ERRI DE LUCA, GIANNI MURA E TANTI ALTR LE LEZIONI "ALL’INCONTRE’Я" DELLA LIBERA UNIVERSITA’ PER RIPETENTI ALLO SPONZ FEST 17

10/ago/2017 11.22.15 GDG Press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

SPONZ FEST 2017
V edizione

All’Incontre’ Я �“ Rivoluzioni e mondi al Яovescio”
il Festival ideato e diretto da

Vinicio Capossela

Dal 21 al 27 agosto a Calitri e in Alta Irpinia

TRA LE NOVITA' DELLO SPONZ FEST 2017

LA LIBERA UNIVERSITA’ DEI RIPETENTI

LA RIVOLUZIONARIA SCUOLA DELLA VITA

Andrea Calvi, Erri De Luca, Dario Deotto, Gian Luca Farinelli, Claudio Ferraro, Giampiero Galasso, Luca Lombroso, Piero Martin, Gianni Mura, Riccardo Noury, Federico Pace, Luigi Tecce, Vito Teti, Alessandra Viola

Dal 21 al 27 agosto a Calitri e in alta Irpinia torna lo Sponz Fest, il festival diretto da Vinicio Capossela, giunto alla sua quinta edizione e dedicato quest'anno al centenario della Rivoluzione russa; ecco perché si titola "All’Incontre’ Я �“ Rivoluzioni e mondi al Яovescio”.

E torna con un programma ricco di appuntamenti e di tante sorprendenti novità.

Una di queste è la nascita di un'istituzione unica, rivoluzionaria, che capovolge gli equilibri razionali e quotidiani: la Libera Università dei Ripetenti.

"Nel ripetere è la testardaggine, la cocciutaggine, l’insistenza" afferma Capossela. "Noi ripetiamo perché abbiamo cari i nostri errori, e ci teniamo a ripeterli, a voce alta, in compagnia".

Un programma denso di "lezioni" sul tema del contrario che scandirà la settimana con la parola d’ordine: “All’Incontre’ Я, come da titolo di questa edizione. Incontri, seminari, scambi e confronti con i più vari esponenti del mondo della cultura, dei media e del sociale animeranno le fresche mattinate dell'agosto irpino. Si comincia mercoledì 23, nella bucolica cornice del lago delle canne, per poi muoversi tra il castello di Calitri e le "gite didattiche" lungo il sentiero della Cupa.

I "professori" sono tanti, e tutti prestigiosi: il primo a prendere la parola mercoledì 23 agosto sarà il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury per parlare delle rivoluzioni nel mondo arabo nell’incontro dal titolo “Non ci sono più le Primavere di una volta”. Nello stesso giorno termini come rivoluzione, contrario e rovescio saranno declinati nelle forme più disparate e attraverso varie discipline: la scienza rivoluzionaria sarà al centro delle dissertazioni su Copernico ad opera del ricercatore di fisica sperimentale Piero Martin e di “L’intelligenza delle piante”, lezione e passeggiata nel bosco insieme ad Alessandra Viola, docente, collaboratrice di testate come l’Espresso, la Repubblica, il Sole 24 Ore, Wired oltre che consulente scientifica di programmi RAI come Metropoli e Cosmo. La prima giornata di lezioni si conclude a ora di cena con la storica firma sportiva ed eno-gastronomica di Repubblica Gianni Mura. L’incontro conviviale dal titolo “Il Rovescio della medaglia �“ I grandi perdenti nella storia dello sport sarà un atto di resistenza contro l’ideologia del successo che pervade la nostra società.

Evento speciale fuori dal programma della Libera Università dei Ripetenti, l’appuntamento il 24 agosto con “Contrario dell’Uno e altre contrarietà”, riflessioni dello scrittore e intellettuale Erri De Luca sul tema del Contrario a partire dalla sua raccolta di racconti “Il contrario di Uno” (Feltrinelli, 2003).

Le “lezioni” proseguono con l’economista Dario Deotto, prestigiosa firma del Sole 24 Ore, che �“ tirando in ballo Platone e Dostoevskij, Rodotà e Aristotele, Leopardi e Galimberti �“ esporrà le sue tesi su Natura e Diritto nell’epoca della Tecnica nell’incontro dal titolo “L’Enorme e le Norme. Dal “tributare” al “tributo”: le leggi e la loro applicazione come metafora della vita”. Sempre il 24 agosto “salirà in cattedra” per parlare del viaggio come esperienza di cambiamento e rivoluzione interiore Federico Pace, altra penna di Repubblica e autore del libro “Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita” (Einaudi, 2017) mentre di rovesci climatici e temporali di varia natura sarà il meteorologo Luca Lombroso, volto noto ai profani per i suoi interventi al programma di Rai Tre “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio.

Venerdì 25 agosto invece si riparte con un tema che riguarda un aspetto particolare dell’attuale condizione profonda dell’Italia, affrontato da uno dei più importanti studiosi di questo fenomeno: l’antropologo Vito Teti parlerà de “Il rovescio del sovrappopolamento…i paesi abbandonati”, partendo dal suo ultimo libro "Quel che resta. L'Italia dei paesi, tra abbandoni e ritorni" (Donzelli, 2017), dove narra in modo quasi romanzesco le vicende dei paesi degradati e svuotati della Calabria, assunti come paradigma dell'Italia interna che si svuota.

A seguire, sarà la volta di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, con Viva Zapata - Filmati e parole sui treni rivoluzionari. Il treno nella rivoluzione russa”, un viaggio per immagini nella storia del cinema e dell’arte per indagare il treno come icona di progresso e rivoluzione. Ma prima di arrivare alla stazione di Conza per l’incontro con Farinelli, si entrerà nella grotta di Cecca in compagnia dell’archeologo Giampiero Galasso per capire “Dove inizia l’ánthrōpos: la rivoluzione neolitica”. Galasso poi sarà protagonista di un secondo intervento durante la serata conclusiva dello Sponz Fest 2017, prima della Festa dei Folli e la messa in scena a partire da Dante di Ermanna Montanari e Marco Martinelli del Teatro delle Albe, per parlare di “Mephite: l’altra dea”.

E poi ancora: “L’inconscio e l’Ombra a partire da C.G.Jung: epifania dell’Opposto ed empiria dell’incarnazione” con lo psicoterapeuta Andrea Calvi, la rivoluzione del vino di Luigi Tecce e le lezioni itineranti in bicicletta con Claudio Ferraro e l' associazione Fiab di Avellino per le loro lezioni itineranti.

Una programmazione eterogenea e impegnativa, ma niente paura: la pausa ricreazione si può fare in qualsiasi momento e si può anche andare in bagno, sempre però per alzata di mano.

La frequenza è consigliata ma non è obbligatoria: ognuno può scegliere ciò che più gli interessa: è l'università della vita.

Per partecipare alle lezioni basta iscriversi gratuitamente al form sul sito www.sponzfest.it. Con 10 euro è poi possibile acquistare il libretto e la pergamenta del diploma di laura della Libera Università dei Ripetenti autografato dal direttore artistico Vinicio Capossela, che verrà rilasciato l'ultimo giorno dei corsi, diventando così solidali compagni di ammutinamento alla scuola.

La Libera Università dei Ripetenti è solo una delle mille declinazioni della rivoluzione che invaderà Calitri e i suoi dintorni. Musica, teatro, danza, reading, proiezioni, notti stellate, vino, astronomia e gastronomia: lo Sponz Fest non è un semplice festival, ma una grande esperienza comunitaria, sette giorni travolgenti e incantati. E riuscirà a rovesciare il mondo, a sponzarci, come dice lo stesso Capossela, imbevuti di nuovo sapere, fino alla fine dell’ultimo giorno. E che, una volta usciti da questa settimana di ri-creazione, sia davvero un nuovo inizio.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Mercoledì 23 agosto �“ al lago delle canne

ore 11,00 �“ Prima ora �“ Aula prato �““Non ci sono più le Primavere di una volta” �“ Le Rivoluzioni contemporanee (Turchia, Primavera Araba) �“ con Riccardo Noury �“ portavoce Amnesty International

ore 11.00 �“ Prima ora �“ Aula bosco �“ “L’intelligenza delle piante” di Alessandra Viola �“ passeggiata nel bosco

ore 12,00 �“ Seconda ora �“ fisica scienza rivoluzionaria “Alla ricerca del moto perpetuo” di �“ Piero Martin e la straordinaria partecipazione di Vinicio Capossela, Antonio Benzina Mainini e Dum Dum Rastafari

Al Tramonto �“ Calitri �“ Piazza Repubblica �“ Aula Magna

Il Rovescio della medaglia” �“ I grandi perdenti nella storia dello sport �“ a tavola con il Prof. Gianni Mura

Giovedì 24 agosto

Ore 11,00 �“ Prima Ora �“ Borgo Castello �“ 1^ Aula �“ “ L’Enorme e le Norme. Dal “tributare” al “tributo”: le leggi e la loro applicazione come metafora della vita” con Dario Deotto �“ dottore diritto economico

Ore 12.00 �“ Seconda ora �“ Borgo Castello �“ 2^ Aula �“ “Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita” con �“ Federico Pace

Dalle ore 16,30 Replica delle lezioni a Borgo Castello

Ore 17,00 �“ Borgo Castello �“ 3^ aula �“ “Rovesci, Temporali e altri capovolgimenti” con Luca Lombroso �“ metereologo

Venerdi’ 25 agosto

Ore 11,00 �“ Prima ora �“ Sentiero della Cupa �“ 1^ aula all’aperto �“ “Rovesci, Temporali e altri capovolgimenti” con Luca Lombroso �“ metereologo

Ore 11,00 �“ Prima Ora �“ Borgo Castello �“ 2^ Aula �“ “ L’Enorme e le Norme. Dal “tributare” al “tributo”: le leggi e la loro applicazione come metafora della vita” con Dario Deotto �“ dottore diritto economico

Ore 12,00 �“ Seconda ora Borgo Castello �“ 3^ aula �“ “Il rovescio del sovrappopolamento …i paese abbandonati” con Vito Teti �“ antropologo

Ore 12,00 �“ seconda ora �“ Borgo Castello �“ aula della Vineria La Frasca �“ “L’Odissea di un vignaiolo -” con Luigi Tecce �“ enologo e viticultore

ore 16,30 �“ Grotta/caverna di  Di Cecca (centro storico) Giampiero Galasso: Dove inizia l’ánthrōpos: la rivoluzione neolitica

Al tardo pomeriggio Stazione di Conza

Ore 18,00 �“ Aula della stazione “Viva Zapata” Filmati e parole sui treni rivoluzionari . Il treno nella rivoluzione russa �“ con Dott. Gian Luca Farinelli �“ Direttore Cineteca di Bologna �“ giorno 25 agosto

Ore 19,00 �“ Tesi di laurea Avellino �“ Rocchetta �“ Studente Andrea Lo Conte �“  esame davanti a apposita commissione ferroviaria.

Sabato 26 agosto

Ore 11,00 Prima ora �“ Sentiero della Cupa �“ Aula all’aperto �“ “L’inconscio e l’Ombra a partire da C.G.Jung: epifania dell’Opposto ed empiria dell’incarnazione” con Andrea Calvi �“ psicoterapeuta

Ore 12,00 �“ Seconda ora �“ Sentiero della Cupa �“ 1^ aula all’aperto �“ “Rovesci, Temporali e altri capovolgimenti” con Luca Lombroso �“ metereologo

Ore 12,00 �“ Seconda ora �“ Borgo Castello �“ 2^ Aula �“ “ L’Enorme e le Norme. Dal “tributare” al “tributo”: le leggi e la loro applicazione come metafora della vita” con Dario Deotto �“ dottore diritto economico

Ore 12,00 �“ seconda ora �“ Borgo Castello �“ aula della Vineria La Frasca �“ “L’Odissea di un vignaiolo -” con Luigi Tecce �“ enologo e viticultore

Ai portici di Torre di Nanno �“ da Mercoledì a Sabato

Claudio Ferraro �“ e associazione Fiab di Avellino �“ Libera Università in bicicletta- lezioni itineranti

Parco bici assistite e muscolari da noleggiare

Pacchetti con itinerari di cicloturismo dello specifico territorio.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA IL PROGRAMMA DELLO SPONZ 2017

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA SPONZ 2017

SCARICA TUTTE LE FOTO

SPONZ FEST 2017

V edizione

All’Incontre’ Я �“ Rivoluzioni e mondi al Яovescio”

il Festival ideato e diretto da Vinicio Capossela

Dal 21 al 27 agosto a Calitri e in Alta Irpinia

GEORGOS XILOURIS + JIM WHITE, ERRI DE LUCA, MASSIMO ZAMBONI, EMIR KUSTURICA/NO SMOKING BAND, DOBRANOITCH, FEDERICO MARIA SARDELLI + MODO ANTIQUO, ...

Programma in via di Яivoluzione!

Media Partner

Ufficio stampa GDG press: Giulia Di Giovanni info@gdgpress.com 334 1949036 | Alessandro Gambino alessandro@gdgpress.com 320 8366055 | Michela Rossetti rossetti.michela1@libero.it 347 9951730

 


sito web: www.gdgpress.com
pagina facebook: https://www.facebook.com/gdgpress.ufficiostampa/


Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl