Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Sun, 26 Jan 2020 22:06:36 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/1 GULINO: esce oggi UN GRAMMO DI CIELO, primo singolo che anticipa l’album da solista. Il 21 marzo parte il tour da Bologna Fri, 24 Jan 2020 17:57:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/617019.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/617019.html GDG Press GDG Press

GULINO

“UN GRAMMO DI CIELO”

È IL PRIMO SINGOLO CHE ANTICIPA L’USCITA DI “URLO GIGANTE”, L’ALBUM D’ESORDIO DA SOLISTA DELLA VOCE DEI MARTA SUI TUBI IN USCITA A MARZO

ASCOLTA QUI UN GRAMMO DI CIELO: https://lnk.to/ungrammodicieloIN

IL 21 MARZO PARTE DA BOLOGNA L’URLO GIGANTE TOUR

***

Gulino credit Lorenzo Arrigoni

 

Cover "Un grammo di cielo" credit Enrico Rassu

Esce venerdì 24 gennaio “Un grammo di cielo”, nuovo singolo di Gulino e primo vagito per la carriera solista della voce dei Marta sui Tubi. Il suo disco d’esordio “Urlo Gigante” - prodotto da Fabio Gargiulo - sarà pubblicato a marzo da Woodworm/Universal. Ascolta qui un grammo di cielo: https://lnk.to/ungrammodicieloIN

Dopo l'ultimo album dei Marta sui tubi, “lostileostile”, la band ha sentito il bisogno di un lungo periodo di pausa e Giovanni Gulino si è preso il tempo per elaborare un proprio sound che rappresentasse un’evoluzione coerente di tutto il suo ampio bagaglio musicale e umano, a partire dall’eredità raccolta negli oltre quindici anni di carriera con i Marta sui Tubi e dalla nuova esperienza di genitore.

Il primo risultato di questo nuovo percorso artistico è una canzone contemporanea e multisfaccettata, in cui i punti cardinali melodici e lirici di Gulino vengono ri-orientati da un uso sapiente e mirato dell’elettronica e dalle vibranti sfumature tratteggiate dagli archi, che arricchiscono il ritornello di emozione e di profondità. Nel brano, il cantautore siciliano scava fra i “non detti” di una storia d’amore erosa dalla costante ricerca di conferme e da quei freni emotivi che impediscono di mostrarsi in toto per ciò che si è. Un ritratto per nulla didascalico di una relazione che anela a “istanti da proteggere”, ad attimi in cui sentirsi nudi, davvero.

“Un grammo di cielo” rappresenta il ritorno in pista di un artista raffinato e aperto alle sfide, capace di rimescolare le carte nella sua mano per proporre sotto una nuova veste il suo talento autoriale mai banale.

Il 21 marzo partirà dal Locomotiv club di Bologna l’Urlo Gigante Tour, un’occasione imperdibile per ascoltare dal vivo i nuovi brani del disco di Gulino insieme a una selezione dei grandi successi dei Marta sui Tubi. Il tour proseguirà nei club delle principali città italiane, queste le prime date confermate:

  

URLO GIGANTE TOUR

21 Marzo - Bologna @Locomotiv Club

26 Marzo - Torino @Hiroshima Mon Amour

27 Marzo - Brescia @Latteria Molloy

3 Aprile - Palermo @I Candelai

15 Aprile - Milano @Santeria Toscana 31

16 Aprile - Roma @Spazio Rossellini

18 Aprile - Livorno @The Cage

Prevendite al link: linktr.ee/urlogigante.


***

Ufficio stampa GDG press

www.gdgpress.com

Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com

Giulia Di Giovanni:  334 194 9036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Ilenia Visalli: 3293620879 ilenia.visalli@gdgpress.com

Michela Rossetti : 3479951730 gdgpress@gmail.com

Giulia Zanichelli : 3401808965 giulia.zanichelli@gdgpress.com

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA COVER

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
GENERIC ANIMAL: esce oggi 1400, il nuovo singolo che anticipa PRESTO, l’album in uscita il 21 febbraio Fri, 24 Jan 2020 12:28:36 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616985.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616985.html GDG Press GDG Press

  

GENERIC ANIMAL

1400


Da oggi 24 gennaio in radio e nelle piattaforme digitali il nuovo singolo

 che anticipa PRESTO, il prossimo album in uscita il 21 febbraio 2020

Ascoltalo qui https://isl.lnk.to/1400

(1400 - cover)

 

(Generic Animal - foto di Guido Borso)

Esce oggi venerdì 24 gennaio in radio e nelle piattaforme digitali 1400, il nuovo singolo che anticipa Presto, l'album di Generic Animal in uscita il 21 febbraio per La Tempesta/Universal. Dopo Sorry e Presto, 1400 è una ulteriore tappa verso l’attesissimo prossimo disco di GA. 

1400 è una traccia scandita da un ritmo iper-urbano che si apre in un respiro R’N’B: un muro di bassi e voci, cucinato a 4 mani con il produttore Fight Pausa, esplode in un assolo batteria a metà del brano: una scheggia che torna dritta dal passato, da un pezzo dei Leute, esperienza precedente di Luca Galizia aka Generic Animal.

Avvolto da un allegro senso di straniamento, Generic Animal canta il disagio che nasce in una fase di passaggio esistenziale e lavorativa: diventare adulti, diventare professionisti (“Mi viene da vomitare su sto palco / Da svenire manco fossi a san siro” e poi in chiusura “E non è come l’università / Ne sbagli 2 cancelli e si rifà / Perdo la metro mi addormento qua”)

La canzone “parla di come il fatto di avere solo 1400 euro in banca dopo 70 date di tour fosse abbastanza, tanto quanto un motivo per sentirsi con l’acqua alla gola costantemente. Salire su un palco di una città con il coraggio di un leone per poi ripartire il giorno dopo e avere una paura ingestibile di fallire, come quando stavo in università. La paura di perdere il controllo. Quel controllo che con leggerezza invece hai sempre avuto” scrive Generic Animal.

Il nuovo album di Generic Animal sarà realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

Generic Animal ha annunciato una serie di concerti nei club italiani, sul palco sarà accompagnato per la prima volta da una band vera e propria. Queste le prime date confermate: 

 

GENERIC ANIMAL IN TOUR

26 febbraio �“ Santeria Toscana 31 �“ Milano

6 marzo �“ Viper �“ Firenze

7 marzo �“ Monk �“ Roma

13 marzo �“ New Age Club �“ Roncade (TV)

14 marzo �“ Bronson �“ Ravenna

19 marzo �“ Hiroshima Mon Amour �“ Torino

21 marzo �“ The Cage �“ Livorno

28 marzo �“ Latteria Molloy �“ Brescia

4 aprile �“ Locomotiv �“ Bologna

8 aprile �“ Mangiadischi Live Club �“ Pescara

9 aprile �“ Mercato Nuovo �“ Taranto

 Calendario in aggiornamento, info su www.bpmconcerti.com

Bio

Generic Animal è lo pseudonimo e progetto solista di Luca Galizia. Luca è del ’95, vive a Milano, viene dalla provincia di Varese. Suona vari strumenti, disegna, scrive con la chitarra e con GarageBand. Luca arriva dall’hardcore e dall’emo, come dimostra il suo precedente progetto Leute. Il nome Generic Animal nasce da un disegnino di un animaletto da lui fatto qualche anno fa, un animale senza sesso e senza specie.

Il primo singolo “Broncio” esce il 10 novembre 2017 ed a gennaio 2018 esordisce con il suo primo omonimo disco, edito da La Tempesta. L'album è prodotto da Marco Giudici, i testi sono scritti da Jacopo Lietti, il suono va dall’hip-hop all’emo midwest con un pizzico di sapore medievale. Il disco viene accolto molto bene da pubblico e critica e ne segue un tour che lo porta a suonare in più di ottanta locali in tutta Italia. 

Poco dopo, a luglio dello stesso anno, Generic Animal pubblica due singoli con i primi veri testi personali: “Aeroplani” (prodotto da RIVA) e “Gattino”, che preannunciano l’uscita di “Emoranger”, il secondo album, prodotto da Zollo (tecnico e produttore del primo tour del progetto), un disco scritto con un imprinting più trap ed edulcorato, lavorato in cooperazione tra La Tempesta e Bomba Dischi.

Nello stesso periodo Luca comincia a collaborare con vari esponenti della scena hip-hop e trap romana, lavorando alla produzione artistica del primo album di Ketama 126 “Rehab” (sui pezzi “Lucciole" e “Rehab”, oltre al feat. nel successivo brano “Babe”), di “Romanzo Rosa” di Pretty Solero e apparendo nelle tracce “Un drink o due” e “Non dormo mai” di Mecna. Nell’ultimo periodo collabora al grande esordio di Massimo Pericolo (nel brano “Sabbie d’oro”) e più di recente al tour estivo di Rkomi, come chitarrista e voce addizionale.

Recentemente ha ricominciato a collaborare con il suo amico di lunga data e produttore Fight Pausa (72-HOUR POST FIGHT, Leute).

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA COVER

SCARICA LA FOTO

LINK UTILI

https://www.facebook.com/genericanimal/

https://www.instagram.com/generic_animal/

Ufficio stampa Generic Animal: Giulia Di Giovanni info@gdgpress.com

Promozione Island: Claudia Attanasi claudia.attanasi@umusic.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
GULINO: esce il 24/01 UN GRAMMO DI CIELO, primo singolo che anticipa l’album da solista della voce dei Marta sui Tubi Wed, 22 Jan 2020 14:36:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616772.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616772.html GDG Press GDG Press

GULINO

“UN GRAMMO DI CIELO”

È IL PRIMO SINGOLO CHE ANTICIPA L’USCITA DI “URLO GIGANTE”, L’ALBUM D’ESORDIO DA SOLISTA DELLA VOCE DEI MARTA SUI TUBI IN USCITA A MARZO

IL 21 MARZO PARTE DA BOLOGNA L’URLO GIGANTE TOUR

***

Gulino credit Lorenzo Arrigoni

 

Cover "Un grammo di cielo" credit Enrico Rassu

Esce venerdì 24 gennaio “Un grammo di cielo”, nuovo singolo di Gulino e primo vagito per la carriera solista della voce dei Marta sui Tubi. Il suo disco d’esordio “Urlo Gigante” - prodotto da Fabio Gargiulo - sarà pubblicato a marzo da Woodworm/Universal.

Dopo l'ultimo album dei Marta sui tubi, “lostileostile”, la band ha sentito il bisogno di un lungo periodo di pausa e Giovanni Gulino si è preso il tempo per elaborare un proprio sound che rappresentasse un’evoluzione coerente di tutto il suo ampio bagaglio musicale e umano, a partire dall’eredità raccolta negli oltre quindici anni di carriera con i Marta sui Tubi e dalla nuova esperienza di genitore.

Il primo risultato di questo nuovo percorso artistico è una canzone contemporanea e multisfaccettata, in cui i punti cardinali melodici e lirici di Gulino vengono ri-orientati da un uso sapiente e mirato dell’elettronica e dalle vibranti sfumature tratteggiate dagli archi, che arricchiscono il ritornello di emozione e di profondità. Nel brano, il cantautore siciliano scava fra i “non detti” di una storia d’amore erosa dalla costante ricerca di conferme e da quei freni emotivi che impediscono di mostrarsi in toto per ciò che si è. Un ritratto per nulla didascalico di una relazione che anela a “istanti da proteggere”, ad attimi in cui sentirsi nudi, davvero.

“Un grammo di cielo” rappresenta il ritorno in pista di un artista raffinato e aperto alle sfide, capace di rimescolare le carte nella sua mano per proporre sotto una nuova veste il suo talento autoriale mai banale.

Il 21 marzo partirà dal Locomotiv club di Bologna l’Urlo Gigante Tour, un’occasione imperdibile per ascoltare dal vivo i nuovi brani del disco di Gulino insieme a una selezione dei grandi successi dei Marta sui Tubi. Il tour proseguirà nei club delle principali città italiane, queste le prime date confermate:

  

URLO GIGANTE TOUR

21 Marzo - Bologna @Locomotiv Club

26 Marzo - Torino @Hiroshima Mon Amour

27 Marzo - Brescia @Latteria Molloy

3 Aprile - Palermo @I Candelai

15 Aprile - Milano @Santeria Toscana 31

16 Aprile - Roma @Spazio Rossellini

18 Aprile - Livorno @The Cage

***

Ufficio stampa GDG press

www.gdgpress.com

Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com

Giulia Di Giovanni:  334 194 9036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Ilenia Visalli: 3293620879 ilenia.visalli@gdgpress.com

Michela Rossetti : 3479951730 gdgpress@gmail.com

Giulia Zanichelli : 3401808965 giulia.zanichelli@gdgpress.com

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA COVER

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
GENERIC ANIMAL: esce venerdì 24 gennaio "1400", il nuovo singolo che anticipa l’album in uscita il 21 febbraio Tue, 21 Jan 2020 15:25:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616590.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616590.html GDG Press GDG Press

  

GENERIC ANIMAL

1400


Dal 24 gennaio in radio e nelle piattaforme digitali il singolo

 che anticipa il nuovo album in uscita il 21 febbraio 2020

https://umusic.digital/1400/

 

Esce venerdì 24 gennaio in radio e nelle piattaforme digitali 1400, il nuovo singolo che anticipa il prossimo album di Generic Animal in uscita il 21 febbraio per La Tempesta/Universal. Dopo Sorry e Presto, 1400 è una ulteriore tappa verso l’attesissimo prossimo disco di GA. 

1400 è una traccia scandita da un ritmo iper-urbano che si apre in un respiro R’N’B: un muro di bassi e voci, cucinato a 4 mani con il produttore Fight Pausa, esplode in un assolo batteria a metà del brano: una scheggia che torna dritta dal passato, da un pezzo dei Leute, esperienza precedente di Luca Galizia aka Generic Animal.

Avvolto da un allegro senso di straniamento, Generic Animal canta il disagio che nasce in una fase di passaggio esistenziale e lavorativa: diventare adulti, diventare professionisti (“Mi viene da vomitare su sto palco / Da svenire manco fossi a san siro” e poi in chiusura “E non è come l’università / Ne sbagli 2 cancelli e si rifà / Perdo la metro mi addormento qua”)

La canzone “parla di come il fatto di avere solo 1400 euro in banca dopo 70 date di tour fosse abbastanza, tanto quanto un motivo per sentirsi con l’acqua alla gola costantemente. Salire su un palco di una città con il coraggio di un leone per poi ripartire il giorno dopo e avere una paura ingestibile di fallire, come quando stavo in università. La paura di perdere il controllo. Quel controllo che con leggerezza invece hai sempre avuto” scrive Generic Animal.

Il nuovo album di Generic Animal sarà realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

Generic Animal ha annunciato una serie di concerti nei club italiani, sul palco sarà accompagnato per la prima volta da una band vera e propria. Queste le prime date confermate: 

 

GENERIC ANIMAL IN TOUR

26 febbraio �“ Santeria Toscana 31 �“ Milano

6 marzo �“ Viper �“ Firenze

7 marzo �“ Monk �“ Roma

13 marzo �“ New Age Club �“ Roncade (TV)

14 marzo �“ Bronson �“ Ravenna

19 marzo �“ Hiroshima Mon Amour �“ Torino

21 marzo �“ The Cage �“ Livorno

28 marzo �“ Latteria Molloy �“ Brescia

4 aprile �“ Locomotiv �“ Bologna

8 aprile �“ Mangiadischi Live Club �“ Pescara

9 aprile �“ Mercato Nuovo �“ Taranto

 Calendario in aggiornamento, info su www.bpmconcerti.com

Bio

Generic Animal è lo pseudonimo e progetto solista di Luca Galizia. Luca è del ’95, vive a Milano, viene dalla provincia di Varese. Suona vari strumenti, disegna, scrive con la chitarra e con GarageBand. Luca arriva dall’hardcore e dall’emo, come dimostra il suo precedente progetto Leute. Il nome Generic Animal nasce da un disegnino di un animaletto da lui fatto qualche anno fa, un animale senza sesso e senza specie.

Il primo singolo “Broncio” esce il 10 novembre 2017 ed a gennaio 2018 esordisce con il suo primo omonimo disco, edito da La Tempesta. L'album è prodotto da Marco Giudici, i testi sono scritti da Jacopo Lietti, il suono va dall’hip-hop all’emo midwest con un pizzico di sapore medievale. Il disco viene accolto molto bene da pubblico e critica e ne segue un tour che lo porta a suonare in più di ottanta locali in tutta Italia. 

Poco dopo, a luglio dello stesso anno, Generic Animal pubblica due singoli con i primi veri testi personali: “Aeroplani” (prodotto da RIVA) e “Gattino”, che preannunciano l’uscita di “Emoranger”, il secondo album, prodotto da Zollo (tecnico e produttore del primo tour del progetto), un disco scritto con un imprinting più trap ed edulcorato, lavorato in cooperazione tra La Tempesta e Bomba Dischi.

Nello stesso periodo Luca comincia a collaborare con vari esponenti della scena hip-hop e trap romana, lavorando alla produzione artistica del primo album di Ketama 126 “Rehab” (sui pezzi “Lucciole" e “Rehab”, oltre al feat. nel successivo brano “Babe”), di “Romanzo Rosa” di Pretty Solero e apparendo nelle tracce “Un drink o due” e “Non dormo mai” di Mecna. Nell’ultimo periodo collabora al grande esordio di Massimo Pericolo (nel brano “Sabbie d’oro”) e più di recente al tour estivo di Rkomi, come chitarrista e voce addizionale.

Recentemente ha ricominciato a collaborare con il suo amico di lunga data e produttore Fight Pausa (72-HOUR POST FIGHT, Leute).

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA FOTO

LINK UTILI

https://www.facebook.com/genericanimal/

https://www.instagram.com/generic_animal/

Ufficio stampa Generic Animal: Giulia Di Giovanni info@gdgpress.com

Promozione Island: Claudia Attanasi claudia.attanasi@umusic.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
MASSIMO ZAMBON esce il 31 gennaio "LA MACCHIA MONGOLICA". Un disco, ma anche un libro e un film. A febbraio gli instore. Tue, 21 Jan 2020 14:00:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616577.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616577.html GDG Press GDG Press  

MASSIMO ZAMBONI
LA MACCHIA MONGOLICA

Il nuovo album esce il 31 gennaio per Universal

La Macchia Mongolica è anche un libro edito da Baldini e Castoldi
e un film diretto da Piergiorgio Casotti

Cover La Macchia Mongolica

 

Dopo l’ideale ritorno nella Berlino dei primi anni ’80 del precedente Sonata a Kreuzberg, Massimo Zamboni compie un nuovo viaggio verso un luogo stavolta segnato da un tempo senza tempo, in cui passato ancestrale, passato recente, presente e futuro si ritrovano sullo stesso orizzonte. Esce il 31 gennaio per Universal La Macchia Mongolica, il nuovo album del musicista e scrittore, co-fondatore dei CCCP �“ fedeli alla linea prima e dei CSI dopo.

A oltre venti anni di distanza, Zamboni torna in quella Mongolia che aveva visitato insieme alla moglie e a Giovanni Lindo Ferretti e che aveva ispirato il terzo e ultimo disco dei CSI, Tabula Rasa Elettrificata. In quella terra mitica �“ resa immortale dalle gesta di Gengis Khan, attraversata da Marco Polo, conquistata dalla Russia sovietica �“ Massimo aveva scoperto un’appartenenza ancestrale, pari solo a quella dei boschi emiliani. E aveva scoperto, per la prima volta nella sua vita, il desiderio di avere un figlio. Caterina nascerà due anni dopo, con una macchia inequivocabile: un piccolo livido destinato a scomparire nel tempo, la cosiddetta macchia mongolica, un segno che caratterizza oltre il 90% dei neonati mongoli e pochi altri al mondo. Questo segno sancirà in lei (e in Zamboni) l’appartenenza a due mondi spirituali e fisici, l’Emilia dei padri e la Mongolia del desiderio. Compiuti i diciotto anni, Caterina vuole andare in Mongolia, come se volesse tornare a casa.

La Macchia Mongolica è l’anima musicale di questo nuovo viaggio (prima tutti insieme, poi Caterina da sola) che Zamboni plasma in 13 tracce quasi interamente strumentali, da lui composte e suonate insieme a Cristiano Roversi e a Simone Beneventi: le chitarre di Massimo a volte dolci e placide, altre volte taglienti e acide, a tratti con virate psichedeliche, incontrano le percussioni sciamaniche di Simone e i bassi avvolgenti di Cristiano in un disco che ha una natura cerimoniale e rituale. Fra animali mitologici, leggende antichissime, paesaggi che diventano luoghi dello spirito, il disco di Zamboni è la colonna sonora di un’immersione spirituale, di un’indagine sull’Altrove che è in noi, di un’esplorazione necessaria tra le stanze della memoria più intima.

“Senza portarne i segni sulla pelle, mi sento punto anch’io da una macchia mongolica. Ed è come se ognuna delle due vite, quella reale di casa, quella irreale qua �“ o è viceversa? �“ fosse contaminata dalla presenza dell’altra” scrive Zamboni a proposito di Lunghe d’Ombra, l’unica traccia del disco con un testo cantato.

La Macchia Mongolica è anche un libro, scritto insieme a Caterina Zamboni Russia e edito da Baldini e Castoldi, e un film diretto da Piergiorgio Casotti.

Scheda album

L’album si apre con Ome Ewe: è un frammento di reale, subito risucchiato nella dimensione del mito. L’ipnotica e solenne voce di Byambaa, l’autista della Uaz, fuoristrada d’epoca sovietica, racconta la leggenda all’origine della macchia mongolica. Fra suoni di chitarre che si allungano �“ come ad evocare il volo degli uccelli nel cielo che sovrasta la foresta di pini d’oro e d’argento, lì dove la vecchia levatrice Ome Ewe schiaffeggia il coccige dei nascituri �“ e un coro di synth distorti che sembra il respiro profondo del mondo, l’atmosfera del brano è cerimoniale, a celebrare il passaggio attraverso un portale che conduce a un mondo superiore. La traccia successiva, La Macchia Mongolica, si apre con linee di chitarra più dolci che subito si moltiplicano e si sovrappongono, fino a diventare una marea sonora che esplode poi grazie a percussioni tribali e giri di basso avvolgenti. È il rito di iniziazione che diventa festa collettiva, è la celebrazione di un segno divino di vita e di forza, un segno blu come il cielo padre e come l’antico lupo che ha dato il colore alla nazione.

Heavy desert, la terza traccia: adesso si parte e ci si ritrova subito nel deserto, avvolti dalle chitarre taglienti di Zamboni e da una sinfonia di seghe metalliche suonate da Simone Beneventi, ad amplificare la percezione allucinatoria di un percorso lungo 350km, no water, only rocks, una strada che sembra non finire mai e che Massimo ricollega direttamente alla Waste Land di T. S. Eliot. Un’infinità di pelli, legni e metalli percossi da Beneventi, il basso ipnotico di Roversi e le chitarrine melodiche di Zamboni raccontano invece di avamposti umani laddove non sembra esserci vita. Gher, bestie e fuochi in una catena di montagne severe dove il ghiaccio nulla concede. Sugli Altaji, la traccia numero quattro. Il brano seguente trasporta una figura della cultura araba (uno spirito che congiunge il mondo dei vivi con quello dei morti) nel deserto del Gobi: Djinn è una traccia rarefatta che crea un clima di sospensione inquieta, condizione indispensabile per entrare in contatto con questi spiriti. Un’atmosfera sospesa che si prolunga anche nella successiva Altopiano ruota.

La traccia numero sette, Casco in volo, è un riarrangiamento del brano già presente in L’estinzione di un colloquio amoroso, album del 2010. Il testo del brano originale è scomparso, sostituite da una corda metallica suonata con l'archetto e resa rimbombante da una cassa di tamburo; e da una sinfonia di chitarre che si sovrappongono sul finale, dando il senso di una liberazione. “Come guardare una moto d'epoca solcare la steppa per chilometri infiniti, o un volo di falco alto sulla nostra tenda”. Campane di varia natura e chitarre placide si fondono insieme in Shu, un brano che è il suono di un’ancestrale armonia fra uomini e animali, quell’armonia che tuttora rivive quando i mongoli pronunciano “shu” nelle orecchie dei loro cavalli per farli partire al galoppo. Un comando che spesso è semplicemente un sussurro. Huu è invece il ricordo grato di un’anziana musicista mongola incontrata vent’anni prima, durante il primo viaggio, con le chitarre che si allungano in quattro direzioni e un coro di monaci registrato allora, mentre la traccia numero nove è l’unica canzone propriamente detta, con un testo (e intenzioni di strofa e ritornello) che racconta la condizione di Massimo di fronte a questo progetto: “essere qui e là separando corpo e mente: solo in questo mi pare di intuire l’eventualità di un equilibrio”.

La percezione allucinatoria scaturita a partire da Heavy desert si trasforma in miraggio vero e proprio quando si arriva a Khovd, la cui vista in un solo colpo d’occhio la fa apparire quasi “come una scintillante capitale del pianeta Marte”. I suoi tetti colorati in varie gradazioni spezzano l’infinito immobile del deserto. Si parte alla conquista dell’antica città, del suo cuore pulsante secoli, al galoppo di chitarre e bassi che sanno di deserto africano, di vecchio far west, di steppa e di Siberia, fino a non capire più dove ci si trovi realmente. I cammelli di Bactriana, il penultimo brano, parte invece come un intermezzo rumoristico che evoca la natura di questi cammelli in transito dall’Afghanistan al Gobi, per aprirsi a metà brano in una chitarra allungata che sembra disegnare la linea dell’orizzonte.

L’album si chiude con Mongolia interna, una traccia distesa in una traiettoria discensionale, un movimento reso fluido dai vocalizzi di Silvia Orlandi. “Forse questo è il modo per assolvere i debiti contratti con le terre che ci tengono legati: accettare questa lacerazione, saperla nostra, nell’impossibilità di compiere una vita doppia, o tripla, come si vorrebbe. Lasciare che guidi le nostre scelte, senza ritenere di poterla rimarginare. Sentire la Mongolia in discesa in noi, comprendere l'Altrove che reca con sé” scrive Zamboni.

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA COVER

Tracklist

  1. 1.      La macchia mongolica
  2. 2.      Sugli Altaj
  3. 3.      Khovd
  4. 4.      Shu
  5. 5.      Huu
  6. 6.      Altopiano ruota
  7. 7.      I cammelli di Bactriana
  8. 8.      Ome Ewe
  9. 9.      Djinn
  10. 10.  Mongolia interna
  11. 11.  Casco in volo
  12. 12.  Heavy desert
  13. 13.  Lunghe d'ombre

Crediti

compositore: Massimo Zamboni

Massimo Zamboni: chitarra �“ basso �“ voce - programmazioni
Cristiano Roversi: tastiere - basso fretless - samples
Simone Beneventi: Violoncassa �“ Sega - Tumbarinos di Gavoi - Tamburo Africano - Cowbells gravi intonati - Campaneddas ladas - Ischigliottos - Triangolo di Gavoi - Dobatchi preparati con biglie Piatti tibetani - Piatto cinese �“ Incudine - Woodblock grave - Claves tripla - Maracas di metallo- Maracas di bamboo - Shekerè africano �“ Rute - Saggina- Catene �“ Octopad

Byambaa: voce narrante in Ome Ewe

Registrazioni: Massimo Zamboni, Cristiano Roversi
Mix: Massimo Zamboni, Cristiano Roversi presso ARCI TOM, Mantova
Fotografia: Piergiorgio Casotti
Grafica: Diego Cuoghi 

Prossimi appuntamenti

Bologna | DISCO + LIBRO | Feltrinelli P.zza Ravegnana - 18.00 | 04 FEB 2019
Roma | DISCO + LIBRO | Feltrinelli - 18.00 | 06 FEB 2019
Roma | DISCO + FILM + LIBRO | Circolo Sparwasser - 21.30 | 06 FEB 2019
Trequanda (SI) | DISCO + FILM + LIBRO | Circolo ARCI Trequanda - 21.30 | 07 FEB 2019
Firenze | DISCO + LIBRO | Feltrinelli RED - 18.00 | 07 FEB 2018
Carpi | DISCO + LIBRO | Auditorium LORIA - 17.30 | 08 FEB 2018

CONTATTI

Disco

Ufficio stampa GDG press

Alessandro Gambino 
3208366055 alessandro@gdgpress.com
Giulia Zanichelli 

3401808965 gdgpress@gmail.com
Giulia Di Giovanni 

3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Ufficio stampa Universal
Raffaella Leva

3355842416 raffaella.leva@umusic.com

Libro e film

Giulia Civiletti
3485238601 g.civiletti@baldinicastoldi.it

 

Ufficio Stampa GDG Press
www.gdgpress.com


 Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Aroma Chemicals Market Key Players, Growth, Analysis, 2026 Tue, 21 Jan 2020 13:45:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616563.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616563.html Ethan Smith Ethan Smith Global Aroma Chemicals Market was valued US$ 3.89 Bn in 2017 and expected to grow at a CAGR of 6.5 % to reach US$ 6.45 Bn by 2026.

Changing consumer preference, rising disposable income, increasing rural penetration, the demand for food & beverages (F&B) and home & personal care (HPC) products are factors driving the aroma chemicals market. The surge in demand for natural aroma chemicals and advances in technology and emerging applications posing an opportunity to market. Consumers are more willing to experiment and moving towards using premium products. Growth in the end-user industry has led to significant growth in the aroma chemicals industry.

Increase in demand for terpene in end-use industries such as cosmetics, food & beverages, paints & coatings, rubber, and pharmaceuticals are driving the market. However, fluctuation in supply of terpene and high cost related to the extraction process is limiting the market growth.

Request for Report Sample: https://www.trendsmarketresearch.com/report/sample/4019

Soaps and detergents segment held largest market share because most of the soap makers source fragrance chemicals from suppliers that manufacture fragrance ingredients. Soaps and detergents are daily and vital necessities as consumer goods and are used by the huge population base. Escalating penetration of washing machines in the developing countries is projected to gain significant market growth.

The USA accounts for 33% of the market, with Europe representing about 30 % of the world market and Japan 12%. The rest of the market lies in developing countries with high growth rates and potential, as the use of the consumer products in these particular major end-use markets increase. Asia Pacific region accounted for the largest market share due to huge domestic consumption of aroma chemicals in India.

The report covers total market for aroma chemicals has been analyzed based on Porter's five forces model. The impact of the different market factors, such as drivers, restraints, and opportunities, challenges key issues SWOT analysis, and technology forecasting is also illustrated in the report. This gives an idea about the key drivers, such as high growth and demand in emerging economies countries. The findings enumerated in this report would suggest that an investment in an aroma chemicals cluster based on the portfolio of products indicated, the downstream sector would benefit positively and would help to bridge the innovation gap identified in the national research and development strategy.

 

Treatt, Vigon International, YingYang (China) Aroma Chemical Group, International Flavors and Fragrances Inc and China Flavors and Fragrances, BASF, Bell Flavors and Fragrances, Givaudan, Jiaxing Wintrust Flavours Co.,Ltd, Kao Corporation, Kerry Group, SH Kelkar and Company Limited, Sensient Technologies, Symrise, Takasago International Corporation are major players of aroma chemicals market.

Request for Report Discount: https://www.trendsmarketresearch.com/report/discount/4019


Scope of the Global Aroma Chemicals Market

Global Aroma Chemicals Market, by Composition:
Esters
Amines
Terpenes
Aromatic

Global Aroma Chemicals Market, by Application:
Cosmetic and Toiletries
Food and Beverages
Home Care Products
Fragrances
Soap and Detergents
Others

Global Aroma Chemicals Market, by Region:
North America
South America
Middle East & Africa
Europe
Asia Pacific

Key Players analyzed in the Report:
Treatt
Vigon International
YingYang (China) Aroma Chemical Group
International Flavors and Fragrances Inc
China Flavors and Fragrances
BASF
Bell Flavors and Fragrances
Givaudan
Jiaxing Wintrust Flavours Co., Ltd
Kao Corporation
Kerry Group
SH Kelkar and Company Limited
Sensient Technologies
Symrise
Takasago International Corporation,

Full View of Report Description: https://www.trendsmarketresearch.com/report/analysis/MMR/global-aroma-chemicals-market

]]>
BON IVE unica data italiana il 9 novembre al Mediolanum Forum di Milano Tue, 21 Jan 2020 10:06:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616454.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616454.html GDG Press GDG Press

DNA concerti

è orgogliosa di presentare

 

UNICA DATA ITALIANA A NOVEMBRE!

 

BON IVER

9 novembre 2020

MILANO - MEDIOLANUM FORUM

Info: www.dnaconcerti.com

Prevendite disponibili dal 24 gennaio alle 10:00

www.ticketone.it

 

Uno dei pochi gruppi che riesce nella magia di tenere il pubblico, generalmente rumoroso e dalla chiacchiera facile, in un magico silenzio estasiato

Michele Baroni per Rockol

 “Uno dei migliori live dell’anno

Sentireascoltare

Un evento evocativo e intimo, pregno di atmosfera e di godimento. Si viene trasportati in universi quasi mistici, colorati, sintetici, eppure così vivi e tangibili

Rockon

“Il concerto di Bon Iver è stato un sogno di una notte di mezza estate.”

Lorenzo Lamperti - Affari italiani


Non sarà necessario aspettare 7 anni come l’ultima volta, tanto era stata la distanza tra un live e l’altro. 

Sei mesi dopo l’incredibile concerto al Castello Scaligero di Villafranca di Verona che ha registrato il tutto esaurito a luglio, Bon Iver annuncia una nuova e unica data in Italia: il 9 novembre a Milano. Sarà il Mediolanum Forum di Assago a ospitare le note indie folk della creatura artistica di Justin Vernon, che dal freddo Wisconsin ha conquistato il mondo con le sue melodie mitologiche e primordiali. Un sospiro di sollievo per tutti i fan italiani, che avevano visto l’Italia fuori dalle date europee di primavera annunciate a settembre. Una ventata di gioia per tutti coloro che aspettavano di ascoltare dal vivo i, i l’ultimo disco uscito ad agosto (sempre con l’indipendente etichetta Jagjaguwar) e candidato a tre Grammy (due Bon Iver li aveva già portati a casa nel 2012).

i, i è il loro quarto album, registrato in Texas al Sonic Ranch - non lontano dal confine messicano - a 1500 miglia da quel Wisconsin da dove tutto ha avuto inizio. Una nuova stagione: come lo stesso gruppo ha definito il progetto. Quando Bon Iver pubblicò per la prima volta For Emma, Forever Ago all'inizio del 2008, Justin Vernon apparve come uno dei più talentuosi cantautori della sua generazione e rivelò un suono legato a una stagione di contemplazione, come un freddo e cupo inverno. Quattro anni dopo, con Bon Iver, Bon Iver il clima era diverso: si avvertiva freschezza, speranza, linfa e movimento. Era il ronzio della primavera. Nel 2016 arrivava 22, A Million: di nuovo qualcosa di diverso, che la band definiva “il nostro disco di pazza energia estiva”. Ora il ciclo si chiude con i,i: un album dai colori autunnali, intimo e riflessivo.

“Sembra il nostro lavoro più adulto, il più completo”: dice Justin Vernon. “È come quando attraversi tutta una vita, quando il sole inizia a tramontare e allora inizi a guardare in prospettiva”.

Le registrazioni al Sonic Ranch hanno portato a uno stato di calma creativa incanalata nel cuore di ogni canzone. Liberato dalla distorsione vocale che un tempo rispecchiava un periodo di paura e panico, Vernon ora canta dell’equilibrio tra individuo e comunità, ispirazione e creazione.

Il titolo del disco può voler dire qualunque cosa rappresenti per voi o per me. È un disco sull’identità. Quanto sia importante o inutile essere sé stessi, quanto in verità siamo tutti connessi”.

Le prevendite saranno disponibili dalle 10:00 di venerdì 24 gennaio direttamente sul circuito Ticket One - www.ticketone.it

BIOGRAFIA

Re incontrastato dell’indie americano, vincitore di due Grammy Awards e autore di quattro album di culto, BON IVER �“ la creatura dai tratti mitologici guidata dal trentottenne Justin Vernon - è acclamato dalla stampa e dal pubblico di tutto il mondo. Nel disco di esordio For Emma, Forever Ago, uscito nel 2007, Justin Vernon suona tutti gli strumenti e partorisce un album che diventa in brevissimo tempo il manifesto di una intera generazione: testi brevi ed evocativi, incredibile attenzione alla melodia, intimismo struggente, purezza compositiva. Nel 2011, per la prestigiosa etichetta 4AD, esce Bon Iver, Bon Iver e immediatamente si afferma come un assoluto capolavoro, disco dell’anno di Pitchfork e di molte altre prestigiose testate musicali. Qui la tavolozza sonora dell’artista si espande oltre lo scarno suono acustico dell’album di debutto. Bon Iver, Bon Iver è un paesaggio lussureggiante che si stende su delicate chitarre elettriche, intricate tastiere, e sottili suoni di fiati e sezioni d’archi, conservando intatti i cori spettrali e i densi strati vocali per i quali Bon Iver è universalmente riconoscibile. 

L’album è stato registrato e mixato all’April Base Studios, un’ex clinica veterinaria in Fall Creek, WI, trasformata in uno studio di registrazione da Vernon e suo fratello. Dopo la pubblicazione di questo album, Bon Iver raggiunge una fama e un successo planetari, e collabora con artisti come The Roots, James Blake, Flaming Lips, The National. La voce di Justin è in due brani di Kanye West, uno dei quali è stato usato anche per la colonna sonora di New Moon, il secondo capitolo della saga Twilight. La musica di Bon Iver è inoltre presente anche nella colonna sonora del film di Gus Van Sant Restless - l'amore che resta e del film di di Alexander Payne con George Clooney Paradiso Amaro. Il 30 settembre 2016 arriva finalmente il terzo album 22, A Million e di nuovo Justin riesce a spiazzare tutti abbracciando sonorità elettroniche, dissonanti, e costruendo un universo che è giungla elaboratissima di simboli visivi e sonori. Le dieci canzoni che compongono il nuovo lavoro sono una raccolta di momenti sacri, di tormenti sentimentali e allo stesso tempo di salvezza, di ricordi intensi, di segni che si possono incatenare o ignorare come coincidenze. Un album calibrato e pensato in ogni movimento che ottiene come sempre un grande successo.

i, i è il loro quarto e ultimo lavoro: il loro più intimo e profondo, probabilmente. Vernon canta della sua ansia, di Donald Trump, di cambiamenti climatici, di sua madre. Un album ricco di collaborazioni prestigiose: oltre ai partner di fiducia come James Blake e i fratelli Dessner dei National, partecipano al disco Bruce Hornsby, Moses Sumney, BJ Burton e Francis Starlite. Un disco in cui la dimensione elettronica si sposa con quella acustica, generando tra synth, chitarre, archi e fiati un’atmosfera eterea in cui la voce di Vernon rimane libera di muoversi in qualsiasi direzione, come le foglie dell’autunno colpite dal vento.

Bon Iver in concerto il 9 novembre 2020 - Milano - Mediolanum Forum

Le prevendite saranno disponibili dalle 10:00 di venerdì 24 gennaio direttamente sul circuito Ticket One - www.ticketone.it

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA FOTO

PREZZI:

Tribuna A numerata: 51 euro + d.p.

Tribuna gold numerata: 46 euro +  d.p.

Anello B: 41 euro + d.p.

Anello C frontale: 36 euro + d.p.

Anello C: 31 euro + d.p.

Parterre in piedi: 41 euro + d.p.

 

MORE INFO:

boniver.org

www.facebook.com/boniverwi/

 

INFORMAZIONI AL PUBBLICO:

www.dnaconcerti.com

http://www.facebook.com/dnaconcertieproduzioni

info@dnaconcerti.com 

https://www.instagram.com/dna_concerti/

 

Ufficio stampa GDG Press

Giulia Di Giovanni -  3341949036 - giulia.digiovanni@gdgpress.com

Michela Rossetti �“ 3479951730 �“ gdgpress@gmail.com

Alessandro Gambino �“ 3208366055 - alessandro@gdgpress.com

Ilenia Visalli �“ 3293620879 - ilenia.visalli@gdgpress.com

Giulia Zanichelli �“ 3401808965 - giulia.zanichelli@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Last Winter Party for OSRS Gold with Providing 7% Off on RSorder Today Tue, 21 Jan 2020 03:19:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616373.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616373.html ownher ownher Instead of complaining about the shutdown, why don we all take the chance to reflect rs 07 gold on what it means to run out of money for the govt? After 2 days we are all feeling the pain. What if it was like this all year long because our govt overspent and overborrowed where we can even pay the debt payments? This is a great painful experience to push both sides to sit, compromise and balance the budget. Both sides are equally at fault. Or it really will be this way all year round sooner or later!

If so, consider this trading system. This package utilizes swing trades, day trades, iron condors and covered calls to take advantage of various market conditions. Each page shows the complete trade list including post optimization, walk forward results. Learn more by visiting our algorithmic trading design methodology page. At any time, the market could transition from a bull to bear market. We have multiple brokers for you to choose from. Track the daily progress of our algos with the OEC broker app.

If we identify errors that are material to the content, we will update the content and note those corrections on this page for sixty (60) days after the correction by linking to the corrected version of the original article and note the correction here for your reference. This corrections policy only applies to WebMD original content, including, but not limited to, news, feature articles, or original medical reference material. Any corrections to licensed or third party content are the responsibility of the publisher.

I sick to death of Piers playing a recording of President Obama saying you like your insurance, you can keep., etc. This is then followed by a diatribe about the veracity of the president. First of all, this is old news. Secondly, Piers uses this time to take up part of his program instead of providing new information. Thirdly, Piers isn even an American citizen so who is he to be so vehement about what citizens of this country ought to think and believe? I believe that above all, President Obama is an honorable man. I find myself switching to another channel more and more instead of watching Piers repeat this schtick.

When Ultra Conservative Pat Robertson comes out in favour of legal pot and encourages medical use vs prescribed pharma . you know this subject has matured beyond simple sitcom jokes. Just legalize it, find something else for Cops to beat peoples heads in over. Drug laws are focused at non white and poor demographics and grossly unfair in targeting .

Last Party for Winter at RSorder! Seize the chance to enjoy up to 7% off for OSRS gold, RuneScape Gold and more from Jan 21 to Feb 3, 2020!

 

Two discount codes available:

5% off code "RPW5" for All orders.

7% off code "RPW7" for $120+ orders.

 

Besides, 5% off code "RSYK5" is also offered for Osrs gold / Runescape 3 Gold and all other products. Buy from https://www.rsorder.com/ at anytime.

]]>
Happy to Snap Up to 8% off runescape gold sale for OSRS Twisted League Jan.21-Feb.3 Sun, 19 Jan 2020 09:38:04 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616162.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616162.html Nash Nash Kalish: You shouldn't go to bed angry, but that doesn't mean buy runescape 3 gold you have to solve every problem before you nod off. The idea is to allow organizations to save time and money. The reduction in 24 hour urinary sodium (UNa) was calculated as UNa(Post)UNa(Pre) for crossover trials, where UNa(Post) designated to the average 24 hour urinary sodium at the end of the reduced salt intake period and UNa(Pre) designated to the average 24 hour urinary sodium at the end of the usual salt intake period (that is, the control period).

RS3gold.com, as a team of highly demanding and skilled gamers, has specialized in offering various kinds of RS products for years, including gold, account, items, power leveling and more with 24 hour online support. In the past years, we have dealt with millions of orders for hundreds and thousands of customers, building a firm customer base!

This means that for every 1,000 people infected with HIV who are tested by EIA, 993 to 997 will test positive, and three to seven will test negative, which makes the test very sensitive and useful. What would you do in this situation? I am a new landlord, so any help will be greatly appreciated..

To put the whole issue into perspective, the mom reasoned that people are going to get a bug up their ass about anything. Le film qui a galement t acclam a dj commenc attirer les auditoires rptes. I was in many layers of clothing under that sleeping bag short sleeve, long sleeve, fleece..

Retiring with a net worth of one million dollars in investable assets might allow you to withdraw $50,000 a year for 20 years using the simplest calculation but an annual income of $50,000 in while living in the United States would probably not provide the lavish lifestyle historically associated with the idea of the millionaire.

You can usually find out if this is the case by their service status on their website. The company is now trying to make a strong comeback with its Lumia range of Windows 8 smartphones. The hackathon participants main goal was to implement and improve an algorithm, developed by programmers of the company DeepMind, to complete any one of the retro Atari games on its own.

He used to practice his trumpet for my grandmother, we used to play football in the street, and he'd come home from school and have his trumpet and practice for my grandmother. Agent, said the school is as distressed as Bond about the English 12 marks and has taken remedial action.

Closing the sale is the critical part of any sales approach. The result of aerodynamic work by Porsche engineers, it reduced front end lift from 183 to 102 pounds at 140 mph though that was purely academic to Americans heading for a 55 mph national speed limit.

Purchase liquid pectin. "There have been issues at the Tate," said Alan Leighton, the chair of Prospect, one of the unions representing employees at the Tate. Pretty good sport hatch value, if you can put up with the bone jarring ride. A: Since the Cracking Down on Crooked Consultants Act, the Federal Government restricted who can assist individuals in the preparation of their immigration applications for remuneration.

2020 New Year Specials:Up to 8% off Code NEY8 to buy RS3 gold,OSRS Gold and More from RS3gold.com Jan.21-Feb.3!Buy from https://www.rs3gold.com

6% off Code NEY6 without Any limited!

8% off Code NEY8 for Order $50+!

Long-Term-Code:RSGACC for you to buy Up to 10% off RS 2007 Account AnyTime!

]]>
BENEDETTA RAINA CON “DAVVERO” IN RADIO DAL 13 DIC Sat, 18 Jan 2020 19:40:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616150.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616150.html ComunicatiSEO ComunicatiSEO BENEDETTA RAINA

DA VENERDÌ 13 DICEMBRE IN RADIO E IN DIGITALE

“DAVVERO”

…ma non troppo sul serio

 

Esce venerdì 13 dicembre in radio e sulle piattaforme digitali “DAVVERO” (Noize Hills Records), il nuovo singolo di BENEDETTA RAINA.

Un invito semplice ma non banale, un invito a capirsi e ad accettarsi, a prendere la vita alla giornata e a dimenticarsi un po’ di tutto. “Davvero” parla di questo e per questo. Con un ascolto più attento si coglie l’intenzione da parte dell’artista di comunicare una realtà che nasconde molte insidie: la realtà di quei problemi apparentemente lievi che fatichiamo ad ignorare e ci ostacolano. Piccolo e grande, leggero e pesante, reale e irreale: questi contrasti caratterizzano “Davvero” sia per sonorità, che per tematiche cantate.

Con sprezzante ironia, Benedetta Raina commenta così il suo nuovo singolo: «Nemmeno io so quale sia la vera realtà della canzone. Prendere la vita alla giornata mi è sempre sembrato molto ironico viste tutte le sfide che essa ci pone quotidianamente. Nel dubbio ho deciso di sbattermene!».

 

Biografia

Benedetta Raina è una cantautrice classe 2001 di Alessandria, collocabile nel panorama musicale dell’indie-pop italiano. Fin da piccola coltiva una grande passione per la musica e nei primi anni delle superiori inizia a scrivere i primi testi e a comporre le prime vere canzoni, prima in inglese e poi, più tardi, in italiano affrontando le tematiche di un’adolescente della generazione z, in bilico tra speranza e sconforto e alla continua ricerca di conferme negli altri. Alla fine del 2018 inizia a collaborare con l’etichetta Noize Hills Records e nel 2019 pubblica “Basta”, il suo singolo di debutto. La canzone nasce proprio come il primo esperimento in italiano, come una pronta denuncia di sé, finalmente senza lo schermo di una lingua straniera. Il nuovo singolo “Davvero” (Noize Hills Records) esce in radio e in digitale il 13 dicembre.

]]>
Il Palladium guarda al futuro: il 20 gennaio protagonista l’intelligenza artificiale con Roberto Cingolani Fri, 17 Jan 2020 15:51:17 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616055.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/616055.html GDG Press GDG Press

“Il futuro è uno spazio ospitale”

Dal 20 gennaio al 25 maggio cinque appuntamenti con esponenti del mondo scientifico, universitario e industriale per parlare alle nuove generazioni di futuro e innovazione

in collaborazione con Fondazione Leonardo �“ Civiltà delle Macchine

Ingresso libero

Roberto Cingolani

Dal 20 gennaio al 25 maggio il Teatro Palladium ospita in collaborazione con la Fondazione Leonardo  - Civiltà delle Macchine - nata dall'omonima azienda italiana fra le prime dieci al mondo nel settore dell'aerospazio, difesa e sicurezza �“ il ciclo di incontri  “Il futuro è uno spazio ospitale”. Cinque appuntamenti per parlare alle nuove generazioni di futuro e innovazione con alcuni tra i più importanti esponenti del mondo scientifico, universitario e industriale. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di incentivare la condivisione di conoscenze e opportunità, contribuendo alla divulgazione della cultura scientifica affinché sia a disposizione di tutti.

Le conversazioni spazieranno dal tema dell’intelligenza artificiale e il suo rapporto con l’intelligenza umana, allo spazio, che pone l’interrogativo dell’uomo su Marte, proseguendo con le implicazioni che la scoperta del bosone di Higgs ha per la scienza e la vita, fino alle energie del futuro e alla salute circolare.

Protagonisti degli incontri sono: Roberto Cingolani (Chief Technology e Innovation Officer Leonardo), Eleonora Ammannito (Scientific Researcher ASI �“ Agenzia Spaziale Italiana), Fabiola Gianotti (Direttore Generale Cern), Valeria Termini (Professore ordinario di Economia politica �“ Università Roma Tre) e Ilaria Capua (Virologa e direttrice del One Health Center of Excellence, Florida University).

Il primo appuntamento in programma lunedì 20 gennaio alle ore 18 affronta il tema dell’ intelligenza artificiale e intelligenza naturale. Siamo pronti a convivere con un’altra specie capace di decidere ma incapace di volere? Il digitale è una vera rivoluzione?  Esistono davvero due intelligenze, naturale e artificiale? Quali saranno i codici del futuro? Proverà a dare una risposta Roberto Cingolani, Chief Technology & Innovation Officer di Leonardo da settembre 2019, dopo essere stato Direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia dal 2005 al 2019.

 Programma: 

20 gennaio ore 18.00 - Roberto Cingolani, Chief Technology e Innovation Officer Leonardo �“ “L’altra specie: rapporti tra I.A. e intelligenza naturale"

24 febbraio ore 18.00 - Eleonora Ammannito, Scientific Researcher ASI �“ Agenzia Spaziale Italiana - “Andare su Marte: come, quando e perché”

23 marzo ore 18.00 - Fabiola Gianotti, Direttore Generale Cern - “Il bosone di Higgs: implicazioni per la scienza e per la vita”

27 aprile ore 18.00 - Valeria Termini, Professore ordinario di Economia politica �“ Università degli Studi Roma Tre - ”Dopo il petrolio: l’energia del futuro”

25 maggio ore 18.00 - Ilaria Capua, Virologa e direttrice del One Health Center of Excellence, Florida University - “Salute circolare”

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA LOCANDINA

 

Teatro Palladium

Piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
https://teatropalladium.uniroma3.it

https://www.facebook.com/teatropalladium/

Ufficio stampa GDG press

www.gdgpress.com

Michela Rossetti : 3479951730 gdgpress@gmail.com

Ilenia Visalli: 3293620879 ilenia.visalli@gdgpress.com

Giulia Zanichelli : 3401808965 giulia.zanichelli@gdgpress.com

Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com

Giulia Di Giovanni:  334 194 9036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Fondazione Leonardo �“ Civiltà delle Macchine

press.office@fondazioneleonardo-cdm.com

www.fondazioneleonardo-cdm.com

Tel. +39 06 32473182

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
TUTTI FENOMEN esce oggi per 42 Records e Sony "Merce Funebre" il primo album. Il 12 marzo parte da Roma il primo tour nei club Fri, 17 Jan 2020 12:38:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615983.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615983.html GDG Press GDG Press

  

TUTTI FENOMENI

 ESCE OGGI “MERCE FUNEBRE”

L'ATTESO PRIMO ALBUM

IL 12 MARZO PARTE DA ROMA IL TOUR NEI CLUB

Ascoltalo qui: https://bit.ly/3amlKzp

Tutti Fenomeni

Cover "Merce Funebre"

Nuntio vobis gaudium magnum: habemus Merce Funebre!

Esce oggi 17 gennaio il primo album di Tutti Fenomeni. Interamente prodotto da Niccolò Contessa (che insieme a Tutti Fenomeni ha composto anche le musiche) e anticipato dai singoli Valori aggiunti, Trauermarsch e Qualcuno che si esplode "Merce funebre" è il primo disco di Giorgio Quarzo Guarascio, vero nome di Tutti Fenomeni, 23enne romano emerso dalla scena del Soundcloud rap ma che da subito si è spostato verso territori altri, inediti e inafferrabili. Ascoltalo qui: https://bit.ly/3amlKzp

Tutti Fenomeni è l'onda anomala che travolgerà la musica italiana. È nuovo e vecchio insieme. Classico e moderno. Passato e futuro.

Un cantautore post-moderno, un Battiato cresciuto nell'era della trap. La versione pericolosa e lisergica dell'itpop. Oppure la negazione perfetta di tutto quanto scritto poco sopra.

Niente potrebbe essere reale, tutto potrebbe essere solo frutto della vostra immaginazione.

Oppure no. Oppure chissà.

Le canzoni di Tutti Fenomeni sono come un frullatore dentro il quale convivono le influenze musicali più disparate, ma anche un gusto notevole per lo sberleffo che si evince fin dal modo in cui vengono scritti i testi: un insieme di citazioni pescate dagli ambiti più diversi (come ad esempio testi di filosofia e brani della Dark Polo Gang, sembra impossibile ma è così) e decontestualizzate fino al punto di acquisire nuovi significati. Ma non pensate che sia nonsense, perché il senso c'è eccome.

Basta ascoltare il nuovo singolo Qualcuno che si esplode, un brano che sembra un piccolo manifesto generazionale senza per forza volerlo essere.

Il 12 marzo al Monk di Roma Tutti Fenomeni debutterà per la prima volta dal vivo per poi proseguire con un tour di concerti nei club delle principali città italiane. Il tour è organizzato da Dna Concerti, queste le prime date confermate:

12/03/2020  ROMA MONK

13/03/2020  BARI OFFICINA DEGLI ESORDI

20/03/2020  MARGHERA (VE) ARGO 16

21/03/2020  PISA CINEMA LUMIERE

27/03/2020  BOLOGNA COVO CLUB

03/04/2020  MILANO SERRAGLIO

04/04/2020  TORINO SPAZIO 211 

Prevendite disponibili da lunedì 20 gennaio alle ore 11 su Ticketone

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LA COVER

SCARICA LA CARTELLA STAMPA

 42 Records

www.42records.it  �“ info@42records.it

Dna Concerti

 www.dnaconcerti.com -  info@dnaconcerti.com

Ufficio Stampa GDG Press

www.gdgpress.com

Giulia Di Giovanni giulia.digiovanni@gdgpress.com | + 39334 194 9036

Giulia Zanichelli giulia.zanichelli@gdgpress.com| +393401808965

 Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Automotive Camera Module Market by Professional Survey, Opportunities & Forecast 2025 Fri, 17 Jan 2020 08:37:32 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615892.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615892.html Ethan Smith Ethan Smith
Global automotive camera module market is expected to grow in the forecasted period, in 2018 market size of the automotive camera module was XX million and in 2025 is expected to reach at XX million with growing CAGR of XX%.Autonomous vehicles utilize cameras, radars, and lieders to sense the surrounding environment and get a quicker response and prevent collisions. ADAS camera module use different types of cameras that efficiently help in autonomous driving.
 
Market Dynamics:
 
The automotive camera module market is significantly concentrated due to the presence of few key vendors and several prominent vendors operating competitively. Vendors in the car backup camera market compete intensely by integrating technological advancements and developing new features to create product differentiation. Automotive camera manufacturers offer wide product portfolio in both active and passive safety systems. Also, camera module systems such as park assist, 360? surround view system, rear view camera system, and backup cameras will gain prominence in the car backup camera market owing to their several advantages
 
Market Players:
 
The Automotive Camera Module market is dominated by a few global players, and comprises several regional players. Some of the key players operating in the Automotive Camera Module are AEi Boston, Autoliv, BoschContinental, Ambarella, Kappa optronics, OSRAM Opto Semiconductors, SAMSUNG ELECTRO-MECHANICS, SamvardhanaMotherson Group (SMG), Texas Instrumentsand other.
 
Market Segmentation:
 
 Automotive Camera Module market is bifurcated based on System, Applicationand geography.Automotive camera modules are used in passenger vehicles to enhance the level of safety offered by these systems. The installation of rear-view camera-based parking system is mandated to avoid accidents, and consequently, driving the growth of the market. On the basis of system the market is classified into driver assistance cameras and support cameras.

Request Report For Sample: http://www.marketgrowthanalysis.com/reports/sample/99

 
The US consists of the major share in the automotive camera module market in the North America. The cars that offer safety equipment are rated by the US NCAP, governed by the US Department of Transportation’s NHTSA. OEMs include ADAS features in their vehicles to achieve higher ratings. These measures increase the adoption of safety assist functions, such as surround view systems and night vision technology. The increasing penetration of ADAS will simultaneously raise the adoption of camera-based technologies in luxury vehicles.
 
Market segmented on the basis of application:
– Passenger vehicles
– Commercial vehicles
 
Market segmented on the basis of system:
– Driver assistance cameras
– support cameras
Market segmented on the basis of region:
– North America
• US
• Canada
• Mexico
– Europe
• UK
• Germany
• France
• Rest of Europe
– Asia-Pacific
• China
• Japan
• India
• Australia
• Rest of Asia-Pacific
– Latin America
• Brazil
• Rest of Latin America
– Middle East and Africa (MEA)
• South Africa
• Saudi Arabia

 

Make an enquiry before Buying: http://www.marketgrowthanalysis.com/reports/buy/99
]]>
Solar Energy Charge Market|| New Industry Research On Present State & Future Growth Prospects By 2025 Fri, 17 Jan 2020 08:35:54 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615888.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615888.html Ethan Smith Ethan Smith According to 99Strategy, the Global Solar Energy Charge Market is estimated to reach xxx million USD in 2019 and projected to grow at the CAGR of xx% during the 2020-2025. The report analyses the global Solar Energy Charge market, the market size and growth, as well as the major market participants.

Request Report For Sample: http://www.marketgrowthanalysis.com/reports/sample/96

 
The analysis includes market size, upstream situation, market segmentation, market segmentation, price & cost and industry environment. In addition, the report outlines the factors driving industry growth and the description of market channels.The report begins from overview of industrial chain structure, and describes the upstream. Besides, the report analyses market size and forecast in different geographies, type and end-use segment, in addition, the report introduces market competition overview among the major companies and companies profiles, besides, market price and channel features are covered in the report.
 
Key Regions
 
    Asia Pacific
    North America
    Europe
    South America
    Middle East & Africa
 
Key Companies
 
    Morningstar
    Phocos
    Steca
    Beijing Epsolar
    Shuori New Energy
    OutBack Power
    Specialty Concepts
    Renogy
    Sollatek
    Remote Power
    Studer Innotec
    Victron Energy
    Wuhan Wanpeng
 
Key Product Type
 
    PWM Charge Controller
    MPPT charge controller
 
Market by Application
 
    Industrial & Telecom
    Rural Electrification
    Street Lighting
    Others
 
Main Aspects covered in the Report
 
    Overview of the Solar Energy Charge market including production, consumption, status & forecast and market growth
    2015-2018 historical data and 2019-2025 market forecast
    Geographical analysis including major countries
    Overview the product type market including development
    Overview the end-user market including development

 

Make an enquiry before Buying: http://www.marketgrowthanalysis.com/reports/buy/96

]]>
Global Zinc Sulfate Market by Component, Service, Vertical, Emerging Trends, Investment, Statistics and Regional Opportunities to 2024 Fri, 17 Jan 2020 08:35:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615886.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615886.html Ethan Smith Ethan Smith The 'Global Zinc Sulfate Market Outlook 2019-2024' offers detailed coverage of zinc sulfate industry and presents main market trends. The market research gives historical and forecast market size, demand, end-use details, price trends, and company shares of the leading zinc sulfate producers to provide exhaustive coverage of the market for zinc sulfate. The report segments the market and forecasts its size, by volume and value, on the basis of application, by products, and by geography.
 
The report has been prepared based on an in-depth market analysis with inputs from key industry participants. The global zinc sulfate market has been segmented into five major regions, namely, North America (U.S., Canada, and others), Europe (U.K., France, Germany, Russia, and others), Asia-Pacific (China, Japan, India, Australia, and others), South America (Brazil, Argentina, and others), and Middle East & Africa (South Africa, Saudi Arabia, and others). Furthermore, the report also includes an in-depth competitive analysis of the key vendors operating in this market.
 
Key Regions
- North America
- Europe
- Asia Pacific
- Middle East & Africa
- South America
 
Key Vendors
- Agrium Advanced Technologies, Inc.
- Bohigh Group
- Boliden Group
- Changsha Haolin Chemicals Co., Ltd.
- Changsha Lantian Chemical Co., Ltd.
- Eco-Zinder S.r.l.
- Grillo-Werke AG
- Hengyang Jinnuo Chemical Co., Ltd.
- Hunan Lvheng Chemical Industry Co. Ltd.
- Incometal Nuova S.r.l.
- request free sample to get a complete list of companies
 
Key Questions Answered in This Report
- Analysis of the zinc sulfate market including revenues, future growth, market outlook
- Historical data and forecast
- Regional analysis including growth estimates
- Analyzes the end user markets including growth estimates.
- Profiles on zinc sulfate vendors including products, sales/revenues, SWOT, and market position, recent developments.
- Market structure, market drivers and restraints.

 

Make an enquiry before Buying: http://www.marketgrowthanalysis.com/reports/buy/98

]]>
Uno Shakespeare politico ed essenziale: da domani in prima romana al Teatro Palladium "Un Principe" di Occhisulmondo Thu, 16 Jan 2020 15:56:12 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615852.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615852.html GDG Press GDG Press

 

OCCHISULMONDO

Un Principe

Ispirato ad Amleto di William Shakespeare

PRIMA ROMANA

***

Produzione OCCHISULMONDO
Con
Daniele Aureli, Amedeo Carlo Capitanelli, Giulia Zeetti, Andrey Maslonkin, Greta Oldoni, Matteo Svolacchia, Raffaele Ottolenghi
Costumi Francesco Marchetti “Skizzo”
realizzazione costumi Elsa Carlani Cashmere
assistente alla regia Matteo Svolacchia
drammaturgia e regia Massimiliano Burini

 ***

venerdì 17 e sabato 18 gennaio, ore 20,30

Biglietti: intero 15€, ridotto 12 €, studenti 8 €

GUARDA IL TRAILER

"Una delle versioni più emozionanti viste in questi ultimi anni del capolavoro di Shakespeare" come ha scritto qualche tempo fa il critico, autore e regista Mario Bianchi. Arriva finalmente a Roma Un Principe, lo spettacolo ispirato all’Amleto realizzato dalla compagnia Occhisulmondo, fra le realtà più interessanti della nuova scena teatrale italiana. Domani venerdì 17 e sabato 18 gennaio al Teatro Palladium, ore 20.30, in prima romana.

Nessun orpello in scena, lo spazio vuoto e 7 attori: niente di più. Fedele a una poetica fortemente incentrata sul linguaggio del corpo e sulla figura attoriale, Occhisulmondo realizza una messa in scena dell’opera più famosa del Bardo tutta concentrata sull’evocazione di un ambiente e di un momento preciso, in cui è lo spettatore stesso, insieme all’attore, a compiere l’atto creativo attraverso l’immaginazione. Da Amleto a Gertrude, da Rosencratz a Guildenstern, i personaggi, vestiti di rosso e di nero, si muovono a scatti, in un mondo cupo, come pedine di una scacchiera.

Scritto e diretto da Massimiliano Burini, Un Principe collega l’Amleto direttamente al nostro tempo, mettendo in risalto la dimensione più politica dell'opera di Shakespeare, grazie a una drammaturgia che lavora sui temi cardine: la caduta di uno Stato, il marciume della società, l’avidità e la perdita di responsabilità. C’è del marcio in Danimarca, c’è del marcio in Italia, c’è del marcio in questa società. Gli uomini dimenticano, troppo impegnati a compiere il loro cammino personale, i loro vizi, i loro desideri, le loro priorità.
Dimenticano, e uno Stato marcisce. Tutto è alla deriva, è la follia. Ognuno di noi è un Principe, circondato da marionette, manipolato dal sistema e in lotta con la propria coscienza. Ognuno di noi è chiamato alla responsabilità.

Essere o non essere. Tutto qui.

***

OCCHISULMONDO

La compagnia Occhisulmondo, fondata nel 2005 da Massimiliano Burini e Arianna Cianchi, insieme a Daniele Aureli, Amedeo Carlo Capitanelli, Matteo Svolacchia, Daniel Anton Taylor e Michele Bigerna debutta sulla scena nel 2008 riscuotendo interesse e curiosità. Il gruppo, oggi arricchito dalla presenza permanente di Greta Oldoni e Giusi De Santis, è caratterizzato dal lavoro costante dei suoi membri provenienti da esperienze formative e professionali diverse, maturate in realtà nazionali ed internazionali. Quello messo in scena da Occhisulmondo è un Teatro che indaga il linguaggio del corpo e il significato del movimento nello spazio, attraverso lo studio delle azioni e dei processi emotivi. Il personale percorso di ricerca della Compagnia si orienta in modo trasversale su piani differenti: lo spazio il corpo, la drammaturgia.

PRODUZIONI

Cloch-Art
2007

1viaggio.1incontro
2009 �“ Selezione Nazionale vetrina IN Anticorpi �“ Festival Ammutinamenti �“ SEED �“ Scenario Pubblico Centro Coreografico Internazionale

2feel romeoegiulietta
2009 Festival Nutrimenti Terni �“ Co-produzione Teatro Stabile Innovazione Fontemaggiore Perugia.

Le babbucce del buon re
2010 �“ Con il sostegno di Teatro Stabile di Innovazione Fontemaggiore �“ Centro di Palmetta Residenza Artistica.

Le pupe
2011 �“ Con il sostegno di Centrodanza Spazio Performativo e Centro Coreografico Internazionale Scenario Pubblico Catania.

IOMIODIO
2011 �“ Semifinalista premio scenario 2011 �“ Finalista E45 fringe festival 2012

Quando c’era Pippo
2012 �“ Finalista premio scenario infanzia 2012

Un Principe | da Amleto di William Shakespeare
2013 �“ Coproduzione �“ Teatro stabile dell’Umbria con il sostegno di Teatro Cucinelli, Teatro Mengoni Magione, Centro di Palmetta, Centrodanza Spazio performativo.

Greta La Matta
2014 �“ Spettacolo Menzione Speciale Premio Scenario Infanzia 2014

Alice Drag Store
2015  �“ Semifinalista al Premio Dante Cappelletti Roma �“ Co-Produzione 2015 con Teatro Stabile dell’Umbria -Festival Kilowatt Sansepolcro �“ Armunia Festival Costa degli Etruschi �“ Teatro Argot Studio �“ European Theatre House di Lingen

Radio Golgota
2017 �“ Una produzione Fontemaggiore Centro di Produzione �“ Occhisulmondo �“ VersiliaDanza

Il mio amico Frankie
2018 �“ Una produzione Fontemaggiore Centro di Produzione �“ Teatro del Buratto �“  Occhisulmondo

Teoria del Cracker
2018 �“ Vincitore premio Giuria Popolare Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2017 | Una produzione  Occhisulmondo- con il sostegno di Fontemaggiore �“ Corsia OF centro di creazione contemporanea �“ Spazio Zut �“ Teatro Thesorieri di Cannara

INFO

Occhisulmondo
http://www.occhisulmondo.org/
www.facebook.com/occhisulmondo
https://vimeo.com/occhisulmondo

Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it -https://www.facebook.com/teatropalladium/

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LE FOTO

 

Ufficio stampa GDG press
www.gdgpress.com

Michela Rossetti: 3479951730 gdgpress@gmail.com

Ilenia Visalli: 3293620879 ilenia.visalli@gdgpress.com

Giulia Zanichelli: 3401808965 giulia.zanichelli@gdgpress.com

Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com

Giulia Di Giovanni:  334 194 9036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

 Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Industrial Refrigeration Equipment Market Expansion Projected to Gain an Uptick During 2018-2025 Thu, 16 Jan 2020 14:47:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615795.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615795.html Ethan Smith Ethan Smith

Increasing demand for packaged food and beverages coupled with growing hospitality sector is expected to drive the commercial refrigeration equipment market growth over the next six years. The food consumption preferences are increasingly shifting toward healthy diets, increasing the demand for frozen foods. According to the Academy of Nutrition & Dietetics, frozen fruits and vegetables lock up more nutrients than the fresh ones that are consumed after a few hours of picking. This trend has resulted in the accelerated growth of  commercial refrigeration equipment market  growth.

The market is also being positively influenced due to the acceptance of natural refrigerants, a rapidly expanding processed food industry and efforts towards attaining energy efficiency in advanced countries. Another important factor driving the growth of this market is the huge demand for the cold storage of various food and beverage products. In the pharmaceutical industry, R&D initiatives pertaining to the manufacturing of new drugs require industrial refrigeration equipment for storing samples. However, rising costs of fuel are expected to restrict revenue growth of the market. Manufacturers of industrial refrigeration equipment are concentrating on designing environment friendly products that have a greater chilling efficiency.

Get More Information:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/sample/347 

Industrial refrigeration system market is expected to reach USD XX billion by 2025, at a CAGR of XX from its estimated market size of USD XX billion in 2017. The growth is driven by the ongoing shift toward natural refrigerant-based and energy-efficient refrigeration systems due to strict regulations, and the strengthening of cold chain infrastructure in developing countries, especially across APAC.

North America held the largest share of the industrial refrigeration system market in 2017, followed by Europe and APAC. The US held the largest share of the North American industrial refrigeration system market owing to strong demand from refrigerated warehouse, and food and beverage processing industries. North America has the presence of key market players that export their refrigeration systems to domestic and international end-user markets.

Make an Inquiry before Buying:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/buy/347 

Some of the key players operating in the commercial refrigeration equipment market are United Technologies Corporation, Hussmann Corporation, AB Electrolux, Frigoglass SAIC, Dover Corporation, Daikin Industries Ltd., AHT Cooling Systems GmbH, Ali Group SpA, Illinois Tool Works Inc., and Johnson Control International PLC.

Request for Table of Contents:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/toc/347 

 
 
]]>
Industrial Refrigeration Equipment Market Expansion Projected to Gain an Uptick During 2018-2025 Thu, 16 Jan 2020 14:46:17 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615790.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615790.html Ethan Smith Ethan Smith

Increasing demand for packaged food and beverages coupled with growing hospitality sector is expected to drive the commercial refrigeration equipment market growth over the next six years. The food consumption preferences are increasingly shifting toward healthy diets, increasing the demand for frozen foods. According to the Academy of Nutrition & Dietetics, frozen fruits and vegetables lock up more nutrients than the fresh ones that are consumed after a few hours of picking. This trend has resulted in the accelerated growth of  commercial refrigeration equipment market  growth.

The market is also being positively influenced due to the acceptance of natural refrigerants, a rapidly expanding processed food industry and efforts towards attaining energy efficiency in advanced countries. Another important factor driving the growth of this market is the huge demand for the cold storage of various food and beverage products. In the pharmaceutical industry, R&D initiatives pertaining to the manufacturing of new drugs require industrial refrigeration equipment for storing samples. However, rising costs of fuel are expected to restrict revenue growth of the market. Manufacturers of industrial refrigeration equipment are concentrating on designing environment friendly products that have a greater chilling efficiency.

Get More Information:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/sample/347 

Industrial refrigeration system market is expected to reach USD XX billion by 2025, at a CAGR of XX from its estimated market size of USD XX billion in 2017. The growth is driven by the ongoing shift toward natural refrigerant-based and energy-efficient refrigeration systems due to strict regulations, and the strengthening of cold chain infrastructure in developing countries, especially across APAC.

North America held the largest share of the industrial refrigeration system market in 2017, followed by Europe and APAC. The US held the largest share of the North American industrial refrigeration system market owing to strong demand from refrigerated warehouse, and food and beverage processing industries. North America has the presence of key market players that export their refrigeration systems to domestic and international end-user markets.

Make an Inquiry before Buying:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/buy/347 

Some of the key players operating in the commercial refrigeration equipment market are United Technologies Corporation, Hussmann Corporation, AB Electrolux, Frigoglass SAIC, Dover Corporation, Daikin Industries Ltd., AHT Cooling Systems GmbH, Ali Group SpA, Illinois Tool Works Inc., and Johnson Control International PLC.

Request for Table of Contents:  http://marketgrowthanalysis.com/reports/toc/347 

 
 
]]>
Computational Creativity Market Expansion to Be Persistent During 2018-2026 Thu, 16 Jan 2020 14:45:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615789.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615789.html Ethan Smith Ethan Smith

Global Computational Creativity Market  has valued US $ 102.0 Mn in 2017 and is expected to reach US $ 685.0 Mn by 2026, at a CAGR of 26.88% during a forecast period.

The computational creativity market is segmented into technology, components, application, and region.
In terms of technology, the global computational creativity market is classified into natural language processing, machine learning & deep learning, and computer vision. Based on components, global computational creativity market is divided into solution, and services. A further application, global computational creativity market is split marketing & web designing, product designing, music composition, photography & videography, high-end video gaming development, automated story generation, and others.

Based on regions, the global computational creativity market is divided into five main regions are America, Europe, Asia-Pacific, Latin America, and Middle East & Africa.

Based on technology, machine learning & deep learning algorithm segment to hold the largest market size during the forecast period due to increasing adoption of machine learning & deep learning algorithm for implementing various applications of computational creativity is contributing to the rapid growth of the segment in the computational creativity market.

By application, marketing and web designing application is gaining traction in computational creativity market owing to its ability to assist users easily and quickly build a creative website with a few simple clicks. Computational creativity solutions are also being used for branding, advertising, and building effective marketing campaigns. These factors are expected to drive the adoption of computational creativity solutions for marketing and web designing applications in coming years.

Get More Information: http://marketgrowthanalysis.com/reports/sample/346 

The increasing demand for automating creative tasks, such as composing music, editing photographs, and movies as well as designing graphics & websites is propelling the global computational creativity market.
Increasing adoption of computational creativity solutions in modern applications and increasing investments and finance in the computational creativity start-ups can provide growth opportunities for vendors in the market.

In terms of region, North America is the major revenue generating region in the global computational creativity market. The region is witnessing major developments in the computational creativity space. Most of the AI-based solution providers in North America are involved in product innovations and deployment of the AI-based solutions. They are adopting various growth strategies to strengthen their position in the computational creativity market.

Key players operating in global computational creativity market include IBM, Google, Microsoft, Adobe, AWS, Autodesk, Jukedeck, Humtap, Amper Music, Automated Creative, ScriptBook, B12, The Grid, Canva, Hello Games, Aiva, Object AI, Firedrop, OBVIOUS, Prisma Labs, Cyanapse, Lumen5, Skylum, Logojoy, and Runway.
Scope of Global Computational Creativity Market:

Global Computational Creativity Market, by Technology:

• Natural Language Processing
• Machine Learning & Deep Learning
• Computer Vision

Make an Inquiry before Buying: http://marketgrowthanalysis.com/reports/buy/346 


Global Computational Creativity Market, by Components:

• Solution
• Services
Global Computational Creativity Market, by Application:

• Marketing & Web Designing
• Product Designing
• Music Composition
• Photography & Videography
• High-End Video Gaming Development
• Automated Story Generation
• Others.
Global Computational Creativity Market, by Region:

• North America
• Europe
• Middle East & Africa
• Asia Pacific
• Latin America
Key players operating in Global Computational Creativity Market:

 • IBM
• Google
• Microsoft
• Adobe
• AWS
• Autodesk
• Jukedeck
• Humtap
• Amper Music
• Automated Creative
• ScriptBook
• B12
• The Grid
• Canva
• Hello Games
• Aiva
• Object AI
• Firedrop
• OBVIOUS
• Prisma Labs
• Cyanapse
• Lumen5
• Skylum
• Logojoy
• Runway

Request for Table of Contents:   http://marketgrowthanalysis.com/reports/toc/346 

 
]]>
Cold Pressed Juice Market Analysis | Leading Players, Size, Share and Forecast to 2023 Thu, 16 Jan 2020 11:03:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615736.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/615736.html suraj taur suraj taur Market Overview

There is a huge demand for leafy vegetable juices such as kale juice, spinach juice for detoxification of the body. New trends emerging in the market of weight loss, body detoxification, energizing during intense workout, have added up to the demand for cold pressed juices. There are various blends of fruit and vegetable juices available for various functional uses, such as weight loss, energy boosting, detox, and rejuvenation. Consumers can customize the combination according to their requirements and subscribe for monthly or annual planned juice according to their functional application.

Cold-pressed juices are rich in terms of vitamins, minerals, organic nature and many other vital elements, required by human body. These juices are healthier than pasteurized fruit and vegetable juices. Cold-pressed juices have longer shelf life, due to which they can be transported to various regions across the globe. Attractive packaging and growing awareness regarding the health benefits of cold-pressed juices are the key driving factors.

Increase in consumer awareness regarding the side effects of carbonated juices and preservatives added in the juices and the rise in the demand for healthy foods and beverages are driving the growth of global cold pressed juices market. Additionally, decline in consumption of carbonated drinks is supporting the market growth.

Major Key Players

Some of the key players profiled in the Global Cold Pressed Juices Market Analysis Hain BluePrint, Inc. (U.S.), Liquiteria Inc. (New York), PepsiCo Inc. (U.S.), Suja Life, LLC (U.S.), JustPressed (Canada), Organic Press Juices (Dubai), Evolution Fresh (U.S.), and Pressed Juicery (Canada)

Key Findings

North America market has a massive opportunity for cold-pressed juices. Growing demand for healthy beverages is the reason for growing demand for cold-pressed juices.

Segments

Cold Pressed Juices Market is segmented into Category, Type, and Distribution Channel.

Based on category, it is segmented into conventional, and organic. Among both, the conventional segment is dominating the market owing to low processing cost and higher availability of conventionally grown fruits and vegetables. Additionally, shifting consumer preference towards clean label products is driving the growth of organic segment.

Based on type, it is segmented into fruits, vegetables, and blends. Among all, the fruits segment holds the major market share due to its high demand among the consumers. Additionally, increasing demand for blended drinks is driving the growth of blends segment.

Based on distribution channel, it is segmented into store-based and non-store based. Among both, the store-based segment is dominating in the market, based on one-stop shopping experience.

Access Full Report Details and Order this Premium Report @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/cold-pressed-juice-market-2020

Regional Analysis

The global cold pressed juices market is segmented into Europe, Asia Pacific, North America, and rest of the world (RoW). North America is dominating the cold-pressed juices market and is expected to retain its dominance over the review period owing to increasing population, huge demand from the healthy food sector, increase in health-conscious consumers, and changing consumption pattern.

Europe cold pressed juices market is also witnessing a huge demand over the review period owing to shifting trend towards healthier lifestyles and decline in the carbonated drink consumption. Also, growing consumer awareness towards the functional properties of cold-pressed juices, is driving the growth of cold-pressed juices market in the Asia Pacific region. Moreover, key players are investing in the emerging new regional market.

]]>