Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Jazz Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Jazz Wed, 24 May 2017 04:19:28 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/1 Runescape 3 images are evolved from 2D to 3D Wed, 17 May 2017 10:17:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/433098.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/433098.html Leila Leila RuneScape 3 golden is definitely the fx and expense and that is utilized for RuneScape 3 adventure which inturn belongs to the most well liked mmorpgs on West Advertise and a lot more rather than 10 tens of thousands of online players can be having fun with globally in RuneScape 3 day after day. Ordering good enough RS 3 golden is a good idea ideal for Runescape gold game play, that you want to order enhanced accessories belonging to the NPCs utilising RS 3 golden for one's things on RuneScape 3.

If you happen to can’t get paid good enough RS 3 golden on adventure, IGVAULT will furnish one a sufficient amount of RuneScape 3 golden plus RuneScape 3 Potential Ranking up get web based within lowest cost rate through speedy shipment. RuneScape 3 is known as a sizeable assortment of unique includes put onto the present adventure, this includes advanced pictures and even stereo and even easy to customize interfaces. RuneScape 3 premiered to provide a particular gigantic modernize, not even some up-dates applied gradually.

It was subsequently discharged at twenty two July 2013. RuneScape 3 uses internet browser and even is constantly on the make use of free-to-play way. That shots also are been refined as a result of second to help you three-dimensional. Visited sign up to that bizarre and even remarkable grand adventure on RuneScape 3. IGVAULT contains much more than 8 quite a few years go through on golden buying. Order economical runescape golden these have fun in low priced, a lot quicker shipment precious time and even more desirable customer service network.

]]>
Die ersten Boardshorts aus dickem Baumwollmaterial MEKLEID Wed, 17 May 2017 03:13:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/433058.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/433058.html leyo leyo Die ersten Boardshorts aus dickem Baumwollmaterial, um die harten Bedingungen während des Surfens zu überleben galakleider, waren wirklich unangenehm, also als Quiksilver die neuen Boardshorts aus leichtem Gewebe einführte, die auch die Fähigkeit hatten, viel schneller zu trocknen als die vorherigen, die Surfer begrüßten sie mit offenen Armen. Quiksilver gewann bald seine Popularität und erweiterte sein Sortiment an Waren - zuerst nach Kalifornien und nach einiger Zeit in andere amerikanische Staaten und europäische und asiatische Länder.

Während der 80er Jahre bestätigte Quiksilver seinen Platz auf dem Markt und begann, junge Athleten wie Tom Carroll 1988 oder Kelly Slater heute zu sponsern. In den späten 80er Jahren begann Quiksilver, sich nicht nur beim Surfen auf verschiedene Sportarten zu konzentrieren, so dass die Liebhaber des alpinen Sports wie Skifahren und späteres Snowboarden darauf warteten, ihre eigene Quicksilver-Kollektion zu sehen.

]]>
Comunicato Concerti al 28Divino Jazz - 19 e 20 maggio. Tue, 16 May 2017 11:12:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432921.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432921.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club Live Jazz: Concerti al 28Divino Jazz - 19 e 20 maggio.

VENERDI 19 MAGGIO
ore 22.30
MASSIMO MORGANTI TRIO
Giulio Scarpato, basso
Nicolò Di Caro, batteria
Massimo Morgnati, sax
 
Un Trio di esplorazione sonora, che si ispira ai grandi musicisti della storia del jazz e alle nuove tendenze del jazz contemporaneo. Una formula che permette ai tre musicisti di sperimentare nuove melodie e idee ritmiche in brani originali e rileggere brani della tradizione con una freschezza e apertura d'animo del tutto nuova. Un'esperienza d'ascolto ricca di grande energia e di emozioni uniche.
 

SABATO 20 MAGGIO
ore 22.30
"DARIO GERMANI TWO SAX HIT"
Danielle Di Majo, sax alto
Gianluca Vigliar, sax tenore
Dario Germani, c.basso.
 
Il trio si presenta con un Sound Classico e Contemporaneo.
Una sorta di Musica da Camera caratterizzata da Improvvisazione e Interplay.
Tutti i brani sono originali, scritti dal contrabbassista Dario Germani.
Il nome del trio (e del brano di chiusura) è una chiara citazione e dedica al grande pianista e compositore John Lewis (Two Bass Hit).
Tre “attori” in scena lasciano spazio alla creatività mettendo da parte individualismo inteso come virtuismo, per raccontare una storia Unica e Irripetibile.
 

Ingresso Live : 12,00 euro con prima Consunazione Inclusa.- Cena dalle 20.00 e prima del live.
28Divino Jazz - Via Mirandola, 21 - Roma - tel 340 8249 718 -
www.28divino.com
 
 



Avast logo

Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
www.avast.com


]]>
spettacolo 19 MAGGIO "L'AMICO RITROVATO" Mon, 15 May 2017 15:57:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432802.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432802.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
"L’amico ritrovato"
Spettacolo su Bertold Brecht 
di e con Maria Letizia Gorga, musiche di Stefano de Meo

BIBLIOTECA ELSA MORANTE
VIA ADOLFO COZZA 7 - LIDO DI OSTIA, ROMA
VENERDI 19 MAGGIO ORE 17.30

   

Venerdì 19 maggio alle ore 17.30 l'Associazione Appercezioni presenta un nuovo appuntamento della manifestazione itinerante e multiartistica "Le Arti si sFogliano", sostenuta dalla Regione Lazio: alla Biblioteca Elsa Morante di Ostia, si terrà lo spettacolo "L'amico Ritrovato", scritto e interpretato dall'attrice Maria Letizia Gorga accompagnata al pianoforte da Stefano De Meo.

A poco più di sessant’anni dalla morte di Bertold Brecht, gli autori hanno voluto creare un nuovo epitaffio: “Qui risorge Bertolt Brecht, cantore dei tempi bui in cuitutti siamo esuli”.

La volontà è di evocare questo poeta, musicista, scrittore, drammaturgo come un amico ritrovato, che seppe profetizzare l’evoluzione dell’uomo “in esilio da se stesso”, compromesso con il benessere, in regime di schiavitù intellettuale. Oggi come allora la poesia riposa nell’archivio del tempo ed è per questo che si canta solo là dove il tempo stesso si sospende, in attesa di poter esistere a pieno diritto in una nuova “età dell’oro”.

Bertold Brecht fu particolarmente fecondo di liriche proprio nel periodo del suo esilio, nel tentativo di coinvolgere nel proprio risentimento storico-politico anche il lettore. In questo è stato esplicito, sintetico, non ricorrendo mai ad espedienti ed invenzioni sperimentali della nuova avanguardia, ma piuttosto usando con grande libertà ritmica le forme di versificazione tradizionali del Lied e della ballata. Tutto questo perché il messaggio fosse chiaro a tutti: sovvertire e denunciare l’ordine ipocrita, la società dominata da inarrestabili squali in abiti rispettabili, l’oppressione della rivolta sociale, il delitto come conseguenza dell’ingiustizia, della fame e della solitudine, gli orrori della guerra.

Per fare ciò ritenne necessaria una recitazione straniata, forte, lapidaria, che inducesse l’ascoltatore ad un atteggiamento critico, e l’ausilio di un veicolo privilegiato e al tempo stesso popolare come la musica. Brecht, che non sapeva scrivere la musica, ma che si accompagnava con la chitarra nei suoi viaggi poetici, seppe collaborare con grandi Maestri come Weill, Eisler, Dessau, che si fecero suoi interpreti.

Da questo felice connubio nasce ora l’idea di questo itinerario poetico tra versi e musica, nel canto di un “emigrante” che per tornare a casa sa di dover fuggire. Ma “l’esilio gli parrà meno duro se tra i suoi versi sentirà le voci di coloro che come lui attendono il riscatto e la vittoria della ragione”.

INFO E CONTATTI
19 maggio ore 17.30 - ingresso gratuito
Ass. Cult. APPERCEZIONI
Ufficio Stampa: Fiorenza Gherardi De Candei  E-mail fiorenzagherardi@gmail.com  Tel. 328.1743236





]]>
rinviato a MERCOLEDI 17 l'omaggio al GIRO D'ITALIA: concerto e STORYTELLING Mon, 15 May 2017 15:24:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432794.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432794.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Raccontando il Giro d'Italia in Jazz:
lo Storytelling di Giò Belli e Luca di Luzio

CAUSA MALTEMPO, RINVIATO A MERCOLEDI 17 MAGGIO ORE 19 
SAN PIERO IN BAGNO
 "RACCONTANDO IL GIRO D'ITALIA IN JAZZ"
aperitivo, concerto e storytelling

  


In occasione della tappa del 100° Giro d'Italia a Bagno di Romagna di mercoledi 17 maggio, tutto il territorio è in festa per prepararsi a questo grande evento sportivo e non solo: la Romagna è da sempre terra di grandi campioni del ciclismo che verranno omaggiati mercoledi stesso alle ore 19 presso il Ristorante Alto Savio a San Piero in Bagno con un particolare evento di intrattenimento in musica e storytelling condotto da un duo di chitarre: Giò Belli e Luca di Luzio. Insieme interpreteranno alcuni standard jazz tratti dall'American Song Book intervallati dal narratore Teresio Massimo Troll.
Un aperitivo in musica che sarà accompagnato anche da letture di alcuni brani tratti dai romanzi scritti sui campioni del ciclismo romagnoli, da Ercole Baldini a Marco Pantani. Luca di Luzio è un chitarrista dalla formazione eclettica e dallo stile versatile. Suona l'elettrica, l'acustica, la classica e spazia dagli standard alla bossa nova fino al funky, passando per il fusion ed il blues. Ha un talento creativo ed è impegnato in numerosi progetti musicali in cui collabora con molti artisti internazionali.Nel corso della sua formazione musicale da chitarrista ha frequentato seminari e masterclass con Pat Metheny, Mike Stern, Mick Goodrick, Jim Hall, Joe Diorio, John Abercrombie. Nell'ambito della sua carriera concertistica ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali tra cui: Marco Tamburini, Max Ionata,  Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Massimo Manzi, Javier Girotto, Teo Ciavarella, Giancarlo Schiaffini e si è esibito in numerosi festival ed eventi internazionali in Europa e negli USA. Chitarrista romagnolo nativo nel comune di Bagno di Romagna, Giò Belli fin dall'età di 11 anni coltiva l'amore per la musica e in particolare per la chitarra. Ha collaborato con molti artisti del panorama italiano e si è esibito in molti festival tra cui Umbria Jazz, Fano Jazz, Jezzenatico e Comacchio Jazz Festival. Ha militato in molte formazioni e svolge parallelamente una intensa attività didattica.


INFO E CONTATTI
Ristorante Alto e Savio - via Battistini, 74 - San Piero in Bagno info e prenotazioni 0543903397
Ufficio Stampa JAZZLIFE: Fiorenza Gherardi De Candei  tel. +39.328.1743236 fiorenzagherardi@gmail.com










]]>
LUNEDI 15 omaggio al GIRO D'ITALIA: concerto e STORYTELLING Sat, 13 May 2017 11:33:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432642.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432642.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Raccontando il Giro d'Italia in Jazz:
lo Storytelling di Giò Belli e Luca di Luzio

LUNEDI 15 MAGGIO ORE 19 - SAN PIERO IN BAGNO
 "RACCONTANDO IL GIRO D'ITALIA IN JAZZ"
aperitivo, concerto e storytelling

  


In occasione della tappa del 100° Giro d'Italia a Bagno di Romagna di mercoledi 17 maggio, tutto il territorio è in festa per prepararsi a questo grande evento sportivo e non solo: la Romagna è da sempre terra di grandi campioni del ciclismo che verranno omaggiati lunedì 15 maggio alle ore 19 presso il Ristorante Alto Savio a San Piero in Bagno con un particolare evento di intrattenimento in musica e storytelling condotto da un duo di chitarre: Giò Belli e Luca di Luzio. Insieme interpreteranno alcuni standard jazz tratti dall'American Song Book intervallati dal narratore Teresio Massimo Troll.
Un aperitivo in musica che sarà accompagnato anche da letture di alcuni brani tratti dai romanzi scritti sui campioni del ciclismo romagnoli, da Ercole Baldini a Marco Pantani. Luca di Luzio è un chitarrista dalla formazione eclettica e dallo stile versatile. Suona l'elettrica, l'acustica, la classica e spazia dagli standard alla bossa nova fino al funky, passando per il fusion ed il blues. Ha un talento creativo ed è impegnato in numerosi progetti musicali in cui collabora con molti artisti internazionali.Nel corso della sua formazione musicale da chitarrista ha frequentato seminari e masterclass con Pat Metheny, Mike Stern, Mick Goodrick, Jim Hall, Joe Diorio, John Abercrombie. Nell'ambito della sua carriera concertistica ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali tra cui: Marco Tamburini, Max Ionata,  Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Massimo Manzi, Javier Girotto, Teo Ciavarella, Giancarlo Schiaffini e si è esibito in numerosi festival ed eventi internazionali in Europa e negli USA. Chitarrista romagnolo nativo nel comune di Bagno di Romagna, Giò Belli fin dall'età di 11 anni coltiva l'amore per la musica e in particolare per la chitarra. Ha collaborato con molti artisti del panorama italiano e si è esibito in molti festival tra cui Umbria Jazz, Fano Jazz, Jezzenatico e Comacchio Jazz Festival. Ha militato in molte formazioni e svolge parallelamente una intensa attività didattica.


INFO E CONTATTI
Ristorante Alto e Savio - via Battistini, 74 - San Piero in Bagno info e prenotazioni 0543903397
Ufficio Stampa JAZZLIFE: Fiorenza Gherardi De Candei  tel. +39.328.1743236 fiorenzagherardi@gmail.com







]]>
Preset conditioning programs accomplish exercise a no-brainer. Wed, 10 May 2017 03:10:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432015.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432015.html CommercialTreadmill CommercialTreadmill Preset Programs

Preset conditioning programs accomplish exercise a no-brainer. A lot of treadmills will accept at atomic 5 altered programs, with the added avant-garde models accepting upwards of 20.Commercial Treadmill from archetypal conditioning programs, abounding manufacturers are included congenital breach training options as well.

Warranty and Maintenance

It is important to acquirement a treadmill from a aggregation that can activity application abutment so you can optimise the activity of your treadmill. We acclaim you accept your treadmill serviced regularly. It is important to accumulate your active mat and accouter apple-pie and lubricated, if too abundant abrasion occurs it will advance to centralized adeptness surging causing a locations breakdown on your cyberbanking drive board. Orbit Exercise has the bigger exercise accessories account departments in Australia and activity one of the best warranties including activity time on the anatomy and 10 years on the motor.

When it comes to active (and walking), you accept two types of people: those who admire the outdoors and those who would rather accept their try at the treadmill. I've heard endless affidavit from anniversary blazon of agent on absolutely why they accept to run axial or out, but for the newbie Commercial Grade Treadmills it can be confusing. Which is better? Is there absolutely a big aberration amid the treadmill and the sidewalk? Which offers a college calorie burn? What are the pros and cons of anniversary option?

]]>
Nuova data PATRIZIA LAQUIDARA @ AQVA MOOD Wed, 10 May 2017 02:39:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432013.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/432013.html Moody Jazz Cafè Moody Jazz Cafè

 

PATRIZIA LAQUIDARA @ AQVA MOOD


Quinto e ultimo appuntamento della la prima parte della rassegna AQVA MOOD, organizzata dal Ristorante AQVA e il MOODY JAZZ CAFE’.

Il concerto previsto per il 4 Maggio è stato rinviato causa motivi di saluti della'artista al giorno 22 maggio 2017 alle ore 20:56, quando il palco dell'AQVA avrà il piacere di ospitare una delle figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore italiana: PATRIZIA LAQUIDARA.

Patrizia Laquidara (bio in allegato) ci presenta un reading dove il canto, semplice, profondo e narrativo si lega, come in un abbraccio, alle storie da lei scritte e disvelate.
Piccole storie autobiografiche, frammenti di esperienze e racconti di vita dove l’irrompere del magico, “dell’oltre” nel quotidiano, è visto con gli occhi dell’infanzia.
Patrizia racconta il suo concerto, ci canta le sue storie e le immagini che regala evocano forza e poesia, profondità, leggerezza e ironia.

La scaletta raccoglie i brani più significativi dei suoi quattro album, quelli di sua composizione ma anche canzoni scritte per lei da autori amici quali Joe Barbieri, Tony Canto, Carlo Fava… per finire con alcune cover rivisitate di brani di Kylie Minogue, Battisti, Nirvana, Chico Buarque, Cesaria Evora… Madonna!

Ad accompagnarla in questo viaggio ci sarà Daniele Santimone alla chitarra e Enrico Terragnoli al basso acustico.

INFO, BIGLIETTI E PRENOTAZIONI

Ristorante Aqva |(c/o Mirage Village, Via Camporeale km 1,200 �“ Foggia)
 tel. 329.80.40.437 |
0881. 65.20.23 
 
Moody jazz cafè | info@moodyjazzcafe.it | www.facebook.com/moodyjazzcafe 

continua….eccome se continua
Pace

 
Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati. Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Grazie
]]>
Concerti del 11, 12 e 13 maggio - A tutto jazz con Imparato/Hedberg - Arketypos trio - "Two Late" di Alberto Gurrisi e Laura Klain Tue, 09 May 2017 10:34:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431876.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431876.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club A tutto Jazz !  Concerti del 11, 12 e 13 maggio al 28Divino Jazz - Roma  - Via Mirandola, 21 - Roma - tel 340 8249 718 - www.28divino.com

 
GIOVEDI 11 MAGGIO
ore 22.00
Un nostro consuento appuntamento d'interplay, impro e originalità
STOCKHOLM vs NAPOLI
Mats Hedberg, chitarra, ebow, voce
Giovanni Imparato, percussioni, voce
e quel giusto tocco di follia :-)

Un duo "patafisico" dove originalità, improvvisazione e interplay non mancano.

Il Duo si incontra e suona insieme per la prima volta nell 2006 all Auditorium Parco della musica Roma con il progetto "Roma Caput Music" entrambi invitati come ospiti solisti per la serata! Nasce in seguito all’inevitabile feeling riscontrato vicendevolmente l ́idea del progetto Stockholm vs Napoli che stimola i due artisti a confrontarsi con le rispettive tradizioni di origine. Un mix tra musica folk tradizionale/Moderna svedese& Napoletana inserito in un contesto musicale dove confluiscono molteplici generi, da influenze Progressive ad Afrocubane, in un mix di musica totale! …il tutto
privilegiato da un approccio di estemporaneità ispirata, adottando i moduli della"nobile"musica improvvisativa. nel 2011 Mats realizza un disco proprio ( con Morgan Ågren (Frank Zappa…..) dal titolo VargtonProjekt & invita giovanni a suonare sul CD.

2016 i due artisti maturano finalmente l’idea di entrare in studio realizzando 11 brani, con lo smalto compositivo ed estemporaneo che li rappresenta, meravigliando e compiacendo le personali aspettative vicendevoli, registrato a roma mixato e masterizzato da Roberto Barillari (Lucio Dalla/Andrea Boccelli/Glenn Gould) da uscire.. "lo stile del duo è coinvolgente e minimale, fortemente evocativo, il risultato all’ascolto suscita solarità ed apertura di spirito, si adatta a performance d’arte, a festival jazz, blues, rock, folk , progressive e world music, nonché contesti di avanguardia innovativa, avendo un repertorio molto versatile stilisticamente."
 



VENERDI 12 MAGGIO
ore 22.30
ARKETYTIPOS TRIO
CD RELEASE

ANTONIO CARBONI - guitar
LUCA PRIMO - bass
GIANLUCA COSTA - drums

Il trio jazz di recente formazione “Arketypos Trio” nasce dalla collaborazione di Antonio Carboni (chitarra), Luca Primo (contrabbasso e basso elettrico) e Gianluca Costa (batteria). Le sonorità del progetto, dopo un percorso di sperimentazione e ricerca, si rifanno al jazz contemporaneo di matrice newyorkese al contemporary jazz, con evidenti contaminazioni vicine alla musica mediterranea, il tutto plasmato dal suono originale del combo frutto di una continua sperimentazione e ricerca.

Questa sera il trio presenta i brani dall’album di debutto “Arketypos”, edito dall’etichetta discografica Alfa Music (2017), e standard della tradizione jazz rivisitati alla loro maniera.
 



SABATO 13 MAGGIO
ore 22.30
TWO LATE
Alberto Gurrisi, hammond
Laura Klain, batteria

Two Late è un viaggio nella musica afroamericana che attraversa diverse epoche e abbraccia vari stili, ma sempre radicato nella tradizione jazzistica e incalzato da un costante senso del groove. Il repertorio spazia infatti da brani spiritual a composizioni originali e di autori contemporanei, con un sound molto dinamico e con richiami psichedelici grazie alle sonorità dell'organo hammond.

Laura e Alberto si sono incontrati alla fine del 2015 nella scena musicale di Roma, venendo da diversi percorsi musicali: Laura, cresciuta a Napoli, inizia in giovanissima età a suonare le percussioni etniche, esibendosi per diversi anni con Eugenio Bennato in tutto il mondo e successivamente passa alla batteria jazz, studiando con alcuni dei più grandi maestri dello strumento tra cui Roberto Gatto e in breve tempo si inserisce nella scena jazzistica, collaborando con musicisti di tutta Italia ed Europa. Alberto inizia come pianista, interessandosi al jazz dopo un breve percorso classico e approdando all'organo hammond che diventa in breve tempo il suo strumento principale, con il quale si esibisce come solista e sideman nei più importanti festival Italiani e all'estero.

In poco più di un anno il duo si è esibito in oltre 50 concerti, calcando importanti palchi come Tanjazz Festival (Marocco), Torino Jazz Festival, Ispani Jazz e molti club e rassegne in tutta Italia, lavorando anche come sezione ritmica con alcuni solisti ospiti come Daniele Scannapieco, Humberto Amesquita, Marco Ferri, Diego Borotti, Luca Biggio e altri.
 
 


Ingresso Live : 12,00 eruo con prima Consunazione Inclusa.- Cena dalle 20.00 e prima del live.
28Divino Jazz - Via Mirandola, 21 - Roma - tel 340 8249 718 -
www.28divino.com
 

Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
choisissez une robe de mariée qui soit légère Tue, 09 May 2017 04:21:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431821.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431821.html janse janse Jette toutes les choses anciennes et expirées dans votre sac de maquillage, et remplacez-le par des cosmétiques et des crèmes de bonne qualité. De plus, assurez-vous d'avoir au moins 8 heures de sommeil tous les jours, de sorte que votre peau a le temps de se réparer et de se restaurer. N'oubliez pas de porter un écran solaire chaque fois que vous sortez et restez à l'ombre en tout temps.
Pendant l'été, vos glandes sudoripares travaillent des heures supplémentaires, et vous perdez plus d'humidité de la surface de votre peau. Préparez-vous pour le jour de votre mariage, en stratifiant votre peau avec une bonne quantité de crème hydratante après la propreté. Ne pas ignorer cette étape, même si vous avez une peau grasse. Pour votre maquillage de mariée, assurez-vous d'appliquer l'apprêt. Choisissez également un maquillage imperméable à l'eau et ceux qui sont enrichis en ingrédients organiques. Portez votre compact dans votre kit d'urgence, pour des retouches régulières. Gardez les tissus à portée de main, pour retirer la sueur.
Les mariées d'été sont les meilleures quand elles utilisent le maquillage avec parcimonie et s'harmonisent au style de maquillage nu. Cet article sur Divine Caroline vous suggère d'utiliser des textures plus claires dans votre maquillage pour regarder plus fraîches. De même, avec vos cheveux, assurez-vous qu'il a une sensation naturelle et que vous ne choisissez pas une coiffure qui semble trop habillée ou serrée. Protégez vos écluses et appliquez un produit capillaire approprié pour garder vos cheveux en place tout au long de la journée. C'est aussi une bonne idée de passer de votre antitranspirant normal à celui qui est de qualité clinique, afin que vous puissiez rester frais pendant plus longtemps.

Et surtout Robeme, choisissez une robe de mariée qui soit légère, légère et qui se sent à l'aise pendant le temps chaud. Pour trouver celui qui est juste pour l'occasion, regardez notre galerie de mariée sur Best for Bride et vous êtes tenu de trouver celui que vous avez toujours rêvé.

]]>
12 maggio FERRARA nuova rassegna musicale CONTE PIETRO FRIDAY LIVE Mon, 08 May 2017 16:28:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431756.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431756.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei

A Ferrara si inaugura la rassegna "Conte Pietro Friday Live", primo concerto con Stefania Chiari Trio



Venerdì 12 maggio alle ore 20.30 si terrà il primo appuntamento della nuova rassegna "Conte Pietro Friday Live", organizzata presso il locale Conte Pietro, in località Francolino a due passi dalla città di Ferrara e immerso in un verde giardino, per trascorrere una serata speciale in un ambiente raffinato e dinamico: gli "ingredienti" di ogni serata saranno buona cucina, vini del territorio e musica dal vivo.

A inaugurare la rassegna sarà lo Stefania Chiari Trio, formato dalla cantante Stefania Chiari, dal pianista Massimo Mantovani e dal batterista Stefano Peretto. Insieme accompagneranno la serata con sonorità che spaziano dal jazz al soul fino alla musica moderna con arrangiamenti originali.
L'appuntamento successivo con il Conte Pietro Friday Live sarà venerdì 26 maggio con nuove proposte dello chef, i vini della Fattoria Saiana di Rimini e la musica del Luca di Luzio Blue(s) Room Trio.

Per la cena del 12 maggio, lo chef del Conte Pietro propone:
Aperitivo di Benvenuto
Sformatino di Patate con vellutata ai Funghi
Bis di Cappellacci Ferraresi e Lasagne alle Verdure
Arrosto di Maiale alle Erbe Fini con Contorni
Dolci dello Chef
La cena sarà accompagnata da vini del territorio. 


INFO E CONTATTI
Costo della serata €29, bevande incluse.
Prenotazione richiesta al numero 320.0958589 
Il locale Conte Pietro è in via Calzolai, 293 in località Francolino, Ferrara.
Ufficio Stampa JAZZLIFE: Fiorenza Gherardi De Candei  tel. +39.328.1743236 fiorenzagherardi@gmail.com





]]>
5 MAGGIO TEATRO IMPERO TRANI Serena Brancale in concerto Wed, 03 May 2017 09:57:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431065.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/431065.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei
Serena Brancale 4tet live al Teatro Impero di Trani per "Jazz e Dintorni"
 Venerdì 5 maggio una delle cantanti più versatili e intense della scena italiana sarà live al Teatro Impero di Trani per la rassegna "Jazz e Dintorni".
Territori sonori che spaziano dal jazz al soul, dal funk all’R&B, passando attraverso ballate e canzoni d’autore, senza mai dimenticare i moderni suoni dell’elettronica che sfiorano intensi momenti d’ispirazione. 

  


Venerdì 5 maggio alle ore 21 la cantante Serena Brancale sarà protagonista della rassegna "Jazz e Dintorni 2017" al Teatro Impero di Trani con il suo quartetto, completato da alcuni dei migliori musicisti della scena jazz italiana: il sassofonista e pianista Alfonso Deidda, il bassista Daniele Sorrentino ed il batterista Dario Panza.
Per Serena Brancale un melting pot di generi, suoni e idee. Con questa visione, i suoi territori sonori spaziano dal jazz al soul, dal funk all’R&B, passando attraverso ballate e canzoni d’autore, senza mai dimenticare i moderni suoni dell’elettronica che sfiorano intensi momenti d’ispirazione.
La sua duttilità vocale dal timbro pieno, simile a quello delle voci afroamericane, ma anche la sua continua voglia di ricerca indirizzata verso una più ampia visione della musica, riescono ad abbattere le barriere dei generi musicali.
La giovanissima cantante ed autrice barese è sicuramente una delle voci più talentuose emerse negli ultimi anni in Italia. Partendo proprio dalla Puglia, la regione che negli ultimi anni si è particolarmente distinta per i suoi talenti. Serena è riuscita a conquistare il pubblico più raffinato come quello del jazz ma anche il grande pubblico, come è accaduto al Festival di Sanremo 2015 con la sua composizione "Galleggiare" che ha ottenuto notevoli apprezzamenti da alcuni grandi artisti artisti italiani come Fiorello, Mario Biondi, Arisa, Tosca, Fabizio Frizzi oltre che da importanti nomi della critica musicale, in particolar modo da Ernesto Assante e Marco Mangiarotti.

INFO E CONTATTI

Venerdì 5 maggio maggio ore 21
Teatro Impero, via M. Pagano n.192, Trani
Info e prenotazioni: tel. 389.7818116 �“ 0883.583444 �“ 0883.954840
Ufficio Stampa Serena Brancale: Fiorenza Gherardi De Candei  Tel. +39.328.1743236  E-mail fiorenzagherardi@gmail.com
Segr. Amm.: Maria De Filippis 
Tel. +39.349.6113475 Email: info@villadeisuoni.it 





]]>
Sabato 6 maggio: UPSWEEP Vocal Group (a capella) - Live al 28Divino Jazz - Roma Tue, 02 May 2017 13:16:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430960.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430960.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club Comunicato: "Una rondine non fa la primavera".. Non è jazz , ma gli arrangiamenti sono straordinari - UPSWEEP VOCaL GROUP - Giovani e talentuosi
Video: https://youtu.be/KAyJUT-doWg


SABATO 6 MAGGIO
ore 22.30
UPSWEEP Vocal Group

Upsweep è un gruppo vocale formato da sei cantanti.
Il repertorio, interamente eseguito a cappella (quindi senza l’utilizzo di strumenti musicali) spazia dal pop al rock, dal jazz alla musica classica, e si presta quindi alle occasioni più disparate.
Gli Upsweep lavorano insieme dal maggio 2015, ed hanno calcato palchi e teatri in tutta Europa: nell’agosto 2015 vincono il
Maina Contest organizzato dal Vocalmente Festival di Fossano (CN), aprendo il concerto dei Neri per caso; a dicembre 2015 sono ospiti
del Winter Vocal Festival di Pinerolo (TO); a giugno 2016 partecipano al SoleVoci Contest (VA); a luglio 2016 al Vokal.total (Graz, Austria),
aggiudicandosi il Silver Diploma e ad aprile 2017 al "Moscow Spring A Capella" (Mosac - Russia)

I brani proposti sono tutti arrangiamenti originali di Veronica Emer, capaci di stupire con intrecci inaspettati e armonie dissonanti, ma anche di grande effetto scenico per
via delle coreografie appositamente studiate. Grande importanza viene data anche alla comunicazione con il pubblico, che è invitato a partecipare allo show con la propria creatività e la libera espressione.
Sempre attenti alla propria formazione, gli Upsweep hanno collaborato con artisti quali: Clare Wheeler (The Swingles), Andrea Figallo (the Wise Guys), Katarina Henryson (the Real Group), il gruppo vocale Rajaton, Peder Karlsson (the Real Group), e la loro ricerca sulla vocalità e la performance continua costantemente.

Gli Upsweep sono:
Arianna Manias - soprano
Veronica Emer - mezzosoprano
Piera D'Isanto - contralto
Tommaso Bosco - baritono
Simone Cappelli - basso
Giacomo Siciliani - beatbox e tenore

https://youtu.be/KAyJUT-doWg

Ingresso Live : 12,00 eruo con prima Consunazione Inclusa.
28Divino Jazz - Via Mirandola, 21 - Roma - tel 340 8249 718 - www.28divino.com

Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
Venerdi 5 Maggio: Federica Michisanti Trioness presenta "ISK" - Roma - Presso il 28Divino Jazz. Tue, 02 May 2017 11:05:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430937.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430937.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club Comunicato stampa: Federica Michisanti Trioness  presenta "ISK" - Venerdi 5 Maggio - Roma - Presso il 28Divino Jazz.

Venerdi 5 Maggio
ore 22.30
"ISK" Federica Michisanti Trioness
Gianluca Vigliar, sax tenore
Simone Maggio, piano
Federica Michisanti, contrabbasso
Venerdi 5 maggio sul palco del jazz club romano (28Divino Jazz) la contrabbassista e compositrice Federica Michisanti in concerto con il progetto Trioness, che è anche il nome del primo disco pubblicato da Federica Michisanti nel 2012. La formazione è un trio composto da contrabbasso, pianoforte e sax tenore e presenta il nuovo album pubblicato nel gennaio 2017 per la Filibusta Records, intitolato "Isk".

Sul palco accanto a Federica Michisanti, contrabbasso,Gianluca Vigliar al sax tenore e Simone Maggio al pianoforte. Il trio propone composizioni di Federica Michisanti tratte da quest'ultimo e dal precedente disco. ll nome del progetto è Trioness inteso come ‘essere trio’, nel quale i tre singoli elementi, pur mantenendo ciascuno il proprio spazio individuale e la propria funzione, li prescindono, creando un tessuto organico di voci che si intrecciano, una totalità musicale, sia nei brani composti (tutti a firma della leader) che nelle improvvisazioni estemporanee. L'assenza della batteria e gli arrangiamenti di alcuni brani conferiscono alla musica un carattere quasi cameristico. Prevalente è la melodia e l'uso, talvolta, della sovrapposizione delle voci dei tre strumenti, sfruttandone le diversità timbriche per ricavarne una nuova trama musicale.

“Isk”è un album tutto da scoprire, che lascia l’ascoltatore con il fiato sospeso durante lo scorrere delle dodici tracce. Un disco che accende la lampadina della mente."

“Amore”, sostiene Federica “è Forza, la più grande che esista nell'Universo, un'energia capace di generare attraverso l'unione degli elementi, quindi, in finale, Unità. Suonare è paragonabile alla ricerca dell'unità, prima di tutto con la propria essenza e poi unità di intento dei musicisti che suonano insieme.E nell'unità c'è la sostanza vera, che porta a una rinascita esistenziale.Il percorso musicale rappresenta per me un percorso di vita, non c'è separazione.E la meta è l'Unità e l'Amore.”

"La formazione si esprime come un tutto unico, sottolineando tale fusione (di intenti, timbri e intrecci sonori) sin dal nome prescelto, mirato a sottolineare l’intima coesione (e il mirabile equilibrio) della struttura triadica." (Sandro Cerini - Musica Jazz 2017)

Federica Michisanti, bassista e contrabbassista, ha studiato a Roma presso l'Università della Musica ed il Saint Louis College of Music.Ha frequentato i seminari di Siena Jazz e Città di castello (con Ramberto Ciammarughi e Miroslav Vitous). Ha studiato musica classica con il Maestro Andrea Pighi.Scrive musica e nel 2012 ha pubblicato il suo primo disco Trioness, con Simone Maggio al piano ed Emanuele Melisurgo al sax tenore e soprano, recensito nella rivista Giapponese The Walker's e presentato da Pino Saulo nella trasmissione radiofonica di Radio Rai Tre "Battiti". In uscita con la Filibusta Records il secondo disco di questo trio drum less, registrato con Matt Renzi al sax tenore, oboe, corno inglese e clarinetto basso. Ora suona con il trio il sassofonista Gianluca Vigliar. Ha intrapreso, insieme a Simone Maggio al piano, una collaborazione con Emanuele Maniscalco alla batteria. Nell'aprile 2016 ha partecipato alla registrazione del disco GIOVANI LEONESSE Omaggio a Janis Joplin - Jazz Corner, Jazz Italiano live alla Casa del Jazz, la collana del jazz uscita in edicola nella stagione 2016 edita da L'Espresso di Repubblica, nel quale è contenuto anche un brano da lei composto in collaborazione con la cantante Costanza Alegiani. Ha diretto anche il progetto di proprie composizioni Strings und Drums, con F. Poeti alla chitarra e R. Pistolesi alla batteria.In Germania collabora con la sassofonista Nicole Johanngten, con la quale ha suonato in diversi festival e jazz club tra Svizzera e Germania. Con il progetto "Sisters in Jazz", del quale fa parte anche la sassofonista/cantante di New York Cammille Thurman, ha suonato tra Polonia e Ucraina (Jazz Bezz, Jazz UA e in vari jazz club). Ha lavorato con Massimo Ranieri nel tour "Canto perché non so nuotare da quaranta anni"; con Giorgio Albertazzi in "Dante legge Albertazzi". Ha suonato nel Jazz Festival di Castiglion della Pescaia con il trio di Simone Maggio featuring Lee Konitz.Insegna nelle scuole romane Octopus music factory e Vdm music school.

Ingresso Live : 12,00 eruo con prima Consunazione Inclusa.
28Divino Jazz - Via Mirandola, 21 - Roma - tel 340 8249 718 - www.28divino.com


Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
Comunicato stampa Npu-No Prohibition Unit Sat, 29 Apr 2017 22:15:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430831.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430831.html minor time minor time L’associazione G.B. Bertoldi in collaborazione con Infratec s.r.l.

Organizza la presentazione dell’album “Npu - No ProhibitionUnit”  di Roberto Zanetti

Venerdi 5 maggio 2017 ore 21.00

 Villa G.B. Bertoldi

Via G.B. Bertoldi,13

Settimo di Pescantina (Verona)

Entrata libera

 

 NO PROHIBITION UNIT,

IL NUOVO ALBUM DEL ROBERTO “ZIZZI” ZANETTI 4ET:
LA JAZZ AGE AMERICANA A KILOMETRI ZERO


Si intitola NPU �“ No Prohibition Unit il nuovo album del Roberto “Zizzi” Zanetti 4et in uscita il 31 Maggio 2016. Un’escursione nelle atmosfere jazz dei ruggenti anni ’20 americani per commemorare i grandi artisti che, in quel periodo, furono in grado di sfidare gravi problemi socio-economici in nome della musica. Collaborano al progetto, al fianco del leader Roberto “Zizzi” Zanetti (pianoforte), Valerio Pontrandolfo (sax), Luca Pisani (contrabbasso) e Massimo Chiarella (batteria)

 

 Più che un desiderio, quello a cui Roberto “Zizzi” Zanetti dà seguito è un’esigenza impellente: quella di onorare e celebrare a gran voce la straordinaria portata innovativa della Jazz Age per la musica di tutti i tempi. È così che nasce NPU �“ No Prohibition Unit, il nuovo album del Roberto “Zizzi” Zanetti 4et prodotto da Cat Sound Records e distribuito da IRD �“ International Records Distribution.Siamo negli anni ’20, nel primo dopoguerra, periodo di grande espansione industriale e di quell’aumento del credito finanziario che porterà poi al crollo di Wall Street. Lo strumento radiofonico si diffonde esponenzialmente, Scott Fitzgerald dà alle stampe Il grande Gatsby e Detroit diventa il cuore della produzione automobilistica mondiale. Ma sono anche gli anni dell’isolazionismo, del proibizionismo e di Al Capone. Gli Stati Uniti sono piagati da profondi problemi sociali, e a farne le spese maggiori è “il diverso”. Essendo loro proibita l’iscrizione alle liste sindacali, i musicisti di colore sono costretti a vagare da una città all’altra per trovare lavoro; e questa è solo una delle complicazioni a cui sono sottoposti per motivi razziali.Eppure, nonostante tutto, questi artisti sono stati in grado di creare uno stile musicale non solo del tutto nuovo per il tempo, ma anche di una modernità che tutt’oggi sorprende: è difficile credere che così tanti anni ci separino dalla sensibilità contenuta tra le note di Art Tatum, Bix Beiderbecke o Fletcher Henderson. È proprio a loro, ai loro colleghi e al genio innovativo che li ha animati che l’autore Roberto Zanetti dedica questo album: non nella superba �“ e impossibile �“ pretesa di riprodurre il fascino degli “anni ruggenti”, ma nell’ammirato tentativo di instillare qualche goccia di quello spirito in una composizione contemporanea.

Tramite questi link si può accedere a due tracce tratte dall'album

https://youtu.be/6elKzkM4i6U

https://youtu.be/B5XPeDqaSZ0



















 







 

 


 

















]]>
MILANO Blue Note 7 maggio MARIA PIA DE VITO nuovo ALBUM Sat, 29 Apr 2017 14:48:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430823.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430823.html UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei

Al Blue Note di Milano in concerto Maria Pia De Vito ​​per presentare il nuovo e atteso album "core/coraçao"

VIDEO PROMO ALBUM

 Un lungo lavoro di traduzione di canzoni brasiliane dal portoghese al dialetto napoletano svolto al fianco degli autori, diviene finalmente un album registrato tra Roma e Parigi, che uscirà il 5 maggio e sarà presentato il 7 maggio al Blue Note di Milano. Prodotto e edito da Jando Music in collaborazione con Via Veneto Jazz.





Chico Buarque: "Un regalone, Maria Pia! Il tuo "Você Você" è bello da piangere, l'ho sentito venti volte. Grazie, mille grazie. 

Mi piace molto la traduzione, credo che tutte le canzoni brasiliane dovrebbero essere cantate

 in napoletano. E che bella questa parola, malombra. 

Um beijo (te vaso ngoppo all'uocchie), 

Chico"


Guinga: "

Le versioni di Maria Pia sono perfette. Sembra che le canzoni siano state concepite a Napoli, d'ora in poi hanno la doppia cittadinanza."

Egberto Gismonti: "
Bella, straordinaria, impressionante, prevalentemente dolce, e delicata la versione di "Agua e vinho" di Maria Pia. Quanta abbondanza! L'arrangiamento è assolutamente trasparente. Tutti gli intenti sono chiari e ben eseguiti. Ogni voce che entra nell'arrangiamento dà la sensazione di un nuovo livello, una nuova idea di abbracciare la melodia. 
Complimenti ai musicisti che rispettano i loro strumenti fino al punto di renderli "parlanti" e fargli dire quello che vogliono."


E' "core/coraçao" il nuovo albumdi Maria Pia De Vitoregistrato tra Roma e Parigi, che uscirà il 5 maggio con l'etichetta Jando Music in collaborazione con Via Veneto Jazz e che domenica 7 maggio alle ore 21 sarà presentato al Blue Note di Milano.
Nuova fatica discografica, una delle più sentite, ed una delle più chiaramente transculturali: il titolo va ad indicare espressamente un lavoro del cuore, la cui scintilla è stata accesa dall’incontro con il compositore e chitarrista brasiliano Guingaed il successivo incontro poetico con Chico Buarque, ospite del disco in due brani "Todo sentimento" e “O Meu Guri" (quest'ultimo un duetto in napoletano).

Un lavoro accurato di traduzione dal portoghese al napoletano, svolto fianco a fianco con gli autori, in particolare con Chico, volto a conservare intatta la bellezza, la poesia e la musicalità dei testi originali, resi nella lingua napoletana, formidabile strumento musicale, lirico, ritmico e visionario allo stesso tempo. In questa visione metamorfica, come un tuffo in profondità nel mondo della canzone d’autore brasiliana, le danze campane incrociano quelle brasiliane, il samba visionario di Tom Zèincontra una tammurriata e insieme incorniciano il capolavoro "Construçao" di Chico Buarque divenuto "'A costruzione", "Agua e Vinho" di Egberto Gismonti si mescola a "Voce ‘e notte", meraviglioso esempio della grande tradizione melodica napoletana, "A volta do malandro" diviene "'O ritorno d'o Jammone", "Partido alto" diviene "Dio ce penzarrà", "Teresinha" diviene "Teresella", "Trocando em miudos" diviene "Facimmo ampresso".

Maria Pia De Vito: 
"
Il lavoro è stato favorito dalla straordinaria potenza del napoletano, mia lingua madre che non smette di stupirmi e di farmi innamorare. 
Quando, 7 anni fa, fui invitata da Guinga per il nostro primo concerto insieme e mi ritrovai a tradurre in napoletano i testi dei suoi brani, mi fu chiaro che per me si stava aprendo una nuova via. Il mio  lavoro è progredito insieme ad un rapporto epistolare con Chico, un carteggio di anni divenuto nel tempo una amicizia profonda e per me preziosissima, basata su un amore feroce per le parole ed il loro suono. Abbiamo discusso insieme significati  e sfumature: il mio impegno maggiore è stato quello di restituire il più possibile, nelle mie traduzioni, non solo il significato, ma anche la sonorità originale dei testi. Laddove non possibile, mi sono consentita delle licenze poetiche, anche esse discusse con Chico..."

Accanto a Maria Pia, grandissimi musicisti e compagni di lungo corso, virtuosi di strumento e di un interplay profondo, portatori di intimità e di sentimento che la comune e lunga frequentazione dei palchi consente: il pianista gallese Huw Warren, che con lei ha inciso due album "Dialektos" e "'O Pata Pata"; il virtuoso clarinettista Gabriele Mirabassi a suo agio in ambito classico e jazz, e da molti anni legato alla musica e alla cultura brasiliana; il chitarrista brasiliano Roberto Taufic autore di molti arrangiamenti del disco e musicista di straordinaria sensibilità; Roberto Rossi, percussionista peculiarmente creativo e anticonvenzionale.


Maria Pia De Vito: "Sono stati anni di studio e di lavoro certosino costellati nel frattempo da tanti incontri ed eventi straordinari: le tournée e le registrazioni in Brasile cantando le composizioni di Guinga, gli incontri con Ivan Lins e con Egberto Gismonti, anche lui prodigo di incoraggiamenti per il mio lavoro, gli affettuosi scambi epistolari con Geraldo Carneiro, autore di "Agua e Vinho", e con Paulo Cesar Pinheiro, autore di "Notturna" (di Guinga).
L’appoggio e la stima di questi artisti straordinari mi hanno fatto sentire in questi anni sempre più  "felice prigioniera" di  una rete di bellezza , e sono per me fonte di una gioia  e di una gratitudine che non avrà  mai fine. Come quella che provo per i miei compagni di musica in questo lavoro, e non solo..."

La sperimentazione sul canto e sulla voce di Maria Pia De Vito,cantante e compositrice pluripremiata a livello internazionale,abbraccia diversi campi d'azione.
La sua carriera è densa di importanti collaborazioni e incontri musicali:John Taylor, Ralph Towner, Chico Buarque, Guinga, Rita Marcotulli, Ernst Rejiseger, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Norma Winstone, Steve Swallow, Gianluigi Trovesi, Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Paolo Fresu, Paolo Damiani, Cameron Brown, Ramamani Ramanujan, David Linx, Diederik Wissels, Area, Joe Zawinul, Michael Brecker, Peter Erskine, Kenny Wheeler, Miroslav Vitous, Nguyen-Le, Uri Caine, Dave Liebman, Billy Hart, Eliot Ziegmund, Steve Turre, Maria Joao, Monica Salmaso, Art Ensemble of Chicago.

LINK E CONTATTI
Prevendite: http://bit.ly/MARIAPIADEVITOmilano
www.jandomusic.com  www.mariapiadevito.com
Management: Francesca Gregori Tel. +39.329.9433115 E-mail management@slmc.it
Ufficio Stampa: Fiorenza Gherardi De Candei Tel. +39.328.1743236E-mail fiorenzagherardi@gmail.com























]]>
Sabato 29: Federico Pascucci EAST Trio - Domenica 30 Aprile International Jazz Day 2017 - Official in Rome: RAHSAAN live al 28Divino jazz - Fri, 28 Apr 2017 12:16:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430682.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430682.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club  
SABATO 29 APRILE
ore 22.30
FEDERICO PASCUCCI EAST TRIO
Federico Pascucci, sax
Mihail Ivanov, c.basso
Riccardo Gambatesa, batteria

Giovani, talentuosi e grintosi !
Federico Pascucci EAST Trio
Federico Pascucci è un musicista italiano che ha vissuto l 'esperienza del jazz con un'intensa attività di
studi e concerti in tutta Europa, vivendo nelle città di Lisbona, Amsterdam e Roma.
 
Il suo lavoro artistico è incentrato sulla ricerca di linguaggi musicali tradizionali, dell' Europa orientale.
La sua tesi "Il sassofono nei Balcani ", lo ha visto collaborare con il Macedonian Gypsy bands Kocani Orkestar e la 
Sercuk Orkestar  e la creazione di progetti come Errichetta Unerground (Italia) e il Tugoslavic Orkestar (Portogallo).
 
Il trio di Federico Pascucci apre una nuova sfida acustica , portando  un jazz creativocontaminato  da essenze zingare e dalla musica popolare dei Balcani meridionali, dalla Macedonia alla Trace. La band è composta da Mikhail Ivanov al contrabbasso, musicista bulgaro riconosciuto nei circuiti di musica jazz a livello europeo, nato e cresciuto a Sofia, e dal talentuoso Riccardo Gambatesa, uno dei batteristi più richiesti nella "giovane" scena jazz italiana.
 
Un viaggio attraverso le melodie tradizionali e composizioni originali.
Un incontro con i suoni di gajdas e zurnas risonanti dai monti  Malesevski insieme all'eredità del mistico maestro ottomano Mevlevi
fortemente uniti nell'esperienza comune di questa Musica creativa ..quel lato "east" jazz, balcanico e moderno.

DOMENICA 30 APRILE
ore 22.00
#jazzday
International Jazz Day 2017 - Unesco - Official in Rome :
RAHSAAN
"The Spirit of the Giant from Columbus"

ETTORE FIORAVANTI , [batteria]
EUGENIO COLOMBO, [sax soprano, sax alto, flauto]
MARCO COLONNA, [sax baritono, clarinetto, clarinetto basso, flauto alto]

Un occasione meravigliosa di lavorare sull’essenza musicale del gigante di Columbus, esplorandola nel profondo, cercando il blues, il multi-tematismo la grandezza musicale di uno dei nostri musicisti di riferimento. Colpito duramente dalla critica che riduceva le sue intuizioni e la sua ricerca ad azioni circensi ha lasciato una musica ricca di spirito, forza e capace di energie che splendono di bellezza.

Non un progetto sul repertorio, ma sullo spirito di Roland RAHSAAN Kirk.

A great and wonderful opportunity to work on the essence of the Columbus giant, exploring it in depth, in search of the blues, the multi-thematic, the musical grandeur of one of our reference musicians. Not a project on the repertory, but on the spirit of Roland RAHSAAN Kirk


Sotto il Jazz Club:
Ingresso con prima consumazione inclusa 12,00 euro
Sopra Wine Food Bar e chiacchiere tra amici Ingresso Libero

Per chi cena (prima) e vuole assistere al live (dopo) prenotate e non fate troppo tardi
Info Prenotazioni: 340 82 49 718 dopo le 16.00
via Mirandola, 21 - 00182 Roma
Inizio concerto ore: 22:00
all info www.28divino.com

Mail priva di virus. www.avast.com
]]>
Sa fille planifier leur bal Fri, 28 Apr 2017 04:30:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430636.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430636.html nior nior
La dernière fois que nous avons parlé de Salon 72 était presque il y a un an, au cours de laquelle nous avons connecté avec Caroline et Lisa Noce grossiste robe cocktail, dans le segment de la télévision « Maman et sa fille Prom Préparation: Êtes-vous d'aider votre plan de fille leur bal? « Good Morning America » veut entendre parler de vous. « les lecteurs se souviendront que Lisa se réfèrent au côté positif de salon de beauté et 72, un salon de service complet haut de gamme dans Dongan Hills, où les clients réguliers étaient Noces .

En conséquence, Salon a été placé 72 avec des caméras de télévision, les lumières de scène et micros comme le tournage dans la préparation d'un épisode qui a été ajouté à l'air était le lendemain de la manière.
Avance rapide jusqu'en 2012 et Salon 72 (ainsi nommé parce qu'il à 72, avenue Jefferson) a un tout nouveau nom - et pour le rendre plus officiel pour faire un tout nouveau look.
salon haut de gamme est maintenant le Salon de Heather 72 connu sous le nom - a repris la propriété depuis Heather Carlson il y a déjà environ un mois - et avec le lancement est une atmosphère agréable d'énergie positive et un talent extraordinaire, dit-elle!

En fait, une grande ouverture festive, maison ouverte salle redessinée était Heather mercredi coulé comme du vin et des hors-d'œuvre, mis en scène comme des sacs-cadeaux et des paniers et des offres promotionnelles.

]]>
PATRIZIA LAQUIDARA @ AQVA MOOD Fri, 28 Apr 2017 01:45:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430631.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430631.html Moody Jazz Cafè Moody Jazz Cafè

 

PATRIZIA LAQUIDARA @ AQVA MOOD


Dopo Daniel Karlsson, Eddie Henderson, Flavio Boltro e Enrico Merlin, quinto e ultimo appuntamento della la prima parte della rassegna AQVA MOOD, organizzata dal Ristorante AQVA e il MOODY JAZZ CAFE’.

Il 4 maggio 2017 alle ore 20:56, il palco dell'AQVA avrà il piacere di ospitare una delle figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore italiana: PATRIZIA LAQUIDARA.

Patrizia Laquidara (bio in allegato) ci presenta un reading dove il canto, semplice, profondo e narrativo si lega, come in un abbraccio, alle storie da lei scritte e disvelate.
Piccole storie autobiografiche, frammenti di esperienze e racconti di vita dove l’irrompere del magico, “dell’oltre” nel quotidiano, è visto con gli occhi dell’infanzia.
Patrizia racconta il suo concerto, ci canta le sue storie e le immagini che regala evocano forza e poesia, profondità, leggerezza e ironia.

La scaletta raccoglie i brani più significativi dei suoi quattro album, quelli di sua composizione ma anche canzoni scritte per lei da autori amici quali Joe Barbieri, Tony Canto, Carlo Fava… per finire con alcune cover rivisitate di brani di Kylie Minogue, Battisti, Nirvana, Chico Buarque, Cesaria Evora… Madonna!

Ad accompagnarla in questo viaggio ci sarà Daniele Santimone alla chitarra e Enrico Terragnoli al basso acustico.

INFO, BIGLIETTI E PRENOTAZIONI


Ristorante Aqva
|(c/o Mirage Village, Via Camporeale km 1,200 �“ Foggia)
tel. 329.80.40.437 |
0881. 65.20.23 

Moody jazz cafè | info@moodyjazzcafe.it | www.facebook.com/moodyjazzcafe 

continua….eccome se continua
Pace

 
Gentili Signore / Signori, ai sensi dell'art.13 del codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Il suo indirizzo si trova nella nostra mailing list. Sperando che le nostre comunicazioni siano a Lei gradite, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati. Se non fosse di Vostro interesse ricevere le nostre e-mail, prego informarcene e provvederemo a cancellarVi. Grazie
]]>
International Jazz Day 2017 - Official in Rome: RAHSAAN live al 28Divino jazz - 30 aprile Thu, 27 Apr 2017 11:21:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430537.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/430537.html 28DiVino Jazz Club 28DiVino Jazz Club DOMENICA 30 APRILE
ore 22.00
#jazzday
International Jazz Day 2017 - Unesco - Official in Rome :
RAHSAAN
"The Spirit of the Giant from Columbus"

ETTORE FIORAVANTI , [batteria]
EUGENIO COLOMBO, [sax soprano, sax alto, flauto]
MARCO COLONNA, [sax baritono, clarinetto, clarinetto basso, flauto alto]

Un occasione meravigliosa di lavorare sull’essenza musicale del gigante di Columbus, esplorandola nel profondo, cercando il blues, il multi-tematismo la grandezza musicale di uno dei nostri musicisti di riferimento. Colpito duramente dalla critica che riduceva le sue intuizioni e la sua ricerca ad azioni circensi ha lasciato una musica ricca di spirito, forza e capace di energie che splendono di bellezza.

Non un progetto sul repertorio, ma sullo spirito di Roland RAHSAAN Kirk.

A great and wonderful opportunity to work on the essence of the Columbus giant, exploring it in depth, in search of the blues, the multi-thematic, the musical grandeur of one of our reference musicians. Not a project on the repertory, but on the spirit of Roland RAHSAAN Kirk

Sotto il Jazz Club:
Ingresso con prima consumazione inclusa 12,00 euro
Sopra Wine Food Bar e chiacchiere tra amici Ingresso Libero

Per chi cena (prima) e vuole assistere al live (dopo) prenotate e non fate troppo tardi
Info Prenotazioni: 340 82 49 718 dopo le 16.00
via Mirandola, 21 - 00182 Roma
Inizio concerto ore: 22:00
all info www.28divino.com

Mail priva di virus. www.avast.com
]]>