Il Gruppo Hit porta in Italia Zhang Jie, la star mondiale del "Mandopop"

29/set/2017 15.43.54 m&cs Contatta l'autore

Dopo il successo dei concerti di A Mei e Karen Mok, che hanno portato una ventata di pop asiatico nel cuore di Milano, il Gruppo Hit torna ad investire sulla promozione della cultura musicale cinese in Italia e annuncia la sua partecipazione alla tappa italiana del “Sound of my Heart”, tour mondiale di Zhang Jie, il “Justin Bieber dagli occhi a mandorla”.

Un binomio, quello tra il mondo del divertimento firmato Hit e la grande musica pop orientale, che si rafforza di anno in anno: anche in questa occasione, gli ospiti più affezionati dei centri Hit Casinos potranno partecipare al concerto in tribuna VIP e accedere al backstage per incontrare di persona la popstar.

L’attesissimo evento è in programma per domenica 1° ottobre a Treviglio – 20 km da Bergamo – e si terrà al PalaFacchetti, palazzetto da oltre 3.600 posti pronto a trasformarsi per l’occasione nel tempio europeo del “Mandopop”: quella di Treviglio, infatti, sarà l’unica tappa del tour nel Vecchio Continente, affiancata solo da Londra, e richiamerà migliaia di fan provenienti oltre che da tutta Italia, anche da Francia, Danimarca, Svizzera e Germania.   

Classe ’82, Zhang Jie è considerato all’unanimità un’icona di stile ed è corteggiato dai principali brand della moda internazionale. In comune con Justin Bieber ha l’enorme seguito social: da solo vanta più di 84 milioni di follower su Weibo, il social network più famoso in Oriente, e insieme alla moglie Xie Na, attrice e conduttrice TV, raggiunge la cifra record di 140 milioni di seguaci, pronti a seguire e commentare ogni mossa della coppia. In 12 anni di carriera ha pubblicato 11 album, tutti bestseller. La critica lo definisce il “Re del Live” in virtù della sua estensione vocale e della perfetta padronanza della voce, che gli permette di interpretare magistralmente diversi stili musicali. Il repertorio alterna brani in cinese e pezzi in lingua inglese; “It’s love” è da anni in cima alle classifiche, mentre “Heart of Sword” e “Assault Fire” hanno polverizzato ogni record: pillole di felicità alternate a momenti di malinconia, in grado di trasmettere agli ascoltatori emozioni forti e regalare ai concerti un’atmosfera magica e surreale.

Suzana Pavlin, sales promotion manager del Gruppo Hit, dichiara in proposito: “siamo orgogliosi di essere tra i protagonisti di questo grande concerto e di contribuire a creare un ponte culturale tra Italia e Cina, avvicinando due mondi che hanno molti più elementi in comune di quanto si possa pensare. Oltre all’amore per la musica, ad esempio, italiani e cinesi condividono la passione per il divertimento e per il benessere, che rappresentano i punti di forza della nostra offerta nei centri Hit Casinos sloveni, comodamente raggiungibili da tutta Italia”.

 

Il concerto, che verrà presentato alla stampa oggi pomeriggio nell’ambito di una conferenza riservata ai media italiani e cinesi, è organizzato da HY Communication ltd, agenzia specializzata nella promozione di eventi correlati allo scambio culturale e sportivo tra Italia e Cina e per il Gruppo Hit rappresenta l’ennesimo tassello di una programmazione di eventi musicali ancora più ampia rispetto al passato. I palchi dei centri Hit Casinos Perla e Park di Nova Gorica hanno ospitato recentemente nomi del calibro di Alex Britti, Bianca Atzei, Patty Pravo e Massimo Ranieri e sono pronti ad accogliere vere e proprie icone della musica italiana come i Nomadi, Dodi Battaglia e molti altri ancora. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl