Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Musica Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Musica Tue, 17 Oct 2017 15:02:36 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/1 Le simple fait que les filles optent pour une variété Tue, 17 Oct 2017 04:03:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/456182.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/456182.html janse janse Le simple fait que les filles optent pour une variété de couleurs peut rendre l'achat final difficile. Pourtant, selon les statistiques, les filles ont tendance à privilégier les regards plutôt que le confort. Ils veulent projeter la confiance, ce qui est très important, mais ce n'est pas atteint du jour au lendemain.

Robes formelles ou pas

Si vous avez besoin de trouver une robe formelle, ce n'est pas impossible! Lorsque vous pensez à des robes formelles vient à l'esprit la couleur noire, les couleurs modernes et sont les plus utilisés, de sorte que plus de femmes cherchent n'est pas obsolète et qui nous font paraître belle.

Les robes d'été existent depuis toujours. Chaque fille en a une dans le placard. Ainsi, vous voudrez peut-être apprendre à combiner les robes d'été 2012.

Tendances et plus

La tendance pour les robes de cette année est diverse et très féminine. Il ya beaucoup de robes d'été à la mode 2012 pour les adolescents et nous pouvons les trouver dans une variété de styles et de tendances à l'air magnifique. En termes de décolletés, essayez de trouver quelque chose pour tous les goûts et toutes les tailles. Regardez dans les classiques au plus audacieux. Dans les tissus de robe modernes, vous trouverez une variété impressionnante, de la dentelle, du satin robe de soirées, de la soie ou des tissus avec une excellente chute, en couleurs vives ou avec des imprimés pour montrer la silhouette féminine.

]]>
Treadmill Factory are accumulating of Best Adjustable Acclivity Tue, 17 Oct 2017 03:01:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456177.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456177.html CommercialTreadmill CommercialTreadmill When you own a treadmill and you accept it in your home, you can abreast plan out at your own pace. This may actuate you added than traveling to a gym breadth you may Portable Treadmill like you are accepting judged. Treadmills in your own home are abundant because you can conditioning if you are abandoned and don’t accept to anguish about added humans watching you. You can go as fast or as apathetic as you wish to, as continued as you are authoritative an effort, you will alpha seeing an advance in your health.

Having a treadmill in your home is abundant if there is bad weather. If you get into the canal of walking alfresco and it rains one day, you can do it in your own home. You don’t charge to anguish about not accepting your airing in for the day because of the weather. You can airing as abundant or as little as you wish to. If you don’t feel like you can airing any longer, you can artlessly about-face the treadmill off instead of accepting to airing to get to your destination if you are an alfresco walker.

There are abounding allowances to owning a treadmill. If you don’t accept one, you may wish to accede purchasing one to accord it a try. You will be blessed you got one. Treadmill Factory are accumulating of Best Adjustable Acclivity Treadmill For Weight Loss

]]>
VERGANTI “IL DISTACCO” È IL PRIMO BRANO DELLA BAND ROCK PROGRESSIVE CHE ANTICIPA L’ALBUM D’ESORDIO “ATLAS” Mon, 16 Oct 2017 21:28:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456156.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456156.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il fascino di un racconto estemporaneo e leggendario viene rivestito di un sound ibrido che alterna musica classica e prog per un risultato del tutto innovativo ed accattivante.

 

Il Distacco” è un brano che racconta l’evento epico della separazione tra il Dio Alieno e la sua amata, a causa dell’imminente Diluvio Universale. E’ un pezzo che musicalmente si ispira da una parte alle arie melodrammatiche Pucciniane (in particolare alla Madame Butterfly) e dall’altra alla chitarra dolce ma penetrante dei primi King Crimson. Grande amore e forte tensione sono i sentimenti portanti di questa canzone interpretata da entrambi i cantanti del gruppo: Savino De Palo e Giulia Cardia.

 

 

 

Atlas”, che dà il nome al primo album dei Verganti, era il monte più alto dell’isola di Atlantide, presumibilmente il monte dove si stabilì il primo insediamento di alieni, che diedero vita proprio al regno Atlantideo. Secondo alcune versioni Atlas si può identificare con il paradiso terrestre dove nacquero Adamo ed Eva pro-genitori della razza umana.

L’album dei Verganti racconta la storia dell’arrivo degli alieni sulla terra e del Diluvio Universale che sommerse Atlantide, costringendo un gruppo di atlantidei a fuggire via mare verso nuove terre da colonizzare Atlas narra anche la storia d’amore fra il re alieno e una donna umana (forse la stessa Eva). È un album suonato e interpretato, ricercando il sound degli anni ’70. Guardando a gruppi come i New Trolls di Concerto Grosso, alle Orme e agli Uriah Heep degli esordi. Ma anche al neo- prog di IQ, Steve Hackett, Steve Wilson. Da un punto di vista più strettamente musicale, Atlas rappresenta il tentativo dei Verganti di proporre musica “colta” in un mondo prettamente “usa e getta”. Un obiettivo che, rispettando i canoni del rock progressivo, utilizza la melodia del cantato italiano come valore costante in tutti i pezzi. Questa scelta rende la proposta dei Verganti accessibile a un vasto pubblico, pur senza coercizioni di stampo “commerciale”.

L’album verrà presentato il 14 ottobre presso “La Suoneria” di Settimo Torinese, via dei Partigiani 4, ore 21.

Lo studioso e storico Mauro Bigllino dice di loro: “i Verganti tracciano nel loro concept album “ATLAS”, un percorso che svela, con parole, suoni ed emozioni, la strada che l’uomo ha percorso e che deve portare ad una nuova consapevolezza: la coscienza di chi siamo, al di fuori delle favole consolatorie che sono state elaborate per tenere l’umanità chiusa nei recinti che sono rassicuranti ma anche stringenti, perché ci impediscono una vera, piena e concreta realizzazione di noi stessi. I Verganti “vergano” cioè “bacchettano” le persone con gli occhi troppo chiusi, in modo che vedano la verità davanti ai loro occhi: un obiettivo davvero importante".

Autoproduzione

 

BIO

La Band si chiama “Verganti”, formatasi nel 2015, ha trovato nel rock progressive di derivazione anni 70, una matrice forte e comune.   Atlas, loro primo album, è un “concept album”, che attraverso dieci capitoli conduce l’ascoltatore indietro nel tempo, quando ancora l’uomo e la donna, come li conosciamo oggi, non esistevano. Tutto nacque dalla lettura di un vecchio libro “L’enigma di Atlantide”. In un capitolo si accenna a teorie secondo le quali i fondatori di Atlantide fossero di fatto una colonia di alieni provenienti dallo spazio. Su quello spunto i Verganti hanno iniziato a immaginarsi una storia. Tempo dopo, uscì un altro libro fondamentale “LA BIBBIA NON PARLA DI DIO”, scritto su basi storiche e scientifiche da Mauro Biglino, studioso e traduttore di lingue antiche. Questo secondo libro rappresenta una rilettura della Bibbia nella lingua originale in cui è stata scritta e afferma che la Bibbia non è un libro religioso o spirituale, ma un libro “storico”. Ciò confermava ciò che la band stava immaginando e trascrivendo in musica.

I Verganti sono Adolfo Pacchioni composizioni, chitarre e cori; Gianni Vazzana tastiere e cori; Gigi Morello batteria e arrangiamenti ritmici; Giulia Cardia voce solista e cori; Paolo Bellardi basso; Savino De Palo voce solista.





Contatti e social



CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCKwv2EYcA-rf8wEUclLRN3Q?view_as=subscriber

FACEBOOK: https://www.facebook.com/verganti/



 

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->]]>
Sono 3 i Concerti a Roma a Novembre Mon, 16 Oct 2017 16:18:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456137.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456137.html angelomontini angelomontini CONCERTI DI ALTISSIMO LIVELLO NEI PRESSI DEGLI HOTEL E B&B INTORNO SAN PIETRO (SAN PETER – ROMA).

Si comincia con James Blunt il 12 novembre 2017 presso Palalottomatica.

Prima dell’uscita globale del nuovo audace album di James Blunt, The Afterlove, il 24 marzo l’artista ha fatto una dichiarazione: “Non so solo come questo album verrà ricevuto. Tutto quello che so è che lo amo, e poteva essere solo qualcosa che amo, ma penso veramente che sia uno dei miei album più emozionanti. “Mi sembra un nuovo inizio per me. Dicono che Se non si cambia, tu muori. Beh, sono al mio quinto album – non potrei fare di nuovo la stessa cosa. La sua collezione di debutto Back To Bedlam è la 17a più venduta nel Regno Unito di tutti i tempi.  Ora a 42 anni James Blunt è in un buon posto. La sindrome del quinto album: gli artisti si conoscono per l’album Number 5: Bruce Springsteen The River; Michael Jackson fuori dal muro; Ponte di Simon & Garfunkel sulle acque travagliate; U2 The Joshua Tree – tutti i quinti album. Per tutte le sue sonorità e ambiziose voci di sostegno, le melodie del quinto di Blunt sono innegabili. Le canzoni – un assortimento disparato di storie scoperte casualmente dalla coscienza di Blunt – e scritte con i migliori canzoni del giorno, sono forti. Domus Prati è tra gli hotel a San Pietro (San Peter) a Roma la soluzione migliore per chi intenda godere appieno delle bellezze del Centro di Roma e della qualità sonora di questo grande artista.

Il 14 Novembre è la volta di Bryan Adams. Bryan Adams, Bachman & Turner e Kelly Clarkson sono tra gli artisti che si esibiranno alla cerimonia di chiusura del 2017 Invictus Games, che si terrà presso il Air Canada Centre di Toronto il 30 settembre.

Il concorso sportivo Invictus Games è stato ideato dal principe Harry nel 2015 per aiutare e motivare i soldati che sono stati feriti in azione. I Giochi di quest’anno includono tiro con l’arco, canottaggio indoor, powerlifting, ciclismo, nuoto, pallacanestro per sedia a rotelle, tennis da sedia a rotelle e rugby in sedia a rotelle. Infine il 18 novembre gli epici Pink Floyd presso l’Auditorium della Conciliazione.

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 21.0px 0.0px; line-height: 32.0px; font: 14.0px Arial; color: #d9a658; -webkit-text-stroke: #d9a658} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 20.0px 0.0px; font: 12.0px Arial; -webkit-text-stroke: #000000} p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: center; font: 12.0px Arial; color: #666666; -webkit-text-stroke: #666666; min-height: 14.0px} p.p4 {margin: 0.0px 0.0px 20.0px 0.0px; text-align: center; font: 12.0px Arial; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none}

Il Victoria and Albert Museum di Londra ha annunciato la prima grande retrospettiva internazionale di Pink Floyd, una delle band più pionieristiche e influenti del mondo. Per celebrare i 50 anni da quando la band ha realizzato il primo singolo Arnold Layne e più di 200 milioni di ven

]]>
Dodi Battaglia approda al Casinò Perla Mon, 16 Oct 2017 12:34:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456114.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456114.html m&cs m&cs Donato “Dodi” Battaglia, chitarrista e cantante dei Pooh, si presenterà per la prima volta al pubblico del Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica in un attesissimo concerto da solista in programma venerdì 20 ottobre alle 22:00.

Oltre ad esser stato “il più bravo chitarrista dei Pooh”, come lui stesso ironicamente afferma, Dodi Battaglia ha inciso tre album: "Più in alto che c'è?!" nel 1985, “D’assolo” nel 2003 e "Dov'è andata la musica", due anni fa. Nel 1993 ha pubblicato anche “Walzer d’un blues” come membro del gruppo “Adelmo e i suoi Sorapis”, formato da artisti del calibro di Zucchero, Maurizio Vandelli e Umberto Maggi. Durante la sua straordinaria carriera, ha collaborato con i più grandi nomi della musica: da Vasco Rossi a Gino Paoli, da Enrico Ruggeri a Raf, fino al compianto amico di sempre Giorgio Faletti.

Gli oltre 100 milioni di dischi venduti con i Pooh rappresentano quindi solo un capitolo, certamente il più importante, di una storia iniziata nel 1956, quando la famiglia Battaglia, formata da compositori e artisti, avvicina il piccolo Dodi alla fisarmonica: mostrando un’incredibile e precoce confidenza con il pentagramma, Dodi impara a leggere le note prima dell’alfabeto. A 13 anni scopre la chitarra elettrica e nel giro di un anno inizia a suonare in vari gruppi dell’area bolognese. Nel 1968 Valerio Negrini e Roby Facchinetti gli chiedono di entrare a far parte dei Pooh, in vetta agli ascolti con Piccola Katy: entusiasta accetta e a soli 17 anni è voce solista di “Buonanotte Penny”. Tre anni più tardi la consacrazione con il brano Tanta voglia di lei, uno dei grandi successi dei Pooh.

Un talento riconosciuto da numerosi premi, fra cui quello di miglior chitarrista europeo, conferitogli da “Die Zeitung” nel 1981 e confermato da “Stern” nel 1986, anno in cui Dodi viene nominato Cavaliere della Repubblica Italiana. Nel 2017 il titolo più sorprendente o, usando le parole dell’artista, “l’avvenimento epocale”: la Laurea Honoris Causa in chitarra elettrica jazz presso il Conservatorio "Egidio R. Duni" di Matera, conferita per la prima volta nella storia ad un musicista pop.

Il neodottore è pronto ad emozionare il pubblico dell’Arena con un repertorio che alternerà i pezzi da solista alle pietre miliari dei Pooh recanti la sua firma, come Noi due nel mondo e nell’anima, "Ci penserò domani", "L'altra donna" e tante altre ancora. In scaletta anche i brani frutto della collaborazione con il grande Tommy Emmanuel nel 2015.

]]>
LORD CONRAD “TOUCH THE SKY” È IL PEZZO DANCE CHE SANCISCE L’ESORDIO MUSICALE DELL’ECLETTICO CANTANTE E DJ MILANESE Mon, 16 Oct 2017 12:15:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/dance/456107.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/dance/456107.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il modello e ballerino debutta nel panorama discografico sperimentando un mix di musica trance, dance, ed elettronica EDM in un pezzo che sa accontentare i palati musicali di vecchie e nuove generazioni.

 

Un "esperimento sonoro" audace ed ipnotico adagiato su testi che catturano perfettamente lo stile dolce, eccentrico, positivo e sontuoso che contraddistingue l’artista stesso. Tutto questo è “Touch The sky”.

 

 

 

 

 

«La mia filosofia artistica riflette il mio carattere dolce, altruistico e sensibile. Credo che le persone dovrebbero concentrarsi sulla diffusione di messaggi positivi e essere loro stessi seguendo qualsiasi sia la loro passione. Mi piace aiutare e ascoltare gli altri. Penso che ogni singola persona abbia il potenziale per ottenere grandi cose. A prescindere da quale sia la tua condizione sociale, sessuale o religiosa. Basta essere se stessi e seguire la propria passione spingendola al limite». Lord Conrad

 

 

TOUCH THE SKY TEASER

 

 

Il videoclip musicale è una sorta di cortometraggio cinematografico dalla trama noir e le atmosfere suadenti. Alla regia Gabriel Cash, coprotagonista è invece l’attrice/modella Elisa Pepe Sciarria.

«Ci sono, pistole, azione, abiti sexy, modelle, balletti auto americane anni '70 e '80 e molto di più. Abbiamo rischiato il tutto in questo in questo video cercando di fare qualcosa di originale». Lord Conrad

 

Radio date: 13 settembre 2017

 

 

 

BIO

Lord Conrad inizia la sua carriera come modello e ballerino e svolge eventi di pubbliche relazioni nei club di Milano - la capitale della moda mondiale - negli ultimi 10 anni. Attraverso queste esperienze sviluppa la passione per la musica a tal punto da voler mostrare al mondo i suoi sentimenti in modo da inviare messaggi positivi alla gente. "Ho uno stile di vita eccentrico e altruista allo stesso tempo, e la mia personalità appunto è un mix di dolce ed eccentrico. Ecco perché ho scelto il nome Lord Conrad, perché suona come un nome potente per una personalità carismatica”. A settembre 2017 esordisce nel panorama musicale con il brano dance Touch the sky.   

 

 

 

 

Contatti e social

 

Official Website

http://www.lordconrad.com/

 

YouTube Channel

www.youtube.com/channel/UC6UfXd-b2VsIg8UUd3YFJMw

 

Facebook Fan Page

www.facebook.com/lordconradnasdaqgod

 

Facebook profilo personale

m.facebook.com/Conrad.Lord1

 

Japan Top Music

topmusic.jp/product_info2.php?products_id=1617&mihon=1

 

 Instagram

www.instagram.com/lordconraditaly/

 

 Soundcloud

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

soundcloud.com/user-616881552

]]>
IRON MAIS IL PIGLIO PROVOCATORIO DELLA BAND COWPUNK TROVA NUOVA ESPRESSIONE IN “CUCÙ”, NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “THE MAGNIFICENT SIX” Mon, 16 Oct 2017 11:53:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456104.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/456104.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il punto di vista sempre acuto e pungente dei sei istrionici musicisti dà ora vita al racconto musicale che descrive metaforicamente chi vive di rendita senza mai esporsi in prima persona.

 

Cucù” è un brano che prende un po' in giro gli arrampicatori sociali, le persone prevaricanti, i finti saccenti, e lo fa in modo ironico paragonando la loro vita a quella del cuculo, un uccello che si appropria dei nidi altrui senza fatica e che ha la caratteristica, oltre che del canto, del parassitismo.

 

 

 

Guarda qui il video

 

Il progetto Iron Mais è nato riproponendo alcune pietre miliari del rock, del punk, del metal e non solo in chiave più bluegrass, country, rock’n’roll, stile che viene mantenuto anche nel nuovo album “THE MAGNIFICENT SIX”, parodia del famoso film cult, dove i magnifici sono i sei componenti del gruppo.

 

DICONO DI LORO

 

«Hanno preso la musica e ci hanno messo dentro il vecchio west in una chiave assai moderna […] ci sanno fare Testa di cane e compagni, sanno ridere e scherzare, ma lo sanno fare seriamente». FullSong

 

«Attitudine hardcore, propensione all’essere veloci e sarcastici, gli Iron Mais hanno compiuto un ulteriore passo nella loro carriera con The Magnificent Six». Music Coast To Coast

 

«Un disco che non allenta il tiro neanche per un istante». 100Decibel

 

«Il nuovo disco degli Iron Mais è travolgente e decisamente vincente sotto tutti i fronti». Musical News

 

«Il nuovo disco degli Iron Mais, che si intitola The Magnificent Six, tra una citazione bizzarra e l’altra, è un concentrato di intelligenza e gusto». Sound Contest

 

«The magnificent six è un cd molto diretto, per nulla banale e scontato. Gli Iron Mais sono una vera potenza insieme e hanno un notevole equilibrio nell’affrontare aspetti seri con la chiave satirica che li contraddistingue». Musica Intorno

 

«Uno dei progetti più interessanti, attraenti e ricchi di bellissima energia». Blog Della Musica

 

«The Magnificent Six è il miglior lavoro pubblicato finora dagli Iron Mais, una band con un’impronta musicale autentica e riconoscibile». Music Map

 

«È un disco da avere per questa estate bollente e per un inverno da banditi fuorilegge. E non aspettiamoci altro che il fascino del vecchio west condito di ferrosi andamenti punk a ridisegnare la storia del grande rock psichedelico mondiale». DeaPress

 

«Un disco che, signori miei, dovete spararvi nelle orecchie ora». Exit Well

 

«The Magnificent Six è un lavoro gustoso e divertente che non deluderà gli ascoltatori». Blog Foolk

 

«L’album The Magnificent Six (They Fart like Hunded) può essere definito un lavoro discografico sui generis, difficilmente paragonabile a quello proposto da altri musicisti prima di loro». New Feeling ­­

 

Etichetta: Maninalto!

 

Radio date: 8 settembre 2017

Pubblicazione album: 19 maggio 2017

 

BIO

Gli Iron Mais sono la più celebre band cowpunk del panorama musicale italiano.
Il progetto nasce dall’idea di rivisitare in uno
stile che amalgama folk, bluegrass , country e incisi western, alcuni dei maggiori successi della storia del Rock in tutte le sue epoche e sfumature. I personaggi portati in scena sono Testa di Cane (voce e banjolele), La Contessina (violino e voce), Jack La Treena (banjo e voce), Lo Scollo (contrabbasso), il Ragazzo Nutria (chitarra) e Burrito (batteria).

Il loro show è una miscela esplosiva di ironia, look caratteristico, esilarante carisma bifolco, e soprattutto un groove massiccio ed energico della loro radicata vena hard-core, passando per un’attitudine innata al Roots folk tipico degli Stati Uniti del Sud. Gli Iron Mais hanno portato al main stream un genere misconosciuto al pubblico italiano grazie alla loro partecipazione alla nona edizione del celebre talent X-Factor, durante la quale si sono distinti come qualcosa di assolutamente alternativo rispetto alle edizioni precedenti, e hanno dato identità ad uno stile che fino a prima di loro era pressoché inesistente in Italia.

La produzione discografica della band conta all’attivo un album di cover (HARDCOCK 2015), un EP contenente il primo inedito Nausea (NAUSEA 2016) e il nuovo disco THE MAGNIFICENT SIX (2017) che include anche 6 brani inediti che trattano di temi attuali presentati con la caratteristica ironia, provocazione e irriverenza della band. I brani inediti sono tutti in italiano, scelta voluta per comunicare e coinvolgere in maniera più completa il pubblico ed immergerlo nel goliardico mondo degli IRON MAIS. A partire dal 2017 il management e booking sono gestiti dall’etichetta Maninalto! (www.maninalto.org.).

 

 

 

Contatti e social

 

Website www.ironmais.com

Facebook www.facebook/ironmais

Instagram https://www.instagram.com/ironmais/

Twitter https://twitter.com/iron_mais

Canale YouTube Iron Mais www.youtube.com/channel/UCHyHw3NcWOVU9SSHiqVTPCg

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

Canale YouTube Maninalto! www.youtube.com/user/MANINALTOxxxRECORDS

]]>
MACS CABI “GIORNI DI PERIFERIA” È IL SINGOLO DEL CANTAUTORE TORINESE CHE LANCIA L’OMONIMO EP Mon, 16 Oct 2017 10:05:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456095.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456095.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

La malinconica fotografia di Torino è culla del ricordo di un amore ormai sbiadito, supportato da un suono dinamico e coinvolgente che si libera in un ritornello dalla melodia trascinante.

 

"Giorni di Periferia" è l'unico pezzo d'amore che Macs Cabi abbia mai scritto. La canzone è nata nella cucina di casa sua in un pomeriggio di novembre quando, coinvolto ancora emotivamente dalla sua precedente storia d'amore, trova finalmente sfogo nello scrivere parole che mano a mano si riveleranno essere una vera e propria terapia. Parole che sono nate in contemporanea ad una melodia che entra subito in testa e che saprà conquistare di certo ogni tipo di palato musicale.

 

 

 

Il pezzo è al contempo la canzone collante dell’omonimo Ep, fuori dal 29 settembre, in concomitanza dell’uscita del singolo stesso.

 

Autoproduzione

Radio date: 29 settembre 2017

 

Bio

 

MACS CABI, Massimo Cabiddu nasce a Locarno Svizzera il 20 gennaio del 1978 ancora in fasce si trasferisce a Torino. La sua carriera inizia nel 1995 con il gruppo IV DIMENSIONE, cover band di musica italiana, ma è nel 1998 con la band COLIBRI', un progetto inedito, che comincia a calcare palchi importanti nel torinese, come Mazdapalace, musica 2000 a Lingotto fiere, vincendo vari concorsi tra i quali pagella rock 1999 con vari passaggi radiofonici nelle emittenti locali. Nel 2003 comincia la lunga ricerca personale e artistica, come autore e interprete, ne segue una spiccata matrice pop. Tra le varie influenze musicali: Augusto Daolio, il trio romano Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Max Gazzè ai Beatles, Police, Primus, Stevie Wonder,Bob Marley. Nel 2012 fonda i ROBEdiCABI e porta in giro in acoustic trio, canzoni del repertorio italiano. A marzo di questo anno decide di entrare in studio e registrare i primi 5 brani con la collaborazione attivissima di musicisti locali, raccogliendoli in un Ep Giorni di Periferia”.

 

Contatti e social

 

Facebook www.facebook.com/Macs.Cabi.Page/

 

 

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

 

]]>
ELISA RAHO “INSOPPORTABILE” È L’ESORDIO POP DELLA CANTAUTRICE ROMANA Mon, 16 Oct 2017 09:56:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456093.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456093.html L'Altoparlante L'Altoparlante Con la collaborazione autorale di Giuseppe Anastasi e la produzione artistica di Valter Sacripanti, nasce un brano che sviscera le dinamiche del percorso di crescita e maturazione che ognuno di noi affronta, attraverso un sound pop-rock di forte impatto scenico.

 

 

 

«”Insopportabile” ha un testo dedicato ad esperienze personali ed alla profonda gratitudine per la mia famiglia. Alla fine i contenuti che sono usciti fuori lavorandoci su attraverso la fortunata collaborazione con Giuseppe Anastasi, autore che stimo profondamente ed al quale sono molto grata, sono quelli delle paure di prendere decisioni che hanno il sapore di qualcosa di definitivo nella vita (questo nelle relazioni sentimentali ma come in qualsiasi altra cosa)…diciamo che si parla dello sforzo di crescere…in chiave un po’ ironica ovviamente. Dal punto di vista prettamente musicale e delle scelte di arrangiamento le influenze sono molteplici, da Kate Bush alle recenti produzioni pop rock dal sapore estremamente asciutto (Saint Vincent, LP..), in questo senso debbo tutto al produttore artistico col quale ho la grande fortuna di scrivere e collaborare: Valter Sacripanti, musicista e uomo eccezionale che riesce sempre a trovare una chiave interpretativa meravigliosa a ciò che vorrei esprimere». Elisa Raho

 

Il nuovo progetto di Elisa Raho (in lavorazione e di prossima uscita), nel suo insieme trova sicuramente collocazione nel mondo del pop con influenze che spaziano dal pop-rock a sapori di sperimentazione retrò sia dal punto di vista melodico che delle scelte di suono (i riferimenti più vicini sono quelli che strizzano l’occhio a Kate Bush, Linda Perry, i primi Matia Bazar, Genesis). C’è poi un elemento che fa da protagonista: l’arpa (strumento praticato da sempre dall’artista), adoperata su brani di musica leggera.

 

Autoproduzione

 

BIO

 

Elisa Raho nasce a Roma 18/07/1984; è una cantante, arpista e autrice italiana. Dopo molti anni di attività concertistica nell’underground romano (in cui la vediamo spaziare dal pop alla musica barocca) si dedica, agli esordi della sua carriera musicale, ad alcune collaborazioni con diverse band e autori italiani ed internazionali tra i quali troviamo Tony Carnevale, i Sirenia e numerose band nell’ambito metal norvegese e finlandese. Pubblica nel 2008 l’album “Darkness will fall” con l’etichetta finlandese Lion Music; dal 2009 al 2013 è la voce dei Solar Orchestra, progetto originale di rock psichedelico/prog con il quale pubblica nel 2011 l’album “Stars that never were”. Negli ultimi anni rivolge la sua attenzione all’attività cantautorale e nel 2016 nasce la collaborazione con il batterista, autore e produttore artistico Valter Sacripanti. Nel 2017 esce il singolo d’esordio nel pop “Insopportabile”.

 

Contatti e social

 

Facebook www.facebook.com/Raho.Elisa/

Instagram www.instagram.com/elisaraho/

Canale Youtube www.youtube.com/channel/UCokz64Qlo6qZ4r5ZDioWfjQ

 

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

 

]]>
TORCHIO “DA LUNGOMARE” È “L’ANTI TORMENTONE” CHE LANCIA L’EP “SOSTITUIBILE” Mon, 16 Oct 2017 09:37:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456089.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/456089.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Non una comune canzone d’amore ma un atto di ribellione che incita a non arrendersi mai dinnanzi agli stereotipi imposti dalla società.

 

Da Lungomare” non racconta di un altro amore finito e romanticamente disperato ma urla il bisogno di non arrendersi agli stereotipi che in qualche modo truffano l’esistenza. Con parole graffianti la canzone sfila in un incedere a tratti suadente ma senza mai perdere di vista il piglio determinato e ribelle. Torchio descrive la vita reale di cui riconosce fatiche e difficoltà inquadrandole nella visione di una strana epoca in cui nulla di quel che si è conquistato può esser dato per scontato.

 

Da lungomare” fa parte di un EP di 4 brani intitolato “Sostituibile” in cui un sound costruito da archi e fisarmoniche con contaminazioni di elettronica pura, fa trasparire il desiderio del musicista di non accasarsi in un cliché di impronta tradizionalmente pop.

Etichetta: Gin Records

BIO

 

Torchio nasce ad Alessandria, figlio e amante della provincia come del mondo. Dopo diverse collaborazioni e numerosi live con band dall’attitudine prettamente rock, in cui sfoggia il proprio lato istrionico da vero e proprio “animale da palcoscenico”, sceglie di dedicarsi alla propria creatività più profonda, costruendo brani i cui testi sono intrisi di ironia e senso critico verso le apparenti libertà umane.

Contatti e social

Pagina Facebook: www.facebook.com/Torchio-349550532124453/



<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->



]]>
Fast gold for runescape 2007 with Double Offer for Dragon Slayer II Until 10.20 Mon, 16 Oct 2017 09:29:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/world_music/456081.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/world_music/456081.html Nash Nash Weeks later I developed a cough that wouldn't go away. Again, I ignored runescape 2007 gold this and just took bottle after another of cough medicine. Practitioners say regular pilates practise can help improve posture, muscle tone, balance and joint mobility, as well as relieve stress and tension. For elite athletes, including dancers, pilates can complement their training by developing whole body strength and flexibility, and help reduce the risk ofinjury..

RSorder owns 9 years of experience in the gaming market and it has served a huge number of customers who come from Europe, Asia, South America and so on. Now The new version of RSorder is live, you can buy All RS products on mobile conveniently and quickly!

5% more gold code:RSYK5 for all rs products & 10% accounts code:OSRSA10 for all rs accounts anytime!

A 7 inch long personal vibrating massage "pen" for a killer price of $49.99. I grabbed it and ran up to the cash register and bought it, when I walked back to my father at the front of the store with the bag he asked what i had gotten. "I like Reagan, though I disagree with him on some things, primarily trade."The rug associated with the conservative icon replaced the one made for Obama, incorporating famous quotes from Abraham Lincoln, Theodore Roosevelt, Franklin Roosevelt, John F. Kennedy and the Rev.

Those red marks turned to straight up bruises I could feel every day at work as my lower back rested on my computer chair. That's when I decided to use my yoga mat, which I should've been doing from the start. You would think it would be important to describe this solar tower reliability characteristics (!!), as compared to the Enviromission solar tower (which is in the preconstruction phase in Texas and Arizona), which can operate 24/7 as long as there aren several cloudy days in a row. I would like to see some hard data comparisons between the two technologies in terms of cost, maintenance, etc.

The defense was bad, but the offense, from a runs standpoint, was improved if not susceptible to droughts. Getting the game to the eighth and ninth proved the real chore. For months he was the company's sole employee, making the ice cream in the morning, operating the store all day, and cleaning up at night. In the beginning the business was shaky one cold, soggy Monday he did only $49 in sales..

NFL committee co chairs: doubt, take the player out NFL Sidelines Concussion Exam is a battery of simple tests evaluating concentration, basic thinking skills and balance. It also includes a questionnaire that asks about concussion symptoms. Producers cast two paranormal investigators with Oregon ties. Kristen Luman attended Portland State University and now lives in Los Angeles; Patrick Doyle moved to Portland about five years ago.

Guys!Rsorder Member Privilege I:Double loyalty points and 6% off Code RSP6 for you to buy cheap RuneScape 2007 gold or RS3 gold Until Oct. 20, 2017 from http://www.rsorder.com !

Using 7% off code SYTHE to buy runescape 2007 gold from Always!

OSRS-Account with 60 attack, 90 strength, 1 defense, Range 90: http://www.rsorder.com/old-school-rs-account

]]>
The abeyance of a buy elevator for aliment Mon, 16 Oct 2017 09:21:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/alternativa/456080.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/alternativa/456080.html villaelevator villaelevator The abeyance of a  buy elevator for aliment can activate affliction and acrimony from tenants, lower the abundance of advisers as they are adapted to absorb added time cat-and-mouse for an alternating elevator, and alert an bulk that ability accept been abhorred had antitoxin aliment been appropriately performed.

Unfortunately, some architectonics owners avoid antitoxin aliment until the arrangement becomes a accountability or is no best cipher compliant. At that point, the problems become added cher and difficult to solve, acute aliment or even modernization.

Today, as the world’s burghal citizenry explodes, and cities become denser, taller, and added crowded, America’s armory of elevators—900,000 at endure count, according to Elevator Apple magazine’s 2012 Vertical Busline Industry Profile—are a force that’s acceptable added important than ever.

And for the humans who really, absolutely adulation them, it seems like top time that we looked actively at just what affectionate of force they are.

Typically, the after-effects of not administering adapted aliment will not be empiric in the abbreviate term. It's during the average and afterwards years of a lift system's lifecycle that the furnishings of aliment carelessness become clearly apparent. If you want to know more about elevator, go to www.fujihd.net

]]>
Jolie est depuis longtemps un fan de l'e-tailers direct-to-consumer Mon, 16 Oct 2017 04:27:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/456053.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/jazz/456053.html leoame leoame


Angelina Jolie est apparue immédiatement après la nouvelle année dans laquelle une parka de Burton était associée aux bottes de fourrure de Sorel, et hier robe de soirée courte noire, le vainqueur de l'Oscar semblait revenir sous sa forme mince alors qu'elle rayonnait du Colorado enneigé. Jolie, qui regarde une note robe de bal pas cher, regarde en noir, ne s'éloigne pas de son style de marche, mais fait un nouveau tour sur son esthétique raide, grâce à la veste de bombardement E2 étonnamment abordable d'Everrans, qui sonne à seulement 125 $.

Jolie a longtemps été fan de l'e-tailers direct-to-consumer, les mocassins de marque à l'aéroport, un sweaterdress sur le spectacle Today et ses simples acheteurs en cuir partout dans le monde. Leur dernière acquisition, une veste d'inspiration pilote, offre des nuances de jeunes qui en font un parfum idéal sur un t-shirt sur mesure. Elle a mélangé cela avec un pantalon évasé, dont le contraste imitait la fermeture à glissière sur sa veste. Les chaussures à semelles ont été mises à la terre avec un style cool et solide.

]]>
One Day Only 50% off runscape gold for you to enjoy NovtumberFest Oct.16 Sat, 14 Oct 2017 08:32:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/world_music/455902.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/world_music/455902.html Nash Nash Three others were declared innocent by a jury on buy cheap runescape gold September 1, 1888, following a two day trial in Enterprise, Oregon. No one was punished for the crime.". Not the guy going to buy a Beemer and going to shop all day in Soho. I the guy who doing it to support my habit.

RSorder owns 9 years of experience in the gaming market and it has served a huge number of customers who come from Europe, Asia, South America and so on. Now The new version of RSorder is live, you can buy All RS products on mobile conveniently and quickly!

5% more gold code:RSYK5 for all rs products & 10% accounts code:OSRSA10 for all rs accounts anytime!

Online sites are also a great way to find people giving away money. Read on, and I'll explain exactly how to take advantage of that great big bag of tricks that you have as a Death Knight. Notable celebrities like Oprah Winfrey and Paris Hilton have also joined YouTube. Some YouTube members feel that these wealthy organizations and individuals are squeezing out the average contributor.

Now comes a new reminder in the Sony film "When The Game Stands Tall" that focuses on Kelly's death as part of a larger story of the De La Salle football program that won 151 games in a row from 1992 to 2004. As Landrin and Mary slipped into a theater for a recent private screening with Sony executives, they weren't surprised that the death's reenactment got them..

If they signed this [the extradition waiver] then I would show them where the holes are in their network. We ended up doing a deal which happens in most hacking incidents you never hear about.". You don have to wait for customers and prospects to suggest new products and services. Ask them in clever ways that get them thinking for you.

Still over a period of decades the warming is both significant and increasing. Over the last few months there has been a flood of data suggesting glaciers are altering much faster than expected.. MINI expects 50 per cent of Clubman buyers to choose the 2,875 Chili pack that adds kit like heated sports seats with cloth/leather upholstery, Comfort Access, park distance control, automatic air conditioning and LED headlights and foglights.New MINI Clubman: Part of a bigger pictureIn a further statement during the Clubman launch, Peter Schwarzenbauer said the new car was part of a realignment of the "product and brand strategy" that sees MINI move away from its current market position. The Clubman, which moves into a larger segment, will become part of a range that focuses"on five core models with strong characters".The firm will no longer rely on spinning sub models off the main MINI hatchback, which it tried to varying degrees of success with the now axed Paceman, Roadster and Coupe.

Only One Day! 50% off 200M RS 2007 Gold & 1250M RS3 Gold at 03:00 am. GMT on Oct. 16, 2017 on http://www.rsorder.com/x-off-sale for you to Enjoy NovtumberFest!

Using 7% off code SYTHE to buy rs gold from http://www.rsorder.com/rs-gold Always!

OSRS-Account with 60 attack, 90 strength, 1 defense, Range 90:

Availability:In stock

]]>
Can you miss Rs3gold up to $12 cash off runescape 07 gold during Oct.18-Oct.24? Sat, 14 Oct 2017 07:50:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/455898.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/455898.html rong yang rong yang Biles latest routines, at the Olympic gymnastic buy runescape 3 gold trials in San Jose, California, helped her easily secure a first place finish and a spot on team USA. Post trials, the pint sized powerhouse unveiled her new Tide Evolution of Power video, as part of the brand smallbutpowerful campaign. Despite the fact that 19 year old Biles says her parents still do most of her laundry (aw!), the gold medal contender says she partnered with Tide because, "I feel like I small and mighty and pack a powerful punch, just like Tide PODS," she says.

In recent years, other parading krewes have taken inspiration from Zulu and have started handing out their own hand crafted specialty throws. The all female Krewe of Muses' glitter bedecked shoes are probably among the most popular. In addition, the Krewe of Nyx features decorated handbags, the Krewe of Iris hands out sunglasses, the Krewe of Carrollton does miniature shrimp boots, and the scatologically obsessed Krewe of Tucks hands out decorated toilet brushes..

Smith stabbed the man to death, in front of his wife. The boy managed to escape outside but the terror didn't end there. At gunpoint, Smith held the boy's mother and brother hostage until he gave up.Smith was eventually convicted of murder, as well as a raft of other serious charges, and sentenced to life imprisonment with a minimum of 13 years.

Chapman is the principal investigator of a grant from the National Science Foundation ADVANCE Leadership Program, in conjunction with the American Chemical Society PROGRESS program. She has taught and advised generations of students in general, analytical, and physical chemistry. Her research, often involving Barnard students, uses computational techniques to investigate molecular reaction dynamics.

Endelig spil. Hele pointen i spillet er ikke at f hemmeligheder fra en guide og derefter sl det, det er at spille spillet og udve din hjerne til at lse gderne. Med mere end 150.000 mennesker, der spiller p et givet tidspunkt og millioner af registrerede brugere, sandsynligvis alle i alderen 12 16, kan ikke spillet vre s svrt..

Although such a scenario is unlikely, it doesn't hurt to be prepared. If our currency were suddenly declared worthless, what could buy milk at the downtown store? What would storekeepers trade? Consider how many countries experienced a coup in their government in the past ten years. How many people used a gold coin or necklace to buy something to eat when their home country's currency became unstable? Even if your country is considered stable, the unthinkable government coup could happen..

Guys!Welcome to join Rs3gold 7-Day Fall Sale:up to $12 can be saved for all osrs gold /rs3 gold orders from Oct.18-Oct.24,2017.

1.$3 off code DFS3 for the order $40+!
2.$7 off code DFS7 for the order $80+!
3.$12 off code DFS12 for the order $120+!

Rs3gold Pre-Halloween Party Sale: One round of 60% off 1750M Rs3 gold and 300M Rs07 gold will be avaliable at 3:00AM Oct.20,2017 GMT!Snap on https://www.rs3gold.com/flash-sale .

Meanwhile,Never miss 10% off code "RSGACC" can be used for all RS07 account.

Also,you can buy Rs3 gold/osrs gold and all other Products with your mobile smoothly.

Using 8% off code "NEW8RS" to buy osrs gold /rs3 gold from https://www.rs3gold.com anytime.

]]>
How Can U Quickly Get 50% off runescape 2007 gold prices for Dragon Slayer II Oct. 16? Fri, 13 Oct 2017 09:09:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/455780.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/455780.html Nash Nash Mit solchen universellen Themen ist es kein Wunder Fri, 13 Oct 2017 02:51:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/blues/455750.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/blues/455750.html leyo leyo Seit Giacomo Puccinis "La Bohème" erstmals im Teatro Regio in Turin, Italien, im Jahre 1896, hat sich vieles geändert. Aber als die wunderschöne Neuerscheinung der Nashville Opera an uns erinnert, bleibt diese klassische Erzählung von Liebe und Sehnsucht so stark wie immer.



Basierend auf Henri Murgers Roman "Scènes de la vie de bohème" partykleider online kaufen, konzentriert sich die Geschichte auf eine Gruppe von kämpfenden jungen Künstlern in Paris. Aber eine Chance Begegnung mit der schönen Näherin Mimi setzt den Dichter Rodolfo auf eine lebensverändernde Reise von Freude und Verzweiflung. Mit solchen universellen Themen ist es kein Wunder, dass Puccinis Arbeit so viele moderne Interpretationen inspiriert hat ballkleider für mollige, darunter Jonathan Larsons Broadway-Hit "Rent".
Aber zusammen mit der zeitlosen Geschichte zieht Puccini das Publikum mit reichromantischer Musik an. Und unter der Leitung von Jerome Shannon vermittelte das Nashville Opera Orchestra die emotionale Intensität der Geschichte am Dienstagabend die letzte Generalprobe.

]]>
FABIO BIALE “IL BOLO ISTERICO” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “LA GRAVITÀ SENZA PESO” Thu, 12 Oct 2017 16:52:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/455706.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/455706.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il poliedrico musicista già vincitore di un Premio Bindi di una Targa Tenco, sceglie ora uno swing alla “Django Reinhardt” per raccontare la tipica sensazione di nodo alla gola che opprime chi accumula rabbie senza mai liberarsene.

 

«Il bolo isterico è una fastidiosa sensazione di groppo in gola, come un dito che preme la base del collo, una cravatta troppo stretta. La medicina riconosce questo disturbo fin dall’antichità ma non si può dire che ne sia venuta a capo». Fabio Biale

 

Questa è una canzone che vuole essere un urlo (strozzato) liberatorio, una richiesta di consulto medico (gratuito, dopo tanto pagare a vuoto), un pretesto per mandare a quel paese tutto quello che rimane in gola e teniamo dentro fino a farci del male.

 

 

 

 

Il pezzo è estratto dall’album “La gravità senza peso”. Nel disco, registrato da Rossano Villa presso l'Hilary studio di Sori e masterizzato da Marco Canepa, Fabio Biale è accompagnato da Riccardo Barbera (contrabbasso), Saverio Malaspina (batteria), Fabio Vernizzi (pianoforte), Stefano Ronchi (chitarre), Luca Falomi (chitarre), Marco Vescovi (chitarra manouche), Stefano Cabrera (violoncello), Giorgia Mammi (clarinetto).

Il disco è impreziosito dalla presenza di alcuni ospiti tra i quali Zibba, Dario Canossi dei Luf e l’attore Mauro Pirovano.

 

DICONO DI LUI

 

Tra l'uno e l'altro innamoramento, a dare respiro alla narrazione, tristissimi ma al tempo stesso rivitalizzanti inni swing-manouche. Sembra di assistere alla messa in scena della goffagine sognante dello Sean Penn di "Accordi e Disaccordi" del malinconico Woody Allen”.Marco Pancrex – VivaLowcost

 

Un album in cui Fabio Biale dà molto della sua “artisticità”, e al quale auguriamo che possa ricevere molto, in tutti i sensi, dagli ascoltatori”. Francesca Rita Rombolà – Poesia e letteratura.it

 

L'album La Gravità senza peso” di Fabio Biale è musicalmente bello, complesso, ben studiato, cantato e interpretato”. Causaeffetto

 

La gravità senza peso'' offre un'esperienza acustica intensa, capace di coinvolgere l'ascoltatore e permettergli di calarsi nella vita quotidiana raccontata sotto forma di canzoni, di sentirsi parte di ogni storia”. Valeria Surace – Sharing Musica

 

La musica è essere e non ha confini. Ascoltando quest’album ti ritrovi a non averli, a non credere che possano esistere e magari che la gravità sia veramente solo un’idea, sia veramente senza peso”. Roberto Teofani – Lifestyle Madeinitaly

 

 

BIO

 

Fabio Biale, violinista, cantante e polistrumentista, dopo gli studi violinistici classici, si dedica alla musica tradizionale del mondo e alla musica d'autore, suonando con svariati artisti fra cui Lou Dalfin, Giorgio Conte, Flavio Oreglio, The Gang, Paolo Bonfanti, Giua.

Dal 2004 fa parte ufficialmente del gruppo i Luf, uscendone per la parte live nel 2011, pur collaborando ancora e comparendo come autore nell'album Mat e Famat del 2013.

Dal 2005 al 2013 è il violinista polistrumentista di Zibba e Almalibre con i quali pubblica tre album. Con loro vince, tra l'altro, il Premio Bindi 2011 con “Anche di lunedì” (di cui è coautore) e il premio Targa Tenco 2012 nella categoria "Album dell'anno” con Come il suono dei passi sulla neve. Dal 2013 è uno dei musicisti della band di musica irlandese Birkin tree. Insieme a Fabio Rinaudo, Michel Balatti e Filippo Gambetta fonda nel 2005 il gruppo di musica tradizionale ligure Liguriani. Con i Liguriani pubblica “Suoni dai Mondi Liguri” e “Stundai” presentati entrambi a La Stanza della Musica su RadioTre. Con i Liguriani partecipa a festival di grande rilevanza internazionale tra cui MITO 2010 e 2012 in Italia, l'International Folk Festival of Tolo d'Asturies 2009 in Spagna, Celtic connection 2011 in Scozia, Bardentreffen Festival 2015, TFF Rudolstadt 2013 e Rheingau Musik Festival 2012 e 2013 in Germania. Dal 2008 collabora, sia con i Liguriani, sia autonomamente, con l'attore Mauro Pirovano.

Nel 2012 pubblica il suo primo album solista “La sostenibile essenza della leggera”.

Dal 2014 collabora come violinista e percussionista con Vittorio Ghielmi e Dorothee Oberlinger, Ensemble 1700 e Il Suonar Parlante, con i quali registra l'album "The passion of musick" per Sony / Deutsch Harmonia Mundi, vincendo il premio Echo Klassik 2015. Attualmente è in uscita con il secondo album solista che si intitola "La gravità senza peso".

 

 

Contatti e social

 

Sito www.fabiobiale.com

Facebook www.facebook.com/fabiobialemusic/?fref=ts

Instagram www.instagram.com/fabiobialemusic/?ref=Instagram%20Panda

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { color: #000000 } -->

 

]]>
FABIO BIALE “IL BOLO ISTERICO” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “LA GRAVITÀ SENZA PESO” Thu, 12 Oct 2017 16:51:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/455705.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/455705.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Il poliedrico musicista già vincitore di un Premio Bindi di una Targa Tenco, sceglie ora uno swing alla “Django Reinhardt” per raccontare la tipica sensazione di nodo alla gola che opprime chi accumula rabbie senza mai liberarsene.

 

«Il bolo isterico è una fastidiosa sensazione di groppo in gola, come un dito che preme la base del collo, una cravatta troppo stretta. La medicina riconosce questo disturbo fin dall’antichità ma non si può dire che ne sia venuta a capo». Fabio Biale

 

Questa è una canzone che vuole essere un urlo (strozzato) liberatorio, una richiesta di consulto medico (gratuito, dopo tanto pagare a vuoto), un pretesto per mandare a quel paese tutto quello che rimane in gola e teniamo dentro fino a farci del male.

 

 

 

 

Il pezzo è estratto dall’album “La gravità senza peso”. Nel disco, registrato da Rossano Villa presso l'Hilary studio di Sori e masterizzato da Marco Canepa, Fabio Biale è accompagnato da Riccardo Barbera (contrabbasso), Saverio Malaspina (batteria), Fabio Vernizzi (pianoforte), Stefano Ronchi (chitarre), Luca Falomi (chitarre), Marco Vescovi (chitarra manouche), Stefano Cabrera (violoncello), Giorgia Mammi (clarinetto).

Il disco è impreziosito dalla presenza di alcuni ospiti tra i quali Zibba, Dario Canossi dei Luf e l’attore Mauro Pirovano.

 

DICONO DI LUI

 

Tra l'uno e l'altro innamoramento, a dare respiro alla narrazione, tristissimi ma al tempo stesso rivitalizzanti inni swing-manouche. Sembra di assistere alla messa in scena della goffagine sognante dello Sean Penn di "Accordi e Disaccordi" del malinconico Woody Allen”.Marco Pancrex – VivaLowcost

 

Un album in cui Fabio Biale dà molto della sua “artisticità”, e al quale auguriamo che possa ricevere molto, in tutti i sensi, dagli ascoltatori”. Francesca Rita Rombolà – Poesia e letteratura.it

 

L'album La Gravità senza peso” di Fabio Biale è musicalmente bello, complesso, ben studiato, cantato e interpretato”. Causaeffetto

 

La gravità senza peso'' offre un'esperienza acustica intensa, capace di coinvolgere l'ascoltatore e permettergli di calarsi nella vita quotidiana raccontata sotto forma di canzoni, di sentirsi parte di ogni storia”. Valeria Surace – Sharing Musica

 

La musica è essere e non ha confini. Ascoltando quest’album ti ritrovi a non averli, a non credere che possano esistere e magari che la gravità sia veramente solo un’idea, sia veramente senza peso”. Roberto Teofani – Lifestyle Madeinitaly

 

 

BIO

 

Fabio Biale, violinista, cantante e polistrumentista, dopo gli studi violinistici classici, si dedica alla musica tradizionale del mondo e alla musica d'autore, suonando con svariati artisti fra cui Lou Dalfin, Giorgio Conte, Flavio Oreglio, The Gang, Paolo Bonfanti, Giua.

Dal 2004 fa parte ufficialmente del gruppo i Luf, uscendone per la parte live nel 2011, pur collaborando ancora e comparendo come autore nell'album Mat e Famat del 2013.

Dal 2005 al 2013 è il violinista polistrumentista di Zibba e Almalibre con i quali pubblica tre album. Con loro vince, tra l'altro, il Premio Bindi 2011 con “Anche di lunedì” (di cui è coautore) e il premio Targa Tenco 2012 nella categoria "Album dell'anno” con Come il suono dei passi sulla neve. Dal 2013 è uno dei musicisti della band di musica irlandese Birkin tree. Insieme a Fabio Rinaudo, Michel Balatti e Filippo Gambetta fonda nel 2005 il gruppo di musica tradizionale ligure Liguriani. Con i Liguriani pubblica “Suoni dai Mondi Liguri” e “Stundai” presentati entrambi a La Stanza della Musica su RadioTre. Con i Liguriani partecipa a festival di grande rilevanza internazionale tra cui MITO 2010 e 2012 in Italia, l'International Folk Festival of Tolo d'Asturies 2009 in Spagna, Celtic connection 2011 in Scozia, Bardentreffen Festival 2015, TFF Rudolstadt 2013 e Rheingau Musik Festival 2012 e 2013 in Germania. Dal 2008 collabora, sia con i Liguriani, sia autonomamente, con l'attore Mauro Pirovano.

Nel 2012 pubblica il suo primo album solista “La sostenibile essenza della leggera”.

Dal 2014 collabora come violinista e percussionista con Vittorio Ghielmi e Dorothee Oberlinger, Ensemble 1700 e Il Suonar Parlante, con i quali registra l'album "The passion of musick" per Sony / Deutsch Harmonia Mundi, vincendo il premio Echo Klassik 2015. Attualmente è in uscita con il secondo album solista che si intitola "La gravità senza peso".

 

 

Contatti e social

 

Sito www.fabiobiale.com

Facebook www.facebook.com/fabiobialemusic/?fref=ts

Instagram www.instagram.com/fabiobialemusic/?ref=Instagram%20Panda

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { color: #000000 } -->

 

]]>
DAVIDE BUZZI “NON ASCOLTARE IN CASO D'INCENDIO” È IL PRIMO EPISODIO DELLA TRILOGIA DISCOGRAFICA DEL CANTAUTORE SVIZZERO ITALIANO Thu, 12 Oct 2017 12:45:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/455676.html http://comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/455676.html L'Altoparlante L'Altoparlante  

 

Rock con alcune ispirazioni derivanti dal country americano e qualche ballata di grande spessore rendono questo lavoro un piccolo gioiellino nel contesto della canzone italiana.

 

"Non ascoltare in caso d'incendio" è il titolo del nuovo album di Davide Buzzi, giunto al suo quarto disco sebbene alle spalla abbia ben venticinque anni di carriera passati ad esibirsi in diverse parti d'Europa e a scrivere canzoni anche per altri artisti.

Questo suo nuovo lavoro è però parte di un progetto ben più articolato: "Non ascoltare in caso d'incendio" è infatti la prima parte di una trilogia che vedrà la luce a scadenze regolari fra il 2017 e il 2019.

Il progetto, realizzato a cavallo fra Ticino e Milano, si avvale della collaborazione di una band di apprezzati musicisti italiani e di tutta una serie di ospiti speciali come Massimo Priviero, Dario Gay e il songwriter australiano Jason Kemp.

Davide Buzzi è sempre stato profondamente legato alla sua terra d’origine, Valle di Blenio e Ticino in generale, ed è proprio per questo motivo che anche in questo disco egli ha voluto segnare con delle impronte molto profonde questo suo legame.

 

 

 

La maggior parte delle canzoni sono state scritte dallo stesso Davide, sia per quanto riguarda i testi come anche per la parte musicale. Esclusi naturalmente Canzone d'addio”, brano inedito del cantautore veneto milanese d'adozione Massimo Priviero, e la rivisitazione di “A muso duro”, storico brano di Pierangelo Bertoli. Tutti gli arrangiamenti sono stati curati dal chitarrista e produttore Alex Cambise, con in parte l'intervento dello stesso Buzzi su alcune tracce.

 

«Per me la musica è innanzitutto 'le parole'! Può sembrare paradossale questo mio modo di intendere le mie canzoni, ma tutto nasce dal fatto che la mia scrittura è da sempre legata in primo luogo alle parole. Le mie canzoni nascono quasi tutte partendo dai testi, sui quali mi trovo a giocare e a comporre con la mia chitarra. Poi, grazie agli arrangiamenti di Alex e al contributo offerto da tutti i musicisti che partecipano alla creazione dei brani, queste prendono spessore e diventano una vera e propria opera collettiva. I miei brani sono quasi sempre delle microstorie, dei piccoli racconti della durata di 3/4 minuti dove cerco di trasmettere al pubblico le mie emozioni, i miei sogni e le mie convinzioni». Davide Buzzi

 

TRACK BY TRACK

 

01. TE NE VAI È la prima traccia dell'album e il singolo che lancia il nuovo CD di Davide Buzzi.

La canzone vuole essere un richiamo sul senso della responsabilità individuale in una realtà quotidiana che risulta sempre più difficile da vivere e affrontare, in un mondo sempre più internet dipendente, dove sono i social a calare le istruzioni sul nostro modo di vivere. Le atmosfere e le influenze sonore sono quelle tipiche del rock italiano, dove a dettare il ritmo sono batteria, basso e chitarra e con Davide che appoggia la sua voce graffiante su una solida e densa base rock. 

 

02. ASPETTERÒ È un brano dalle sonorità rock arrabbiate. Parla di attese effimere e di fiducia reciproca, come quella che ti può dare solo un vero amico o la persona amata, i quali ci aiutano a voltarci indietro per fare i conti con il passato e a non ripetere gli stessi errori nel futuro.

È anche una storia sull'attesa della resa dei conti.

 

03. ALICE E LE ALI Una ballata dal sapore antico, che sembra uscita direttamente dalla storia della canzone italiana degli anni settanta del secolo scorso. Questa favola moderna dal sapore amaro è ispirata al vero personaggio di una donna che, dalle quattro del pomeriggio fino al passaggio del treno di mezzanotte, tiene una bancherella di meloni e angurie davanti a un passaggio a livello nei pressi della stazione abbandonata di Pertosa (Salerno).

 

04. CANZONE D'ADDIO Si tratta di un brano inedito del cantautore veneto, milanese d'adozione, Massimo Priviero. Una ballata struggente, una manciata di parole scritte in una lettera d'addio all'indirizzo di un amore svanito al sorgere del sole.

 

05. ON THE ROAD È un brano inedito del songwriter australiano Jason Kemp - originariamente scritto in inglese -, il cui testo è stato rielaborato in italiano da Alex Cambise e Davide Buzzi. Un racconto di viaggio a bordo di una macchina scassata, sulle note di una base di ispirazione country-rock. Un padre e un figlio uniti in un'avventura che rimane un ricordo vivido nella memoria dell'autore malgrado i tanti anni trascorsi.

 

06. IN DRA VITA D'UN ÕMM Canzone dialettale dalle vaghe risonanze medioevali, scritta dal cantautore ticinese Paolo Tomamichel. Il testo è stato tradotto da Davide Buzzi nel dialetto del villaggio di Aquila (Valle di Blenio / Ticino), un idioma quasi estinto e parlato ancora da poche centinaia di persone. Il brano racconta di un uomo che alla fine della sua giornata si siede fuori da casa e inizia a riflettere sull'immensità dell'universo, fino ad arrivare a comprendere quanto sia piccola l'umanità se osservata nel contesto dell'immensità celeste. Alla fine il protagonista scoprirà cosa in realtà è davvero importante nella vita di un uomo. Una mandola e un violino si sovrappongono sopra una base slow rock struggente, portando l'ascoltatore a volare in un'intensa emozione.

 

07. SALVATORE FIUMARA Brano cantato a due voci da Davide Buzzi e da Massimo Priviero. Attraverso gli occhi, i pensieri e le parole del trombettiere Fiumara, la canzone cerca di esprimere le emozioni e le paure di tutti quei giovani che nel corso del primo conflitto mondiale (ma non solo) furono mandati al macello in una guerra inutile, una guerra di posizione che costò la vita ad oltre 650.000 soldati italiani, per non parlare poi delle quasi 590'000 vittime civili anche italiane.

Salvatore Fiumare, trombettiere, colui che doveva suonare la carica nel momento in cui gli ufficiali davano l'ordine d'attacco, li rappresenta tutti.

 

08. ROMANESCHI Brano dedicato all'aviatore e acrobata volante Plinio Romaneschi, che fu uno fra più famosi piloti e paracadutisti della prima metà del secolo scorso. A 67 anni di distanza dalla sua morte e a 19 dalla prima uscita di questa canzone che ne rievoca le gesta - una delle più amate dai fans di Davide Buzzi - il cantautore svizzero/italiano offre una rinnovata versione del brano che nel 1998 diede il titolo al suo secondo album. Le atmosfere e le influenze sonore sono quelle tipiche del rock italiano, dove a dettare il ritmo sono batteria, basso e chitarra e voce su una solida e densa base rock. 

 

09. NON TI SCORDARE DI ME Una canzone delicata che racconta di un amore giunto alla fine del suo percorso. Su musica di Davide Buzzi e testo di Dario Gay, autore affermato nel panorama della canzone italiana, celebre per le sue collaborazioni con personaggi del calibro di Ruggeri, Rita Pavone, Milva, ecc. Seppure malinconico, il brano risulta comunque divertente e fresco grazie ad una struttura musicale e una base che si avvicinano quasi sfacciatamente alla musica country del profondo sud degli Stati Uniti.

 

10. NOSTRA SIGNORA DEI SOGNI CADENTI Una richiesta d’aiuto che nasce nel momento in cui ci si accorge che tutte le porte sono chiuse. Nella canzone il protagonista comprende chiaramente di non appartenere più a tutto il frastuono e alla competitività che caratterizzano la vita moderna e allora dal suo cuore lascia sprigionare questa supplica nei confronti della vita, dei sogni e della libertà. Anche in questo caso le atmosfere e le influenze sonore sono quelle tipiche del rock italiano, seppure con una velata ombrosità che regala a questo brano come un alone di mistero.

Testo e musica di Alex Cambise, con alcuni adattamenti nella parte finale di Davide Buzzi.

 

11. A MUSO DURO riassume perfettamente lo spirito di questo nuovo album di Davide Buzzi. Non si tratta assolutamente di una cover, ma piuttosto di un rifacimento musicale che la rende decisamente fresca e moderna. Questa canzone del 1980 racconta il difficile rapporto di Pierangelo Bertoli con la discografia e la sua determinazione a scrivere canzoni secondo il suo stile, con schiettezza senza nulla concedere alla logica del mercato e dell'immagine.

 

12. TE NE VAI (radio edit) – Vedi riassunto track 01.

 

Produttore artistico e arrangiatore: Alex Cambise

Etichetta: Pyramide /distr. IRD

Pubblicazione album: 10 settembre 2017

 

BIO

 

Davide Buzzi nasce ad Acquarossa (Svizzera) il 31 dicembre 1968, a pochi minuti da mezzanotte.

Nel 1993 pubblica il suo primo CD “Da grande”, completamente auto prodotto ed in seguito è un susseguirsi di esibizioni, concerti e concorsi, tra i quali il “Festival Internacional de l’Isla de Margarita”, “Una voce per Sanremo”, Sanremo Nuovi Talenti”, “A Voice for Europe”, ecc. Nel 1997 si classifica secondo al Festival di Lissone con la canzone “Vuröss”, dove si aggiudica pure il premio speciale per il miglior testo. Nel 1998 esce il suo secondo CD “Il Diavolo Rosso: Romaneschi”, realizzato con la partecipazione di alcuni musicisti di fama internazionale. Nello stesso anno Davide vince il “Festival di Lissone: Cantem Insemma” con la canzone “Ul Vegèt di Mariunètt”.

Nel 2001 viene invitato ad esibirsi all’ARISTON CAFÈ, nell’ambito delle manifestazioni collaterali al Festival di Sanremo. Per alcuni anni il cantautore ticinese porta le sue canzoni in giro per l'Europa, esibendosi in concerto in Svezia, Svizzera, Italia, Francia, ecc.

Nel 2006, Davide Buzzi si presenta al pubblico con il suo nuovo album, dal titolo “Perdo pezzi”, un lavoro al quale hanno partecipato numerosi artisti internazionali (fra i quali il cantautore italiano Leandro Barsotti ed il Country Man australiano Jason Kemp). Il suo “Perdo i pezzi Tour” (durante il quale è stato accompagnato dalla Band cunense degli Almaplena) ha registrato diverse date fra Italia e Svizzera, riscuotendo un ottimo successo di pubblico e di critica.

Sempre nel 2006 la sua canzone "Vuröss", tratta dall’album “Perdo i pezzi”, viene inserita nella KAM Compilation 2006 della casa discografica Kid Antrim Music di Ronkonkoma, NY (USA) e nelle playlist di diverse radio in Australia e USA, dove scala le classifiche delle richieste.

Nel 2009 partecipa al Vannulo Festival di Capaccio (Salerno), dove si esibisce con l’orchestra AGRO, diretta dal m° Matteo Franza, composta da 11 elementi e conosciuta ed apprezzata per le svariate apparizioni sui diversi canali Mediaset.

Nel 2012 è stato candidato agli ISMA Award di di Milwakee (USA), ricevendo due nomination per la canzone “The She Wolf”, scritta per il cantante americano Jimmy Lee Young (canzone Pop dell’anno e canzone Folk dell’anno).

Nel 2013 ha invece ricevuto una nomination per i NAMMY Award di Niagara Falls (NY/USA), sempre per la canzone “The She Wolf” (canzone Folk dell’anno).

Sempre nel 2013, in Albania, è stato il protagonista della XIII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, tenendo 2 concerti ufficiali a Tirana e Scutari (Teatro Mijeni).

Purtroppo, a causa di seri problemi di salute, negli ultimi anni Davide ha dovuto rallentare la sua attività musicale, per arrivare infine sospendere le sue esibizioni Live a partire dal mese di gennaio del 2014.

 

A settembre 2017 esce il primo album del suo nuovo progetto discografico La Trilogia, dal titolo emblematico "Non ascoltare in caso d'incendio" e supportato dal nuovo singolo "Te ne vai".

La Trilogia, prodotto in collaborazione con Alex Cambise, vedrà la luce in tre fasi, con la pubblicazione dei tre album che la compongono a partire dal 2017 fino al 2019.

 

Fotografo di formazione, Davide Buzzi è attivo pure nel campo del giornalismo in qualità di membro di redazione del mensile Voce di Blenio e, da diversi anni, come inviato speciale di Radio Fiume Ticino al Festival di Sanremo. Ha scritto diversi racconti brevi, alcuni dei quali sono stati pubblicati in raccolte o sul mensile Voce di Blenio. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo libro “Il mio nome è Leponte… Johnny Leponte” (ed. Albatros il Filo / Viterbo, Italy) ed attualmente sta lavorando a tre nuovi romanzi.

 

 

 

Contatti e social

 

SITO www.davidebuzzi.com

FACEBOOK www.facebook.com/davidebuzzi68

SOUNDCLOUD soundcloud.com/davidebuzzi

PAGINA FB LIBRO www.facebook.com/JohnnyLeponte

CANALE YOUTUBE www.youtube.com/user/PonyRecord

<!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

 

]]>