Cavalleria rustica - opera di Pietro Mascagni

10/nov/2018 00:38:11 milani.cadeo Contatta l'autore

 

Domenica 11 novembre, alle ore 16:00, torna sul palco dell’ EcoTeatro di Milano la lirica.

Andrà in scena “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni,  una delle opere veriste più belle e caratteristiche del repertorio italiano, proposta dall’Associazione “Musica in scena” in  versione integrale, con allestimento completo di orchestra, coro, scene e costumi. 

Tra gli interpreti, il celebre tenore di fama internazionale Giorgio Casciarri, acclamato interprete nei principali teatri del mondo. 

 

Il dramma della gelosia di Santuzza e Turiddu nella Sicilia rurale di fine ottocento piena di vita e di colori. Un tripudio vocale di arie e celebri melodie tra cui il magnifico Intermezzo, pagina musicale di bellezza assoluta. 

 

L'opera verrà preceduta da un concerto lirico con voci soliste e orchestra diretta dal M° Paolo Marchese.

 

“Cavalleria Rusticana”

Opera lirica di Pietro Mascagni, in un unico atto su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci. 

Direzione Artistica di Alessandra Floresta 

Orchestra “Musica In scena” oltre 30 elementi 

Maestro concertatore e Direttore d’orchestra M° Paolo Marchese 

Coro: Quadrivium 

Scene e costumi: Associazione Calauce

Trucco e parrucco: Eleonora Pintus

 

 

Protagonisti principali:

Santuzza  -    Alessandra Floresta 

Turiddu    -  Giorgio Casciarri     

Compare Alfio  -   Allan Rizzetti 

Lola - Federica Frasson 

Mamma Lucia  -  Giada Gallone 

 

EcoTeatro

Via Fezzan 11 - 20146 Milano

Info: direzione@ecoteatro.it

Direzione Marco Daverio

Tel: 02 82773651

http://www.ecoteatro.it

Costo biglietti da € 18.00 /35.00 La biglietteria è aperta da giovedì a sabato dalle ore 15 alle ore 19 – Tel: 02 82773651 / 370 1424292 

 

 

 

BIO - GIORGIO CASCIARRI 

Tenore fiorentino, allievo di Jorge Ansorena, debutta nel 1992, nel ruolo del 

” Duca di Mantova” in Rigoletto al Teatro Piccinni di Bari, ruolo che ha poi interpretato per circa 200 volte in tutto il mondo.

Ha cantato in molti dei più importanti teatri italiani e internazionali tra cui La Scala di Milano, Il Comunale di Firenze, La Fenice di Venezia, L’Opera di Roma, il Carlo Felice di Genova, il Verdi di Trieste, Il Bellini di Catania, il Massimo di Palermo, Il Regio di Parma, il Donizetti di Bergamo, il Grande di Brescia, il Ponchielli di Cremona, il Goldoni di Livorno, il Verdi di Pisa, il Comunale di Modena e Ferrara, l’Arena e il Filarmonico di Verona, lo Sferisterio di Macerata, il Festival di Torre del Lago, il Festival della Val D’Itria ecc.

All’estero il Metropolitan di New York, lo Staatsoper di Vienna, la Deutsche Oper di Berlino, il Festspielhaus di Salisburgo, Nederland Opera di Amsterdam, Opera Royal di Copenaghen, il Finnish Opera di Helsinki, il Municipal di Marsiglia, il Municipal di Nizza, il Municipal di Nancy, il Municipal di Toulon, il San Carlo di Lisbona, Opera di Oviedo, Staatsoper di Lipsia, Francoforte e Colonia, Opera Royal di Stoccolma, Opera di Detroit, Cujas di Las Palmas, Opera di Tenerife, A.B.A.O. di Bilbao, Opera di Valladolid, Concert Gebown di Amsterdam, Volksoper di Vienna, Staatsoper di Graz, Opera di Budapest, Festival di Macao, Ireland Opera di Dublino, Opera di Weimar, Teatro dell'Opera di Bucarest ecc.

http://www.giorgiocasciarri.com

 

ECOTEATRO – CHI SIAMO 

L’ex Teatro di Milano - Cinema Orione cambia gestione e diventa “EcoTeatro” la prima sala milanese che offre servizi culturali nel rispetto dell’ambiente e della qualità della vita: elettricità da fonti rinnovabili, risparmio energetico, materiali riciclati, raccolta differenziata e parte dell’incasso destinata alla piantumazione di nuovi alberi per compensare l’anidride carbonica prodotta dall’attività.

Una scelta innovativa e responsabile quella del nuovo gestore, l’ente non profit “Muse Solidali Cooperativa Impresa Sociale”, che rende la città di Milano ancora più smart e internazionale.

Grazie alla cooperativa viene garantita la continuità di un importante presidio culturale della periferia milanese con stagioni teatrali diversificate, dalla lirica alla prosa, dal musical alla danza, dal cabaret ai concerti live… e una serie di spettacoli diurni per le suole e pomeridiani per gli anziani.

La scelta di gestire l’attività rispettando l’ambiente rende l’EcoTeatro una start up innovativa che guarda al futuro e vuole essere un primo esperimento per applicare il modello di sviluppo sostenibile al settore dell’arte e della cultura.

EcoTeatro oltre ad essere responsabile è anche solidale: contribuisce alle attività dell’Istituto Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano e utilizza per i servizi di supporto persone svantaggiate attraverso una collaborazione con il sociale.

La sala ha ottenuto il patrocinio del Municipio 6 e il contributo della Fondazione Cariplo.

La direzione teatrale è affidata a Marco Daverio, già direttore del Teatro di Milano, autore e regista con esperienza in Italia e all’estero. Lo affiancano Vito Verdino, responsabile culturale e Jenny Rizzo, esperta di ambiente e società. Insieme a loro un gruppo di studenti della facoltà di Scienze dello Spettacolo dell’Università Statale rendono l’EcoTeatro di Milano uno dei laboratori culturali più innovativi e originali della città. La parte tecnica è affidata a Maurilio Boni e il service audio/luci/video si avvale della partnership 

esclusiva con Zeta Service di Giorgio Vignola.

 

 

 
 


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl