Invito Conferenza Stampa: CINECENSURA cento anni di revisione cinematografica in Italia

29/mag/2014 10:27:42 Centro Sperimentale di Cinematografia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CSC-CINETECA NAZIONALE e MIBACT, Direzione Generale per il Cinema

 

sono lieti di invitarla alla conferenza stampa di presentazione della mostra virtuale

 

CINECENSURA cento anni di revisione cinematografica in Italia  mostra virtuale

promossa dalla Direzione Generale per il Cinema del MiBACT in collaborazione con CSC- Cineteca Nazionale

 

giovedì 12 giugno – ore 11

cinema Trevi  - vicolo del puttarello, 25 - Roma  

 

Saranno presenti Nicola Borrelli (Dg Cinema - MiBACT), Stefano Rulli (CSC- Cineteca Nazionale),

Emiliano Morreale (CSC- Cineteca Nazionale), Tinto Brass (regista), Galliano Juso (produttore), Tatti Sanguineti (storico del cinema).

 

 

 

 

 

Il 31 maggio 1914 partiva il regolamento attuativo della revisione cinematografica in Italia. Questo percorso on line mette a disposizione a disposizione del pubblico i brani dei film tagliati, i documenti della censura preventiva, i bozzetti dei manifesti censurati, gli atti parlamentari, le sentenze e tanti altri materiali, insieme a saggi critici e interviste inedite ai protagonisti

 

 

nella mostra sono esposti:
materiali relativi a 300 lungometraggi e a 84 cinegiornali,

18 pubblicità e cortometraggi

28 manifesti censurati
filmati di tagli di 75 film,  di 15 cinegiornali e cortometraggi
videointerviste a testimoni e studiosi

 

 

La mostra virtuale “CINECENSURA cento anni di revisione cinematografica in Italia” si sviluppa lungo 3 SALE: I TEMI, IL SISTEMA CENSURA, I MODI DELLA CENSURA.

 

SALA n. 1 - I TEMI Il percorso mostra è organizzato per aree tematiche SESSO, POLITICA, RELIGIONE, VIOLENZA, ambiti in cui la censura cinematografica ha esercitato principalmente la sua azione. In ogni sezione è presente un video di introduzione e un mosaico composto da tutti i documenti (tagli video, manifesti, documenti d’archivio) relativi alla tematica scelta.

 

SALA n. 2 - IL SISTEMA CENSURA è dedicata ai protagonisti della “macchina censura” e contiene: IL PARLAMENTO, I CATTOLICI, I PRODUTTORI, L’AVVOCATO. In ogni sottosezione è presente un video, un testo critico e un mosaico composto da tutti i documenti (tagli video, manifesti, documenti d’archivio) relativi alla tematica scelta.

 

SALA n. 3 - I MODI DELLA CENSURA è dedicata alle diverse tipologie di censura cinematografie e contiene le sezioni: IL MUTO, CENSURA PREVENTIVA, DOCUMENTI 1922 – 1946, SEQUESTRI E LUCI ROSSE, RIEDIZIONI TELEVISIVE. In ogni sottosezione è presente un video, un testo critico e un mosaico composto da tutti i documenti (tagli video, manifesti, documenti d’archivio) relativi alla tematica scelta.

 

La sezione LA COLLEZIONE consente un accesso diverso da quello tematico. Al suo interno troviamo la “collezione permanente”, ovvero tutti i documenti in mostra raggruppati per tipologia: LUNGOMETRAGGI, CORTOMETRAGGI, CINEGIORNALI, MANIFESTI. È presente anche una sezione TESTIMONIANZE, con contributi video e una BIBLIOGRAFIA.

 

REGISTI- questa sezione contiene le filmografie complete di due registi Pier Paolo Pasolini e Stanley Kubrick, un  omaggio a due grandi esponenti del cinema internazionale.

 

RICERCA: attraverso un sistema di tag è possibile ricercare un contenuto specifico della mostra digitando parole chiave riferite al documento ma che non appaiono direttamente sul suo titolo (ad es.: un argomento, un regista, etc.). Un processo intuitivo di elaborazione collega la ricerca a tutti i contenuti riferiti alla tag digitata.

 

 

 

Susanna Zirizzotti

Ufficio stampa  

Centro Sperimentale di Cinematografia

via Tuscolana, 1520 - 00172 Roma

tel. 06.72294260   cell. 3391411969

susanna.zirizzotti@fondazionecsc.it - susanna.zirizzotti@gmail.com

mailfax: cscfax_press@fondazionecsc.it

 

TUTELA DELLA PRIVACY

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96 così come modificata dal decreto legislativo 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, sarà possibile evitare ulteriore disturbo, rispondendo a questa e-mail e specificando l'indirizzo o gli indirizzi da rimuovere e come oggetto del messaggio “Cancellazione Nominativo”.

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl