton Heat - Psychobilly Rome Holy Day Fest

12 luglio Bud Spencer Blues Explosion

14 luglio Chinese Man

15 Luglio Calibro 35

17 luglio Little Steven and The Disciples of Soul

18 luglio Dobet Gnahorè

19 luglio Gogol Bordello

22 luglio New York Ska Jazz Ensemble + Shots in the Dark

23 Luglio Kruder & Dorfmeister

25 luglio Nitro

28 luglio Tedua

1 agosto Ministry

3 Agosto IOSONOUNCANE + Paolo Angeli

CALENDARIO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Scarica le foto dei primi nomi annunciati qui: https://drive.google.com/open?id=1GHi1D9imO2Ew9WBPRG4LlMwnb6ukzP1d

Questa estate torna Villa Ada - Roma incontra il Mondo e raggiunge la sua venticinquesima edizione.

Il più grande evento dell'estate romana, organizzato da Dada srl con ARCI Roma, compie 25 anni e ha in programma una stagione live ancora più ricca e variegata delle precedenti.

E lo dimostra fin dai primi nomi annunciati dell'edizione 2018: Noyz Narcos (15 giugno), Giancane (16 giugno), Guido Catalano + Dente (19 giugno), Joe Victor (22 giugno), Frah Quintale (23 giugno), Ascanio Celestini + Giovanna Marini (24 giugno), Ministri + Spiritual Front (29 giugno), Galeffi + Mox (3 luglio), Godspeed You! Black Emperor (4 luglio), Willie Peyote (5 luglio), Il Muro del Canto (7 luglio), Giovanni Lindo Ferretti (9 luglio), Reverend Horton Heat - Psychobilly Rome Holy Day Fest (11 luglio), Bud Spencer Blues Explosion (12 luglio), Chinese Man (14 luglio), Calibro 35 (15 Luglio), Little Steven and The Disciples of Soul (17 luglio), Dobet Gnahorè (18 luglio), Gogol Bordello (19 luglio) , New York Ska Jazz Ensemble + Shots in the Dark (22 luglio), Kruder & Dorfmeister (23 Luglio), Nitro (25 luglio), Tedua (28 luglio), Ministry (1 agosto), IOSONOUNCANE + Paolo Angeli (3 Agosto).

Villa Ada è certamente musica, ma è anche una storia, quella delle calde estati romane e di chi le abita. Un festival che ha sempre guardato al mondo, ma che ha il cuore nella sua città e in tutti coloro che ogni giorno la vivono e l’attraversano. Una città in eterna transizione, bellissima ed esasperante, affascinante e complicata. Roma costruisce con i suoi cittadini un rapporto di emozioni contrastanti, di amore e odio. Ed è questo il tema attorno al quale si costruisce questa 25esima edizione: “Io t'ho amato sempre, non t’ho amato mai”.

Oltre ai numerosi concerti, le rive del laghetto poi ospitano come ogni anno un programma culturale variegato e multidisciplinare, accessibile a tutti e in una convinta logica no profit. Per questo si ripete l'esperienza vincente del D’ADA Park, l’area del Festival ad accesso gratuito che ospiterà concerti al tramonto di band della scena locale, serate clubbing, incontri, presentazioni di libri e talk, esposizioni artistiche, stand gastronomici e tanto altro.

Villa Ada Roma incontra il mondo �“ T’ho amato sempre non T’ho amato mai” è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE.

VILLA ADA ROMA INCONTRA IL MONDO

VILLA ADA
via di Ponte Salario 28 - Roma

#VillaAda2018

Sito web: www.villaada.org

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/VillaAda.Fest/

Info per il pubblico:

Mail: info@villaada.org

Telefono  06 4173 4712

Cellulare 3288128609

UFFICIO STAMPA GDG press

www.gdgpress.com

Giulia Di Giovanni
mob: +393341949036; mail: 
giulia.digiovanni@gdgpress.com

 

Michela Rossetti

mob: +3479951730; mail: rossetti.michela1@libero.it 


Alessandro Gambino
mob: +393208366055; mail: 
alessandro@gdgpress.com 

 

Giulia Zanichelli
mob: +393401808965; mail: 
gdgpress@gmail.com

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA LE FOTO DEGLI ARTISTI:https://drive.google.com/open?id=1GHi1D9imO2Ew9WBPRG4LlMwnb6ukzP1d

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Global Tea Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024 Wed, 16 May 2018 15:23:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479528.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479528.html sravan sravan Global Tea Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

 

Global Tea Market: By Product Type (Fruit/Herbal Tea, Black Tea, Green Tea, Instant Tea, and Others), By Packaging (Loose Tea, Tea Bags, Aluminum Tin, Plastic Containers, and Paper Boards), By Distribution Channel (Supermarkets/Hypermarkets, Convenience Stores, Online Stores, and Others), and Geography - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

Global Tea market was valued at US $ XX Mn in 2017 and expected to grow at 5.8% Compound Annual Growth Rate (CAGR) over 2018 to 2024

 

Market Outline: Tea Market

Tea is an aromatic beverage which is usually prepared by infusing the dried crushed leaves of the tea plant in boiling water. Various types of tea available in various tastes and flavors. It is one of the frequently consumed beverage all across the world. It has flavonoids, antioxidants, and phytochemicals, which enhance the functioning of human body.

 

Market Dynamics: Tea Market

Increase in the consumer-base is the major factor influencing the growth of the tea market. Growing awareness among the people regarding the health benefits associated with the consumption of tea is anticipated to drive the growth of the market. The introduction of various flavors such as mint flavor, chocolate flavor, lemon flavor etc. is attributed for the growth of the tea market. The advent of instant or ready-to-drink tea, which is adding fuel for the growth of the tea market. However, the high cost of the raw materials and increasing cost of the agriculture inputs may hinder the growth of the tea market.

 

Free sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Market Scope: Tea Market

Tea market is segmented based on the product type, packaging, and distribution channel

Based on the product type, the market is segmented into the following:

·         Fruit/Herbal Tea

·         Black Tea

·         Green Tea

·         Instant Tea

·         Others

Based on the packaging, the market is segmented into the following:

·         Loose Tea

·         Tea Bags

·         Aluminum Tin

·         Plastic Containers

·         Paper Boards

Based on the distribution channel, the market is segmented into the following:

·         Supermarkets/Hypermarkets

·         Convenience Stores

·         Online Stores

·         Others

 

Free TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

Regional Analysis:  Tea Market

Geographically, global tea market is segmented into North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and the Middle East and Africa. Asia Pacific Tea market to keep the top spot in the global tea market. China contributes the largest share in the region of Asia Pacific. Owing to the presence of higher consumer-base, China tea market tops the position in Asia Pacific region. In China tea is also used as medical drink due to the presence of various herbal properties. The herbal tea in China is typically black or dark brown in color. North America follows the Asia Pacific in the global Tea market. Bottled tea accounted as the fastest growing tea format in the region of North America. The Europe tea market is expected to grow at significant rate over the forecast period.

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Competition Assessment: Tea Market

Some of the players in the global Tea market include:

·         Nestlé S.A (Switzerland)

·         The Republic of Tea (U.S)

·         DavidsTea (Canada)

·         Akbar Brothers Ltd (Sri Lanka)

·         Associated British Foods (UK)

·         Unilever (Netherlands)

·         Starbucks Corporation (US)

·         WISSOTZKY TEA (Russia)

 

Notable Market Developments: Tea Market

Ø  In January 2018, Zest Tea has launched its first ready-to-drink (RTD) products.

 

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

]]>
Global Tea Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024 Wed, 16 May 2018 15:23:32 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479527.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479527.html sravan sravan Global Tea Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

 

Global Tea Market: By Product Type (Fruit/Herbal Tea, Black Tea, Green Tea, Instant Tea, and Others), By Packaging (Loose Tea, Tea Bags, Aluminum Tin, Plastic Containers, and Paper Boards), By Distribution Channel (Supermarkets/Hypermarkets, Convenience Stores, Online Stores, and Others), and Geography - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

Global Tea market was valued at US $ XX Mn in 2017 and expected to grow at 5.8% Compound Annual Growth Rate (CAGR) over 2018 to 2024

 

Market Outline: Tea Market

Tea is an aromatic beverage which is usually prepared by infusing the dried crushed leaves of the tea plant in boiling water. Various types of tea available in various tastes and flavors. It is one of the frequently consumed beverage all across the world. It has flavonoids, antioxidants, and phytochemicals, which enhance the functioning of human body.

 

Market Dynamics: Tea Market

Increase in the consumer-base is the major factor influencing the growth of the tea market. Growing awareness among the people regarding the health benefits associated with the consumption of tea is anticipated to drive the growth of the market. The introduction of various flavors such as mint flavor, chocolate flavor, lemon flavor etc. is attributed for the growth of the tea market. The advent of instant or ready-to-drink tea, which is adding fuel for the growth of the tea market. However, the high cost of the raw materials and increasing cost of the agriculture inputs may hinder the growth of the tea market.

 

Free sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Market Scope: Tea Market

Tea market is segmented based on the product type, packaging, and distribution channel

Based on the product type, the market is segmented into the following:

·         Fruit/Herbal Tea

·         Black Tea

·         Green Tea

·         Instant Tea

·         Others

Based on the packaging, the market is segmented into the following:

·         Loose Tea

·         Tea Bags

·         Aluminum Tin

·         Plastic Containers

·         Paper Boards

Based on the distribution channel, the market is segmented into the following:

·         Supermarkets/Hypermarkets

·         Convenience Stores

·         Online Stores

·         Others

 

Free TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

Regional Analysis:  Tea Market

Geographically, global tea market is segmented into North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and the Middle East and Africa. Asia Pacific Tea market to keep the top spot in the global tea market. China contributes the largest share in the region of Asia Pacific. Owing to the presence of higher consumer-base, China tea market tops the position in Asia Pacific region. In China tea is also used as medical drink due to the presence of various herbal properties. The herbal tea in China is typically black or dark brown in color. North America follows the Asia Pacific in the global Tea market. Bottled tea accounted as the fastest growing tea format in the region of North America. The Europe tea market is expected to grow at significant rate over the forecast period.

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Competition Assessment: Tea Market

Some of the players in the global Tea market include:

·         Nestlé S.A (Switzerland)

·         The Republic of Tea (U.S)

·         DavidsTea (Canada)

·         Akbar Brothers Ltd (Sri Lanka)

·         Associated British Foods (UK)

·         Unilever (Netherlands)

·         Starbucks Corporation (US)

·         WISSOTZKY TEA (Russia)

 

Notable Market Developments: Tea Market

Ø  In January 2018, Zest Tea has launched its first ready-to-drink (RTD) products.

 

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/tea-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

]]>
South Korea Dermal Fillers Market - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024 Wed, 16 May 2018 15:20:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479513.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479513.html sravan sravan  

South Korea Dermal Fillers Market - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

 

South Korea Dermal Fillers Market: By Application (Deep Facial Lines, Wrinkles, Scars, Face-lift, Lip treatments, Necrosis, Others), By Type (Hyaluronic acid, Botulinum toxin, Collagen, Others), By End User (Hospitals, Dermatology clinics, Others), and Geography - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2012-2016 and Forecast 2017-2023 

 

South Korea dermal fillers market was valued at US $ XX Mn in 2017 and expected to grow at XX% Compound Annual Growth Rate (CAGR) over the 2017 to 2023.

 

Market Outline: South Korea Dermal Fillers Market

Dermal fillers are the injectable implants which are also known as wrinkle fillers or the soft tissue filers. The dermal fillers diminish the facial lines and helps restore the volume of the face. With the aging, the facial muscles lose the subcutaneous fat. Factors such as sun exposure and heredity are also the affecting the dermal fillers market in South Korea. The dermal fillers are the medical devices approved by the Food and Drug Administration (FDA) for using in the cosmetic procedures. The South Korea dermal fillers market is expected to grow in the forecasted period.

 

Free sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Market Dynamics: South Korea Dermal Fillers Market

The raising beauty conscious is increasing the demand of dermal filling. The growing awareness among the people regarding the modern cosmetic procedures and shift from the invasive to the minimally invasive and the non-invasive procedures are majorly enhancing the growth of the South Korea dermal fillers market. The increasing use of anti-ageing treatments and technological advancements are likely to drive the growth of the South Korea Dermal Fillers Market. However, the high cost involved in the procedure is hampering the growth of the market.

 

Free TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu 

 

Market Scope: South Korea Dermal Fillers Market

South Korea dermal fillers market is segmented based on the application, type, and end user

Basis on product type, the South Korea dermal fillers market is segmented into

·         Absorbable Dermal Fillers

·         Non-Absorbable Dermal Fillers

 

Based on the ingredient, the South Africa dermal fillers market is segmented into

·         Hyaluronic Acid (HLA)

·         Poly-L-Lactic Acid (PLA)

·         Calcium Hydroxylapatite (CaH)

·         Polymethylmethacrylate (PMMA)

·         Collagen

·         Others

 

Based on the application, the market is segmented into the following:

·         Deep Facial Lines

·         Face-lift

·         Wrinkles

·         Scars

·         Necrosis

·         Lip treatments

·         Others

 

On basis of the distribution channel, the South Korea Dermal fillers market is segmented into

·         Retail Pharmacies

·         Beauty Clinics

·         Others

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Competition Assessment: South Korea Dermal Fillers Market

Some of the players in the global South Korea dermal fillers market include:

·         ALLERGAN

·         GALDERMA

·         Integra Lifescience

·         Merz Pharma

 

 

Notable Market Developments: South Korea Dermal Fillers Market

Ø  In January 2017, Allergan Launches Juvéderm® Volite - an Innovative Injectable Treatment Designed to Improve Skin Quality for up to 9 Months

 

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

 

]]>
South Korea Dermal Fillers Market - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024 Wed, 16 May 2018 15:20:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479512.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479512.html sravan sravan  

South Korea Dermal Fillers Market - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

 

South Korea Dermal Fillers Market: By Application (Deep Facial Lines, Wrinkles, Scars, Face-lift, Lip treatments, Necrosis, Others), By Type (Hyaluronic acid, Botulinum toxin, Collagen, Others), By End User (Hospitals, Dermatology clinics, Others), and Geography - Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2012-2016 and Forecast 2017-2023 

 

South Korea dermal fillers market was valued at US $ XX Mn in 2017 and expected to grow at XX% Compound Annual Growth Rate (CAGR) over the 2017 to 2023.

 

Market Outline: South Korea Dermal Fillers Market

Dermal fillers are the injectable implants which are also known as wrinkle fillers or the soft tissue filers. The dermal fillers diminish the facial lines and helps restore the volume of the face. With the aging, the facial muscles lose the subcutaneous fat. Factors such as sun exposure and heredity are also the affecting the dermal fillers market in South Korea. The dermal fillers are the medical devices approved by the Food and Drug Administration (FDA) for using in the cosmetic procedures. The South Korea dermal fillers market is expected to grow in the forecasted period.

 

Free sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

Market Dynamics: South Korea Dermal Fillers Market

The raising beauty conscious is increasing the demand of dermal filling. The growing awareness among the people regarding the modern cosmetic procedures and shift from the invasive to the minimally invasive and the non-invasive procedures are majorly enhancing the growth of the South Korea dermal fillers market. The increasing use of anti-ageing treatments and technological advancements are likely to drive the growth of the South Korea Dermal Fillers Market. However, the high cost involved in the procedure is hampering the growth of the market.

 

Free TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu 

 

Market Scope: South Korea Dermal Fillers Market

South Korea dermal fillers market is segmented based on the application, type, and end user

Basis on product type, the South Korea dermal fillers market is segmented into

·         Absorbable Dermal Fillers

·         Non-Absorbable Dermal Fillers

 

Based on the ingredient, the South Africa dermal fillers market is segmented into

·         Hyaluronic Acid (HLA)

·         Poly-L-Lactic Acid (PLA)

·         Calcium Hydroxylapatite (CaH)

·         Polymethylmethacrylate (PMMA)

·         Collagen

·         Others

 

Based on the application, the market is segmented into the following:

·         Deep Facial Lines

·         Face-lift

·         Wrinkles

·         Scars

·         Necrosis

·         Lip treatments

·         Others

 

On basis of the distribution channel, the South Korea Dermal fillers market is segmented into

·         Retail Pharmacies

·         Beauty Clinics

·         Others

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Competition Assessment: South Korea Dermal Fillers Market

Some of the players in the global South Korea dermal fillers market include:

·         ALLERGAN

·         GALDERMA

·         Integra Lifescience

·         Merz Pharma

 

 

Notable Market Developments: South Korea Dermal Fillers Market

Ø  In January 2017, Allergan Launches Juvéderm® Volite - an Innovative Injectable Treatment Designed to Improve Skin Quality for up to 9 Months

 

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/south-korea-dermal-fillers-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

 

]]>
Queen Victoria leads white wedding dress Tue, 15 May 2018 05:02:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479240.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479240.html cranswick cranswick  

It is European white fashion that paves the way for white wedding dresses. After the French Revolution, fashionable ladies throughout Europe were wearing white. These revolutionary women wore a waistless, sleeveless dress with pleats under the chest and a low collar design on the chest. Of particular interest is the fabric of this garment, which is transparent and made of extremely thin yarn or linen. Around 1800 Goethe described this fashion in his Color Rules: Today's women wear almost white, while men wear black. White fashion is considered classical Greek style. Conforms to the revolutionary bourgeois values: freedom, equality, and love.

Although this Greek-style clothing is popular for a short period of time, the color of white as a women's fashion still remains for decades because white symbolizes the social status of the wearer, and the wife in white dress hires maids, what live Do not have to do it yourself. Many high society families use white wedding dresses as a symbol of social status.

After the Second World War, with the rise of the middle class, people spent more and more on wedding dresses. Most people wear wedding dresses only once and they become white. Before that, people hope that wedding dresses can be worn on other occasions. . In fact, Queen Victoria's wedding dress was processed after the wedding and can be worn again later.

 

 

Read more at:    wedding dress | beautiful wedding dresses
]]>
Domani 15 maggio Kamil- Gudmonait- con Trans Trans Trance al Teatro India chiude a Roma Flux Festival lituano delle arti Mon, 14 May 2018 15:44:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479217.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479217.html GDG Press GDG Press                              

                                       

MARTEDì 15 MAGGIO SI CHIUDE A ROMA FLUX FESTIVAL LITUANO DELLE ARTI

CON TRANS TRANS TRANCE DI KAMIL�- GUDMONAIT�-

ORE 18  al  TEATRO INDIA

 Guarda il trailer di Trans Trans Trancehttps://www.youtube.com/watch?v=rOsx434P5c8

 

 

Domani 15 maggio alle 18.00 al Teatro India si chiude a Roma Flux Festival Lituano delle arti con Trans Trans Trance, atto unico sull’identità sessuale a firma dell’anticonformista Kamil�- Gudmonait�- (1992). L’opera è una produzione Teatro di Vilnius/OKT Oskaras Koršunovas Theatre, Teatro di Roma e Istituto Lituano di Cultura. Seguiranno l’incontro della regista con Dominio Pubblico, progetto di formazione di spettatori attivi rivolto ai giovani al di sotto dei 25 anni, e la mostra di Medil�- Šiaulytyt�-, scenografa e illustratrice lituana che ha documentato tutto il festival con le sue opere.

Trans Trans Trance è un lavoro corale e autobiografico, scritto da donne, per riflettere su cosa vuol dire essere “donna”. Un viaggio nella femminilità e nella sessualità, lontano dagli stereotipi diffusi, per rivendicare la libertà di essere davvero se stessi. Una riflessione sull’identità di genere e sul suo continuo divenire, in cui si assiste a una doppia trasformazione. Un processo che, scardinando ogni staticità, conduce anche il pubblico a un cambiamento, attraverso l’analisi della condizione di una donna che desidera essere un uomo. «Da un confronto con le attrici, ci siamo rese conto che non era sufficiente parlare solo delle donne e di stereotipi. Era necessario accantonare la femminilità e distogliere l’attenzione dal genere. Abbiamo evitato in modo deliberato l’argomento della mascolinità, perché desideravamo condividere le nostre esperienze personali �“ annota Kamil�- Gudmonait�- �“ Non abbiamo tenuto audizioni: ho deciso di invitare le uniche ragazze del corso per attori del regista Gintaras Varnas. Quando abbiamo iniziato a parlarne, ci siamo accorte che avevamo molto da dire. Le attrici sono state coraggiose: l’argomento stesso lo ha reso possibile. Attraverso la recitazione queste donne si sono rivelate in una luce completamente diversa. Organizziamo colloqui con donne attiviste, transgender, raccogliamo commenti e storie vere, andiamo per strada e poniamo domande, scriviamo e discutiamo tra noi. In questo caso, l’oggetto della rappresentazione non è la drammaturgia, ma la società. Molte persone hanno bisogno di storie per identificarsi con i loro eroi, ma non mi interessava dar vita a personaggi omogenei, portare in scena una storia lineare: in questo spettacolo i personaggi sono costruiti e decostruiti, per privare gli spettatori di qualsiasi meccanismo di identificazione. Con questa opera ho desiderato allontanarmi in modo intuitivo dal genere di teatro che mi è stato insegnato a scuola. Oggi mi interessa ciò che accade davvero. Mi incuriosisce la vita, così com’è, e non il modo in cui viene rappresentata in letteratura. Mi interessano i problemi sociali reali vissuti nelle strade, problemi che sono considerati ancora un tabù. Voglio parlare di cose che sono un dito nella piaga per il pubblico e analizzarle da tutte le angolazioni. Pertanto, abbiamo scritto i testi dello spettacolo noi stesse, abbiamo selezionato il materiale in base a ciò che desideravamo dire sull’argomento. Volevo che la prospettiva personale di ciascuno di noi si riflettesse nello spettacolo e, quest’opera teatrale non è mia: è un figlio che condividiamo».

 

Kamil�- Gudmonait�- (1992) si diploma in regia teatrale all’Accademia di Musica e Teatro lituana (diretta da Gintaras Varnas); è una solista e cantautrice del duo musicale Kamanių Šilelis. Ha debuttato in Dreamspell (Teatro Nazionale Lituano), ispirata a Il sogno di August Strindberg, (primo premio al Festival teatrale di Spoleto). Lo spettacolo ha ricevuto il premio per la migliore regia al Festival “Encounter” (Brno, Repubblica Ceca) e il premio del pubblico. Ha diretto God is a DJ (Dio è un DJ) del drammaturgo tedesco Falko Richter (OKT/Teatro di Vilnius) e Timon ispirato a Timone di Atene di Shakespeare (Teatro Nazionale Lituano).

OKT/Teatro di Vilnius - Nel 1998 il regista Koršunovas, insieme ad altri che condividevano il suo pensiero, ha fondato un teatro indipendente denominato Oskaras Koršunovas Theatre, noto come OKT. Con l’aiuto di registi ospiti ha dato vita a un repertorio che include teatro contemporaneo e rappresentazioni classiche. Per il regista, il teatro contemporaneo deve riflettere il presente e a volte anche guardare oltre, predire il futuro e fungere da monito. Shopping and Fucking di Mark Ravenhill, Sogno di una notte di mezza estate e Romeo e Giulietta di William Shakespeare, Faccia di fuoco di Marius von Mayenburg, Il maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov, Edipo Re di Sofocle, Playing the Victim dei Fratelli Presnyakov, e altri spettacoli, sono divenuti pietre angolari del repertorio dell'OKT e dei suoi tour europei. Ogni anno l'OKT è in scena in oltre dieci diversi teatri del mondo. Da qui il suo motto: solo essendo “là” possiamo essere “qui”.

cast Dovile Kundrotaite, Jovita Jankelaityte, Adele Suminskaite

direttore tecnico Mindaugas Repsys - suono & luci Vladislav Bajaznyj
attrezzeria & costumi Barte Liagaite - direttore di scena Tomas Ivanauskas

Produzione OKT / Teatro della città di Vilnius
Teatro di Roma �“ teatro Nazionale (Italia) eIstituto Lituano di Cultura


Lingua | lituano con sottotitoli in italiano

Spettacolo programmato nell’ambito di FLUX - FESTIVAL LITUANO DELLE ARTI

Il Festival Flux ha ottenuto l’Alto Patronato congiunto del Presidente della Repubblica di Lituania e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. Inoltre è finanziato dal Ministero della Cultura della Repubblica lituana, organizzato da Fondazione Musica per Roma e Istituto di Cultura Lituana, in collaborazione con Comune di Roma e Zètema Progetto Cultura, Ambasciata della Repubblica di Lituania nella Repubblica ItalianaAccademia Nazionale di Santa CeciliaMAXXI Museo Nazionale delle arti del xxi secoloTeatro di Roma - Teatro Nazionale, Dipartimento del Turismo della Lituania Commissione Nazionale Lituana per l‘UNESCOCAC - Centro di Arte Contemporanea (Lituania)LOW AIR / Teatro danza della città di VilniusAssociazione Fotografi Lituani Dipartimento di KaunasCentro di Fotografia Vitas LuckusOKT / Teatro della città di Vilnius, Opreomanija, Meno Fortas teatro, Palazzo Braschi, Museo di Scultura antica Giovanni Barracco e con la media partnership di Rai Radio3.

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN WORD

SCARICA LE FOTO DI TRANS TRANS TRANCE

 

Per info

www.lithuanianculture.lt

www.auditorium.com

www.santacecilia.it

www.teatrodiroma.net

www.fondazionemaxxi.it

www.lithuania.travel

 

Ufficio stampa Flux

Giulia Di Giovanni - GDG press: gdgpress@gmail.com Cell. 3341949036

 

Ufficio Comunicazione Auditorium Parco della Musica

Lucia Ritrovato: l.ritrovato@musicaperroma.it Cell. 339.7864187

 

 

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Jollyhers is safe site to buy up to 75%off cute dresses for women Mon, 14 May 2018 05:40:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479084.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/479084.html jollyhersblog jollyhersblog  

Google is women dresses online Kid's App. In addition, discussions took place with staff across the organisation alongside patient representatives to evolve our five patient promises to reflect our extended oswego ofsted praise no new lab to draw on student research

Monitoring your teen's online activities is a poor substitute for parent child communications.. In this Friday, Feb. And if you're that person? You can buy the memories, or at least a memory of the memories, from Retro Image Publishing, for $24.99.And for more fun pics plus some great ones in color visit Jay's "Beverly Park: LA's Kiddieland" Facebook page.

Major Jones, Malone's teammate with the Houston Rockets, was one of the 15 or so who spoke Saturday.. Each nominee represents one of the 27 Clubs that comprise the Los Angeles County Alliance of Boys Girls Clubs.. Roger Hatch had a little inside information when he went looking for a job at Collingwood School in West Vancouver 29 years ago.

Araceli Parra told the board that she would never send her son back to an Oakland public school, where he'd had bad experiences in the past. This represents a projected increase of approximately 9 to 12% versus 2016 earnings. Therefore, in the interest of sustainability, I plan to take more advantage of our home in NEPA, on Lake Henry in the Pocono Mountains.

It comes at a time when discounted breakfast and lunch for a week cost about as much as one gallon of gas.Reduced Breakfast $0.30 (day/all grade levels) Reduced Lunch $0.40 (day/all grade levels) Day Total:$ 0.70 Week Total: $0.70 x 5 (days) = $3.50 AAA gas/gal $3.36 (Oct.

If it had been, I and probably many others would have been much more enthusiastic about the combined green waste idea to save so much potentially productive organic material from disappearing into dead landfill. He given everybody hugs and kisses and then he turned to me.

The teenager had been in Kamloops for an undisclosed period of time, police said. "A lot of the parents don't know. He going to make decisions and you have got to make it happen. Graver said she plans to enroll her son in Berkley Maynard Academy, Malcolm X Elementary she's reached out to Berkeley's district and is hopeful or Anna Yates Elementary School, in Emeryville.

The origin of Rango title character is shrouded in mystery, but his love interest Beans is a card carrying member of the Dead Dad Club. This is one of those days where the help given will be free.". The kids are happy they already half done their memory work for the year.

But the things that we send also help them have a better life. If not, we weren't going to push the issue.. Skinner worked closely with her client in therapy sessions, during which he learned to improve his mental discipline and replace negative thoughts with positive ones.

To celebrate Mother's Day, Jollyhers offers The Greatest women dresses promo for mom which ends on May,15,2018,

12% off code MAY12 for all orders
15% off code MAY15 for $100+ orders

Visit Jollyhers to find Women Dresses, Women Tops, Girl Dresses, Girl Coats, Boy sets, Boy Coats, family matching clothes, kids shoes,and more. Enjoy designer stylish,high-quality materials,reasonable price,and free shipping from Jollyhers. Snap on https://www.jollyhers.com/women-dresses

]]>
Esce oggi nei negozi di dischi "The Comfort Zone", il nuovo disco di Makai per INRI/Metatron Fri, 11 May 2018 10:30:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478996.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478996.html GDG Press GDG Press

CONTRADDIZIONI IN EQUILIBRIO

 TRA CONTAMINAZIONI SONORE E RAFFINATO INTIMISMO

 “THE COMFORT ZONE” 

IL PRIMO DISCO DI  MAKAI 

in uscita per INRI/METATRON

Link all'ascolto: https://inri.lnk.to/thecomfortzone

Fitte trame di suoni, parole e stati d'animo, un sapiente e ricercato equilibrio tra elettronica di stampo nordico e cantautorato intimista dal sapore più morbido e mediterraneo.

Dopo l'uscita in digitale, esce oggi nei negozi di dischi per INRI/METATRON “The Comfort Zone”, il primo disco di Makai che verrà presentato in anteprima il 25 maggio al Circolo Magnolia di Milano nell'ambito del Mi Ami Festival.

Dopo il primo EP “Hands” e un tour che lo ha portato nei club di tutta Italia fino al Sziget Festival, il primo full length di Makai continua a disegnare la mappa di un mondo da esplorare, a tessere atmosfere e paesaggi sonori differenti. Un album che fa delle contraddizioni e contaminazioni il suo tratto distintivo, che crea una dialettica tra momenti contrari in una sintesi di geometrie techno e strumentali onirici, di spensieratezza e malinconia.

La comfort zone è uno stato psicologico dove si resta in contatto con persone, cose e ambienti familiari, preservandosi da ansie e paure. Makai, al secolo Dario Tatoli, parte da questo concetto per muoversi in senso opposto, rifiutandolo: Detesto il concetto di comfort zone e detesto l’idea di non rischiare, di non spingersi oltre, di non provare. Volevo scappare, giocare con i suoni e sentirmi profondamente libero di interpretare dei brani in maniera differente.

Makai ha quindi abbracciato sonorità diverse dal suo solito immaginario, è diventato il sound designer di se stesso, elaborando armonie tra elementi apparentemente contrastanti e contrapposti.

Nascono così nove brani, nove quadri visivi in musica tutti cantati in inglese. Canzoni semplici ma dai testi toccanti e intensi, dai tessuti musicali ironici, sognanti e ipnotici allo stesso tempo.

Makai volteggia su nuvole di suono, passando dal loop ossessivo e avvolgente di kalimba di “Lazy Days”, soffiato inno alla pigrizia e all'armonia della semplicità, al canto sottile corredato da percussioni decise e chitarre sommerse di Hands, dove si celebra l’inizio di un viaggio dalla destinazione sconosciuta.

The Comfort Zone” è al contempo leggero e profondo, sia musicalmente che testualmente: frutto di questo raffinato e delicato bilanciamento sono i campionamenti e il cromatismo quasi fotografico di Fire fall, l'autoritratto in forma di note di You, la malìa sonora di Clara. Si passa con eleganza dal vortice ossessivo e notturno di Night Shift alle risonanze techno ed elettroniche di ispirazione teutonica di Missed per atterrare, fluttuante, onirico e profondo su Later.

Chiude il viaggio la title track, The Comfort Zone: registrata in una vecchia demo nella sua mansarda e la sua chitarra classica, è semplice, privata, sporca, si fa emblema di quella zona di sicurezza da cui Makai fugge durante tutto il resto dell'album.

MAKAI è il moniker dietro cui si nasconde Dario Tatoli, producer, sound designer e polistrumentista pugliese, già nei Flowers or Razorwire (keats collective USA/Bizarre love triangles ITA). MAKAI è un processo in divenire iniziato nel 2010 e in costante evoluzione. Un vortice di dicotomie irrisolte e irrisolvibili, alla ricerca di una perfezione che è un sogno dentro le palette dei suoni e nella stretta griglia della forma canzone. Un labor limae continuo volto a vestire le canzoni di abiti nuovi, fatto di tagli e revisioni, riscritture e sovraincisioni, che si concretizza nel 2016 nell’EP HANDS. Alla pubblicazione è seguito un tour che lo ha portato su numerosi palchi italiani fino a quello dello Sziget Festival di Budapest.

CLARA, il primo videoclip estratto da“The Comfort Zone”, il nuovo disco in uscita ad aprile, è stato presentato in anteprima su Rolling Stone (http://www.rollingstone.it/musica/news-musica/ascolta-clara-il-nuovo-singolo-di-makai/2017-03-14/) mentre il secondo, “Lazy Days”, è uscito in anteprima su Repubblica.it(https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/makai-lazy-days-la-gioia-di-un-matrimonio-in-laos-e-un-loop/301063/301695 .

Credits “The Comfort Zone”:

Written recorded produced : Dario Tatoli

Mix : DARIO TATOLI

(You, The comfort zone, Night shift)

ANDREA SURIANI

(Firefall, Lazy days, Later, Clara)

MATILDE DAVOLI

(Missed, Hands)

Stems mastering: Andrea Suriani

Giovanni Todisco: Acoustic Drum on Firefall, Hands.

Danilo De Candia: Bass on Lazy days, Night shift.

Andrea De Marco: Electric guitar on Missed, Bass on Firefall

Fabio Gesmundo: Electric guitar on Clara, Firefall, Classic guitar on Later.

Lyrics: Dario Tatoli / Cataldo Bevilacqua (Orson)

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN  WORD

SCARICA LA COVER

SCARICA LA CARTELLA STAMPA: https://www.dropbox.com/sh/8vtplwzeolw7xo2/AABt34GMxDsm6PtnQ6iwj8r0a?dl=0 

MAKAI

Facebook https://www.facebook.com/MAKAISPACE/

Instagram https://www.instagram.com/makai_space/

UFFICIO STAMPA

Gdg Press

www.gdgpress.com

Giulia Di Giovanni - mob: +393341949036; mail: info@gdgpress.com

Michela Rossetti - mob: 3479951730; mail: rossetti.michela@libero.it

Alessandro Gambino - mob: +393208366055; mail: alessandro@gdgpress.com

Giulia Zanichelli - mob: 3401808965; mail:gdgpress@gmail.com

 

INFO CONCERTI

giuseppe.cernera@panicoconcerti.it

info@panicoconcerti.it

MGMT

giuseppe@explodingbands.it

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
trustable site to gain 7-9%off buying credits for swtor at Mother's day Fri, 11 May 2018 07:48:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478873.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478873.html jollyhersblog jollyhersblog Erin O'Neill, a junior at East Catholic High School will swtor credits buy speak at this year's Manchester Memorial Day parade on May 25 about what the holiday means to her. History teacher to submit an essay to the parade racial A Private sector employees don't have the right to view their personnel files unless a state law, a union contract or an individual employment agreement gives them that right. He regularly mentions the immigrant origins of his Czech grandfather, his parents' service as teachers, perhaps to inoculate himself in the eyes of those constituencies.

Avellone stated that in some cases, the characters turned out "better than we thought they would be". The offsprings of all ancestries are now converging into the clash of each others misguided good intentions, to hurry to get things done with the order of the Law.

I was under the assumption that you added the "character namecharacter name's" to a link because if you didn't the "'s" would be unlinked and look awkward. After about six minutes in this year's finals, however, Kaukonen and Russian Vladimir Ladyzhensky fainted.

Their mistake. Already showing a flair for strategy, Musashi deliberately goaded his opponent by turning up late, and the enraged and distracted Denshichiro was killed in the duel. "People do not understand the health reform bill," said John Goodman, president of the National Center for Policy Analysis, a conservative public policy research organization in Dallas that says it backs private alternatives to government regulation and control.

Economist at IHS Global Insight, an economic forecasting firm, said Friday's job numbers aren't exactly welcome news. Irving Shulman, who adapted Nicholas Ray's initial film story into the screenplay, had considered changing the name of James Dean's character to Herman Deville, according to Jurgen Muller's "Movies of the '50s".

His immense shaft was proudly erect and huge even for such a giant. "I just wanted to satisfy myself that there wasn't anything else out there to be found." If there was something more, we should find it before anyone else did.. Revenge is a dish best served cold, and no one serves this dish better than a Sarlacc..

Sometimes the hoaxer has other ambitions, and attempts to fool the investigator, too. Job openings are primarily due to current workers retiring. Canadian medics then treated the man's injuries. "No, it does not. As a matter of fact, the manga leans more towards SSJ3 Goku being stronger..

Loaded with archival footage, stills and interviews with family, colleagues, actors (Julie Andrews, Dick Van Dyke) and industry admirers (Alan Menken, John Williams),. In Fort Lauderdale in May.. Counterpart was Joint Security Control [e]Plan BODYGUARD [r]: The main Allied strategic deception plan to convince the Nazi military that the main invasion of the continent of Europe would take place at any of a number of places other than Normandy; formerly Plan JAEL; directed by the London Controlling Section [e]Allied theater levelOperation NEPTUNE [r]: Allied code name, within Operation OVERLORD, for the actual Normandy landing [e]Eisenhower and the Normandy Invasion [r]: The decisionmaking of Dwight D.

Nu blser jeg Lyset ud og lader som jeg sover; gaa Du saa kun gandske sagte forbi ham paa Trappen. Dr. You learn that these are biological orbital strike weapons that fire randomly if not commanded. Rosa wasn't a bit of a cousin to him only a far off young relative of his father's, who was spending the summer with them, but Frankie loved her dearly.

Mother’s Day Hot Deals at Swtor2credits.com: 7%-9% off Swtor Credits will be offered from May,11~May,17,2018.
7% off code MDD7 for $50- orders
8% off code MDD8 for $50~$120 orders
9% off code MDD9 for $120+ orders

Using 6% off code CHEAPSW8 to buy any Swtor credits Anytime!

And never miss using 8% off code MEMBER for swtor credits buying from https://www.swtor2credits.com on Wednesdays.

]]>
ANDREA PACINI: “IL MISTERO DEL TUO AMORE” è il singolo d’esordio del giovanissimo cantautore rock Thu, 10 May 2018 16:16:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478805.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478805.html L'Altoparlante L'Altoparlante <!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

 

 

In perfetto equilibrio fra atmosfere rockeggianti e pop internazionale arriva il brano che racconta l’amore a distanza dal punto di vista di una giovane coppia alle prese con i primi ostacoli della vita.

 

Il mistero del tuo amore” è un brano che parla di come possa nutrirsi e durare un amore tra due persone che vivono a molti chilometri di distanza. È un amore sofferto per la lontananza ma che vive grazie alla capacità di uno dei due innamorati di inventarsi mille modi per "azzerare le distanze". È una lei che "in un solo sguardo" sa far sparire tutta la solitudine per i giorni trascorsi lontani. È una lei che fa sentire la sua presenza anche in sua assenza, che "ispira canzoni nuove". È la storia di tanti ragazzi che vivono amori lontani, dove ogni momento vissuto insieme è importante perché non scontato e con la convinzione che non vada sprecato.

 

 

 

Guarda qui il video

 

Si tratta di un singolo pop che richiama al rock per la scelta delle chitarre elettriche ben presenti. Andrea Pacini è un'anima rock che volge lo sguardo al pop internazionale. La sua voce è profonda ma altrettanto graffiante. È al suo primo inedito ma sta lavorando al secondo inedito e ad latri brani in preparazione dell'Ep di prossima uscita. È coautore dei testi delle sue canzoni. Gli arrangiamenti sono invece di Antonio Summa - Summit Studio Milano. Il progetto prevede molti live sia come solista che come front man della sua band con cui gira l'Italia presentando al pubblico cover pop rock di carattere internazionale alternate a brani inediti.

 

Radio date: 4 maggio 2018

Etichetta: Lupi

 

BIO

 

Andrea inizia a cantare all'età di 13 anni nel Coro di Voci Bianche dell'Accademia Musicale di Firenze. 

Dopo due anni decide di proseguire da solo studiando canto moderno con Filomena Menna e nell'estate 2014 fonda la rock band Alter Ego insieme ad altri cinque ragazzi. Con la band arriva in finale a Firenze a Emergenza Festival 2017 sotto la giuria di Ghigo Renzulli. Con gli Alter Ego riesce ad avere un gran seguito esibendosi nei locali fiorentini e del nord Italia. Oltre al progetto di gruppo, intraprende la strada da solista studiando canto privatamente a Milano e studiando chitarra con l'ex chitarrista acustico di Vasco Rossi, Riccardo Mori. Ha partecipato a Masterclass presieduti da Elisabeth Howard e Red Canzian. In questi ultimi due anni è stato intervistato da Red Ronnie e Dolcenera e ha partecipato al Festival del Garda arrivando in finale; qui conosce anche il Maestro Vince Tempera. Nel 2018 pubblica il suo primo inedito "Il Mistero Del Tuo Amore" e in febbraio 2018 va a Sanremo per promuoverlo nelle radio (Canale 9, Radio Bruno, Radio Cantagiro, TVS, Radio Punto Sud, Roxy Bar, ecc.). A maggio parteciperà al Festival Show di Caorle presentando il suo inedito.

 

 

 

Contatti e social

 

www.facebook.com/andreapacinisinger/ 

www.instagram.com/a_pacinivox/ 

www.facebook.com/wearealteregoband/ 

www.instagram.com/alteregoband/ 

 

 

 

 

 

 

]]>
GERMANO SEGGIO: “MAD WORLD” è la rivisitazone strumentale del celebre brano dei Tears for Fears Thu, 10 May 2018 11:18:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478728.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478728.html L'Altoparlante L'Altoparlante <!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

 

 

Il musicista palermitano propone una reinterpretazione positivista di uno dei pezzi cult della storia della musica.

 

 

Mad World” nasce da una visione onirica di Germano Seggio. L’artista nel modo che gli è più naturale, ovvero suonando la sua sei corde, trae ispirazione dal suono che lo stesso ha creato per dare vita ad una rilettura positiva del “Folle mondo” descritto da Orzabal (Tears for Fears). E' per questo che le atmosfere create sono volutamente accoglienti, morbide e oniriche, anche grazie alla sonorità rarefatta e alle sensazioni che la sua chitarra genera, come quelle percepibili in alta quota... Il brano è stato realizzato volutamente live per ottenere il giusto mood che si crea soltanto con il giusto interplay dei musicisti. Infatti per ricreare ciò Germano ha voluto con se due amici storici del panorama musicale siciliano, Vito di Pietra (Drum) e Giancarlo Marino (El. Bass). Brano e Videoclip sono stati prodotti da Marco Amico presso gli studi Music Academy Palermo avvalendosi della collaborazione di Grafimovie.

 

 

 

Guarda qui il video

 

"Alta Quota" è il disco dedicato interamente alle sue amate Dolomiti. L’amore sviscerato per le Dolomiti nasce dalla voglia di ricominciare a camminare dopo un grave incidente motociclistico che tiene il cantautore su una sedia a rotelle per tre lunghi anni... Germano per riconquistare la sua libertà ed autonomia ha fuso la sua passione per le Dolomiti e per il Nordic Wolking con uno stile di vita sano basato su un'alimentazione alcalina, Bio e a Km zero. Sulle Dolomiti Germano infatti individua il posto più evocativo e “giusto” per comporre la sua musica... come dice lui stesso goliardicamente “è tutta colpa delle Dolomiti”. Il cd vedrà la luce nel giugno del 2018.

 

Etichetta: Alta Quota

Radio date: 27 aprile 2018

 

 

 

BIO

 

Germano Seggio classe '75 nasce e vive a Palermo. Intraprende lo studio della chitarra a 10 anni da autodidatta e dall’età di 15 anni comincia a studiare con i migliori insegnanti. Si Laurea in Chitarra Moderna presso Middlesex University e si specializza in Chitarra Jazz presso West London University.

Dal 1992 comincia a scrivere la prima rubrica di didattica chitarristica “Scuola di Note” per un inserto allegato al Giornale di Sicilia. Grazie alle notorietà data dal corso sul GDS (Giornale di Sicilia) comincia a suonare per vari gruppi Siciliani, esibendosi con repertorio di musica strumentale di sua produzione anche per manifestazioni Nazionali. Dal 1995 ad oggi ha partecipato ai seminari di Eddy Palermo, di Andrea Braido, Nguyen Le, Carl Vehreyen, Mike Stern, Robben Ford, Paul Gilbert, Marty Friedman, Steve Vai. Nel 1995 vince il premio “Miglior Musicista” in un festival organizzato da Vincenzo Mancuso, e suona al teatro di Verdura per il compositore minimalista Rhys Chatam per le 100 Chitarre. Nel 1996 tiene una rubrica di lezioni settimanali di chitarra moderna su un giornale che tratta di musica, facendo anche recensioni su un’altra testata giornalistica Regionale sulle novità degli strumenti musicali. Nel 1997 ha lavorato come dimostratore di chitarre ed effettistica presso la Ricordi di Palermo. Ha fatto da turnista in studio e live per molti artisti, partecipando anche al festival Città di Palermo con l’orchestra del Maestro Colajanni. Ha lavorato per diversi studi discografici partecipando alla produzione di CD di artisti come Eddy Palermo. Nel 1998 comincia a lavorare per alcune agenzie di spettacolo tra cui la “MG Music” di Milano e la “Media Music” di Vicenza, suonando con artisti del calibro di Paolo Belli. Parallelamente ha insegnato presso diversi centri di formazione musicale in giro per l’Italia come docente di chitarra moderna. 

Nel 1999 forma la Band “HAIR” che porta in giro un vero e proprio tributo a J. Hendrix riscuotendo grande feedback. Vince una borsa di studio indetta dal comune di Palermo che gli permette di conseguire un master Jazz presso una delle più importanti scuole Jazz della Sicilia seguito dal maestro Pietro Condorelli.  Nel 1999 Viene chiamato dalla band Nuclearte per registrare “Tale' Tale'" negli studi della Real World di Peter Gabriel in Inghilterra, cd che verrà distribuito dalla bmg-ricordi in Italia e dalla Womad select all’estero. Con la stessa band inizia a girare per il mondo affiancando artisti internazionali quali: Susan Vega, Midge Ure, Evia, Avion Travel per il WOMAD Tour. Nel 2000 forte dell’esperienza Inglese alla corte di Peter Gabriel viene chiamato a suonare Live per l’Inglese BBC riscuotendo così successo anche a livello internazionale. Nello stesso anno instancabile Germano dà vita alla “Modern Music Academy” per la quale svolge parallelamente attività di direzione delle attività formative e di docente di chitarra. Nel 2003 vince il concorso nazionale “Emergenza Chitarre” indetto dalla rivista specialistica a carattere Nazionale “Chitarre”, rientrando nella compilation prodotta e distribuita dalla stessa. Nel 2004 vince il concorso nazionale “Chitarra appendice dell’anima” tenutosi al Blues House di Milano. Nel 2005 esce il suo primo CD da solista “Back to Life” che vede come special guest l’artista Paola Folli. Suona presentando così il suo cd, aprendo i concerti di Raf, con lui sul palco si esibisce la grande vocalist Nazionale Paola Folli. Nel 2006 i primi risultati da parte della stampa nazionale di settore come per esempio Guitar Club, Chitarre, Axe, Di più TV, Arlequins, Musik Off, Balarm, Attik Music, Guitar List, Chitarristi.comAccordo.it etc... Nello stesso 2006 il cd Back to Life, entra a far parte delle programmazioni delle più importanti radio Olandesi, Inglesi, Americane ma anche italiane tramite Radio Rai Uno. Il cd viene distribuito anche negli States ed in Giappone e venduto online tramite i più importanti portali di settore. Grazie al grande riscontro di vendite del cd Back to Life, Germano firma contratti di endorsement con Randall U.S.A. amplifications, Schecter Korea, Paul Red Smith, Marshall e Dunlop, grazie anche al distributore Italiano EKO. Divide il palco con artisti del calibro di Ricky Portera, Maurizio Solieri, Alberto Radius, Andrea Braido, Carl Verheyen, Paola Folli, Paolo Belli, Mike Stern, Scott Henderson, Paul Gilbert Steve Vai, tutti caposaldi della chitarra elettrica nel Mondo. Nel 2010 esce il suo secondo disco guitar oriented “Life Box”, disco strumentale che conferma la capacità tecnica di Germano ma pone l’accento sulle qualità compositive dello stesso. Nel 2011 la sua Accademia Music Academy Palermo fondata nel 2000 diviene l'unica scuola di musica certificata che può rilasciare Diploma e Laurea perché collegata ai più blasonati college musicali Inglesi e Scozzesi come UWS e West London University. Vince nel 2012 il Tour Music Festival come “Best Guitarist” girando e promuovendo per l’Italia lo stesso, suonando anche per il mitico “Piper”. Nel 2014 da vita ai iKalvi” band strumentale che vanta collaborazioni importanti con nomi del panorama internazionale come Jonathan Kane (Drum), Dave Soldiers (Fiddle). iKalvi hanno anche pubblicato il loro primo disco “Music 4 Highways” stampando anche in vinile. Nel 2017 Germano ha suonato per Mauro Ermanno Giovanardi (La Crus), Nabil Salameh (Radiodervish), Sarah Jane Morris, Antonio Forcione, e condiviso il palco con Piero Pelu’, Lorenzo Fragola, e aperto i concerti per Raf al Salina Film Festival dei Fratelli Taviani.

Instancabile compositore, Germano oggi ha in uscita il suo nuovo lavoro discografico "Alta Quota" disco dedicato interamente alle sue amate Dolomiti. L’amore sviscerato per le Dolomiti nasce dalla voglia di ricominciare a camminare dopo un grave incidente motociclistico che tiene Germano su una sedia a rotelle per tre lunghi anni... Germano per riconquistare la sua libertà ed autonomia ha fuso la sua passione per le Dolomiti e per il Nordic Wolking con uno stile di vita sano basato su un'alimentazione alcalina, Bio e a Km zero. Sulle Dolomiti Germano infatti individua il posto più evocativo e “giusto” per comporre la sua musica... come dice lui stesso goliardicamente “è tutta colpa delle Dolomiti”. Il cd vedrà la luce nel giugno del 2018 e rappresenta a sua detta il disco di svolta artistica di Germano.

 

 

Contatti e social

 

YouTube: Germano Seggio - GS Trio 2017

Facebook page: m.facebook.com/germanoseggiopage/

Instagram: Germano Seggio

 

 

 

 

]]>
IL TEATRO DI KORŠUNOVAS E GUDMONAIT-, IL JAZZ DI TARASOV E LE PERFORMANCE | TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI FLUX DALL'11 AL 15 MAGGIO Thu, 10 May 2018 10:00:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478804.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478804.html GDG Press GDG Press

                                                      

PROSEGUE FLUX - FESTIVAL LITUANO DELLE ARTI

Fino al 15 maggio a Roma

 

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DALL’11 AL 15 MAGGIO

 

VENERDì 11 e SABATO 12 MAGGIO | PALAZZO BRASCHI e MUSEO BARRACCO

PROGRAMMA PERFORMANCES D’ARTE LITUANE

Lina Lapelyt�-, Pirouette, 2017, foto di Andrej Vasilenko

 

DOMENICA 13 MAGGIO | AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

VLADIMIR TARASOV TRIO IN CONCERTO JAZZ: INTUITUS

 foto: Vladimir Tarasov, dall’archivio personale

 

LUNEDì 14 MAGGIO | AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Oskaras Koršunovas, Maksim Gorkij: Bassifondi

foto: Dmitrij Matvejev

 

MARTEDì 15 MAGGIO | TEATRO INDIA

Kamil�- Gudmonait�-, Trans Trans Trance

foto: Tomas Ivanauskas

Prosegue a Roma Flux-Festival Lituano delle arti con altri straordinari nomi del panorama internazionale dai registi teatrali Oskaras Koršunovas e Kamil�- Gudmonait�-, al jazzista Vladimir Tarasov fino ai performer Laima Kreivyt�-, Lina Lapelyt�-, Gintare Minelgait�-, Andrej Polukord.

Venerdì 11 e sabato 12 maggio, tra Palazzo Braschi e il Museo Barracco, ci sarà il Programma di Performances d’Arte Lituane, a cura di Claudio Libero Pisano. Nella giornata di venerdì 11, a Palazzo Braschi alle ore 17.00, l’artista e performer Lina Lapelyt�- (1984) con Pirouette mette in scena l’esibizione di una ex ballerina classica, accompagnata da uno strumento a fiato suonato con la tecnica della respirazione circolare. La performance è una riflessione sui cicli di vita, la vulnerabilità umana e i codici di comportamento. Alle 17.30, Gintare Minelgait�- (1984), attrice e regista teatrale, ospita su un palco dal perimetro luminoso sei giovani giocatori di ping pong nella performance Self-Fles. Il ritmo è scandito dall’immobilismo iniziale dei personaggi fino a una serie di movimenti sempre più sincopati. Alle 18.30 presso il Museo Barracco, conclude la giornata Andrej Polukord (1990) �“ artista che spazia tra pittura, installazioni, performance e videoarte �“ con Chez Andre. La performance nasce tra le stanze del Museo, a partire dalla statuaria romana esposta. Dall’archeologia al contemporaneo l’artista allestisce un salone da parrucchiere per riproporre le acconciature marmoree delle statue alle clienti. Sabato 12 maggio il ciclo prosegue con Laima Kreivyt�- (1972), poetessa, performer e critica d’arte, membro del gruppo di artiste lituane “Cooltūrist�-s”. Alle ore 18.00, Laima Kreivyt�- percorrerà luoghi e le strade di Roma significativi. Partendo da Palazzo Braschi, si muoverà verso la sede dell’ex convento occupato, luogo storico del femminismo romano, di via del Governo Vecchio, fino alla Casa delle Donne a Trastevere. Il percorso si conclude a Ponte Garibaldi davanti alla lapide dedicata a Giorgiana Masi, studentessa uccisa dalle forze dell’ordine, proprio il 12 maggio 1977 durante una manifestazione. In ognuna di queste tappe l’artista lascerà una bandiera con impressa la grata di un balcone: simbolo delle grandi adunate e dei comizi storici, dove le donne, da quei balconi, erano sempre assenti.

Domenica 13 maggio riprendono gli spettacoli, con il concerto jazz del virtuosistico trio: Vladimir Tarasov (percussioni), Liudas Mockūnas (sax), Eugenijus Kanevičius (basso ed elettronica) alle 21.00 presso l’Auditorium Parco della Musica / Teatro Studio Borgna per il loro ultimo lavoro Intuitus, pubblicato dalla NoBusiness Record. Sarà l’occasione per assistere a un ensemble esclusivo, unico e irripetibile, nato dalla collaborazioni di musicisti che raramente si esibiscono insieme.

Lunedì 14 maggio, è la volta della star del teatro internazionale Oskaras Koršunovas, ancora all’Auditorium Parco della Musica presso il Teatro Studio Borgna, ore 21.00 Il regista rilegge l’opera teatrale del drammaturgo russo classico Maksim Gorkij: Bassifondi, che per l’occasione diventa un laboratorio il cui obiettivo è quello di sperimentare, trovare se stessi e raggiungere un grado di organicità del lavoro attoriale tale che sia l’attore stesso a creare il personaggio, rimanendo se stesso. Punto focale del laboratorio è l’incontro tra l’attore come persona reale e il personaggio da lui inventato. Lo spettacolo è completamente “nudo”, ossia privo di scenografie, luci e persino di quella che potremmo definire la linea narrativa del dramma. In questo modo sì favorisce un incontro tra attori e pubblico che non è condizionato dai ben noti artifici del teatro. Gli attori di Bassifondi si trovano così a essere talmente vicini agli spettatori da non poter sfuggire a un confronto vivo e diretto con essi.

La giovane e straordinaria regista dell’Oskaras Koršunovas Theatre: Kamilė Gudmonaitė (1992), chiude il festival, con Trans Trans Trance il 15 maggio alle 18.00 al Teatro India. Lo spettacolo, la cui drammaturgia è stata ideata e sviluppata
 nel corso delle prove stesse, verte sul tema dell’identità sessuale e della femminilità. Un lavoro che nasce da una serie di discussioni sulla costruzione dell’immaginario femminile e si evolve per condurre all’interrogativo fondamentale sull’importanza della nostra identità sessuale in termini di identità personale. La femminilità e la mascolinità sono costrutti sociali o principi naturali? Cosa succede quando si varcano i confini della cosiddetta norma della femminilità? Quali sono i confini del concetto di genere? È possibile essere un uomo e una donna allo stesso tempo? Quanto è difficile accettarsi così come si è quando la società esprime un rifiuto?

Guarda il trailer di Trans Trans Trance: https://www.youtube.com/watch?v=rOsx434P5c8

Il Festival ha ottenuto l’Alto Patronato congiunto del Presidente della Repubblica di Lituania e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. Inoltre è finanziato dal Ministero della Cultura della Repubblica lituana, organizzato da Fondazione Musica per Roma e Istituto di Cultura Lituana, in collaborazione con Comune di Roma e Zètema Progetto Cultura, Ambasciata della Repubblica di Lituania nella Repubblica Italiana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, MAXXI Museo Nazionale delle arti del xxi secolo, Teatro di Roma - Teatro Nazionale, Dipartimento del Turismo della Lituania , Commissione Nazionale Lituana per l‘UNESCO, CAC - Centro di Arte Contemporanea (Lituania), LOW AIR / Teatro danza della città di Vilnius, Associazione Fotografi Lituani Dipartimento di Kaunas, Centro di Fotografia Vitas Luckus, OKT / Teatro della città di Vilnius, Opreomanija, Meno Fortas teatro, Palazzo Braschi, Museo di Scultura antica Giovanni Barracco e con la media partenership di Rai Radio3.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA IL PROGRAMMA

SCARICA LE FOTO

Per info

www.lithuanianculture.lt

www.auditorium.com

www.santacecilia.it

www.teatrodiroma.net

www.fondazionemaxxi.it

www.lithuania.travel

 

Ufficio stampa Flux

Giulia Di Giovanni - GDG press: gdgpress@gmail.com Cell. 3341949036

 

Ufficio Comunicazione Auditorium Parco della Musica

Lucia Ritrovato: l.ritrovato@musicaperroma.it Cell. 339.7864187

 

 

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
MS. LAURYN HILL il 22 giugno a Parma per il XX anniversario di “The Miseducation of Lauryn Hill”. Unica data italiana Wed, 09 May 2018 10:50:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478600.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478600.html GDG Press GDG Press

                                                                            

MS LAURYN HILL

IL 22 GIUGNO A PARMA

L'UNICA DATA ITALIANA

22 GIUGNO 2018 �“ ORE 21.30

PARMA �“ PARCO DELLA CITTADELLA

Prevendite sul sito www.ticketone.it

e nei punti vendita Ticketone

dalle ore 11.00 di mercoledì 9 maggio 2018

Settori e prezzi:

Poltronissima Numerata € 55,00 + d.p.

Poltrona Numerata € 40,00 + d.p.

Ms. Lauryn Hill si esibirà il 22 giugno nella splendida cornice della Cittadella di Parma. Quest’unica data italiana anticipa una lunghissima serie di show negli Stati Uniti, già quasi tutti sold-out, e poi nel resto del mondo. E non poteva esserci modo migliore per celebrare il ventesimo anniversario della pubblicazione di “The Miseducation of Lauryn Hill”, l’album che, con oltre 19 milioni di copie vendute e 5 Grammy Awards, nel 1998 la consacrò come nuova regina della black music.

Il concerto di Ms. Lauryn Hill del 22 giugno a Parma si va ad aggiungere a quello che terrà il M° Ennio Morricone il giorno precedente (21 giugno) sempre in Cittadella.

Ms. Lauryn Hill raggiunse la fama e il successo mondiale come membro dei The Fugees, trio hip-hop che nel 1996 entrò nella storia della black music con l’album “The Score” (oltre 18 milioni di copie vendute e 3 Grammy Award) e, in particolare, con la reinterpretazione di Lauryn del classico di Roberta Flack “Killing Me Softly”.

Nel 1998 debuttò come solista con l’album “The Miseducation of Lauryn Hill”, che le è valso un record di 10 nomination e 5 premi ai Grammy Awards, tra cui il riconoscimento per “Album dell’anno” e “Miglior artista esordiente”. L’album vanta collaboratori eccellenti, tra cui D'Angelo, Carlos Santana, Mary J. Blige e un allora sconosciuto John Legend. Tra le canzoni più popolari dell'album “Doo Wop (That Thing)”, “Everything Is Everything” e “Ex-Factor”. I versi delle sue canzoni tessono bellissime storie sulla vita, l'amore e le sfide delle relazioni, che le rendono facilmente riconoscibili e vicine a molte persone.

Poco dopo l'uscita del suo album solista, Ms. Lauryn Hill scomparve dalle luci della ribalta affermando che la sua nuova fama era troppo stressante da gestire. Da allora ha ispirato molti artisti, come Drake, Kanye West, Method Man, Mos Def, J. Cole, Lil B e Cardi B, che l’hanno citata più volte usando campioni dei suoi brani.

Ora Lauryn Hill è tornata e da qualche anno a questa parte ispira le nuove e vecchie generazioni con i suoi concerti potenti ed emotivi, nei quali è accompagnata da musicisti di fama internazionale e tra i più apprezzati dalla critica musicale.

Lauryn Hill ha cercato con cautela e intelligenza di dare una connotazione colta all'hip-hop, rivendicandone una specifica identità femminile e un legame con le più tradizionali espressioni della black music. Tutto nel nome di Bob Marley e Aretha Franklin.”

Il concerto è organizzato da InsideOut e Shining Production, in collaborazione con Comune di Parma e Fondazione Teatro Regio di Parma.

BIGLIETTI:

I biglietti saranno disponibili dalle ore 11.00 di mercoledì 9 maggio 2018 esclusivamente sul sito www.ticketone.it e nei punti vendita Ticketone.

ATTENZIONE: DIFFIDARE DELLE PREVENDITE NON AUTORIZZATE

SETTORI E PREZZI:

- Poltronissima Numerata € 55,00 + d.p.

- Poltrona Numerata € 40,00 + d.p.

INFO:

InsideOut Agency

+39 0376 1590570

www.insideoutagency.it

info@insideoutagency.it

Ufficio stampa GDG Press

www.gdgpress.com
www.facebook.com/gdgpress.ufficiostampa/

 info@gdgpress.com  - +39 3341949036

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA LA FOTO

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
La Francia in Scena al via dal 10-05 al 26-11 in 27 città: dal Medioriente all'Europa, il Mediterraneo come luogo di confronto Mon, 07 May 2018 14:24:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478322.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478322.html GDG Press GDG Press Buongiorno a tutti,

E' stata presentata oggi a Roma presso Palazzo Farnese La Francia in Scena, la stagione artistica dell'Institut français Italia realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia giunta alla sua IV edizione. Dal 10 maggio al 26 novembre tutta la diversità e la vitalità della scena artistica francese arriva in ben 27 città italiane con spettacoli di musica, danza, teatro, performance, architettura, arti visive, circo, la programmazione speciale pensata per il pubblico più giovane e il progetto speciale Bibliothèques vivantes.

DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA GENERALE E A SEGUIRE IL COMUNICATO SPECIFICO SU ROMA

AL VIA IN TUTTA ITALIA LA FRANCIA IN SCENA 2018

LA STAGIONE ARTISTICA DELL’INSTITUT FRANÇAIS ITALIA GIUNTA ALLA SUA IV EDIZIONE 

UNO SGUARDO SUL MONDO

I GRANDI TEMI DEL MONDO CONTEMPORANEO SOTTO LA LENTE DELLA CREAZIONE ARTISTICA FRANCESE

SCARICA QUI LE FOTO:  https://www.dropbox.com/sh/y3x7ewpft011at4/AAAptrsVJjysJS6p-eJnOO7Ra?dl=0 

In foto: Kirina del coreografo Serge Aimé Coulibaly

L’identità e la convivenza, le migrazioni, l’Europa e il Mediterraneo come spazio di ricchezza culturale e di confronto, i cambiamenti climatici, il futuro dell’Africa: il mondo e le sue trasformazioni sono al centro della IV edizione della Francia in scena che dal 10 maggio al 26 novembre presenta al pubblico italiano tutta la diversità e la vitalità della scena artistica francese fra musica, danza, teatro, performance, architettura, arti visive, circo, la programmazione speciale pensata per il pubblico più giovane e il progetto speciale Bibliothèques vivantes che ritorna anche quest’anno dopo il successo della scorsa edizione e che nel 2018 vedrà come protagonista il disegnatore François Olislaeger, firma della campagna di questa edizione.

73 proposte artistiche e 5 progetti espositivi per un totale di 220 date in 27 città italiane lungo 6 mesi di una programmazione segnata da 2 importanti eventi internazionali: la Biennale d’Architettura di Venezia e la presenza francese alla 12° edizione di Manifesta, la Biennale d’Arte Contemporanea che quest’anno si svolge a Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018.

"La Francia in scena", stagione artistica dell'Institut français Italia, è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell'Institut français e del Ministère de la Culture e della Fondazione Nuovi Mecenati.

Una stagione multidisciplinare che si apre il 10 maggio alla Stazione Leopolda di Firenze con Radhouane El Meddeb in occasione della 25° edizione del Festival Fabbrica Europa. Il grande coreografo franco-tunisino presenterà A mon père, une dernière danse et un premier baiser, la prima di 13 proposte artistiche che rientrano nel Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers, frutto del lavoro in rete di 14 festival di danza che presentano performance e workshop in 14 città italiane con 9 artisti provenienti da Libano, Tunisia, Marocco, Siria e Iran, sostenuti, scoperti o prodotti in Francia. Parole d’ordine: scambio interculturale e mobilità artistica.  L’obiettivo è ancora una volta quello di offrire al pubblico italiano uno sguardo sui fermenti della scena contemporanea di quei paesi, nella convinzione che la vitalità di questa scena testimoni la ricchezza culturale delle società arabe spesso ignorata a causa delle tensioni, dei conflitti geopolitici ed etnico-religiosi che affliggono queste aree del mondo.

La programmazione della danza emergente dei paesi arabi e mediterranei costituisce una parte importante del Festival Fabbrica Europa di Firenze che nei mesi di maggio e giugno, fra la Stazione Leopolda e la Palazzina ex Fabbri presenta le creazioni di coreografi come Leila Ka, Xuan Le, Bassam Abou Diab con Jacopo Jenna, Shira Eviatar con Evyatar Said e Sina Saberi, coreografa iraniana che con il suo Prelude to Persianian Mysteries, riflessione sui 40 anni di oblìo della danza in Iran, sarà in scena l’1 giugno (dopo le 2 date precedenti al Cross Festival di Verbania il 28 maggio e a Interplay a Torino il giorno seguente), prima di fare tappa a La Strada Festival di Brescia, Inequilibrio di Castiglioncello, La Mama di Spoleto e Corpografie di Pescara. Sina Saberi sarà presente con una seconda coreografia, Damnoosh, a Fabbrica Europa, Inequilibrio e a Inteatro di Polverigi.

5 sono invece le date, fra maggio e settembre, in cui il coreografo siriano rifugiato in Francia Mithkal Alzghair presenterà a Torino, Pescara, Bologna, Potenza e Roma il suo Displacement, indagine sulle trasformazioni dell’identità e del corpo in un paese, la Siria, segnato da un conflitto devastante. Data unica l’8 giugno a La Strada Festival di Brescia invece per il coreografo libanese Bassam Abou Diab con As I Remember, performance sui rituali di nascita e morte della comunità drusa.

Radouan Mriziga, Seifeddine Manai, Jadd Tank/Nora Alami, Tommaso Monza, Giovanna Rovedo, Shady Abdelrahman, Ibrahim Abdo sono gli altri coreografi selezionati dal Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers e che presenteranno le loro creazioni nei vari appuntamenti de La Francia in scena.

Il 10 maggio alla Triennale di Milano invece Olivier Dubois, considerato fra i migliori danzatori al mondo, con la sua nuova creazione My body of coming forth by day aprirà la proposta della Rete I. N. Italia, nata dall’esperienza pluriennale di Finestate, network dedito all’internazionalizzazione e alla cooperazione nell’ambito delle arti performative. Dubois tornerà poi a settembre al Teatro Metastasio di Prato. Strategico negli anni è stato il rapporto tra il network e l’Institut français Italia, l'Institut français di Parigi, il Ministero della Cultura francese e la Fondazione Nuovi Mecenati per favorire la circolazione e la promozione di tanti artisti francesi. Nel 2018, oltre alla creazione di Dubois, il network presenterà: Gala di Jérôme Bel, spettacolo con danzatori non professionisti al festival romano Short Theatre; Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes, il progetto didattico-performativo sulla danza di strada di Ana Pi, Cecilia Bengolea e François Chaignaud in settembre a Roma sempre per Short Theatre e poi a Terni, Prato e Cagliari; l’installazione Les thermes firmata da Amicale de production, il concerto del duo franco-israeliano Winter Family e Faits et Gestes di Noé Soulier, al Teatro Metastasio di Prato per Contemporanea Festival il 26 settembre.

Nel segno della ricerca di un nuovo rapporto con il pubblico e nella costruzione di nuovi formati si iscrive invece la performance del camerunense Zora Snake all’Altofest di Napoli a luglio: preceduta da una residenza presso spazi privati di comuni cittadini napoletani, Au-delà de l’humain tira fuori gli aspetti rituali di un atto artistico facendo dialogare la tradizione Bamilékés con la danza Butoh. Allo stesso modo, per il Festival di Santarcangelo, la coreografa Panagiota Kallimani presenterà il 7 e l’8 luglio Arrêt sur image, frutto di una residenza creativa insieme a studenti fra i 7 e i 14 anni. In prima nazionale a Bolzano Danza il 23 luglio sarà la volta invece del celebre danzatore e coreografo Boris Charmatz con 10000 gestes, spettacolo che coinvolge 24 ballerini attenti a non ripetere mai lo stesso gesto sul palco.

Come ogni anno, si rafforza il prezioso dialogo con Romaeuropa Festival: 11 sono i progetti inseriti nel cartellone artistico della Francia in scena a partire dallo spettacolo inaugurale del REf18: Kirina, viaggio tra Africa e Occidente firmato dal coreografo Serge Aimé Coulibaly, dalla musicista e cantante Rokia Traoré e dallo scrittore e studioso Felwine Sarr, in scena al Teatro Argentina dal 19 al 22 settembre. La collaborazione prosegue il 29 e 30 settembre in Auditorium Parco della Musica con Saigon, spettacolo della giovane regista Caroline Guiela Nguyen che con la sua compagnia les Hommes Approximatifs ricostruisce un vero e proprio ristorante in cui s’incontrano attori francesi, francesi di origine vietnamita e vietnamiti alla ricerca di radici cancellate dalla storia. Sempre in Auditorium, dal 3 al 6 ottobre, lo spericolato duo Tsirihaka Harrivel & Vimala Pons approda per la prima volta a Roma con Grande -, ironico, adrenalinico “music hall” costruito attraverso folli acrobazie, musica dal vivo e poesia. Dall’11 al 20 ottobre al Teatro Vittoria il maestro Peter Brook porta in scena, insieme a Marie Hélène Estienne, The Prisoner affrontando il tema della giustizia e della prigionia. Alla dancehall giamaicana s’ispirano invece l’argentina Cecilia Bengolea e il francese François Chaignaud (già protagonisti del progetto didattico-performativo itinerante) nel loro DFS, inusuale accostamento tra questa danza di “resistenza” e la polifonia dei madrigali, in scena al Teatro Vascello il 23 e 24 novembre.

La collaborazione con Romaeuropa prosegue anche con REf kids + family nell’ambito della Generation Belle Saison, la sezione dedicata ai più piccoli. Per questa occasione, il Mattatoio si trasformerà in uno spazio interamente dedicato al giovanissimo pubblico tra spettacoli, installazioni, talk e playground. Sono protagonisti di questa sezione il duo visionario Clédat & Petitpierre in scena il 10 e 11 novembre con gli spettacoli Ermitologie e Il sogno di Antonio, oltre che con Parade Moderne, parata di personaggi fantastici ispirati alle più grandi opere dell’arte moderna che si articolerà al ritmo coinvolgente di una fanfara all’interno del Mercato di Testaccio; il musicista Jacques Tellitocci con il suo C’est Parti Mon Kiki dal 9 all’11 novembre e Thèâtre des Tarabates con La Brouille, dal 16 al 18 novembre.

Torino Danza sarà invece l’occasione per assistere alla creazione di Salia Sanou, frutto di un lavoro svolto in un campo profughi del Burkina Faso mentre dall’altra parte della Penisola, al Teatro Libero di Palermo arriverà la pioniera dell’hip hop francese Bintou Dembélé con S/T/R/A/T/E/S, in prima italiana. 

A rappresentare la Francia alla 16° Biennale Architettura di Venezia a partire dal 26 maggio ci sarà il progetto espositivo di 400 mq Lieux infinis che fra fotografie, mappe urbanistiche, film, plastici e disegni riunisce 10 luoghi di creazione e partecipazione che svolgono un ruolo da protagonista in zone un tempo abbandonate, dal Centquatre di Parigi al Tri Postal di Avignone. Luoghi dall’esistenza precaria o occupati in modo transitorio in cui l’architetto interviene prescindendo dalla struttura per creare legami, storie e possibili sviluppi. Luoghi non finiti e al tempo stesso senza limiti, come suggerisce il titolo. Il progetto espositivo, curato da Encore Heureux, sarà inaugurato il 26 maggio da una conferenza stampa cui prenderà parte l’archistar Jean Nouvel.

Il 16 giugno si viaggia invece in direzione di Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018, per l’apertura di Manifesta, la Biennale d’Arte Contemporanea itinerante fondata nel 1996 con l’obbiettivo di esplorare i paesaggi culturali di città significative dal punto di vista storico, geografico e artistico. Palermo, città ricchissima di storia e cultura al centro del Mediterraneo, incubatore di condizioni globali diverse, nonché luogo simbolo delle contraddizioni ma soprattutto del dialogo interculturale e delle potenzialità di sviluppo dell’Europa Mediterranea in dialogo con Medio Oriente e Nord Africa, inaugurerà Manifesta 2018 con il progetto Il Giardino Planetario: un progetto di riqualificazione del paesaggista Gilles Clément, teorico del mondo come un giardino in cui le diverse specie coesistono grazie all’egida del giardiniere, cioè l’umanità.

Sempre a Palermo, un evento collaterale di Manifesta, Le Syndrome d’Ulysse, installazione sonora immaginata da The Soundwalk Collective a cura di Massimo Torrigiani farà ascoltare voci venute da tutte le frontiere del Mediterraneo mentre lo scrittore marsigliese François Beaune darà forma, dopo una residenza di tre settimane accompagnato da tre complici - Lina Issa, artista-performer libanese, Hind Meddeb, regista tunisino/marocchino/francese e Gabrio Bevilacqua, musicista palermitano - a delle storie vere di Palermo.

Con l’apertura di Manifesta, il 16 giugno a Palermo si celebra anche 1000 Giovani per la Festa della Musica di Palermo: nella straordinaria cornice di Piazza Magione sul palco salirà Tshegue, duo francese afropunk originario di Kinshasa, pronto a travolgere il pubblico con la sua energia ipnotica e tribale in un concerto unico e imperdibile in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Comune di Palermo, SIAE, Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, Meeting delle Etichette Indipendenti e Manifesta 12 Palermo.

La tournée del Cirque Bidon in Emilia-Romagna, a partire dal festival Artisti in Piazza di Pennabili che ospiterà la storica carovana dall’11 al 17 giugno, apre la “Génération Belle Saison”, sezione della Francia in scena dedicata al pubblico più giovane. Un’iniziativa fortemente voluta dal Ministero della cultura francese che proseguirà in autunno con un network che mette in collegamento la programmazione di New Generations �“ Segni d’infanzia a Mantova, il REF Kids del Romaeuropa Festival e il Teatro Koreja di Lecce.

Dopo il successo dello scorso anno torna “Bibliothèques vivantes”, il programma che punta a far incontrare lo spettacolo dal vivo e la performance con l’universo del libro. Protagonista di questa edizione sarà il disegnatore, fumettista e artista François Olislaeger (Charlie Hebdo, Libération, Les Inrockuptibles, Internazionale) che insieme al versatile violoncellista Gaspar Claus presenterà Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire, suggestiva live performance multimediale sulla notte, le stelle, il vento, la vita, che cambia continuamente davanti agli occhi dello spettatore in base alle reazioni del pubblico. Il 4 ottobre a Villa Medici a Roma, poi il 9 all’Institut francais di Napoli e l’11 ottobre a Firenze.

L’Institut français Italia accompagna il network di coproduzione in Italia che lega il Teatro di Roma - Teatro Nazionale, il Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale, l’Emilia Romagna Teatro Fondazione e la Fondazione Teatro Metastasio �“ Prato che quest’anno, co-producono La Maladie de la Mort, una produzione del Théâtre des Bouffes du Nord con la regia di Katie Mitchell con Laetitia Dosch e Irène Jacob in tournée con 12 rappresentazioni sul territorio italiano a Torino, Roma, Bologna e Prato. Ispirato a un testo di Marguerite Duras, lo spettacolo è un’esplorazione dell’intimità, del genere, della pornografia e del sesso.

Sul fronte musicale, si rinnova il dialogo con il festival internazionale Spring Attitude a Roma che quest’anno sposta la programmazione in autunno e presenta Tshegue e Jeremy Underground, alfiere della deep house. Sempre in autunno, la 27° edizione del Festival Milano Musica si prepara a ricevere l’Ensemble orchestral contemporain, Le Cris de Paris e due concerti eccezionali di Pierre-Laurent Aimard con l’Orchestra Sinfonica della Rai. Fra luglio e settembre invece il Festival franco-italiano di jazz Una striscia di terra feconda presenta 18 concerti franco-italiani e una residenza.

Nella prospettiva di una sempre più fertile attività di cooperazione bilaterale e di un forte rinnovamento del pubblico, La Francia in Scena è costruita grazie al dialogo serrato con le più importanti istituzioni culturali italiane e con le principale reti artistiche della penisola: Fabbrica Europa, Met Fondazione Metastasio, Contemporanea Festival, Triennale Teatro dell’Arte di Milano, Festival internazionale di Terni, Short Theater, Romaeuropa Festival, Altofest Festival di Napoli, Bolzano Danza, Torino Danza, Spring Attitude, Milano Musica, il Festival di Jazz Una Striscia di Terra feconda ma anche la rete I.N ITALIA, il Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers e Fabulamundi Playwriting Europe.

Quest’ultimo network internazionale di cooperazione coinvolge teatri, festival e organizzazioni culturali provenienti da 10 paesi europei (Italia, Francia, Germania, Spagna, Romania, Austria, Belgio, Regno Unito, Polonia e Repubblica Ceca) con l’obiettivo di creare una rete di sostegno e di promozione alla drammaturgia contemporanea che possa favorire il consolidamento e il potenziamento delle attività e degli artisti operanti nel settore, offrendo ai drammaturghi orizzonti di circuitazione, di dialogo, di scambio internazionale. Tra le attività programmate da Fabulamundi per il 2018, la Francia e i suoi autori spiccano nell’ambito delle nuove produzioni con ben due spettacoli. Si tratta di Les Époux di David Lescot, con la traduzione di Attilio Scarpellini e la regia e l'interpretazione della compagnia romana Frosini/Timpano, un progetto nato anche grazie al sostegno dell'Institut Français e che debutterà il prossimo autunno presso il Teatro di Roma. E Extremophile di Alexandra Badea, con la traduzione di Rossana Jemma e la regia e l'interpretazione della compagnia Nastro di Moebius, uno spettacolo che sancisce l'importante collaborazione con il festival di drammaturgia contemporanea Primavera dei Teatri di Castrovillari e che lì debutterà il prossimo 1° giugno. Infine, Fabulamundi Playwriting Europe presenterà dal 12 al 14 settembre a Roma nell’ambito di Short Theatre Mob Pro, programma internazionale di mobilità che condurrà la selezione degli autori francesi nei paesi partner del network per una serie di incontri con gli operatori di settore.

AL VIA LA FRANCIA IN SCENA 2018: TUTTI GLI APPUNTAMENTI SU ROMA

Si apre il 22 giugno con l’inaugurazione della mostra African Metropolis. Una città immaginaria al MAXXI �“ Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, curata da Simon Njami e Elena Motisi, la programmazione romana della Francia in scena, la stagione artistica dell'Institut français Italia, realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell'Institut français e del Ministère de la Culture, della Fondazione Nuovi Mecenati, che da maggio a novembre presenta al pubblico italiano tutta la diversità e la vitalità della scena artistica francese.

Al centro di questa edizione, le grandi sfide del contemporaneo: l’identità e la convivenza, la questione della mobilità e delle migrazioni, l’Europa e il Mediterraneo come spazio di ricchezza culturale e di confronto, l’apertura verso l’Africa, i cambiamenti climatici.

Dal 30 luglio al 22 settembre invece si potrà assistere alla programmazione dei 18 concerti del festival jazz Una striscia di terra feconda che segna un importante momento di cooperazione franco italiana. Fra l’Auditorium Parco della Musica, Villa D’Este a Tivoli, il Castello Savelli di Palombara Sabina e la Casa del Jazz (che ospiterà il concerto finale, frutto di una residenza creativa), si alterneranno i migliori nomi del panorama jazz francese e italiano fra cui Médéric Collignon, François Couturier, Vincent Courtois, Danilo Rea e Michele Rabbia.

Parte a settembre la programmazione che riguarda la danza, il teatro e la performance. Il 9 e 10 settembre al Teatro Argentina per il festival Short Theatre arriva Gala di Jérôme Bel, spettacolo con danzatori non professionisti in cui il coreografo francese offre la scena a coloro che generalmente ne sono esclusi. Sempre a Short Theatre, ma questa volta a La Pelanda, il 12 settembre appuntamento con il concerto del duo franco-israeliano Winter Family. Entrambi gli eventi rientrano nella programmazione della Rete I.N. Italia mentre del programma Fabulamundi �“ Playwriting Europe fa parte la presentazione a Short Theatre di Mob Pro, programma internazionale di mobilità che condurrà la selezione degli autori francesi nei paesi partner del network per una serie di incontri con gli operatori di settore. Ultimo evento della Francia in scena a Short Theatre, il 15 settembre alla Pelanda con il progetto didattico performativo sulla danza di strada di Ana Pi, Cecilia Bengolea e François Chaignaud dal titolo Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes.

Come ogni anno, si rafforza il prezioso dialogo con Romaeuropa Festival: 11 sono i progetti inseriti nel cartellone artistico della Francia in scena a partire dallo spettacolo inaugurale del REf18: Kirina, viaggio tra Africa e Occidente firmato dal coreografo Serge Aimé Coulibaly, dalla musicista e cantante Rokia Traoré e dallo scrittore e studioso Felwine Sarr, in scena al Teatro Argentina dal 19 al 22 settembre. La collaborazione prosegue il 29 e 30 settembre in Auditorium Parco della Musica con Saigon, spettacolo della giovane regista Caroline Guiela Nguyen che con la sua compagnia les Hommes Approximatifs ricostruisce un vero e proprio ristorante in cui s’incontrano attori francesi, francesi di origine vietnamita e vietnamiti alla ricerca di radici cancellate dalla storia. Sempre in Auditorium, dal 3 al 6 ottobre, lo spericolato duo Tsirihaka Harrivel & Vimala Pons approda per la prima volta a Roma con Grande -, ironico, adrenalinico “music hall” costruito attraverso folli acrobazie, musica dal vivo e poesia. Dall’11 al 20 ottobre al Teatro Vittoria il maestro Peter Brook porta in scena, insieme a Marie Hélène Estienne, The Prisoner affrontando il tema della giustizia e della prigionia. Alla dancehall giamaicana si ispirano invece l’argentina Cecilia Bengolea e il francese François Chaignaud nel loro DFS, inusuale accostamento tra questa danza di “resistenza” e la polifonia dei madrigali, in scena al Teatro Vascello il 23 e 24 novembre.

La collaborazione con Romaeuropa prosegue anche con REf kids + family nell’ambito della Generation Belle Saison, la sezione dedicata ai più piccoli. Per questa occasione, il Mattatoio si trasformerà in uno spazio interamente dedicato al giovanissimo pubblico tra spettacoli, installazioni, talk e playground. Sono protagonisti di questa sezione il duo visionario Clédat & Petitpierre in scena il 10 e 11 novembre con gli spettacoli Ermitologie e Il sogno di Antonio, oltre che con Parade Moderne, parata di personaggi fantastici ispirati alle più grandi opere dell’arte moderna che si articolerà al ritmo coinvolgente di una fanfara all’interno del Mercato di Testaccio; il musicista Jacques Tellitocci con il suo C’est Parti Mon Kiki dal 9 all’11 novembre e Théâtre des Tarabates con La Brouille, dal 16 al 18 novembre.

Nel dialogo con Romaeuropa, infine, rientra anche il progetto, nato dalla collaborazione tra Lucia Ronchetti e i solisti dell’Ensemble InterContemporain, Le Avventure di Pinocchio, rilettura musicale dedicata a un pubblico di tutte le età della celebre favola, in scena dal 22 al 25 novembre all’Aula Ottagona (ex Planetario) in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma.

Nell’ambito del Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers dedicato alla danza contemporanea emergente dei paesi arabi e del Mediterraneo, il 27 settembre a Teatri di Vetro verrà presentata la creazione di Saifeddine Manai dal titolo Shine my blind way.

Si apre da Roma il 4 ottobre a Villa Medici il progetto speciale “Bibliothèques vivantes”, il programma che punta a far incontrare lo spettacolo dal vivo e la performance con l’universo del libro che nel 2018 vede la collaborazione dell’Accademia di Francia a Roma. Protagonista di questa edizione sarà il disegnatore, fumettista e artista François Olislaeger (Charlie Hebdo, Libération, Les Inrockuptibles, Internazionale) che insieme al versatile violoncellista Gaspar Claus presenterà Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire, suggestiva live performance multimediale sulla notte, le stelle, il vento, la vita, che cambia continuamente davanti agli occhi dello spettatore in base alle reazioni del pubblico. Il 15 novembre invece, sempre a Villa Medici, tornano alle origini la disegnatrice Catherine Meurisse e la coreografa DD Dorvillier con Vois-tu celle-là qui s’enfuit.

A dispetto del nome, quest’anno, Spring Attitude, il festival internazionale di musica elettronica si sposta in autunno e la presenza francese nella line up è, naturalmente, di tutto rispetto: il 5 ottobre l’ex Dogana verrà travolta dall’energia ipnotica e tribale di Tshegue, duo francese originario di Kinshasa che mescola radici afro, punk ed elettronica, e da uno dei maestri europei della deep house, Jeremy Underground.

AL VIA LA FRANCIA IN SCENA 2018: IL CALENDARIO COMPLETO

                                                                  

MAGGIO

DANZA

10 MAGGIO | My body of coming forth by day | Olivier Dubois

Rete I.N.Italia

Triennale Teatro dell'Arte

alle ore 21:00, Fondazione CRT / Triennale Teatro dell'Arte, Milano                                                                      

DANZA

10 MAGGIO | A mon père, une dernière danse et un premier baiser | Radhouane El Meddeb

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                     

alle ore 22:00, Stazione Leopolda, Firenze                                                         

DANZA

12 MAGGIO | Pode ser | Leïla Ka

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                     

alle ore 20:00, Stazione Leopolda, Firenze                                                            

DANZA

12 MAGGIO | Boucle | Xuan Le

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                     

alle ore 20:30, Stazione Leopolda, Firenze                                                                    

DANZA

23-25 MAGGIO | Incontro | Bassam Abou Diab e Jacopo Jenna

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                     

23 maggio alle ore 21:00, 25 maggio alle ore 19:00, Palazzina Ex Fabbri, Firenze                                                            

DANZA

25 MAGGIO | DISPLACEMENT Trio |Mithkal Azghair

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

INTERPLAY - Festival internazionale di danza contemporanea

alle ore 21:00, TRG/Teatro Ragazzi e Giovani, Torino                                                                 

ARTI VISIVI

26 MAGGIO - 25 NOVEMBRE | Lieux infinis - Encore heureux

Padiglione francese della Biennale di Venezia

dal 26 maggio al 25 novembre,Venezia

DANZA

23 MAGGIO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Cross Festival                                                                

alle ore 11:00, Museo del Paesaggio, Verbania                                                                

DANZA

29 MAGGIO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

INTERPLAY - Festival internazionale di danza contemporanea                                                    

alle ore 21:00, Lavanderia a vapore, Torino                                                                                                                                                              

DANZA

29-30 MAGGIO  | Eviatar / Said | Shira Eviatar e Evyatar Said

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa

29 maggio e 30 maggio alle ore 20:00, PARC ex Scuderie Cascine, Firenze

                                                                                               

GIUGNO                                                                                      

DANZA

1 GIUGNO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                             

alle ore 21:00, Palazzina Ex Fabbri, Firenze

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

1 GIUGNO | Extremophile | Alexandra Badea

Fabulamundi

alle ore 22:00, Castrovillari, Cosenza

                                                                             

DANZA

2 GIUGNO | Damnoosh | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

25° Festival Fabbrica Europa                                                                             

alle ore 18:00, Palazzina Ex Fabbri, Firenze

                                                                             

DANZA

2 GIUGNO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

La Strada Festival                                               

alle ore 21:30, Piazza della Loggia, Brescia

 

DANZA

8 GIUGNO | As I remember | Bassam Abou Diab

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

La Strada Festival                                               

alle ore 21:30, Piazza della Loggia, Brescia                                                                           

DANZA

9 GIUGNO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

La Strada Festival                                                               

alle ore 21:30, Piazza della Loggia, Brescia                                                                         

GENERATION BELLE SAISON

11-17 GIUGNO | Entrez dans la danse ! | Le cirque Bidon

Festival Artisti in Piazza

alle ore 21:00, Pennabilli, Rimini                                                       

GENERATION BELLE SAISON

15-17 GIUGNO | Choeur populaire Massif central | San Salvador

Festival Artisti in Piazza

dalle ore 15:00 alle ore 1:00, Pennabilli, Rimini

GENERATION BELLE SAISON

15-17 GIUGNO | Bizangos | Rara Woulib

Festival Artisti in Piazza

alle ore 20:30, Pennabilli, Rimini

                                                                             

MUSICA

16 GIUGNO | Tshegue |1000 Giovani per la Festa della Musica di Palermo / Manifesta 12

alle ore 22:00, Piazza Magione, Palermo                                               

 

ARTI VISIVE

16 GIUGNO - 4 NOVEMBRE | Manifesta 12

Palermo

                                                                             

GENERATION BELLE SAISON

16-17 GIUGNO| Miss Dolly | Marcel et ses drôles de femmes

Festival Artisti in Piazza

dalle ore 15:00 alle ore 1:00, Pennabilli, Rimini

                                                                             

ARTI VISIVE

16 GIUGNO -29 LUGLIO | The Ulysses Syndrome | Soundwalk Collective

Manifesta 12

Palermo

                                                                             

DANZA

20-21 GIUGNO | Damnoosh | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers,

Inequilibrio Festival

20 giugno e 21 giugno alle ore 18:00, Castiglioncello, Livorno

                                                                             

DANZA

21-22 GIUGNO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Inequilibrio Festival

20 giugno alle ore 21:30, 21 giugno alle ore 20:30, Castiglioncello, Livorno

                                                                             

DANZA

21-22 GIUGNO | -55 |Radouan Mriziga

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Inequilibrio Festival                                                                             

21 giugno e 22 giugno alle ore 19:00, Castiglioncello, Livorno

                                                                             

22 GIUGNO |Green Leaves Are Gone |T. Monza, G. Rovedo, S. Abdelrahman, I. Abdo

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Inteatro Ancona

                                                                             

ARTI VISIVE

22 GIUGNO - 6 NOVEMBRE |African Metropolis. Una città immaginaria. | Simon Njami e Elena Motisi

Maxxi, Roma

                                                                             

DANZA

23 GIUGNO |Damnoosh |Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Inteatro                                                                

alle ore 21:00, Villa Nappi/Polverigi, Ancona

 

DANZA

24 - 26 GIUGNO |Bourgeois-Z | Jadd Tank

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers Inequilibrio Festival

24 giugno e 26 giugno alle ore 20:00

Castello Pasquini, Rosignano Marittimo, Livorno

 

DANZA

30 GIUGNO |Bourgeois-Z | Jadd Tank

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers Inequilibrio Festival

La MaMa Spoleto Open

alle ore 21:15, Sala del Chiostro di San Nicolo, Spoleto

 

DANZA

30 GIUGNO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

La MaMa Spoleto Open

alle ore 21:015, Sala del Chiostro di San Nicolò, Spoleto

 

 

                                                                                             

LUGLIO                                

                                                              

                                                                                                                                                            

DANZA

1 LUGLIO | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

La MaMa Spoleto Open

alle ore 18:00, Sala del Chiostro di San Nicolò, Spoleto

 

DANZA

1 LUGLIO | Bourgeois-Z |Jadd Tank                                                                

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers La MaMa Spoleto Open

alle ore 18:00, Sala del Chiostro di San Nicolò, Spoleto

                                                                             

DANZA

4 - 8 LUGLIO | Au-delà de l'humain |Zora Snake

Altofest - International Contemporary Live Art

 in residenza dal 29 giugno al 4 luglio, Napoli

                                                                             

DANZA

7 - 8 LUGLIO| Arrêt sur image |Panagiota Kallimani

Santarcangelo Festival

18:30 - 19:30 e 21:00, Santarcangelo di Romagna, Scuola Elementare Pascucci, Rimini

                                                                             

DANZA

8 LUGLIO | Histoires vraies de Palerme |François Beaune

Manifesta 12

in residenza dal 16 giugno all'8 luglio, rappresentazione 8 luglio, Palermo

                                                                             

DANZA

23 LUGLIO | 10000 gestes | Boris Charmatz

Bolzano Danza

alle ore 21:00, Teatro Comunale, Bolzano

               

                                              

                                                                                             

MUSICA

30 LUGLIO | Ikui Doki | Umberto Fiorentino Quartet e Giovanni Falzone

Una Striscia di Terra Feconda

alle ore 21:00, Castello Savelli, Palombara Sabina, Roma

                                                                             

MUSICA

31 LUGLIO | Sidewalk Cat | Alessandro Lanzoni Quintet

Una Striscia di Terra Feconda

alle ore 21:00, Castello Savelli, Palombara Sabina, Roma

                                                              

                                              

SETTEMBRE

 

DANZA

2 SETTEMBRE | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

CORPOGRAFIE - Rassegna di danza contemporanea                                                                     

alle ore 21:00, Pescara

                                                                             

DANZA

2 SETTEMBRE | DISPLACEMENT Solo | Mithkal Azghair

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

CORPOGRAFIE - Rassegna di danza contemporanea                                                     

alle ore 21:00, Pescara

                                                                             

MUSICA

3 SETTEMBRE | Armel Dupas Trio | Cristina Zavalloni

Una Striscia di Terra Feconda

alle ore 19:00, Villa D'Este, Tivoli, Roma

                                                                             

MUSICA

4 SETTEMBRE | Vincent Courtois Trio | Giovanni Giudi e Théo Ceccaldi

Una Striscia di Terra Feconda

alle ore 19:00, Villa D'Este, Tivoli, Roma

                                                                              

DANZA

5 SETTEMBRE | DISPLACEMENT Solo | Mithkal Azghair

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Danza Urbana                                                                      

alle ore 19:00, Bologna

                                                                             

DANZA

5 SETTEMBRE | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Danza Urbana                                                      

alle ore 18:00, Bologna

 

DANZA

7 SETTEMBRE | Shine my blind way | Seifeddine Manai                                                                

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers Danza Urbana

alle ore 18:00, Bologna

                                                                             

DANZA

7 SETTEMBRE | -55 | Radouan Mriziga

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Danza Urbana                                                                      

alle ore 19:00, Bologna

                                                                                             

DANZA

9 -10 SETTEMBRE | Gala | Jérôme Bel

Rete I.N.Italia, Short Theatre

Teatro Argentina - Teatro di Roma, Roma

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

12 SETTEMBRE | Concert Winter Family

Rete I.N.Italia, Short Theatre

La Pelanda - Mattatoio, Roma

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

12 - 14 SETTEMBRE | Mob Pro                                                        

Fabulamundi Short Theatre                                                                

Roma

                                                                             

DANZA

14 SETTEMBRE | Prelude to persian mysteries | Sina Saberi

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers Anghiari Dance Hub

alle ore 21:00, Teatro di Anghiari, Anghiari, Arezzo

                                                                             

DANZA

14 SETTEMBRE | Green Leaves Are Gone | Tommaso Monza, Giovanna Rovedo, Shady Abdelrahman, Ibrahim Abdo

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Anghiari Dance Hub

alle ore 21:00, Teatro di Anghiari, Anghiari, Arezzo

                                                                             

DANZA

15 SETTEMBRE | Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes Ana Pi

Rete I.N.Italia

Short Theatre Festival                                                         

La Pelanda - MACRO Testaccio, Roma

                                                                             

MUSICA

18 SETTEMBRE | Sylvain Rifflet Mechanics | Danilo Rea e Urbano Barberini                                               

Una striscia di Terra feconda

alle ore 21:00, Auditorium Parco della Musica, Roma

                                                                             

MUSICA

19 SETTEMBRE | PREMIO SIAE 2018 | Daniel Humair Quartet                                    

Una striscia di Terra feconda

alle ore 21:00, Auditorium Parco della Musica, Roma

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

19 - 22 SETTEMBRE | Kirina | Serge-Aimé Coulibaly

Romaeuropa Festival

dal 19 al 21 settembre alle ore 21:00, il 22 settembre alle ore 19:00 Teatro Argentina - Teatro di Roma, Roma

                                                                             

MUSICA

20 SETTEMBRE | Besson, Ferlet, Kerecki "Aires" | Stefano Benni e Giulia Tagliavia                                                   

Una striscia di Terra feconda

alle ore 21:00, Auditorium Parco della Musica, Roma

                                                                             

MUSICA

21 SETTEMBRE | Jean Paul Celea, François Couturier e Michele Rabbia Petra Magoni e Ferruccio Spinetti "Musica Nuda"

Una striscia di Terra feconda

alle ore 21:00, Auditorium Parco della Musica, Roma

                                                                                                                                          

MUSICA

22 SETTEMBRE | François Couturier | Residenza 2018: Médéric Collignon

Una striscia di Terra feconda

alle ore 21:00, Casa del Jazz, Roma

                                                                             

DANZA

22 SETTEMBRE | Shine my blind way | Seifeddine Manai

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Scenario Pubblico                                                                

Catania

                                                                             

DANZA

22 SETTEMBRE | Green leaves are gone | Tommaso Monza, Giovanna Rovedo, Shady Abdelrahman, Ibrahim Abdo

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

alle ore 21:00, Teatro di Anghiari, Anghiari

                                                                             

DANZA

23 SETTEMBRE | Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes | Ana Pi

Rete I.N.Italia

Terni Festival                                                                       

Caos, Terni

                                                                             

DANZA

24 SETTEMBRE | DISPLACEMENT Solo | Mithkal Azghair

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Città delle 100 Scale Festival

alle ore 20:30, Scale mobili / Ponte attrezzato S. Lucia, Potenza

                                                                             

DANZA

24 SETTEMBRE | Shine my blind way | Seifeddine Manai

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Città delle 100 scale Festival

alle 21:30, Scale mobili / Ponte attrezzato S. Lucia, Potenza

                                                                             

DANZA

25 SETTEMBRE | -55 | Radouan Mriziga

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Città delle 100 Scale Festival                                                                           

alle ore 20:30, Scale mobili / Ponte attrezzato S. Lucia, Potenza

                                                                             

26 SETTEMBRE | Faits et gestes | Noé Soulier

Rete I.N.Italia

Contemporanea Festival                                                                     

alle ore 21:00, Teatro Fabbricone, Prato

                                                                             

DANZA

27 SETTEMBRE | My body of coming forth by day | Olivier Dubois

Rete I.N.Italia

Contemporanea Festival                                                                     

alle ore 21:00, Biblioteca Lazzerini - Sala Campolmi, Prato

                                                                             

DANZA

27 SETTEMBRE | DISPLACEMENT Solo | Mithkal Azghair

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers

Teatri di Vetro Festival                                                                       

alle ore 21:00, Roma

 

 

                                                                              

DANZA

27 SETTEMBRE | Shine my blind way | Seifeddine Manai

Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers Teatri di Vetro Festival

alle ore 21:00, Roma

                                                                              

DANZA

29 - 30 SETTEMBRE | Saigon | Caroline Guiela Nguyen | les Hommes Approximatifs

Festival Romaeuropa

alle ore 20:00

alle ore 17:00, Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli, Roma

                                                                             

DANZA

30 SETTEMBRE | Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes Ana Pi

Rete I.N.Italia

Contemporanea Festival                                      

alle ore 19:30, Biblioteca Lazzerini - Sala Campolmi, Prato

 

 

                                                              

                                              

OTTOBRE

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

3 - 6 OTTOBRE | GRANDE �” | Tsirihaka Harrivel et Vimala Pons

Festival Romaeuropa

alle ore 21:00, Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi, Roma

                                                                             

BIBLIOTHÈQUES VIVANTES

4 OTTOBRE | Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire Gaspar Claus et François Olislaeger

ore 20:30, Villa Medici, Roma

                                                                             

MUSICA

4 - 6 OTTOBRE | Spring Attitude Festival                                        

dalle ore 22:00 alle ore 6:00, Ex Dogana, Roma

                                                                             

MUSICA

5 OTTOBRE | Tshegue | Spring Attitude Festival

Ex Dogana, Roma

 

MUSICA

5 OTTOBRE | Jeremy Underground | Spring Attitude Festival

alle ore 22:00, Ex Dogana, Roma

                                                          

TEATRO E PERFORMANCE

7 - 11 OTTOBRE | Les Thermes | L'Amicale de production Rete I.N.Italia

Sardegna Teatro

Teatro Massimo, Cagliari

                                                          

BIBLIOTHÈQUES VIVANTES

9 OTTOBRE | Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire | Gaspar Claus et François Olislaeger

Institut français di Napoli, Napoli

                                                          

BIBLIOTHÈQUES VIVANTES

11 OTTOBRE | Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire | Gaspar Claus et François Olislaeger

Institut français di Firenze, Firenze

                                                                                             

DANZA

11 - 12 OTTOBRE | Le tour du monde des danses urbaines en 10 villes | Ana Pi

Rete I.N.Italia

Sardegna Teatro

alle ore 11:00 e 18:00, Teatro Massimo, Cagliari

                                                                             

TEATRO E PERFORMANCE

11 - 20 OTTOBRE | The Prisoner | Peter Brook et Marie Hélène Estienne

Festival Romaeuropa

11-20 ottobre alle ore 21:00                                                                 

14 ottobre alle ore 17:00, 20 ottobre alle ore 16:00 e 21:00, Teatro Vittoria, Roma

 

DANZA

13 - 14 OTTOBRE | La Spire | Chloé Moglia

Torinodanza festival

alle ore 20:00, Fonderie Limone Moncalieri, Moncalieri, Torino

                                                                             

DANZA

13 - 14 OTTOBRE | My Paradoxical Knives | Ali Moini

13 ottobre alle ore 18:00, 20:00

14 ottobre alle ore 16:00, 18:30, Accademia di Francia a Roma - Villa Medici

                                                                             

ARTI VISIVE

24 OTTOBRE - 30 NOVEMBRE | Body Double | Brice Dellsperger

dalle ore 10:00 alle ore 18:00, Marsèlleria, Milano

                                                                             

DANZA

25 - 26 OTTOBRE | Du désir d'horizons | Salia Sanou

Torinodanza festival

alle ore 20:45, Fonderie Limone Moncalieri, Moncalieri, Torino

                                                                             

GENERATION BELLE SAISON

27 - 30 OTTOBRE | La Brouille | Théâtre de Tarabates

Festival Segni d'Infanzia

in cooperazione con Romaeuropa Festival

27 e 28 ottobre alle ore 11:00, 16:30, 18:00 e il 29 e 30 ottobre alle 9:30, 16:00, 18:30

Contardo Ferrini, Mantova                                                                       

MUSICA

29 OTTOBRE | Ensemble Orchestral Contemporain | Musiche di Ligeti, Filotei, Cella

27° Festival Milano Musica

alle ore 19:00, Teatro Elfo Puccini, Sala Shakespeare, Milano                                                                        

MUSICA

29 OTTOBRE | Ensemble Orchestral Contemporain | Musiche di Castiglioni, Stroppa, Kurtág

27° Festival Milano Musica

alle ore 21:00, Teatro Elfo Puccini, Sala Shakespeare, Milano                                                                       

30 OTTOBRE - 3 NOVEMBRE | Diventare Giardino | Gilles Clément

Manifesta 12 | Final workshop

ZEN 2, Palermo                                                                   

GENERATION BELLE SAISON

31 OTTOBRE - 2 NOVEMBRE | C'est Parti Mon Kiki | Jacques Tellitocci

Festival Segni d'Infanzia

in cooperazione con Romaeuropa Festival e Cantieri Teatrali Koreja                                                                            

alle ore 11:30 e 17:30, Contardo Ferrini, Mantova

GENERATION BELLE SAISON

31 OTTOBRE - 4 NOVEMBRE | Mon monde à toi | Théâtre de Tarabates

Festival Segni d'Infanzia

alle ore 10:00 - 11:30 - 15:00 - 16:30 e 18:00, Spazio Studio Sant'Orsola, Mantova

NOVEMBRE                                                              

                                                                                                    

GENERATION BELLE SAISON

1 NOVEMBRE | Il patrimonio culturale - 13 storie 13                                                     

Festival Segni d'Infanzia

alle ore 11:30 - 16:30 e 18:00, Palazzo Ducale, Mantova

                                                                                                                                                            

TEATRO E PERFORMANCE

3 - 4 NOVEMBRE | La Maladie de la Mort | Katie Mitchell

Tournée des Bouffes du Nord

Teatro Carignano, Torino

 

GENERATION BELLE SAISON

4 - 5 NOVEMBRE | C'est Parti Mon Kiki | Jacques Tellitocci

Festival Segni d'Infanzia

in cooperazione con Romaeuropa Festival e Cantieri Teatrali Koreja

4 Novembre alle ore 11:00 e 17:30, 5 Novembre alle ore 11:00

Cantieri Teatrali Koreja, Lecce

 

TEATRO E PERFORMANCE

8 - 9 NOVEMBRE | La Maladie de la Mort | Katie Mitchell

Tournée des Bouffes du Nord

Teatro Argentina - Teatro di Roma, Roma

                                                              

MUSICA

9 NOVEMBRE | Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

Rai NuovaMusica con Pierre Laurent Aimard

27° Festival Milano Musica

alle ore 20:00 Auditorium RAI “Arturo Toscanini, Torino                                                                    

MUSICA

9 - 11 NOVEMBRE | Orchestra Sinfonica di Milano G. Verdi| Musiche di Schubert, Kurtág

27° Festival Milano Musica

9 Novembre alle ore 20:00, 11 Novembre alle ore 16:00, Auditorium di Milano, Milano                                                            

GENERATION BELLE SAISON

9 - 11 NOVEMBRE | C'est Parti Mon Kiki | Jacques Tellitocci

Ref Kids - Romaeuropa Festival

9 Novembre alle ore 17:00 e 19:00

10 e 11 Novembre alle ore 15:00 e 18:00, Mattatoio Testaccio, Roma                                                                   

GENERATION BELLE SAISON

10 NOVEMBRE | Parade Moderne | Clédat et Petitpierre

Ref Kids - Romaeuropa Festival

alle ore 11:00, Mercato Testaccio, Roma                                                

GENERATION BELLE SAISON

10 NOVEMBRE | Ermitologie | Clédat et Petitpierre

Romaeuropa Festival

alle ore 21:00, Mattatoio Testaccio, Roma                                                         

GENERATION BELLE SAISON

10 - 11 NOVEMBRE | Il sogno di Antonio | Clédat et Petitpierre

Ref Kids - Romaeuropa Festival

10 Novembre alle ore 17:00, 11 Novembre alle ore 12:00 e 17:00

Mattatoio Testaccio, Roma                                                          

TEATRO E PERFORMANCE

13 - 16 NOVEMBRE | La Maladie de la Mort | Katie Mitchell

Tournée des Bouffes du Nord

Teatro Arena del Sole, Bologna                                                                             

BIBLIOTHÈQUES VIVANTES

15 NOVEMBRE| Vois-tu celle-là qui s'enfuit | Catherine Meurisse et DD Dorvillier

alle ore 20:30, Villa Medici, Roma                                                                        

DANZA

15 - 17 NOVEMBRE | S/T/R/A/T/E/S | Bintou Dembélé

alle ore 21:15, Teatro Libero, Palermo                                                     

GENERATION BELLE SAISON

16 - 18 NOVEMBRE | La brouille

Théâtre des Tarabates

Ref Kids - Romaeuropa Festival

16 Novembre alle ore 18:00

17 Novembre alle ore 13:00 - 15:00 e 18:00

18 Novembre alle ore 13:00 - 15:00 e 18:00

Mattatoio Testaccio, Roma                                                                      

MUSICA

19 NOVEMBRE | Orchestra Sinfonica Nazionale della RaI

Musiche di Bartók, Ligeti, Kurtág con Pierre Laurent Aimard

27° Festival Milano Musica

alle ore 20:00

Teatro alla Scala, Milano                                                                    

TEATRO E PERFORMANCE

20 - 23 NOVEMBRE | La Maladie de la Mort | Katie Mitchell

Tournée des Bouffes du Nord

dal 20 al 23 novembre alle ore 20:45, Teatro Fabbricone - Teatro Metastasio, Prato                                                                       

GENERATION BELLE SAISON

22 - 25 NOVEMBRE | Le Avventure di Pinocchio | Lucia Ronchetti e I solisti dell’Ensemble Intercontemporain

Romaeuropa Festival

22 e 23 Novembre alle ore 19:00                                                                         

24 Novembre alle ore 15:00 e 18:00

25 Novembre alle ore 12:00 e 16:00

Aula Ottagona, Terme di Diocleziano, Roma                                                                         

DANZA

23 - 24 NOVEMBRE | DFS | Cecilia Bengolea e François Chaignaud

Romaeuropa Festival

alle ore 21:00, Teatro Vascello, Roma                                                                         

MUSICA

26 NOVEMBRE | Les Cris de Paris | Musiche di Marenzio, Luzzaschi, Gesualdo, Kurtág, Perezzani

27° Festival Milano Musica

alle ore 20:30, Chiesa di San Marco, Milano

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA GENERALE IN FORMATO WORD

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA SU ROMA IN FORMATO WORD

SCARICA IL CALENDARIO

SCARICA TUTTA LA CARTELLA STAMPA

 

Sito Ufficiale: institutfrancais.it

Social Media: facebook.com/IFItalia twitter.com/IF_Italia #FranciainScena

Contatti Stampa

Ufficio stampa La Francia in Scena
Giulia Di Giovanni +393341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Alessandro Gambino +393208366055 alessandro@gdgpress.com

Michela Rossetti +393479951730 rossetti.michela1@libero.it


Ufficio stampa Ambasciata di Francia:

Muriel Peretti  muriel.peretti@diplomatie.gouv.fr 0668601203

Responsabile comunicazione Institut français Italia

Angelo Sidori angelo.sidori@institutfrancais.it 06 68601311

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
robes que vous aimez afin que lorsque vous êtes à l'intérieur Mon, 07 May 2018 04:19:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478215.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/478215.html janse janse Sélection de la robe de bal la plus appropriée est certainement un art bien. Il concevra tout ce qui concerne les moyens que vous semblez la nuit parfaite. Les cheveux ainsi que les ajouts seront décidés en utilisant la robe que vous choisissez finalement. Le recommandé que vous commencez à acheter des robes de soirée, ce qui signifie que vous obtenez le choix de robes à un coût fantastique.
Bien que vous ayez un très gros budget, l'achat d'abord vous permettra d'avoir plus de vêtements pour l'argent. Feuilletez les publicités pour avoir une idée exacte de ce qui vous plaît. Vous serez en mesure de grouper des amis des images des robes que vous aimez afin que lorsque vous êtes à l'intérieur du détaillant Robeme.com, vous serez en mesure d'essayer de trouver des modèles similaires. Mesurez-vous sur la section médiane, ainsi que le buste pour correspondre à la taille des cartes.

Réaliser les dimensions peut rendre les connaissances de recherche aller beaucoup plus efficacement. Chercher la meilleure robe vous-même dans la bonne dimension est essentielle. Si vous essayez d'obtenir une nouvelle mesure pas assez grande juste pour verrouiller le régime pour s'adapter au bal, vous pourriez être très mécontents de la façon dont vous apparaître le soir du bal. Loin de mieux trouver la bonne dimension, les femmes habillent le costume sur votre forme, et réalisent que vous pouvez apparaître magnifique dans les dimensions que vous êtes.

Considérez votre personnalité actuelle si vous choisissez une robe. Si vous stockez dans les magasins inférieurs de reconnaître certainement pas aimé par votre collège, vous découvrirez probablement quelque chose de distinctif. La beauté brillera scindée en quelque chose qui vous parle.
Une jeune femme féminine et froufroutée, qui choisit un tissu lisse et lisse, apprend à colorier. Si vous êtes vraiment le musicien, vous pouvez vous diriger vers des couleurs plus sombres et une durée plus courte. Ayant la robe sur mesure pour un excellent ajustement peut être plus loin pour faire des vêtements votre personnelle. Vous ne voulez pas avoir exactement la même tenue que quelques autres, par conséquent chercher des endroits distinctifs pour découvrir votre tenue actuelle.


]]>