I nuovi bandi del FIPILI Horror Festival 2018

07/nov/2017 11.20.43 FIPILI Horror Festival Contatta l'autore

 

Tornano i bandi di concorso del FIPILI Horror Festival 2018 – da quest’anno anche le scuole livornesi avranno un loro spazio

La nuova edizione del FIPILI Horror Festival sta cominciando a mettere le radici nel fertile terreno festivaliero italiano. Sul sito ufficiale (www.fipilihorrorfestival.it) della manifestazione cinematografica e letteraria che si terrà a Livorno tra la fine di aprile e l’inizio di maggio 2018, sono già online i bandi di concorso per le sezioni cortometraggi e racconti con deadline di scadenza fissata al 1 marzo 2018.

 

Che cos’è il FIPILI Horror Festival? Il FIPILI Horror Festival è una manifestazione unica nel suo genere in Toscana. È una maratona culturale a carattere cinematografico e letterario che affronta la “paura” in tutte le sue accezioni e sfumature. Il cinema del passato, del presente e del futuro è protagonista attraverso proiezioni di film, retrospettive con importanti ospiti, workshop e cortometraggi di genere horror, thriller, fantastico e di fantascienza, mentre la letteratura è presente con numerose letture di opere, incontri, dibattiti e approfondimenti con psicologi ed esperti del settore.

 

I primi sei anni del FIPILI Horror Festival hanno visto circa 6000 persone arrivare nella città labronica. Sono stati ospitati un centinaio di artisti, presenti alla manifestazione sia dal vivo che con interventi video o resi partecipi tramite le attività del festival. Si possono citare, tra i tanti, George Romero, Dario Argento, Tim Willocks, Maurizio Nichetti, Sergio Stivaletti, Enzo Sciotti, Sergio Martino, Fabio Frizzi, i Manetti Bros., Pupi Avati, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Valter Casotto, Cecilia Scerbanenco, Massimo Carlotto, Giulio Giorello, Ivan Zuccon, Luigi Cozzi, Claudio Simonetti, Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, i Licaoni e Federico Frusciante. Circa 500 sono state le iniziative create dal festival, tra proiezioni in anteprima, workshop, retrospettive, incontri letterari e spettacoli teatrali, attività volte alla divulgazione cinefila realizzate in collaborazione con cinema o festival della Toscana come il Cinema Arsenale di Pisa o Presente Italiano di Pistoia.

 

Tornando ai bandi appena pubblicati, il concorso video è articolato in tre categorie: horror & thriller, fantascienza, produzioni internazionali. Unica regola: il limite di 20 minuti per ciascun’opera. Per il concorso letterario “La paura fa 90 (righe)” vale il limite massimo delle 90 righe per elaborato. I racconti dovranno avere come fulcro tematico la paura, declinata in un genere a piacere (Horror, Giallo, Thriller, Fantascienza, Noir).

 

Da quest’anno, per coinvolgere la città e le giovani generazioni in modo più diretto, verrà organizzato, in collaborazione con il Comune di Livorno, anche un concorso di racconti horror destinato esclusivamente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Livorno e provincia dal nome “Livorno Horror Story”. Il regolamento di questo e degli altri concorsi sono reperibili sul sito ufficiale della manifestazione www.fipilihorrofestival.it. Il montepremi collettivo dei concorsi ammonterà a circa 2.000 euro. Per ulteriori informazioni, è possibile leggere i testi integrali dei bandi su www.fipilihorrofestival.it o contattare gli organizzatori sia sulla pagina Facebook “FI PI LI Horror Festival”, sia telefonicamente ai numeri 339-5781493 e 328-7372627.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl