Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Jazz Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Jazz Sat, 16 Dec 2017 14:10:46 +0100 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/1 une robe à encolure en V avec des couches de tulle en marine et rose Fri, 15 Dec 2017 03:51:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462679.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462679.html munloy munloy
Balenciaga combine les collections d'hommes et de femmes à la piste d'automne 2018 [WWD]
Balenciaga présentera ses collections hommes et femmes lors de la foire printemps 2018 lors de la Fashion Week de Paris en mars. La maison de couture de luxe fait partie des marques soeurs de Kering Gucci et Yves Saint Lauren. De nombreuses marques, dont Burberry, Calvin Klein et Tom Ford Goodrobe, évoluent de plus en plus vers des présentations combinées.


Delpozo fait équipe avec Stylebop sur Capsule Collection [Boîte de réception Pret-a-Reporter]
La maison de couture espagnole Delpozo s'est réunie mercredi avec stylebop.com à une collection capsule. La série de parti prêt offre un bustier marine Midi avec des détails rose pâle, robe v-cou avec Tüllschichten dans la marine et rose, une mini-jupe avec un arc surdimensionné et un haut en popeline de coton croustillant. Delpozo directeur créatif Josep Font également conçu des ballerines et embrayages avec des arcs d'architecture, de s'accoupler avec ses silhouettes sculpturales. Dit la police: « .. Je voulais traduire la légèreté de tulle et la popeline nette dans les tons intemporels de bleu marine et rose clair L'essence de Delpozo est féminine, fraîche et moderne, et chaque morceau de cette capsule représente un peu de chaque » Les prix vont de 405 $ à 3 350 $.

]]>
The ‘second-hand Mon, 11 Dec 2017 03:22:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462150.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462150.html davisyellow davisyellow The ‘second-hand dad’ look – why hiking jackets are having a moment

Fashion loves to find something thumpingly banal and declare that it’s “having a moment” and, right now, this season’s most in-demand menswear item is ... the dog-walking jacket.

Welcome to the world of haute hiking wear: the kind of thing you keep stashed in the car boot, the sort of thing Theresa May wears to walk over the Dolomites, and which is – like one North Face Supreme X jacket – now fetching up to £4,500 on the resale market. It is a perfect storm of high, new fashion and serious technical wear.Take, for example, North Face, whose padded Nuptse jacket turns 25 this month. Current collaborations with designers Junya Watanabe, Sacai and Supreme have long sold out at fashion mecca Dover Street Market and it has just launched a new collaboration with the cult Japanese brand Mastermind, which should sell like hot cakes. Elsewhere, the Italian technical brand Napapijri has a second collaboration with designer Martine Rose, who recently dressed singer Frank Ocean, and the US outdoors brand Columbia – known for its technical T-shirts and fleeces – has launched a new collection of pop-coloured anoraks with the hip New York store Opening Ceremony.

Read more at:short bridesmaid dresses | teal bridesmaid dresses

]]>
robes de bal bon marché qui ne sont pas de bonne qualité Wed, 06 Dec 2017 02:03:06 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461645.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461645.html janse janse Si la conscience est un pouvoir, alors après avoir lu cet article sur les robes de bal, vous vous sentirez probablement comme une personne puissante chaque fois que ce sujet est abordé dans la conversation de tous les jours.
Tout le monde sait que chaque fille rêve de toujours porter une robe de mariée parfaite pour son mariage. En outre, chaque fille rêve de porter la plus belle robe probablement à la soirée de bal. La soirée de bal est un événement que chaque jeune fille chérira tout au long de son université ou des journées de lycée. Elle voudrait vraiment s'habiller dans les vêtements de bal les plus précieux de cette soirée importante. Habituellement, les gens ont une illusion sur la soirée de bal que c'est de la date et de la danse. Cependant, c'est beaucoup plus que cela et chaque fille aimerait vraiment que sa robe de bal soit remarquée et mémorisée par tout le monde pendant très longtemps!
Il y a toujours une peur de voir la robe de rêve devenir une tenue de cauchemar. La raison en est que la plupart des achats de robes de bal étaient auparavant limités aux boutiques et boutiques de mariage. Cependant, ces dernières années, les adolescentes ont beaucoup d'options ouvertes. Ceci est crédité à l'arrivée des détaillants en ligne. L'Internet vient en tant que sauveteur dans l'épisode des robes de bal.
L'arrivée de la boutique en ligne fonctionne comme une magie pour toute fille confuse essayant de déterminer ce qu'elle veut vraiment habiller le soir du bal. Il est possible de passer de longues heures sur internet en prenant soin des vêtements de bal qui conviennent le mieux à vos goûts. Cependant, il y a un grand nombre de produits à mesurer lorsque vous achetez des robes en ligne.
Tout d'abord, obtenir une boutique de robe réputée en ligne chaque fois que vous achetez la robe de votre rêve. Il ne convient pas de choisir des robes de bal bon marché qui ne sont pas de bonne qualité car ils ne feront rien pour vous aider à voler des regards tout au long de la soirée. De plus, si vous partez à la recherche d'une marque reconnue, vous pouvez également en parler lors de votre soirée de bal.


http://www.robeme.com/robe-de-mariee-avec-manche-courte-vie-en-chute-en-tulle-appliques-p45112.html

]]>
"Colori e Musica prenatalizi per il Nepal" col patrocinio del Comune di Monza Tue, 05 Dec 2017 19:54:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461622.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461622.html Associazione LIFE onlus Associazione LIFE onlus L'Associazione Life Onlus organizzatrice dell'evento pro Nepal, assieme a Art Studio 5 di Monza, l’Associazione Cultura e Formazione Imprenditoriale e la band I-Matt Project.

Monza - In una giornata tipicamente invernale, il calore della musica nepalese e l’esibizione della band I-Matt Project, i colori dell’artigianato e delle tipiche bandierine nepalesi, le opere esposte di alcuni pittori, hanno scaldato i cuori dei presenti nella sede di Art Studio 5 in Via Tommaso Grossi, 5 a Monza. L'evento ha ottenuto la concessione di patrocinio dal Comune di Monza con gli auguri di grande successo per l'iniziativa da parte del Sindaco Dario Allevi.

L'Associazione Life Onlus (iscritta al Registro Generale delle Associazioni di Promozione Sociale con decreto n.10101 del 13/10/2016 della Regione Lombardia) con sede legale in provincia di Cremona e sede operativa a Cassago Brianza, promuove attività benefiche, culturali, didattiche e formative, collabora per iniziative e progetti a livello comunale, regionale e governativo, in Italia e all'estero. L'Associazione LIFE Onlus è stata la promotrice di questa iniziativa in favore dei propri progetti sociali, culturali ed educativi pro Nepal in preparazione del prossimo viaggio di un gruppo della stessa associazione inclusi il vicepresidente Rocco Lanatà e il presidente Rossana Lanati, che avverrà a gennaio e febbraio del 2018.

"Appoggiamo iniziative solidali come questa e siamo stati subito pronti a dare il nostro aiuto, collaborando all'organizzazione e alla promozione di questo mercatino/evento a favore del Nepal" ha commentato Anna Maria Cozzetto, membro del consiglio direttivo dell'Associazione Cultura e Formazione Imprenditoriale. Attiva ormai da trent’anni, l’Associazione svolge attività nel settore della musica, della cultura e del tempo libero, in campo artistico e educativo; gli interventi degli ultimi anni si sono svolti al Conservatorio di Cosenza, al Conservatorio di Palermo, in aziende, scuole e associazioni dislocate nelle principali città italiane. L'Associazione Cultura e Formazione Imprenditoriale ha organizzato saggi di musica, interventi sull'istruzione, formazione individuale e aziendale per imprenditori, traduzione e diffusione di libri collegati al mondo del lavoro. 

L'Art Studio 5, che per l'occasione ha messo gratuitamente a disposizione il proprio spazio, è una scuola d'arte e di musica dove gli allievi possono apprendere la tecnica per suonare e cantare davanti ad un pubblico, con sicurezza e serenità. Oltre all'insegnamento, la scuola ha all'attivo esibizioni musicali, serate benefiche e inaugurazioni. Uno dei docenti della scuola, Mattia Lappano, che è anche la voce della band “I-Matt Project" ed ha appena pubblicato il suo primo singolo "Corri", ha dichiarato: "Sono felice di essere qui assieme al mio gruppo per questa iniziativa sociale no profit per il Nepal; attraverso la nostra musica abbiamo regalato dei sorrisi e un po’ di buon umore, e questo ci gratifica più di ogni altra cosa... penso che gli Artisti siano delle persone che regalano emozioni e sogni, e con la loro Arte cambiano positivamente il mondo. Può sembrare un sogno utopistico, ma io ci credo!".

 

Associazione LIFE

 Iscritta con Decreto della Regione Lombardia No. 10101 del 13/10/2016   

 Registro Generale delle Associazioni di Promozione Sociale

 (Settore Sociale e Civile)

 Sede legale: Via dei Salici, 28 - 26020 Palazzo Pignano (CR)

 Tel: 0373/983039 - Fax: 0373/972476                                                            

 Sede operativa: Via Fiume, 21 - 23893 Cassago Brianza (LC)

 Tel/Fax: 039/957274

 Email: associazionelife2014@gmail.com

 


 

]]>
Esce "Torrio!": dall'Australia il trio Grabowsky-Guerrini-Schäuble Tue, 05 Dec 2017 16:45:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462749.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462749.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei

 Jazz australiano e italiano si fondono:
esce il primo album del trio "Torrio!" formato da Paul Grabowsky, Mirko Guerrini e Nico Sch
äuble

Esce venerdì 10 novembre, il disco è una produzione italiana di Encore Jazz.
In Australia è candidato come "
Best Jazz Album" per The Age Music Victoria Awards.


ANTEPRIMA VIDEO
> DOWNLOAD COPIA OMAGGIO ALBUM




PAUL GRABOWSKY - PIANOFORTE
MIRKO GUERRINI - SAX, FLAUTO PAKISTANO, DUDUK 

NIKO SCHÄUBLE - BATTERIA


"Desideriamo suonare come se fossimo un solo musicista, sublimando noi stessi nello scorrere degli eventi." 

"Una musica senza frontiere giocosa, gioiosa e molto profonda".

 




Dopo l'ottima anteprima live dello scorso febbraio alla Casa del Jazz di Roma, il trio australiano "Torrio!" venerdì 10 novembre fa il suo ingresso nel mondo discografico con il suo primo e omonimo album "Torrio!": una produzione italiana dell'etichetta Encore Jazz (distr. Egea), già presentata in Australia lo scorso agosto meritandosi la candidatura come "Best Jazz Album" per The Age Music Victoria Awards.

"Torrio!" rappresenta un'interessante fusione artistica: quella tra jazz italiano e jazz australiano. La formazione nasce a Melbourne cinque anni fa durante un concerto in onore del sassofonista australiano Bernie McGann: il sassofonista italiano Mirko Guerrini incontra due tra gli artisti australiani più importanti, il pianista Paul Grabowsky e il batterista Niko Sch
äuble, che collaborano insieme da oltre trent'anni. Ne nasce musicalmente una vera e propria conversazione a tre fondata su un costante movimento degli equilibri e dunque da un ottimo interplay, nonché da un approccio al suono molto appassionato che va riferendosi ora alla tradizione, ora al jazz contemporaneo, arrivando a toccare anche musica classica, pop e musiche da film. Il risultato, racchiuso in questo disco, è una tracklist di dieci brani firmati dai tre musicisti, giocosi, gioiosi e al tempo stesso molto profondi.

Paul Grabowsky e Niko Schäuble sono considerati tra le personalità musicali più importanti in Australia.
Per i suoi meriti artistici, Paul Grabowsky è stato insignito Cavaliere dell’Ordine d’Australia; ha suonato con nomi del jazz internazionale quali Chet Baker, Art Farmer e Johnny Griffin. E’ fondatore della Australian Art Orchestra, ha vinto 5 ARIA Awards (Australian recording Industry association), 2 Helpmann Awards, diversi APRA e Bell Awards nonchè un Deadly Award. E' stato eletto il Sydney Myer Performing Artist of the Year nel 2000 e ha ricevuto il Melbourne Prize for Music nel 2007.
Niko Sch
äuble è uno dei batteristi e compositori più affermati d’Australia. Ha vinto numerosi premi tra cui l'Australian Jazz Award/Best Drummer, Honorable MentionJulius Hemphil Awards, New York, Nomination for the 'Leo' Award (music for short film) al Braunschweig Filmfestival, Finalist at Annecy Film Festival. Tra le sue collaborazioni: Sam Rivers, Lee Konitz, Enrico Rava, Trilok Gurtu, Branford Marsalis, Mike Nock, Wynton Marsalis, Dewey Redman, Arthur Blythe, Steve Lacy, Greg Osby.

Mirko Guerrini, che in quest'album suona oltre al sax anche il flauto pakistano e l'armeno duduk, è uno dei musicisti di punta della scena italiana. Poliedrico multistrumentista, produttore e direttore d’orchestra, da qualche anno ha deciso di vivere in Australia, dove è diventato docente alla Monash University di Melbourne ed ha ottenuto in Australia la Permanent Resident per il suo talento e per i titoli artistici di livello internazionale in ambito jazz. In Italia ha collaborato per oltre dieci anni con Stefano Bollani, con cui - insieme a Davide Riondino - ha anche condotto la fortunata trasmissione radiofonica "Dottor Djembè" di Radio3. Ha all’attivo oltre 60 album e collaborazioni illustri tra cui quelle con Billy Cobham, Paul McCandless, Caetano Veloso, Hermeto Pascoal, Brian Auger, Mark Feldman, Dave Douglas, Enrico Rava, Stefano Battaglia, Giorgio Gaber e Ivano Fossati.


CONTATTI
iTunes: http://bit.ly/torrioITUNES
www.encorejazz.it - www.torriojazz.com
>Promo video
Ufficio stampa Encore Jazz: Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. +39 328 1743236 �“ fiorenzagherardi@gmail.com

 













]]>
Spettacolo IL GIURAMENTO: Ninni Bruschetta, Claudio Fava, Cettina Donato Tue, 05 Dec 2017 10:11:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462626.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462626.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
"Il giuramento": la musica di Cettina Donato al servizio del testo antifascista di Claudio Fava, portato in scena da Ninni Bruschetta

In scena dal 5 al 17 dicembre 2017 al Teatro Stabile di Catania, per poi spostarsi in tutta Italia nel 2018



Con la produzione del Teatro Stabile di Catania, dal 5 dicembre 2017 Ninni Bruschetta porta in scena un testo inedito di Claudio Fava, caratterizzato dal forte impegno civile: “Il giuramento”, una storia d'epoca fascista che riesce a parlare con lucidità anche del nostro presente. Le musiche sono firmate da Cettina Donato, compositrice, arrangiatrice e pianista siciliana, prima donna italiana a dirigere orchestre sinfoniche classiche con repertorio jazz.

Novembre 1931, i professori universitari italiani sono chiamati a giurare fedeltà al Re e al Duce. Solo 12 su 1238 si rifiutano di dichiarare la propria obbedienza al regime, affrontando coraggiosamente le conseguenze di un simile gesto. “Il giuramento” è il testo teatrale con il quale Claudio Fava ha voluto raccontare la storia di uno di questi professori, Mario Carrara, un medico legale con vent'anni di esperienza nelle carceri italiane. Carrara si rende conto di quello che sta succedendo nel nostro paese, percepisce l'atmosfera soffocante che lo circonda, un clima fatto di obbedienza, conformismo e arrivismo. Si accorge anche che in pochi sono disposti a schierarsi contro lo status quo e a rischiare in prima persona. Quando gli viene chiesto di pronunciare il giuramento, decide di dire no, anche a costo di dover affrontare il carcere nel nuovo ruolo di condannato.

Ninni Bruschetta cura la regia di questa prima rappresentazione del testo di Claudio Fava, prodotta dal Teatro Stabile di Catania, con le musiche di una delle compositrici e pianiste più in vista della scena jazz italiana, Cettina Donato. Nel ruolo del protagonista Mario Carrara c'è David Coco, affiancato da Stefania Ugomari Di Blas, che interpreta la sua segretaria Tilde. Completano il cast Simone Luglio, nel ruolo del preside, Antonio Alveario, nel ruolo del collega di Carrara, il professor Pareschi, Liborio Natali, Pietro Casano, Federico Fiorenza, Luca Iacono e Alessandro Romano.

“Il giuramento” andrà in scena dal 5 al 17 dicembre 2017 al Teatro Stabile di Catania, per poi spostarsi in tutta Italia nel 2018, a partire dalla data di Noto del 18 febbraio, e poi al Teatro Biondo di Palermo dal 19 al 28 gennaio 2018. In seguito “Il giuramento” sarà a Terni l'1 e il 2 febbraio, a Città di Castello il 4 febbraio, a Foligno il 7 febbraio, a Spoleto il 9 febbraio, a Tuoro sul Trasimeno l'11 febbraio, a Torino dal 16 al 18 febbraio, a Milano dal 20 al 25 febbraio, a Bagnacavallo il 28 febbraio e a Forlì l'1 e 2 marzo.

Contatti:
Ufficio Stampa M° Cettina Donato: Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. +39.328.1743236 - fiorenzagherardi@gmail.com






]]>
Sabato 9 dicembre LORETO APRUTINO in concerto Luca di Luzio Blue(s) Room Trio Tue, 05 Dec 2017 10:04:14 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462625.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/462625.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Protagonista della rassegna "Sabato in concerto Jazz" di Loreto Aprutino, Luca di Luzio con il suo Blue(s) Room Trio

- sabato 9 dicembre ore 18 -



Sabato 9 dicembre alle ore 18 per la rassegna "Sabato in concerto Jazz" organizzata dall'Associazione Archivi Sonori presso la Sala Polivalente Farias di Loreto Aprutino (Pescara), il chitarrista e compositore Luca di Luzio sarà protagonista di un live a ingresso libero con il suo Luca di Luzio Blue(s) Room Trio. 
Guidato dal 
chitarrista pugliese, musicista dalla formazione eclettica e dallo stile versatile, il trio è una energica formazione che da anni si è consolidata sulla scena musicale italiana, completandosi con l'hammondista Sam Gambarini e con il batterista Max Ferri. Il repertorio trae ispirazione dal sound dei mitici organ trio anni ’60 corroborato da artisti quali Grant Green, Kenny Burrell, Jimmy Smith e Jack McDuff, alternando brani della tradizione afroamericana a pezzi contemporanei sapientemente arrangiati dall’estro del band leader.
Luca di Luzio suona l'elettrica, l'acustica, la classica e spazia dagli standard alla bossa nova fino al funk, passando per il fusion ed il blues. Ha un talento creativo ed è impegnato in numerosi progetti musicali in cui collabora con molti artisti internazionali.Nel corso della sua formazione musicale da chitarrista ha frequentato seminari e masterclass con Pat Metheny, Mike Stern, Mick Goodrick, Jim Hall, Joe Diorio, John Abercrombie. Nell'ambito della sua carriera concertistica ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali tra cui Marco Tamburini, Max Ionata, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Massimo Manzi, Javier Girotto, Teo Ciavarella, Giancarlo Schiaffini e si è esibito in numerosi festival ed eventi internazionali in Europa e negli USA.


INFO E CONTATTI
Sala Polivalente Farias, via dei Mille 4 - Loreto Aprutino (Pescara)
Ingresso libero
Ufficio Stampa Luca di Luzio: Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. 328.1743236 - 
fiorenzagherardi@gmail.com















]]>
MOTEL KAIJŪ “FAMILY COMPUTER” Mon, 04 Dec 2017 09:44:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461453.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461453.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il singolo del gruppo capitanato dal noto musicista jazz Niccolò Faraci, sperimenta l’elettro-pop anni’80 in un turbinio evocativo di citazioni di cultura popolare e dinamiche sociali evolutive.

 

Family Computer nasce come tributo e sincero omaggio alle atmosfere e suoni caratteristici dell'elettropop anni '80.

L'introduzione è dichiaratamente ispirata al sound design utilizzato, ad esempio, in Stranger Things, mentre la scelta dei campionamenti e sintetizzatori è un autentico viaggio tra videogames Nintendo/Atari, arpeggiatori monofonici ed impiego di software per la sintesi vocale normalmente utilizzati in Giappone per le “idol band” : una voce femminile nata dal computer che viene doppiata da una voce maschile, umana ma filtrata con il leggendario vocoder, compagno di avventure da Moroder a Daft Punk.

Family Computer ha un testo minimale che prende in esame due realtà estremamente controverse. Il concetto di famiglia è notoriamente in fase di ridefinizione, mentre il significato di computer è ormai sostituito da “app”, “tablet” o più generalmente associato ad un dispositivo mobile. Il termine “computer”, paradossalmente, è il nuovo vintage, perché nel mondo della robotica, già esasperato proprio negli anni '80 come nuova frontiera da esplorare, abbiamo tutti il desiderio di vivere con esseri artificiali, i quali saranno umani, gentili, sociali, tanto da giungere al traguardo di rivolgersi a noi con un semplice ma ben studiato approccio di cortesia: “Please”.

 

 

 

Guarda qui il video

 

 

Kaijū è un termine giapponese che può essere tradotto come “strana bestia” e nella iconografia cinematografica identifica i mostri giganteschi come ad esempio Godzilla. Recentemente, i Kaijū sono stati protagonisti della fortunata serie Pacific Rim.

Motel Kaijū esprime il desiderio di dare spazio vitale a tutta la naturale stranezza con la quale tutti, prima o poi ci confrontiamo, alla ricerca di un nostro luogo ideale nel mondo. Motel Kaijū è un sistema creativo che accoglie (Motel) diversi generi di musica. La band ha una vita nell'acid jazz e progressive rock, con un album in lavorazione per il 2018, da pubblicare su vinile. Motel Kaijū ha però dato inizio ad un esperimento di carattere più “elettropop.

Questo nuovo progetto artistico nasce da Niccolò Faraci, musicista attivo nel mondo del jazz, elettronica e sinfonica con numerose esperienze tra Europa ed Asia. Idealmente, facendo ritorno a casa e nel proprio laboratorio, da vero nerd, Faraci crea Motel Kaijū come gigantesco mostro in grado di spaziare in molteplici generi musicali. Motel Kaijū è a proprio agio in club di musica elettronica, in festival jazz, con un'orchestra sinfonica e nell'ambito pop, inteso come interpretazione della nostra società in forma musicale.

 

RADIO DATE: 17 NOVEMBRE 2017

ETICHETTA: MOTEL KAIJŪ RECORDS

DISTRIBUZIONE DIGITALE: BELIEVE DIGITAL

BAND: Niccolò Faraci (basso elettrico, voice synthesizer), Lorenzo Blardone (synths) , Alberto Mancini (piano,moog), Andrea Bruzzone (batteria).

 

BIO

 

Niccolò Faraci è un musicista attivo nel mondo del jazz, elettronica e musica per orchestra, con numerose esperienze a livello internazionale tra Europa ed Asia.

Ha collaborato con l'Ambasciata Italiana e l'Istituto Italiano di Cultura, oltre a rapporti estremamente solidi con la Società Dante Alighieri, gallerie d'arte, fondazioni e sponsor privati.

Grazie alla sua estrema versatilità, ha realizzato progetti che esplorano la musica contemporanea dando valore alle tradizioni ed all'innovazione. Il dizionario del Jazz Italiano (Feltrinelli) lo cita come innovatore nell'utilizzo di strumenti elettronici ed acustici, creando un sound originale ed apprezzato dalla critica indie in Italia ed all'estero.

Come autentico pioniere, nel 2008 incide il primo disco live di jazz italiano in Cina, promuovendo uno scambio culturale che lo vede protagonista, insieme a colleghi cinesi, in svariati concerti e speciali radiofonici, come la puntata di Piazza Verdi (Radio Rai3) dove il suo trio italo-cinese suona brani originali scritti durante il tour 2015. Faraci è inoltre collaboratore della prestigiosa rivista “Cina” in Italia, con reportage dall'oriente e condivisione di esperienze, come il recente articolo dedicato alla giornata mondiale del jazz a Zhuhai (2017).

Nel campo della musica per orchestra sinfonica, ha scritto suite per archi presentate al pubblico in Giordania (Orchestra Nazionale), Ucraina (Orchestra Sinfonica di Lviv) e Cina (Youth Orchestra di Shenzhen). Sono numerose le sue partecipazioni a Festival Jazz Internazionali, tra i quali è doveroso citare Kuala Lumpur International Jazz Festival, Odessa Jazz Festival, NISVILLE, Athens Technopolis, Saulkrasti, Jazz Goes To Town, Sibiu Jazz, EtnoJazz Chisinau e molti altri, dove Niccolò Faraci Trio e Quartetto sono stati programmati con autentiche star del jazz da Ron Carter a Paolo Fresu, Richard Galliano.

I suoi dischi sono stati programmati a livello internazionale, in programmi di musica jazz e trasmissioni come Fahrenheit (disco della settimana).

 

 

Contatti e social

 

FACEBOOK www.facebook.com/motelkaiju/

 

SOUNDCLOUD soundcloud.com/motel-kaiju

 

SITO www.motelkaiju.com

 

SITO NICCOLO’ FARACI www.niccolofaraci.com

 

www.jazzmi.it/it/programma/557/motel-kaiju

 

CANALE YOUTUBE www.youtube.com/channel/UCIaRH36WUd-Ms8NBW54aXJg

 

 

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

 

]]>
Das perfekte Kleid für Damen zu finden braucht viel Zeit Fri, 01 Dec 2017 05:28:19 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461283.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461283.html zhuzhu zhuzhu Etwas, das für eine Frau bescheiden ist, kann für jemanden mit einer anderen Version viel schwieriger sein und umgekehrt. Was denkst du über das Kleid, das du trägst und wie es für dich und deine Ziele funktioniert? Denken Sie daran, wenn Sie ein großes Ereignis planen, sollten Sie das Kostüm im Voraus planen, um sicherzustellen, dass es keine Probleme gibt und dass Sie sich wohl fühlen.
Damen Abendkleider können unglaublich schön und spektakulär sein, nicht diese wichtige Kategorie von Kleidung, wenn Sie am besten aussehen wollen.

Ausgehen für eine formelle Veranstaltung oder eine lockere Party erfordert manchmal eine Menge Vorbereitung in Bezug auf Zubehör, Garderoben und Make-up.
Eine der besten Möglichkeiten, sich auf solche Veranstaltungen vorzubereiten, wäre, elegante und optisch ansprechende Damenkleider anzulegen. Damit heben Sie sich nicht nur von der Masse ab, sondern stärken auch Ihr Selbstvertrauen. Das perfekte Kleid der Damen zu finden, braucht viel Zeit. Du willst ein Kleid, das dir den Kopf verdreht und dich so gut aussehen lässt.
Damen Kleider kommen in verschiedenen Varianten mit jeweils einem bestimmten Ereignis oder Aussehen, das Sie für sich selbst erreichen wollen. Der Name mag teuer erscheinen, aber mit der richtigen Forschung, können Sie viele gute und günstige Angebote in Online-Shops erhalten, ohne auf Kleidung mit kompromittierter Qualität zu gehen.
http://www.gillne.de/jugendweihekleider-c20

]]>
These Are 2017’s Most Popular Fashion Trends From All Over The World Thu, 30 Nov 2017 07:16:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461163.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461163.html davisyellow davisyellow These Are 2017’s Most Popular Fashion Trends From All Over The World

If you like to stay on top of fashion trends, looking at runway shows is a great place to start, but they’re not always indicative of popular trends in countries around the world.

Lucky for us, the folks at fashion retailer Long Tall Sally researched the top trends worn all over the globe. Not only is it interesting to see the trends people in other countries love, but the results also provide a little fashion inspiration for your wardrobe.

With the help of a trends expert, Long Tall Sally analyzed thousands of global trends via street style images, local influencers and Instagram posts. The trends were then cross-referenced with Instagram data from the last 12 months. The top trend in each country was determined by looking at the most frequently used trend-related hashtag.

For example, in Seoul, South Korea, oversized sleeves were determined to be the top trend, with 15,638 hashtags. In Bangkok, Thailand, millennial pink was all the rage, hashtagged 15,411 times, and over 2,420 Instagram posts in Nigeria showed love for off-the-shoulder looks.

Read more at:short bridesmaid dresses| orange bridesmaid dresses

]]>
Da un vestito a maglia colorblock di Nasty Gal Thu, 30 Nov 2017 02:27:07 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461142.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461142.html cnaodac cnaodac
Sophia Amoruso interpreta l'autore in 15 Nasty Gal Looks. Che #GIRLBOSS.


Con l'uscita del nuovo libro di memorie di Lena Dunham, Not That Kind of Girl, il produttore delle ragazze si imbarca in un tour di 12 città che è iniziato il 30 settembre a New York. In connessione con l'occasione speciale abiti da sposa a spiaggia, l'autore ha collaborato con #GIRLBOSS Sophia Amoruso per 15 Nasty Gal Looks, che indosserà durante il suo tour.
La coppia, a casa L.A. per una collezione personale di Dunham è riunito a Amorusos giro abiti, si è anche unito le forze per progettare un "Non è quel tipo di ragazza" bag, che è disponibile su NastyGal.com ora. Nel caso tu abbia voglia di vestire come l'attrice mentre lei promuove il suo libro vestito da cerimonia, sei fortunato perché il suo guardaroba del tour è anche sul sito web del marchio. Da un brutto vestito maglione Gal colorblock ($ 78) per tuta in pelle di su tutte le furie ($ 138), sembrava un Nasty Gal (o, si sa, quel tipo di ragazza) non è mai stato più facile o più fresco.

]]>
sabato 2 Vignola (Modena): Cristiano Arcelli in concerto allo Stones Cafè Tue, 28 Nov 2017 20:12:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461939.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461939.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Il tour invernale di Cristiano Arcelli riparte dallo Stones Cafè di Vignola, tra Duke Ellington e il nuovo album "Almost Romantic"



"Vorrei poter descrivere con la musica degli spazi aperti, freschi e luminosi"
Cristiano Arcelli

Il tour invernale di Cristiano Arcelli prende il via sabato 2 dicembre alle ore 22 dal palco dello Stones Cafè di Vignola (Modena). L'acclamato sassofonista torna a suonare dal vivo in un concerto nel quale omaggerà il repertorio di Duke Ellington rileggendolo nel proprio inconfondibile stile, oltre a proporre brani dal suo recente album “Almost Romantic”, uscito la scorsa primavera con Encore Jazz.
Con lui, il contrabbassista Stefano Senni, il batterista Bernardo Guerra e il pianista Simone Graziano
Le date successive del tour: l'8 dicembre a Viterbo al Signorino Jazz Club, il 9 febbraio a Siena al locale Un Tubo Jazz, il 16 febbraio al Teatro Comunale di Gradara per Fano Jazz e il 30 marzo a Perugia al Ricomincio da Tre.
Compositore e arrangiatore, oltre che strumentista, Cristiano Arcelli è uno dei musicisti di punta del jazz italiano. Negli anni ha collaborato con Enrico Rava, Joe Chambers, Paolo Damiani, Cristina Zavalloni, Dafins Prieto, Paul McCandless, Cyro Baptista, Danilo Rea, Gabriele Mirabassi, Pietro Tonolo, Nguyen Le, Stefano Battaglia. 

Da tempo ha scelto la formazione in trio con basso e batteria come ideale per la sua musica: fondamentale è stato l'incontro due grandi musicisti, il contrabbassista Stefano Senni e con Bernardo Guerra. Nel disco "Almost Romantic", ha poi voluto ampliare lo spettro sonoro al pianoforte e al violino
"Mi piaceva l’idea di avere un gruppo con più suoni: Simone Graziano è un musicista che stimo molto, penso che sia uno dei più originali musicisti di jazz in Italia e il violinista Massimiliano Canneto, che proviene dal mondo classico, hanno dato al suono del gruppo una gamma più vasta di armonici arricchendo la dinamica e il colore della musica."

Il disco si sviluppa utilizzando dunque vari organici: dal trio pianoless, al quartetto fino al quintetto con il violino. "
Non penso mai ai titoli dei brani, non scrivo a soggetto, lascio che il pezzo trovi da solo il suo nome una volta finito, mi sembra che così facendo il processo di scrittura sia spontaneo."

INFO E CONTATTI
Ufficio stampa Cristiano Arcelli: Fiorenza Gherardi De Candei Tel. +39.328.1743236 fiorenzagherardi@gmail.com
Stones Cafè via del Portello 1 �“ Vignola (Modena) tel.: 059.773612





]]>
La voce inconfondibile di Mario Biondi al Casinò Perla Tue, 28 Nov 2017 16:16:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460971.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460971.html m&cs m&cs A cinque anni di distanza dal primo indimenticabile concerto, venerdì 1 dicembre alle 22:00 Mario Biondi torna sul palco del Perla Casinò & Hotel per un attesissimo live.

Il concerto è già sold out, del resto Mario Biondi rappresenta un unicum per la musica italiana nel mondo: il suo inconfondibile timbro vocale, così profondo e sensuale, lo ha portato ad occupare stabilmente la cima delle classifiche del Belpaese, regalandogli anche diversi riconoscimenti a livello internazionale. Una vetta da cui “l’unico crooner italiano musicalmente attivo nel mondo” non è mai sceso, grazie alla pubblicazione di dischi di successo, alla partecipazione a jazz festival di fama mondiale e alle collaborazioni con grandissimi artisti come, in Italia, Renato Zero, Ornella Vanoni, Pino Daniele e i Pooh.

Il debutto discografico di Mario Biondi è del 2006 con “Handful of Soul”, premiato con 4 dischi di platino. Seguono If”, realizzato con musicisti del calibro di Burt Bacharach, “Due (With the Unexpected Glimpses)” e nel 2013 “Sun”, album di respiro internazionale che lo porta a conquistare il primo disco d’oro. Tra gli altri progetti di grande successo, l’album “Beyond” e, nel 2016, “Best Of Soul”, con il quale celebra i primi 10 anni di carriera, tornando al soul, il suo primo grande amore.

 

L’attesissimo concerto rappresenta la punta di diamante del programma di intrattenimento autunnale firmato Hit Casinos, prima degli eventi speciali legati alle festività natalizie: questa volta la notte più lunga dell’anno si festeggerà con Orietta Berti al Park Casinò & Hotel e con Fausto Leali al Perla Casinò & Hotel, 2 concerti affiancati da un ricco programma di intrattenimento a base di cabaret, performance artistiche, live music e DJ-set per ballare tutta la notte.  

]]>
RIVERSIDE special guest CARLA BLEY @ Giordano in Jazz Sun, 26 Nov 2017 02:11:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461593.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/461593.html Moody Jazz Cafè Moody Jazz Cafè
DAVE DOUGLAS & CHET DOXAS: RIVERSIDE
special guest CARLA BLEY feat. STEVE SWALLOW e JIM DOXAS


Martedì 28 novembre alle 21.00 al Teatro Umberto Giordano di Foggia,
nell'ambito della terza edizione del Giordano in Jazz Winter Edition, il quartetto formato dal trombettista Dave Douglas, il sassofonista Chet Doxas, il batterista Jim Doxas e il bassista e Steve Swallow presenta Riverside, con la partecipazione straordinaria della “Signora del Jazz”, la pianista Carla Bley.

 

Riverside è un progetto che debutta nel 2014 con un disco ispirato al compositore e musicista Jimmy Giuffre e che, sul palco del Teatro Giordano, si propone di di rendere omaggio anche alla musica e alla storia di Carla Bley, in modo particolare al suo “The New National Anthem”, la composizione scritta nel 1968 per l’album “A Genuine Tong Funeral” di Gary Burton.

 

“Quello che è speciale della musica di Carla Bley” ha dichiarato Dave Douglas, “è che anche se sono passti 50 anni, abbiamo ancora bisogno di quel New National Anthem”.

 

Il progetto non si propone solo di rivistare la carriera della pianista statunitense, ma di esplorare nuovi territori sonori con arrangiamenti e brani innovativi che Carla Bley, Steve Swallow, Dave Douglas, Chet Doxas e Jim Doxas interpretano con sintonia alchemica.

 

Formazione:

Dave Douglas, tromba

Chet Doxas, sassofono

Steve Swallow, basso e batteria

Carla Bley, pianoforte

Jim Doxas, batteria

 

INFO e BIGLIETTI 


Il biglietti sono in vendita on line su bookingshow.it, in tutte le rivendite ufficiali (lista su teatrogiordano.it/biglietti.html) e al botteghino del Teatro Giordano il giorno stesso dello spettacolo.

 

www.teatrogiordano.it

Facebook: Teatro Umberto Giordano Official

Twitter e Instagram: @teatro_giordano


Indirizzo: Piazza Cesare Battisti Telefono: 0881.792.908
Email:
info@teatrogiordano.it

 
Moody jazz cafè | info@moodyjazzcafe.it | www.facebook.com/moodyjazzcafe 

continua, eccome se continua...
PACE

 
Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati. Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Grazie

Mail priva di virus. www.avg.com
]]>
Picking a new Cold Storage Supplier is a big decision Sat, 25 Nov 2017 04:10:15 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460618.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460618.html coolingroom coolingroom Picking a new Cold Storage Supplier is a big decision. It's a ample aggregate and you wish to be abiding you accept the adapted one for your business. Actuality are some things to accede afore authoritative your purchase: Aboriginal of all, what affectionate of algidity acclimation do you need? There are two capital types: top-mounted and bottom-mounted.

Top-mounted algidity systems accept the compressor on the top of the assemblage and are the industry standard. These are other activity able because the hot air acquittal does not admission the refrigerated breadth and the plan breadth stays acknowledgment as well.

The other air apportionment about the compressor increases the compressor life. Top-mounted units aswell don't yield up refrigerated accumulator area. The abandoned down abandon of the top army algidity is that you lose other accumulator amplitude on top of the assemblage and if you accept a actual low ceiling, the hot air adeptness be hazardous.

Bottom-mounted algidity usually is on abridgement units. These run acknowledgment and absorb beneath energy, but the other adeptness is bargain due to hot air entering the refrigerated breadth and plan zone. It does yield up some of the refrigerated accumulator breadth as well, abrogation the basal shelf higher. You do accept the advantage of other accumulator amplitude on top of the refrigerator.

This is the way your reach-in refrigerator controls how abundant cooling adeptness is needed. Reach-in refrigerators on or abreast baker lines, breadth the aperture is opened and bankrupt often, accept college temperature demands. View www.chinacoldroom.com to know more.

]]>
Roma Jazz Festival: il jazz che spezza le differenze ideologiche Mon, 20 Nov 2017 16:27:55 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460054.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460054.html Creative TAG S.r.l.s Creative TAG S.r.l.s E’ finalmente giunto il tanto atteso Roma Jazz festival che quest’anno si svolgerà dal 5 al 30 novembre e sarà ospitato in diversi luoghi della capitale, come il l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, Alcazar, il Pantheon, S.Nicola da Tolentino, la Sacrestia del Borromini e il Pitigliani.

Sono stati scelti tutti luoghi suggestivi e in base alla riflessione sul tema che quest’anno lega il jazz alle ideologie di tipo politico e religioso, non a caso la sua 41° edizione prende il nome di “Jazz is my religion” ripresa da una citazione del poeta afroamericano Ted Joans.

Il direttore generale Unesco Irina Bokova a riguardo ha espresso testuali parole:

Un messaggio universale di pace, che armonizza ritmo e significato, che porta valori significativi per ogni uomo e donna, che fornisce opportunità uniche per la comprensione reciproca, attraverso l’ascolto, la riproduzione, l’improvvisazione”.

Oltre a far riflettere su un tema così importante soprattutto dopo gli avvenimenti degli ultimi anni; tutto il programma, selezionato dal direttore artistico Mario Ciampà, è incentrato sulla commemorazione di molte date importanti nella storia del jazz, come ad esempio la pubblicazione del primo disco jazz, o il centenario dalla nascita di Thelonious Monk, Ella Fitzgerald e Dizzy Gillespie, mentre cinquanta anni fa scompariva John Coltrane.

Gli spettacoli sono iniziati il 5 novembre all’Auditorium Parco della musica, a dare inizio al festival è stato un duetto composto da Steve Gadd, considerato il batterista che ha influenzato il drumming degli ultimi quarant’anni e Armando “Chick” Corea, uno dei pianisti jazz più influenti degli ultimi cinquant’anni. Gli spettacoli proseguiranno per tutto il mese di novembre e si farà omaggio oltre ai già citati artisti anche ad altri come Louis Armstrong per il loro contributo a questo genere musicale.

Se siete curiosi di leggere il programma dettagliato, ecco qui il link del sito ufficiale di Roma Jazz Festival : http://www.romajazzfestival.it .

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 10.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'Trebuchet MS'; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none}

La più longeva manifestazione musicale presente nel panorama italiano quest’anno è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promossa da Roma Capitale Assessorato della Crescita culturale e da Siae.

Se invece il vostro obiettivo è quello di ascoltare buona musica jazz Roma il nostro consiglio è quello di andare presso l'Elegance cafè Jazz Club nel quartiere Ostiense a Roma.

]]>
ADA MONTELLANICO presenta ABBEY's ROAD all'AQVA MOOD Fri, 17 Nov 2017 14:32:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460713.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460713.html Moody Jazz Cafè Moody Jazz Cafè

 

AQVA MOOD 2017/2018


Terzo appuntamento di AQVA MOOD, la rassegna musicale organizzata dal Ristorante/club AQVA e dal MOODY jazz cafè:

Questa prima parte sottotitolata InCanti, dedicata alla canzone e al canto senza nessuna discriminazione di genere, continua con una delle più prestigiose voce del jazz italiano: ADA MONTELLANICO.

Martedì 13 dicembre (ingresso ore 20:43, per l'aperitivo di benvenuto e inizio concerto ore 21:38) la nota cantante romana sarà a Foggia per presentare il suo ultimo disco "ABBEY's ROAD - Omaggio ad Abbey Lincoln", con un eccezionale quintetto completato da Giovanni Falzone (tromba e arrangiamenti), Filippo Vignato (trombone), Matteo Bortone (contrabbasso) e Ermanno Baron (batteria).

ADA MONTELLANICO


Ada Montellanico
è autrice, cantante tra le più importanti e innovative della scena jazz italiana.  Ha collaborato con artisti di fama internazionale tra i quali Jimmy Cobb, Lee Konitz, Paul McCandless, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Danilo Rea, partecipando con successo di critica e di pubblico a numerosi e prestigiosi Festival italiani ed esteri. Interprete straordinaria dalla voce calda e sabbiosa, grande ricercatrice di repertori inusuali ed originali, ha saputo come nessun’altra trovare una magica fusione tra lingua italiana, jazz e improvvisazione.

Nel gennaio 2017, esce il suo ultimo disco Abbey’s Road, un appassionato omaggio a un’artista leggendaria quale Abbey Lincoln. Un album di grande maturità in cui Ada  affronta brani che appartengono al repertorio più impegnato della Lincoln come quelli legati alla lotta per i diritti civili.

ABBEY's ROAD - Omaggio ad Abbey Lincoln

Abbey Lincoln rappresenta una figura leggendaria non solo in ambito musicale ma per l’intero movimento Black Power. Cantante e autrice di autentica originalità, dal sound aspro e sensuale e dalle coloriture africane, Abbey Lincoln è stata iniziatrice di una nuova strada del jazz vocale, collocandosi idealmente vicina ad altre grandi artiste quali Billie Holiday e Nina Simone.

Abbey’s road, esplora la Lincoln autrice senza tralasciare il suo lato di magnifica interprete di composizioni che hanno reso ricco quel panorama jazzistico, in cui la musica ha rappresentato un forte messaggio per l’emancipazione del popolo nero.

Ada Montellanico, preziosa interprete tra le più importanti del panorama nazionale, presenta questo omaggio con etrema originalità ed empatia mettendo in risalto la forza narratrice delle composizioni della Lincoln ed esaltando quello che è il carattere africano della suo mondo sonoro e la sua profonda trasgressività. La scelta di creare una band atipica, caratterizzata dalla mancanza di uno strumento armonico dona a questa particolare formazione un sound energico e coinvolgente, esaltato dagli arrangiamenti curati dal grande trombettista Giovanni Falzone.

INFO, BIGLIETTI E PRENOTAZIONI e prossimi appuntamenti


19 gennaio | ALBERTO FORTIS (doppio spettacolo)



Ristorante Aqva
|(c/o Mirage Village, Via Camporeale km 1,200 �“ Foggia)
 tel. 329.80.40.437 |
0881. 65.20.23 
 
Moody jazz cafè | info@moodyjazzcafe.it | www.facebook.com/moodyjazzcafe 

continua, eccome se continua...
PACE


 
Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati. Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Grazie

Mail priva di virus. www.avg.com
]]>
Einer der besten Rabatt Brautkleider würde teilnehmen Fri, 17 Nov 2017 07:54:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/459698.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/459698.html zhuzhu zhuzhu Wenn du erfährst, dass es Unannehmlichkeiten mit der Anpassung des Kleides gibt, kannst du es immer einem erfahrenen Tuch für die Änderungen geben.

 Ein weiteres reichliches Antecedent für Rabatt Brautkleider ist der Auftragsspeicher. Zahlreiche Ehefrauen, die ähnliche Budgets haben jugendweihekleid, sind einverstanden, statt einer neuen Besetzung die besten Brautkleider zu kaufen. Für ein Unternehmen ist es umweltfreundlich und extrem reichlich erschwinglich. Einer der besten Rabatt Brautkleider wäre für einige Hochzeitsthemen erstaunlich.
 Darüber hinaus datieren viele dieser besten Kleider nicht. Die Brautkleiderstile können sich an das anpassen, was reichlich für die reichen Jahreszeiten ist, so dass niemand wirklich bemerkt, dass das Kleid veraltet ist. Die beste Zuordnung ist, dass sie bereits geschlagen wurden, das ist in etwa so akzeptabel wie neu.


 Ein Zuhause, das Sie in Ihrem Abenteuer für günstige Brautkleider ausprobieren können, ist das Internet. Sie können sehen, wie ein Künstler Ihre Bewunderung in einem Heiratsmagazin verschönert, sich aber niemals leisten kann. Es gibt reichlich vorhandene on-line-Nahrungsmittel, die Hochzeitskleider an Bruchteilen der Menge des absoluten Angebots annoncieren. Die akklimatisierten Zusammenfassungen sind geeignet und die Schnittkapazität ist nicht so groß, aber wenn es in dem Look ist, dass Sie Science-Artikel absolut lieben, warum kaufen Sie es nicht online? Etwas, das Sie tun sollten, ist, eine Vereinbarung in einem conjugal Basar für eine Anpassung zu treffen. Probieren Sie geeignete Stile aus, um zu sehen, was an Ihrem Körper akzeptabel erscheint. Auf diese Weise wissen Sie genau, was Sie besuchen sollten, wenn Sie online suchen.

]]>
domani una star internazionale al Mariani Lifestyle Thu, 16 Nov 2017 12:07:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460507.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460507.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Al Mariani Lifestyle la star internazionale Lee Pearson


Venerdì 17 novembre alle ore 22, arriva al Mariani Lifestyle di Ravenna una star internazionale: il batterista statunitense Lee Pearson, che annovera tra le sue collaborazioni i più rinomati nomi del panorama musicale contemporaneo, da Sting a Mike Stern.
Lee Pearson ha un repertorio versatile: dalle musiche di Broadway al Jazz, dall’Hip Hop all R&B, affinando costantemente il suo stile con il suo approccio unico alla batteria pur mantenendo il classico vocabolario del mondo delle percussioni.
Il suo stile percussivo e singolare lo ha portato sul palco con alcuni dei più grandi nomi del Jazz e dell’Hip Hop.
Parson ha registrato con Hank Jones, Roy Hargrove, John Hicks, Kenny Barron, Christian McBride, Mike Stern, Peter Bernstein, David Murray, Roy Ayers, Lonnie Liston Smith ed altri.
Inoltre ha collaborato con Chris Botti, Sting, Spyro Gyra, Mike Stern, Erykah Badu solo per citarne alcuni.
Salirà sul palco con tre musicisti italiani che da anni collaborano con artisti internazionali in ambito jazz, e non solo: il bassista Marcello Sutera che ha suonato con Frank Gambale, Dennis Chambers, John Abercrombie, Fred Wesley, Scott Henderson e molti altri; il pianista Alessandro Altarocca che vanta collaborazioni con Dennis Chambers, Steve Grossman, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Ares Tavolazzi; il sassofonista Michele Monestiroli, che ha collaborato con Gigi Cifarelli, Nicolò Fragile, Eugenio Mori, Luca Jurman.
Un evento per la rassegna "Venerdì in Jazz" in collaborazione con l'Associazione "Jazzlife".
Prima del concerto, a partire dalle ore 20.30, Roberto Emanuelli presenterà il libro "E allora baciami".
Per la serata l'Osteria Passatelli del Mariani Lifestyle propone un menu alla carta con piatti della tradizione romagnola proposti secondo l'attenzione alle materie prime di alta qualità e ai prodotti tipici del territorio. Coperto, musica e anima €5. Prenotazione consigliata al 0544.215206 �“ info@mariani-ravenna.it. Ingresso dopo cena su disponibilità.

INFO E CONTATTI
Mariani Lifestyle, via Ponte Marino 19, Ravenna
www.mariani-ravenna.it
Ufficio Stampa JAZZLIFE Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. 328.1743236 - fiorenzagherardi@gmail.com




]]>
domani una star internazionale al Mariani Lifestyle Thu, 16 Nov 2017 11:43:50 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460488.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/460488.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Al Mariani Lifestyle la star internazionale Lee Pearson


Venerdì 17 novembre alle ore 22, arriva al Mariani Lifestyle di Ravenna una star internazionale: il batterista statunitense Lee Pearson, che annovera tra le sue collaborazioni i più rinomati nomi del panorama musicale contemporaneo, da Sting a Mike Stern.
Lee Pearson ha un repertorio versatile: dalle musiche di Broadway al Jazz, dall’Hip Hop all R&B, affinando costantemente il suo stile con il suo approccio unico alla batteria pur mantenendo il classico vocabolario del mondo delle percussioni.
Il suo stile percussivo e singolare lo ha portato sul palco con alcuni dei più grandi nomi del Jazz e dell’Hip Hop.
Parson ha registrato con Hank Jones, Roy Hargrove, John Hicks, Kenny Barron, Christian McBride, Mike Stern, Peter Bernstein, David Murray, Roy Ayers, Lonnie Liston Smith ed altri.
Inoltre ha collaborato con Chris Botti, Sting, Spyro Gyra, Mike Stern, Erykah Badu solo per citarne alcuni.
Salirà sul palco con tre musicisti italiani che da anni collaborano con artisti internazionali in ambito jazz, e non solo: il bassista Marcello Sutera che ha suonato con Frank Gambale, Dennis Chambers, John Abercrombie, Fred Wesley, Scott Henderson e molti altri; il pianista Alessandro Altarocca che vanta collaborazioni con Dennis Chambers, Steve Grossman, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Ares Tavolazzi; il sassofonista Michele Monestiroli, che ha collaborato con Gigi Cifarelli, Nicolò Fragile, Eugenio Mori, Luca Jurman.
Un evento per la rassegna "Venerdì in Jazz" in collaborazione con l'Associazione "Jazzlife".
Prima del concerto, a partire dalle ore 20.30, Roberto Emanuelli presenterà il libro "E allora baciami".
Per la serata l'Osteria Passatelli del Mariani Lifestyle propone un menu alla carta con piatti della tradizione romagnola proposti secondo l'attenzione alle materie prime di alta qualità e ai prodotti tipici del territorio. Coperto, musica e anima €5. Prenotazione consigliata al 0544.215206 �“ info@mariani-ravenna.it. Ingresso dopo cena su disponibilità.

INFO E CONTATTI
Mariani Lifestyle, via Ponte Marino 19, Ravenna
www.mariani-ravenna.it
Ufficio Stampa JAZZLIFE Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. 328.1743236 - fiorenzagherardi@gmail.com



]]>