Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arti Figurative Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arti Figurative Tue, 18 Dec 2018 11:48:56 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/1 AUGURI DI BUONE FESTE Mon, 17 Dec 2018 18:02:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509433.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509433.html Art Forum Würth Capena Art Forum Würth Capena
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
 
Email
 
Facebook
 
Twitter
 
Linkedin
 
Google+
 

L’Art Forum Würth Capena augura a tutti

Buone Feste e un Felice 2019!

Image

AVVISO

LO SPAZIO ESPOSITIVO SARÀ CHIUSO AL PUBBLICO DAL 24 DICEMBRE 2018 AL 6 GENNAIO 2019. 

LE NOSTRE ATTIVITÀ RIPRENDERANNO LUNEDÌ 7 GENNAIO 2019.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Art Forum Würth Capena
Viale della Buona Fortuna, 2
00060 Capena (Rm)
Tel. 06 90103800
Fax 06 90103402
art.forum@wuerth.it

www.artforumwuerth.it

facebook.com/artforumwuerthcapena

Clicca qui per sapere come raggiungerci

 
Facebook
 
Website
 
Instagram
 


 
Unsubscribe   |   Disiscriviti
]]>
Auguri 2018 - Best wishes 2018 Mon, 17 Dec 2018 14:20:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509409.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509409.html Fond. Extrafid ART Fond. Extrafid ART



Auguri di Buon Natale e Sereno Nuovo Anno

Merry Christmas and Happy New Year







Anna Sala
Via Cernuschi 71
21100 Varese (Italia)
cell + 39 320 025 84 73

Anna Sala
Via Cernuschi 71
21100 Varese (Italy)
Phone + 39 320 025 84 73
]]>
Hotels ist der ideale Hochzeitsplaner für Traumhochzeiten Mon, 17 Dec 2018 01:52:50 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509187.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/509187.html zhuzhu zhuzhu
Wellness und Entspannung bei 360 ° 


Einer der exklusiven Bereiche von Beachcomber Resorts & Hotels ist zweifellos der Bereich Wellness. Die fabelhaften Beachcomber Spas bieten Ihnen die Möglichkeit, eine unvergessliche Reise für Körper und Geist zu beginnen, indem Sie einen ganzheitlichen Ansatz und ein Programm personalisierter Behandlungen verwenden, das mit 100% natürlichen Produkten aus der Region entwickelt wurde.

Um zu kuscheln und die Bedürfnisse seiner Kunden zu befriedigen, hat Beachcomber streng natürliche Produkte geschaffen, die Linie B (e) Beautiful, deren Hauptquelle der Inspiration aus drei Elementen besteht: Traditionen, von Generation zu Generation weitergegebene Schönheitsgeheimnisse. Generation und nichts weniger als Elemente des Naturerbes von Mauritius ... Rohrzucker, Kokosnuss, Honig, Kräuteröle, Meersalz. Ein sensorisches Erlebnis, bei dem unfassbare Texturen, die mit Vanille Gillne.de, Karamell und Wildviolett parfümiert werden, die perfekte Voraussetzung für Momente der Entspannung sind.

Das schicksalhafte Ja zu ... Mauritius!
Haben Sie jemals an eine intime Zeremonie anlässlich des wichtigsten Tages Ihres Lebens gedacht, umgeben von engen Freunden und Familienmitgliedern, aber vor allem stilvoll? Beachcomber Resorts & Hotels ist Ihr idealer Hochzeitsplaner für Traumhochzeiten ... Natürlich auf Mauritius! 
Um jeglichen Stress zu vermeiden, der sich aus der Fernorganisation der Hochzeit ergibt, stellt Beachcomber Resorts & Hotels ein Team zur Verfügung, das sich um die Planung jedes einzelnen Details kümmert und Sie von jeglichen Sorgen befreit Flugzeug, um das Ziel zu erreichen.




]]>
Wellness Creative®: piccoli creativi pronti ad allenarsi Thu, 13 Dec 2018 17:34:06 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508760.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508760.html Redaclem Redaclem In palestra con la creatività. CARIOCA®, lo storico brand di Settimo Torinese che con pennarelli e matite ha rappresentato un vero e proprio cult per intere generazioni, diventa sponsor tecnico dell’area bambini di Wellness Creative®, l’innovativo progetto che apre la sua sede nel capoluogo piemontese per allenare la creatività e generare benessere per l’anima e per la mente attraverso l'arte. 

Appuntamento sabato 15 dicembre, presso uno spazio trasformato da ex officina meccanica a luogo di aggregazione e apprendimento, una sede innovativa, fatta di Artist coach, di sale, schede di allenamento, di planning fisso, di corsi ad accesso illimitato e di un App personalizzata per le prenotazioni. Proprio come in una palestra, acquisti un abbonamento e frequenti tutti i corsi tutti i giorni, mettendoti alla prova, scoprendo nuove passioni, sentendoti libero di esprimerti e di evadere dalla routine giornaliera. 

Per questo CARIOCA®, che da sempre crede che la creatività sia una capacità innata in tutti i bambini e che attraverso la sua pratica ed esercizio può migliorare la crescita dei più piccoli stimolando l’espressione delle proprie emozioni e sensazioni, da oggi si allea con Wellness Creative®, la palestra creativa dove mettersi alla prova, scoprire nuove passioni, sentirsi liberi di esprimere se stessi. 

Secondo uno studio condotto presso la Drexel University e pubblicato in The Arts in Psychotherapy, 2017, le vie cerebrali diventano più attive mentre si esercitano attività artistiche. La corteccia pre-frontale correlata al controllo dei nostri pensieri, dei sentimenti e delle azioni è legata ai sistemi emozionali e motivazionali. Un aumentato del flusso di sangue in queste aree può significare che una persona sta vivendo sentimenti legati alla ricompensa, al piacere e a sensazioni di benessere. 

E a dare forma alla fantasia e alle emozioni degli “atleti”, i pennarelli e i colori CARIOCA®, disponibile presso lo store e nelle lezioni id prova di Wellness Creative andando così a sostituire pesi e manubri di una classica palestra, con momenti di pura creatività. Occasioni per apprendere tecniche di base dell’arte del disegno, del fumetto, della pittura e tanto altro lasciando grande spazio alle singole sensibilità, proprio come prevede la filosofia CARIOCA®: «Create to Learn». 

«Come CARIOCA crediamo che la creatività sia un valore e una competenza che andrebbe insegnata ai bambini, perché attraverso l’espressione della propria creatività ogni bambino può esprimere se stesso e, in qualche modo, migliorare il mondo. Per questo abbiamo accolto con piacere la proposta di Wellness Creative® e diventare così sponsor tecnico dell’area bambini dove ogni piccolo artista in erba potrà raccontare le proprie emozioni, la percezione di sé e del mondo senza condizionamento» – ha dichiarato Giorgio Bertolo Marketing Director CARIOCA.

]]>
INVITO AL GRAN FINALE DI SQUEEZE IT 2018 Thu, 13 Dec 2018 16:14:27 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508804.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508804.html Comitato Trieste Contemporanea Comitato Trieste Contemporanea INVITO AL GRAN FINALE DI SQUEEZE IT 2018

INVITO AL GRAN FINALE DI SQUEEZE IT 2018

Trieste - Studio Tommaseo spettacolo THE QUIPPS 
venerdì 14 dicembre 2018
Trieste - Studio Tommaseo spettacolo SQUEEZE IT  
sabato 15 dicembre 2018


 

Trieste Contemporanea è lieta di invitarvi alle serate conclusive della terza edizione di SQUEEZE IT, il concorso al crocevia di tre linguaggi creativi (teatro, arti visive, tecnologie dell'informazione) dedicato a giovani europei under 30. 
I finalisti di quest'anno sono 5 giovani artisti che arriveranno a Trieste nella da Spagna (Antonio Mayor Rey), Ungheria (Lilla Tóth e Johanna Kiss Eperke) e Italia (Clara Ingargiola e Valentina Ghelfi) per vincere il PREMIO FRANCO JESURUN 2018.
I candidati gareggeranno presentando la loro azione teatrale, la sera del 15 dicembre allo Studio Tommaseo di Trieste (via del Monte 2/1, inizio ore 20). 
Alla conclusione della serata la giuria consegnerà al vincitore la possibilità nel prossimo maggio di lavorare alla proiezione di un video con il polacco Mirosław Bałka. Leggi di più: http://www.triestecontemporanea.it/news.php?id_news=330&l=e&id_m=2

Il programma della terza edizione di SQUEEZE IT, si arricchisce la sera precedente il 14 dicembre (ore 20) con il primo episodio di THE QUIPPS. ACCELERATORI DI POESIA a cura di Christian Sinicco una prova del tutto inedita a Trieste di “sfondamento” delle barriere classiche della poesia, secondo l’uso, in voga tra i giovani poeti, di presentare le loro nuove produzioni letterarie in forma di performance, tra il suono immagini, gli strumenti tecnologici e il rapporto con la voce. Verranno proposti quattro poeti scelti nella direzione in cui si muovono le iniziative di Trieste Contemporanea: i contatti con l'Europa centrale. Dall'Austria arriverà Yasmo, dalla Slovenia Eva Kokalj e dall'Italia Marco Gorgoglione e il duo Gabriele Stera�“Martina Stella. Leggi di più: http://www.triestecontemporanea.it/attivita.php?id_attivita=245&id_m=3&id_sm=

Entrambe le serate inizieranno alle 19.30:
Venerdì con la premiere del video Thyméle 1 del belga Bastien Poncelet (premio FRANCO JESURUN 2016) con la guida del grande videomaker croato Dalibor Martinis;
Sabato con la presentazione a cura di Michael Petrowitsch del catalogo, fresco di stampa, della mostra che l’Haus der Architektur di Graz ha dedicato alla città di Trieste per l’ “Architektursommer 2018” includendo tre artisti triestini e il progetto Harbour for Cultures di Trieste Contemporanea.
A seguire la proiezione del videoclip "Untitled (Soloshow)" della giovane francese Claire Froës (ore 19.50).

L’edizione del 2018 è stata promossa da Associazione L'Officina-Trieste, Studio Tommaseo-Trieste e Trieste Contemporanea; con il patrocinio dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico-Roma; con il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia; in partenariato con ArtSpace-Venezia, Etrarte-Udine, Institute for Contemporary Art-Zagreb, Vitamins of Society-Graz, vivacomix-Pordenone.

L’occasione è gradita per augurarvi di trascorrere con serenità e gioia le prossime festività.


 

------------------------------------------------------------------------------
Trieste Contemporanea
via del Monte 2/1 Trieste Italy
+39040639187
info@triestecontemporanea.it
www.triestecontemporanea.it
www.facebook.com/TriesteContemporanea

Iscriviti alla newsletter
Subscribe to our newsletters

Se non desideri ricevere ulteriormente questa newsletter
clicca qui per rimuovere il tuo indirizzo email

If you are no longer interested in this newsletter,
you can unsubscribe here.

Support our projects


]]>
Collettiva "OUT" alla Casa d' Arte di Vercelli Wed, 12 Dec 2018 18:49:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508484.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508484.html Nadia Presotto Nadia Presotto “OUT” COLLETTIVA DI NATALE ALLA CASA D’ ARTE DI VERCELLI

Vercelli- Inaugura alle ore 18,00 di sabato 15 dicembre 2018 presso la Casa d’Arte Viadeimercati in via Morosone 3 a Vercelli, la mostra “Out”, consueta Collettiva di Natale che quest’anno è dedicata a pezzi unici e multipli di alcuni tra i più importanti Maestri dell’Arte Contemporanea affiancati da altri Autori di grande interesse artistico.

Il vernissage – comunica la gallerista Paola Bertolazzi -  sarà anche l’occasione per scambiarci gli Auguri e prendere un aperitivo in serenità come si conviene tra Amici e appassionati d’Arte.

 

Tornando ad “Out”, il tema della Collettiva di Natale sarà il mondo di fuori così come lo interpretano gli Autori con le loro elaborazioni artistiche. In mostra acrilici e oli su tela, fotografie, arazzi, incisioni, litografie, serigrafie, collage, decollage, acquarelli, sculture… una  serie di opere uniche o in tiratura limitata davvero interessanti. Spiccano, tra i capolavori presenti, due arazzi storici di Aldo Mondino e Riccardo Licata e poi i paesaggi ad olio di Mario Schifano, i trenini e i Fenomeni naturali di Corrado Bonomi. Le splendide incisioni di Federica Galli e Armando Donna nonché gli affascinanti “tetti” della Parigi di Orfeo Tamburi. Senza dimenticare i prati di Daniele Fissore e i paesaggi di Enzo Fiore genialmente realizzati con resina, terra, foglie, radici intrecciate…

Tra gli autori di scuola Piemontese una particolare attenzione per le ceramiche di Antonio De Luca, le fotografie di Renato Luparia, gli acquerelli di Nadia Presotto, le foto incise di Filippo Biagioli e le visioni ipersurrealiste di Gianni Iviglia.

La collettiva sarà visitabile dalle 17,30 alle 19,30 dal martedì al sabato e in altri orari e giorni su appuntamento al 347 2554103 o 328 6725445.

 

 

]]>
Collettiva "OUT" alla Casa d' Arte di Vercelli Wed, 12 Dec 2018 18:47:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508483.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508483.html Nadia Presotto Nadia Presotto “OUT” COLLETTIVA DI NATALE ALLA CASA D’ ARTE DI VERCELLI

Vercelli- Inaugura alle ore 18,00 di sabato 15 dicembre 2018 presso la Casa d’Arte Viadeimercati in via Morosone 3 a Vercelli, la mostra “Out”, consueta Collettiva di Natale che quest’anno è dedicata a pezzi unici e multipli di alcuni tra i più importanti Maestri dell’Arte Contemporanea affiancati da altri Autori di grande interesse artistico.

Il vernissage – comunica la gallerista Paola Bertolazzi -  sarà anche l’occasione per scambiarci gli Auguri e prendere un aperitivo in serenità come si conviene tra Amici e appassionati d’Arte.

 

Tornando ad “Out”, il tema della Collettiva di Natale sarà il mondo di fuori così come lo interpretano gli Autori con le loro elaborazioni artistiche. In mostra acrilici e oli su tela, fotografie, arazzi, incisioni, litografie, serigrafie, collage, decollage, acquarelli, sculture… una  serie di opere uniche o in tiratura limitata davvero interessanti. Spiccano, tra i capolavori presenti, due arazzi storici di Aldo Mondino e Riccardo Licata e poi i paesaggi ad olio di Mario Schifano, i trenini e i Fenomeni naturali di Corrado Bonomi. Le splendide incisioni di Federica Galli e Armando Donna nonché gli affascinanti “tetti” della Parigi di Orfeo Tamburi. Senza dimenticare i prati di Daniele Fissore e i paesaggi di Enzo Fiore genialmente realizzati con resina, terra, foglie, radici intrecciate…

Tra gli autori di scuola Piemontese una particolare attenzione per le ceramiche di Antonio De Luca, le fotografie di Renato Luparia, gli acquerelli di Nadia Presotto, le foto incise di Filippo Biagioli e le visioni ipersurrealiste di Gianni Iviglia.

La collettiva sarà visitabile dalle 17,30 alle 19,30 dal martedì al sabato e in altri orari e giorni su appuntamento al 347 2554103 o 328 6725445.

 

 

Segnalato da Nadia Presotto]]>
MENHIR ARTE | JOE TILSON.OPERE 1980 - 2000 | EXTENDED UNTIL DECEMBER 22nd Wed, 12 Dec 2018 18:20:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508521.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508521.html Menhir Arte Contemporanea Menhir Arte Contemporanea
LA MOSTRA É STATA PROLUNGATA!
THE EXHIBITION HAS BEEN EXTENDED!
É con piacere che Vi informiamo che la mostra dedicata a Joe Tilson 
rimarrà aperta fino a sabato 22 dicembre 2018.
We are pleased to inform You that the solo show dedicated to Joe Tilson 
will be open until Saturday, December 22nd 2018.
MENHIR ARTE CONTEMPORANEA
Via Giuriati, 9 
20129 Milano 

Martedì - Sabato, 11 - 13.30 e 14.00 - 18.30
Tuesday - Saturday, 11 am - 1.30 pm and 2 pm - 6.30 pm 
Menhir Arte Contemporanea �“ Via Mario Giuriati, 9 �“ 20129 Milano (MI) �“ tel. +39 02 36707295  info@menhirarte.com�“ www.menhirarte.com
Orari: martedì-sabato 11.00 �“ 13.30 e 14.00 �“ 18.30
Festivi e lunedì su appuntamento
Unsubscribe from this list.






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Menhir Arte Contemporanea · Via Mario Giuriati, 9 · Milano, MI 20129 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Christmas Art Wed, 12 Dec 2018 13:12:57 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508422.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508422.html Arte Borgo Gallery Arte Borgo Gallery Prende il via sabato 15 dicembre 2019 nello spazio espositivo di Arte Borgo Gallery la Terza Edizione della mostra Christmas Art, uno degli appuntamenti che accompagnano il clima Natalizio della città, in cui vengono presentate le opere di artisti internazionali.

Ogni artista si racconta attraverso la propria tecnica, il proprio stile e la propria ricerca, regalandoci una varietà di rappresentazioni in cui spicca sensibilità e capacità creativa.

 I numerosi e diversificati lavori  dei vari artisti sono lo spunto di interpretazione e riflessione per gli osservatori che possono godere della bellezza delle opere , lasciandosi coinvolgere da sentimenti ed emozioni che solo l’arte può regalare.

Il vernissage inaugurale si svolgerà il 15 dicembre alle ore 17,30 con la partecipazione del  critico d’arte Nicolina Bianchi, Editore e Direttore Responsabile del periodico SEGNI D’ARTE.

Artisti partecipanti: Patrizia Almonti, Isabella Angelini, Lesley Bunch, Rita Canino, Paola Ceci, Roberta d’Annibale, Daniela de Scorpio, Nora Ficcadenti, Enrico Frusciante, Danila Fulgenzio, Elke Hubmann-Kniely, Igor Ladojanine, Silvana Landolfi, Lorenzo Pompeo Lombardo, Beata Makowska, Rose Passalboni, Doina Popescu, Maria Puerto Fullana, Giulia Quaranta Provenzano, Maria Caterina Russo.

La mostra sarà visitabile dal 17 dicembre 2018 al 10 gennaio 2019.

Arte Borgo Gallery

Borgo Vittorio 25 - Roma

Orari mostra:

lunedì   15.00 – 19.00

dal martedì al venerdì 11.00-19.00                                                                                                                                   sabato 10.00/13.00

domenica e festivi chiuso

Informazioni: 345-22.28.110  www.arteborgo.it   info@arteborgo.it

]]>
L'arte che vola Wed, 12 Dec 2018 11:01:39 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508372.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508372.html exfabbricadellebambole associazione exfabbricadellebambole associazione Dal 14 dicembre 2018 al 18 gennaio 2019

CUBET

via G.A. Plana, 26 – 20155 Milano

(linee 1, 14, 19, 91/90 fermate Piazza Firenze, Viale Certosa-Viale Serra, Serra-Traiano)

 

VERNISSAGE

venerdì 14 dicembre | 19.00

 

a cura di exfabbricadellebambole

Artisti in mostra:

Francesca ALTI, Christian BASETTI, Leopoldo CAIMMIAndrea CLEMENTI, Enrico DEL ROSSO, Lalage FLORIO, Antonino FULCIValerio GUADAGNO, David MANNARINO, Alessandra MARSURAChristopher MOORE, Frank PIZZO, Francesco RECUPERO, Rosaria STEVENAZZI. 

 

Lunedì-Venerdì 16-19 | in altri giorni e orari su appuntamento

+39 377 1902076 | 320 1576084

exfabbricadellebambole@exfabbricadellebambole.com

www.exfabbricadellebambole.com

Comunicato stampa

In occasione del Natale, gli artisti di exfabbricadellebambole, storica associazione milanese di arte contemporanea, presentano i loro lavori in questa mostra collettiva dai toni leggeri e felici. Un messaggio di cordialità, amicizia e vicinanza per concludere l’anno in modo creativo.

La mostra si svolgerà dal 14 dicembre al 18 gennaio presso lo spazio espositivo dell’associazione, Cubet, in via Plana 26 (zona piazza Firenze).

Ad arricchire la mostra, una performance di sicuro effetto: a chiusura della mostra, in Darsena, verranno lanciati dei palloncini contenenti i messaggi di auguri degli stessi artisti e l’immagine della loro opera. I fortunati che li troveranno potranno mettersi in contatto per rispondere agli auguri e creare nuove amicizie.


Abstract

In occasione del Natale, gli artisti di exfabbricadellebambole, storica associazione milanese di arte contemporanea, presentano i loro lavori in questa mostra collettiva dai toni leggeri e felici. Ad arricchire la mostra, una performance di sicuro effetto: giovedì 20 dicembre, in Darsena, verranno lanciati dei palloncini contenenti i messaggi di auguri degli stessi artisti.

]]>
L'arte che vola Wed, 12 Dec 2018 11:01:06 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508370.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508370.html exfabbricadellebambole associazione exfabbricadellebambole associazione Dal 14 dicembre 2018 al 18 gennaio 2019

CUBET

via G.A. Plana, 26 – 20155 Milano

(linee 1, 14, 19, 91/90 fermate Piazza Firenze, Viale Certosa-Viale Serra, Serra-Traiano)

 

VERNISSAGE

venerdì 14 dicembre | 19.00

 

a cura di exfabbricadellebambole

Artisti in mostra:

Francesca ALTI, Christian BASETTI, Leopoldo CAIMMIAndrea CLEMENTI, Enrico DEL ROSSO, Lalage FLORIO, Antonino FULCIValerio GUADAGNO, David MANNARINO, Alessandra MARSURAChristopher MOORE, Frank PIZZO, Francesco RECUPERO, Rosaria STEVENAZZI. 

 

Lunedì-Venerdì 16-19 | in altri giorni e orari su appuntamento

+39 377 1902076 | 320 1576084

exfabbricadellebambole@exfabbricadellebambole.com

www.exfabbricadellebambole.com

Comunicato stampa

In occasione del Natale, gli artisti di exfabbricadellebambole, storica associazione milanese di arte contemporanea, presentano i loro lavori in questa mostra collettiva dai toni leggeri e felici. Un messaggio di cordialità, amicizia e vicinanza per concludere l’anno in modo creativo.

La mostra si svolgerà dal 14 dicembre al 18 gennaio presso lo spazio espositivo dell’associazione, Cubet, in via Plana 26 (zona piazza Firenze).

Ad arricchire la mostra, una performance di sicuro effetto: a chiusura della mostra, in Darsena, verranno lanciati dei palloncini contenenti i messaggi di auguri degli stessi artisti e l’immagine della loro opera. I fortunati che li troveranno potranno mettersi in contatto per rispondere agli auguri e creare nuove amicizie.


Abstract

In occasione del Natale, gli artisti di exfabbricadellebambole, storica associazione milanese di arte contemporanea, presentano i loro lavori in questa mostra collettiva dai toni leggeri e felici. Ad arricchire la mostra, una performance di sicuro effetto: giovedì 20 dicembre, in Darsena, verranno lanciati dei palloncini contenenti i messaggi di auguri degli stessi artisti.

]]>
Installation views now online | Ibrahim Ahmed | Burn What Needs To Be Burned | z2o Sara Zanin Gallery, Roma Wed, 12 Dec 2018 09:21:37 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508500.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508500.html z2o Galleria - Sara Zanin z2o Galleria - Sara Zanin
                                    
   
                                                    

                                  

                                                              


Ibrahim Ahmed
Burn What Needs To Be Burned
 
until Saturday, January 19th, 2019

z2o Sara Zanin Gallery, Via della Vetrina 21, Rome  


z2o Sara Zanin Gallery - Via della Vetrina 21, 00186 Roma T +39 06 70452261
info@z2ogalleria.it z2ogalleria.it 

Opening Hours: Tue - Sat 1 - 7 pm (or by appointment)  


 

FOLLOW US


 

Like us on Facebook   Follow us on Twitter   View on Instagram  View our profile on LinkedIn  

z2o Galleria Sara Zanin, Via della Vetrina 21, Rome, 00186 Italy
Sent by info@z2ogalleria.it in collaboration with
Constant Contact
]]>
L'arte a 360 gradi di Guido Botticelli incanta Sesto Fiorentino Tue, 11 Dec 2018 22:38:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508275.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508275.html La Soffitta Spazio delle Arti La Soffitta Spazio delle Arti

La Soffitta Spazio delle Arti ha ospitato

dal 18 novembre al 9 dicembre la prima antologica

del noto restauratore di origine marchigiana


Le creazioni di Guido Botticelli

hanno meravigliato Sesto Fiorentino


Si è chiusa con numeri eccellenti - ben 300 visite in tre settimane - la mostra La materia e l'arte dedicata alle creazioni di Guido Botticelli, apprezzatissimo restauratore sestese di origine marchigiana noto soprattutto per aver dato nuova vita alla Madonna del Parto di Piero della Francesca.

In questa antologica - la sua prima in assoluto - Botticelli ha svelato il proprio lato meno noto, quello dell'artista vero e proprio che vuole sperimentare tutte le tecniche e tutti i materiali. Nelle rosse sale de La Soffitta Spazio delle Arti, storica galleria del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata a Sesto Fiorentino, sono state infatti esposte creazioni uniche: dipinti su tela, su tavola, affreschi, graffiti, sculture in terracotta e molto altro ancora. Il tutto nato dalla grande capacità di utilizzare i diversi elementi di un maestro del restauro.

La mostra è stata organizzata dal gruppo La Soffitta Spazio delle Arti e curata da Silvia e Sandra Botticelli, figlie di Guido.

“Per noi �“ ha sottolineato Francesco Mariani, responsabile del gruppo La Soffitta Spazio delle Arti e presidente del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata �“ è stata una grande soddisfazione l'aver potuto presentare al nostro raffinato pubblico una mostra così rara per varietà di tecniche e qualità delle creazioni. Guido Botticelli è un grandissimo restauratore che si è fatto apprezzare in tutto il mondo per i suoi interventi di recupero, ma non era conosciuto, nemmeno a Sesto Fiorentino dove vive ormai da tanti anni, per le sue eccellenti doti come artista puro. Credo che chi ha avuto il piacere di visitare la rassegna abbia apprezzato a fondo la bellezza di ogni pezzo esposto”.

“Questa mostra, in un luogo che mi è molto caro come La Soffitta �“ ha aggiunto Guido Botticelli �“, è stata fonte di una gioia intensa.

Mi sono dilettato nella creazione di opere d'arte nel tempo libero dalla professione di restauratore. Iniziai 60 anni fa con le prime cose e vedere, oggi, uno accanto all'altro, tutti quei lavori nati dalla mia voglia di sperimentare tecniche e materiali molto diversi tra sé, è stato davvero emozionante. Sono felice di aver avuto tanti visitatori, tra cui moltissimi amici alcuni dei quali restauratori come me, che sono rimasti meravigliati da quello che ho fatto. Anche per i sestesi è stata una sorpresa perché pochi sapevano di questa mia passione”.

La materia e l'artedi Guido Botticelli verrà ricordata, dunque, come un'esposizione unica e affascinante nella storia de La Soffitta Spazio delle Arti.




La Soffitta Spazio delle Arti c/o Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata

Piazza M. Rapisardi, 6 - Sesto Fiorentino (FI)

Ufficio stampa:

ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

]]>
Pop Surrealism - Mostra collettiva d'arte contemporanea Tue, 11 Dec 2018 21:49:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508253.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508253.html CTAO CTAO CON-TEMPORARY Art Observatorium presenta ”Pop Surrealism”, una mostra collettiva dedicata allo stile o manierismo che nel frammentario contesto artistico contemporaneo è diventato un movimento ampiamente riconosciuto, unendo sempre più artisti, appassionati e collezionisti di ogni classe sociale e a livello ormai trans-generazionale. L’esposizione di una concisa e variegata selezione di protagonisti internazionali offre prospettive anche innovative su questo genere che rappresenta l'evoluzione più attuale del Lowbrow.

Pop Surrealism
Lowbrow Art: Da Cultura di Massa a Cultura Massiva

20 dicembre 2018 - 6 gennaio 2019
CON-TEMPORARY Art Observatorium
Corso Buenos Aires 42 11
Lavagna (GE)

Orario d’apertura: dal giovedì alla domenica 15.00 - 18.00 o su appuntamento

Ingresso gratuito

In esposizione opere di disegno, pittura e collage, sia tradizionali che digitali, degli artisti: Dead Dolls House, Craig Hill, Mary M., Michael Vincent Manalo, Abramo ‘Tepes’ Montini, Carolina Pulido, The Cici Artist e Catrin Welz-Stein.

Come fosse un neo-manierismo, apparentemente il Pop Surrealismo è caratterizzato dal mero esercizio tecnico nel creare uno stile esteticamente gradevole, ma in realtà si prefigge l’elevazione dello spirito critico e dell’essere come protagonista.

Gli stilemi sono chiaramente cambiati e aggiornati alle mode contemporanee, tra cui l’immaginario collettivo del surreale che ormai fa parte della cultura di massa, ma rispetto al quale risultano essere più concreti proprio perché popolarmente riconoscibili oggi, fornendo lo specchio in cui guardarsi nel contesto sociale, capire come e dove viviamo.

La figura, il soggetto, l'individuo o la persona è spesso il perno di ogni opera pop surrealista, la quale rappresenta l'Alfa e l'Omega, l'origine e lo scopo di tutto ciò che lo circonda e di cui si circonda, lo Zeitgeist di quest'epoca.

http://ctao.eu/

]]>
Boom per Miami meets Milano: quasi 1000 visitatori al giorno Tue, 11 Dec 2018 10:40:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508137.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508137.html UffStampaMilano UffStampaMilano Grandissima affluenza per la mostra Miami meets Milano che si è tenuta dal 5 al 9 dicembre 2018 durante Art Basel, una delle fiere d’arte più importanti al mondo, presso l’esclusivo Victor Hotel, in Ocean Drive a Miami, un innovativo spazio espositivo, nel cuore della città.

La mostra, ideata e organizzata dal manager di noti personaggi Salvo Nugnes, ha chiuso ieri col botto: tra coloro che hanno ammirato le opere c’erano molti amanti dell’arte o semplicemente curiosi provenienti da tutto il mondo. Durante il weekend hanno visitato l’esposizione collezionisti d’arte, imprenditori, giornalisti e vip che si sono prestati ai numerosi selfie, regalando molti autografi.

I capolavori esposti sono stati davvero tanti e hanno spaziato dalle opere degli artisti della scuderia di Spoleto Arte di Vittorio Sgarbi alle opere degli artisti storicizzati, come Alighiero Boetti, Renato Guttuso, Marco Lodola – questi due molto apprezzati –, Gino De Dominicis e molti altri.

Durante il vernissage erano presenti il prof. Alberto D’Atanasio, direttore del Premio Modigliani, e Valentina Orlando, scrittrice e giornalista che con la sua voce ha accompagnato, in veste canora questa volta, la frizzante serata. In visita anche Eduardo Pastrana, ballerino vincitore della versione americana di Ballando con le Stelle, Alexander Diaz Gonzalez, famoso cantante cubano e Rolando Polo, tenore di fama internazionale.

La mostra ha inoltre i contributi del direttore generale del Ministero degli Affari Esteri, del console italiano a Miami, del presidente della Regione Lombardia, del sindaco di Milano e di Miami Beach, che si è espresso in maniera favorevole in merito all’evento. Si citano inoltre anche il prof. Vittorio Sgarbi, l’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì, Roberto Villa di Casa della Fotografia, qui anche espositore, e Antonietta Di Vizia della RAI.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, scrivere a org@spoletoarte.it oppure visitare il sito www.spoletoarte.it.

]]>
Parcel and Postal Automation Systems Market :Global Size study2018-2025 Tue, 11 Dec 2018 08:21:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508094.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508094.html Sandhya Nair Sandhya Nair Bharat Book Bureau Provides the Market Research Report on " Parcel and Postal Automation Systems Market by Product, Component, Application - Global Forecast to 2025 " under  Services  Category. The report offed Parcel and Postal Automation Systems collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and market reports.

The Global Parcel and Postal Automation Systems is expected to grow at CAGR of 6.8% from 2018 to reach USD 4.5 billion by 2025. The growth of this market will be driven by factors such as growth in the e-commerce industry, increasing labor costs, and rising need for automated sorting and delivery processes in the postal industry. On the other hand, the declining volume of traditional mails, along with design and operational challenges.

Request a free sample copy of Parcel & Postal Automation Systems Market Report @
https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1255311

The global parcel and postal automation systems market statement presents historical market data in terms of values ​​(2016 and 2017), estimated current data (2018), and forecasts for 2025-by-products (parcel sorting systems, automatic sorting systems, automatic reading and coding systems, and parcel and postal software), components (hardware, software, and services), and application (courier, express, & parcel; The market at regional and country level.

Based on product type, parcel sorting systems segmented for the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017. Rising parcel volumes and increasing adoption of automation .

On the basis of application, parcel and postal automation systems market is segmented into two major segments namely, government postal; and courier, express & parcels. Courier, express & parcels segment accounted for the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017. However, government postal segment will witness the fastest growth during the forecast period owing to increasing adoption of digitization and development in the government postal sector .

Qualitative and quantitative insights for the four major geographies (North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and Middle East & Africa) region. North America commanded the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017, followed by Europe and Asia Pacific. The large share of this market is the increasing demand for automation in the region, and the presence of well-established infrastructures that allows the implementation of advanced technologies.

Siemens AG, Beumer Group, Pitney Bowes, Vanderlande Industries, Solystic SAS, Toshiba, NEC Corporation, Zebra Technologies, Fives Group and National Presort Inc., among others.

Scope of the Report:

Market by Component
- Hardware
- Services
- Software
- Market by Product
- Parcel Sorting Systems
- Linear Parcel Sorters
- Loop Parcel Sorters
- Mail Sorting Systems
- Culler Facer Cancellers
- Letter Sorters
- Flat Sorters
- Mixed Mail Sorters
- Automatic reading and coding systems
- Parcel and Postal Software

Market by Application
- Government Postal
- Courier, Express, & Parcel

Market by Geography
- North America
- US
- Canada
- Mexico
- Evurope
- Germany
- UK
- France
- Italy
- Spain
- Rest of Europe (RoE)
- Asia Pacific (APAC)
- China
- Japan
- Korea
- India
- Rest of APAC ( RoAPAC)
- Latin America
- Middle East & Africa

Browse our full report with Table of Contents:
https://www.bharatbook.com/marketreports/parcel-and-postal-automation-systems-market-by-product-component-application-global-forecast-to-2025/1255311

About Bharat Book Bureau:
Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4.80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Customized Intelligence, Parcel News and Postal Automation Systems Online Databases. A further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:
Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772/27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com
Follow us on: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Parcel and Postal Automation Systems Market :Global Size study2018-2025 Tue, 11 Dec 2018 08:20:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508093.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508093.html Sandhya Nair Sandhya Nair Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on”Parcel and Postal Automation Systems Market by Product, Component, Application - Global Forecast to 2025”under Services Category. The report offed Parcel and Postal Automation Systems collection of superior market research,market analysis,competitive intelligence and Market reports.

The Global Parcel and Postal Automation Systems Market is expected to grow at a CAGR of 6.8% from 2018 to reach USD 4.5 billion by 2025. The growth of this market will be driven by factors such as growth in the e-commerce industry, increasing labor costs, and rising need for automated sorting and delivery processes in the postal industry. On the other hand, the declining volume of traditional mails, along with design and operational challenges are expected to be the key challenges of this market.

Request a free sample copy of Parcel & Postal Automation Systems Market Report @
https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1255311

The global parcel and postal automation systems market study presents historical market data in terms of values (2016 and 2017), estimated current data (2018), and forecasts for 2025-by product (parcel sorting systems, mail sorting systems, automatic reading and coding systems, and parcel and postal software), component (hardware, software, and services), and application (courier, express, & parcel; government postal). The study also evaluates industry competitors and analyzes the market at regional and country level.

Based on product type, parcel sorting systems segment accounted for the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017. Rising parcel volumes and increasing adoption of automation technologies by many companies are the major factors responsible for the large share of this segment.

On the basis of application, parcel and postal automation systems market is segmented into two major segments namely, government postal; and courier, express & parcels. Courier, express & parcels segment accounted for the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017. However, government postal segment will witness the fastest growth during the forecast period owing to increasing adoption of digitization and developments in the government postal sector.

An in-depth analysis of the geographical scenario of the industry provides detailed qualitative and quantitative insights about the four major geographies (North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and Middle East & Africa) along with the coverage of major countries in each region. North America commanded the largest share of the global parcel and postal automation systems market in 2017, followed by Europe and Asia Pacific. The large share of this market is attributed to the highly growing e-commerce industry in the U.S., increasing demand for automation in the region, and presence of well-established infrastructure which allows implementation of advanced technologies.

The major players operating in the global parcel and postal automation systems market are Siemens AG, Beumer Group, Pitney Bowes, Vanderlande Industries, Solystic SAS, Toshiba, NEC Corporation, Zebra Technologies, Fives Group and National Presort Inc., among others.

Scope of the Report:

Market by Component
- Hardware
- Services
- Software
- Market by Product
- Parcel Sorting Systems
- Linear Parcel Sorters
- Loop Parcel Sorters
- Mail Sorting Systems
- Culler Facer Cancellers
- Letter Sorters
- Flat Sorters
- Mixed Mail Sorters
- Automatic reading and coding systems
- Parcel and Postal Software

Market by Application
- Government Postal
- Courier, Express, & Parcel

Market by Geography
- North America
- U.S.
- Canada
- Mexico
- Evurope
- Germany
- UK
- France
- Italy
- Spain
- Rest of Europe (RoE)
- Asia Pacific (APAC)
- China
- Japan
- Korea
- India
- Rest of APAC (RoAPAC)
- Latin America
- Middle East & Africa

Browse our full report with Table of Contents :
https://www.bharatbook.com/marketreports/parcel-and-postal-automation-systems-market-by-product-component-application-global-forecast-to-2025/1255311

About Bharat Book Bureau:
Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4,80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Forecasts Customized Intelligence, News letter Parcel and Postal Automation Systems Online Databases. Overall a comprehensive coverage of major industries with a further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:
Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com
Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Abstract Art in Italy. Achille Perilli. Geometrie eretiche Mon, 10 Dec 2018 12:47:27 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507984.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507984.html Frattura Scomposta Frattura Scomposta

Il Museo Hermitage di San Pietroburgo rende onore ad un grande maestro dell’astrattismo italiano con la mostra retrospettiva “Abstract Art in Italy. Achille Perilli. Geometrie Eretiche” che si inaugura martedì 18 dicembre nella sontuosa cornice del museo russo. 

La mostra, realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Mosca, è organizzata in collaborazione con l’Artista e l’Archivio Perilli ed è a cura di Dimitri Ozerkov (direttore del Dipartimento di Arte Contemporanea del Museo Hermitage) e Luca Barsi (direttore della Galleria Accademia di Torino e già curatore di altre prestigiose mostre internazionali). 

Il percorso espositivo presenta un corpus di opere che ripercorre 70 anni di carriera ed è articolato in sezioni volte ad indagare la lunga vicenda artistica di Perilli, teorico dell’Irrazionale Geometrico.

Tra i dipinti esposti all’Hermitage spiccano alcune opere storiche, come il Paesaggio astratto del 1947 (realizzato dopo il viaggio a Praga con Piero Dorazio ed esposto alla Galleria Art Club nella prima mostra del Gruppo Forma 1, primo movimento d’arte astratta Europeo del secondo dopoguerra) e le grandi opere (3 metri per 2) che Perilli ha realizzato tra la seconda metà degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘80.

Le opere in mostra provengono da prestigiose collezioni pubbliche e private e in alcuni casi sono esposte per la prima volta al pubblico in occasione di questo evento che consacra l’artista romano tra i grandi maestri contemporanei.

La mostra “Abstract Art in Italy. Achille Perilli. Geometrie Eretiche” è corredata da un catalogo, curato da Luca Barsi per il Cigno Edizioni, che, prendendo spunto dalle opere esposte, ripercorre tutta l'attività di Perilli scandendola per decenni.

 

Cenni biografici:
Allievo di Lionello Venturi e Giuseppe Ungaretti, Achille Perilli, nel 1947, firma, insieme a Accardi, Attardi, Consagra, Dorazio, Guerrini, Sanfilippo e Turcato, il Manifesto di Forma Uno.
Nel 1948 Perilli soggiorna a Parigi per un breve periodo e ha la possibilità di conoscere direttamente il dadaismo e il surrealismo nelle persone di Tristan Tzara, Anna Hoch, Hans Arp e di partecipare al fianco di Venturi al I Congresso internazionale di critica d'arte. In una costante ricerca, guidato da curiosità e ironia, Perilli guarda sempre a nuove possibili rotte da poter navigare. “L’esperienza moderna”, rivista fondata con Novelli nel 1957, ne è un esempio, un’occasione straordinaria nella quale, oltre alle presenze tutelari di Kandinskij, Klee, Schwitters, Picabia e Gorky, sono coinvolti, fra gli altri, Arp, Ernst, Man Ray, Fontana, Capogrossi, Alechinsky, Kline, Accardi, Soulages, Sonderborg, Twombly. Nel 1959 espone alla V Biennale di San Paolo in Brasile. Nel 1962 e nel 1968 ha una Sala Personale alla XXXI e alla XXXIV Biennale Internazionale d’Arte di Venezia L’esperienza veneziana gli dà la possibilità di presentare due momenti cruciali del suo percorso artistico. Nel 1962 la sala è completamente consacrata ai “fumetti” mentre nel 1968 sono esposti i risultati delle sue ultime ricerche su “l’irrazionale geometrico” che, da quel momento, segnerà il suo futuro destino artistico. Fra le opere più interessanti esposte nel 1968 c’era “La source”, opera del 1967, recentemente acquisita dal Centre Pompidou. Nel 1964 fonda, con Alfredo Giuliani, Giorgio Manganelli e Gastone Novelli, “Grammatica”, rivista della neoavanguardia artistica e letteraria, con interessi per l’editoria, la pittura, la critica e il teatro, settore, quest’ultimo, nel quale Perilli sperimenta molto coniugando la ricerca musicale più avanzata di compositori come Luigi Nono, Luciano Berio e Aldo Clementi con il teatro d’avanguardia, in spettacoli andati in scena al Teatro alla Scala di Milano (“Mutazioni”, 1965) e al Teatro dell’Opera di Roma (“Dies Irae”, 1978).
Nel 1988 la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma lo celebra con una retrospettiva, a cura di Pia Vivarelli. Negli anni 2000 Perilli continua a lavorare e ad esporre in numerose mostre collettive e personali oltre ad essere presente in importanti collezioni pubbliche e private. Dal 1995 è membro dell'Accademia Nazionale di San Luca. Attualmente, è in preparazione il Catalogo generale della pittura e della scultura, a cura di Giuseppe Appella, Silvana Editoriale Milano.

 

Coordinate mostra:

Abstract Art in Italy
Achille Perilli
Geometrie eretiche

A cura di Dimitri Ozerkovb e Luca Barsi 

19 dicembre 2018 - 3 febbraio 2019
Museo Hermitage, San Pietroburgo

Inaugurazione martedì 18 dicembre ore 14:00

Ingresso: compreso nel biglietto di ingresso al Museo Hermitage

Con il patrocinio di
Ambasciata Italiana a Mosca

Organizzazione generale
Galleria Accademia – Torino

In collaborazione con
Archivio Perilli - Roma
Museo Hermitage – San Pietroburgo

Catalogo
Il Cigno Edizioni - Roma

Organization Partners
Art Investment – Milano
Giuseppe Morgana

Per informazioni
Tel. +39 335 8024539

WEB

www.hermitagemuseum.org

www.achilleperilli.com

www.galleriaaccademiatorino.it

 

Comunicazione online
Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine
info@fratturascomposta.it

]]>
Forma, Segno e Colore / Jana Zanoskar al GAMeC CentroArteModerna di Pisa Mon, 10 Dec 2018 09:42:17 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507953.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507953.html GAMeC CentroArteModerna Pisa GAMeC CentroArteModerna Pisa
Forma, Segno e Colore / Jana Zanoskar

Dal 15 Dicembre 2018 al 9 Gennaio 2019

a cura di Massimiliano Sbrana

Inaugurazione: Sabato 15 Dicembre 2018 ore 17,00 ( Sala Fibonacci )

Artisti presenti : Jana Zanoskar
  
Sede : GAMeC CentroArteModerna - Lungarno Mediceo,26 Pisa - www.centroartemoderna.com - tel. +39 3393961536 - +39 3933225221

_________________________________________________________________________________

Forma, Segno e Colore / Jana Zanoskar

Si inaugura Sabato 15 dicembre alle ore 17,00  nella sala Fibonacci all'interno degli espositivi della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea CentroArteModerna di Pisa, a cura di Massimiliano Sbrana,  sul Lungarno Mediceo al n.26,  la mostra personale  "Forma, Segno e Colore" della pittrice slovena Jana Zanoskar.

Nata a Lubiana, in Slovenia, città legata al mito di Giasone e degli Argonauti, ma da moltissimi anni vive e opera in Toscana. Pittrice dai misteriosi momenti onirici, utilizza con sapienza forme, segni e colori per trasfigurare il reale in chiave liricamente oggettiva. Nelle sue ricerche astratte, l'artista mostra una coscienza indagatrice, che si esplica in formule espressive del tutto inedite. Afferma quindi il senso della forma come pura vitalità, testimoniando il suono astratto del colore, e il ritmo delle volumetrie, intrecciando un dialogo amoroso con la materia cromatica. L'accentuata predisposizione per le forme astratto-geomeriche deriva senza dubbio dal gusto stilizzante che palesemente la influenza. La ricchezza materica, prodotta integrando la pittura con materiali di varia natura e provenienza, e la pienezza delle paste cromatiche, continuamente reinventate, tradiscono una sicura padronanza di mezzi espressivi, atti a rendere plasticità e volumetria, prerogative del nostro Classicismo.

Altre informazioni prossimamente sul sito: www.centroartemoderna.com . Per appuntamenti tel + 393393961536 O email: info@centroartemoderna.com


La mostra proseguirà fino al 9  gennaio 2019. (ingresso libero). Orari: 10-12,30/16,30-19,00 (feriali); Domenica 16,23,30 Dicembre 2018 17,00-19,30 (festivi telefonare per conferma) ;   Chiuso Lunedì .

 
Ufficio stampa:
Massimiliano Sbrana
mobile +39 3393961536
e-mail mostre@centroartemoderna.com


____________________________________________________________________________

Si autorizza la pubblicare testi e immagini relativi alla mostra IN OGGETTO. Si dichiara che per le immagini e per i testi contenuti nel predetto comunicato non esistono  VINCOLI SIAE NE' VINCOLI DI ALCUN TIPO.
____________________________________________________________________


Il contenuto di questa email è strettamente riservato e non divulgabile a terzi se non previa autorizzazione scritta, dal GAMeC CentroArteModerna di Pisa , in caso si riscontrassero usi impropri dei contenuti, divulgazione a terzi ed in particolare manipolazioni della stessa, saremo autorizzati a procedere per vie legali.
In ottemperanza alla Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196  "Codice in materia di protezione dei dati personali", art. 13 si dichiara che i dati raccolti, verranno trattati per il solo scopo di invio mail promozionali (altre info sono reperibili sul sito www.CentroArteModerna.com ).  Secondo quanto previsto dal DLs, è possibile modificare o cancellare i dati in qualsiasi momento in modo del tutto gratuito e autonomo. Una  non risposta, invece, varrà come consenso alla spedizione dei nostri inviti. Se non hai richiesto questa email, ce ne scusiamo. Per contattare il titolare della newsletter    <info@CentroArteModerna.com>
Questa newsletter ha un indirizzo fisico che puoi usare contro eventuali abusi

                  GAMeC CentroArteModerna
                           Dal 1976 a Pisa
              Lungarno Mediceo,26 - 56127 Pisa
                MobilePhone +39 3393961536

                               Web
         < http://www.CentroArteModerna.com >

                              Youtube
        < http://www.youtube/CentroArteModerna >

                            Facebook
          < https://www.facebook.com/gamecpisa >

                              Twitter
           < https://twitter.com/GAMeCPISA >
                        @GAMeCPisa
                       

 Copyright 1976 - 2015 GAMeC CentroArteModerna Pisa
___________________________________________

Before printing, think about ENVIRONMENTAL responsibility





]]>
Comunicato Stampa | Quelle come te - Silvano Bulgari solo exhibition Sun, 09 Dec 2018 12:27:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507844.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/507844.html SB Artefice SB Artefice

COMUNICATO STAMPA

 

Lo scultore SILVANO BULGARI arriva alla Casa delle Arti �“ Spazio Alda Merini con una mostra di scultura e poesia.


“QUELLE COME TE”. OMAGGIO AD ALDA.

 

Dal 12 al 22 dicembre 2018 La Casa delle Arti - Spazio Alda Merini,  ospita l’esposizione personale dello scultore Silvano Bulgari, dal titolo “Quelle come te”, in omaggio ad Alda Merini, la poetessa dei Navigli.

L’esposizione, patrocinata dal Comune di Milano, si articola attraverso due linguaggi, quello scultoreo e quello poetico, mettendo in rilievo le affinità tematiche tra l’opera dei due artisti milanesi che, tra l’altro, si conoscevano. Punto di partenza, dunque, il comune interesse, sia estetico che concettuale, per alcuni temi esistenziali: l’amore, la maternità, il dolore, la violenza, la follia.

Le opere scelte da Bulgari per realizzare questo omaggio, sondano la parte più profonda dell’animo femminile, addentrandosi nei luoghi intimi dell’introspezione, ed esplorando il nesso tra pensiero, parola e forma. La mostra propone un percorso “semantico” che abbina i versi della poetessa alla scultura.

L’opera Nuova Luna (dimensioni cm 150x50x220, anno 2009) è il segno di una narrativa simbolica che bene interpreta i versi di Alda Merini: «Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso». Come madre dell’universo, la donna azzurra incinta della luna piena è sospesa nell’etere come una dea. La gravidanza, un soggetto ricorrente nelle sculture del Bulgari, colloca immediatamente la donna in un contesto superiore. Il suo viso trasmette dolcezza, sicurezza. La scultura è realizzata in modo che la figura poggi a terra soltanto su un tallone; sembra quasi fluttuare, sposando le caratteristiche della divinità. È il frutto dell’urgenza ineludibile di dare un “corpo” alle emozioni, fatto di metallo, di immagini, ma anche di pensieri che, per dirla con la Merini, si fanno “sentire dentro la carne”.

Silvano Bulgari cresce e si forma nella Milano del dopoguerra nel laboratorio di famiglia, dove apprende l’amore per l’arte, per la cultura orafa e la scultura. Inizia la sua attività artistica nel 1973 utilizzando la tecnica della cera persa, tecnica tradizionale delle botteghe rinascimentali. Nelle sue sculture in bronzo, né propriamente classiche né totalmente moderne, Bulgari ottiene raffinati cromatismi accostando materiali differenti come cristallo di rocca, meteoriti, lava e pietre dure. In oltre trent’anni di attività, ha esposto le sue opere in numerose mostre personali in Italia e all’estero, dalla Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi di Firenze, o al Parlamento Europeo di Strasburgo.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo con saggi scritti da Alberto Corvi e fotografie di Mario Lisi.

 

OPENING mercoledì 12 dicembre 2018 dalle ore 19.00


Link per scaricare comunicato e foto: https://www.dropbox.com/sh/hharvcpvulchz0b/AAAngC9UqA5yNSM1p_eKYIOza?dl=0

 

Associazione culturale La Casa delle Artiste 
e La Casa delle Arti - Spazio Alda Merini
Via Magolfa 32,  20143, Milano
02.83969921-339.3556484

Orari apertura della mostra: 
Mar. 10.00 - 13.00 
Mer. 10.00 - 13.00 e 20.00 - 23.00
Giov. - Dom. 17:00 - 20:00


Per info sull’artista: 392.8310786 �“ www.silvanobulgari.it

]]>