VENERDI 1 SETTEMBRE LOIANO JAZZ FESTIVAL

Allegati

30/ago/2017 11.15.11 UFFICIO STAMPA - Fiorenza Gherardi De Candei Contatta l'autore

Evento di punta al Loiano Jazz Festival con il Luca di Luzio Blue(s) Room Trio feat.

Max Ionata e Gianni Ferreri

Concerto di punta della seconda edizione del Loiano Jazz Festival venerdì 1 settembre in Piazzetta Dall'Olio alle ore 21.

Sul palco: Max Ionata - sax, Gianni Ferreri - tromba, Luca di Luzio - chitarra, Sam Gambarini - organo Hammond, Max Ferri - batteria

    

Venerdì 1 settembre l'evento di punta della seconda edizione del Loiano Jazz Festival: in concerto nella piazzetta Dell'Olio alle ore 21, il Luca di Luzio Blue(s) Room Trio formato dal chitarrista e compositore pugliese Luca di Luzio con l'hammondista Sam Gambarini e il batterista Max Ferri, che ospita il sassofonista Max Ionata, considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea che in pochi anni ha conquistato l'approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all'estero, e Gianni Ferreri, trombettista e direttore d'orchestra presente da 30 anni nel mondo della musica jazz e non solo.

Il Blue(s) Room Trio trae ispirazione dal sound dei mitici organ trio anni ’60 corroborato da protagonisti quali Grant Green, Kenny Burrell, Jimmy Smith e Jack McDuff. Il repertorio alternerà brani della tradizione afroamericana a pezzi contemporanei sapientemente arrangiati dall’estro del band leader Luca di Luzio, chitarrista dalla formazione eclettica e dallo stile versatile. 
Max Ionata è 
un sassofonista che in pochi anni ha conquistato l'approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi sia in Italia, sia all'estero, soprattutto in Giappone. Ha all'attivo oltre 70 dischi e collaborazioni con musicisti italiani e internazionali, tra cui Billy Hart, Steve Grossman, Mike Stern, Roberto Gatto, Dado Moroni, Gegè Telesforo, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Mario Biondi, Ornella Vanoni, Sergio Cammariere, Renzo Arbore e molti altri. L'importante rivista giapponese "Jazzlife", oltre ad avergli dedicato un importante spazio all'interno del numero speciale "Jazz horn 2010", lo ha definito "uno di quei sassofonisti che hanno aperto una nuova frontiera nel jazz".

Il leader del trio, Luca di Luzio, suona l'elettrica, l'acustica, la classica e spazia dagli standard alla bossa nova fino al funky, passando per il fusion ed il blues. Ha un talento creativo ed è impegnato in numerosi progetti musicali in cui collabora con molti artisti internazionali.Nel corso della sua formazione musicale da chitarrista ha frequentato seminari e masterclass con Pat Metheny, Mike Stern, Mick Goodrick, Jim Hall, Joe Diorio, John Abercrombie. Nell'ambito della sua carriera concertistica ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali tra cui: Marco Tamburini, Max Ionata,  Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Massimo Manzi, Javier Girotto, Teo Ciavarella, Giancarlo Schiaffini e si è esibito in numerosi festival ed eventi internazionali in Europa e negli USA. 

 

Evento realizzato in collaborazione con la Pizzeria Osteria Antica Corona e la direzione artistica di Andrea Ferrario.

CONTATTI
Associazione culturale JAZZLIFE info@jazzlife.it - www.jazzlife.it Tel. 335.1340537
Ufficio Stampa JAZZLIFE: Fiorenza Gherardi De Candei
Tel. 328.1743236 fiorenzagherardi@gmail.com






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl