Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arti Figurative Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arti Figurative Sat, 29 Apr 2017 01:47:35 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/1 "DAGLI INCONTRI ALLE FUSIONI: 2015-2017" Thu, 27 Apr 2017 14:47:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430577.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430577.html Alessandra Degano Alessandra Degano  

Si inaugura sabato 29 aprile, alle 11.30, presso il salone della CARI FVG di Udine "Dagli Incontri alle Fusioni: 2015-2017", la seconda collettiva degli "Artisti Contemporanei a Palazzo". L'evento vedrà esposte le opere di dodici artisti che si muovono fra pittura, scultura, fotografia, illustrazione, incisione: Romano Botti, Marisa Cignolini, Maria Grazia Collini, Afro Del Zuanne, Pablo Augusto Garelli, Loredana Gazzola, Giuseppina Lesa, Rosanna Lodolo, Carin Marzaro, Sergio Mazzola, Renza Moreale e Giuseppe V. Zoppi.

 

Inaugurazione: sabato 29 aprile 2017, ore 11.30

Sede espositiva: salone della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, via del Monte 1, Udine

Periodo: dal 29 aprile al 13 maggio 2017

Orari di apertura: lunedì – venerdì dalle 8.05 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00; sabato dalle 9.00 alle 13.00

Ingresso libero

]]>
Magi'900 inaugurazione Trame di Sara Bolzani Thu, 27 Apr 2017 10:00:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430513.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430513.html Museo Magi'900 Museo Magi'900
Ciao, ecco la nostra newsletter
Vuoi leggerla sul browser?
Newsletter #11 2017 | Museo Magi'900
Sara Bolzani - TRAME  
INVITO

Inaugurazione domenica 7 maggio 2017 ore 16.30

A cura di Valeria Tassinari

In occasione del Maggio dei Libri 2017 lo spazio OPEN BOX del Museo MAGI’900 ospita una personale di Sara Bolzani, scultrice che da tempo affronta l’oggetto libro come soggetto evocativo e poetico. La mostra si incentra prevalentemente sui suoi libri in lamina di rame, volumi dal sapore antico e fiabesco dalle cui pagine escono come visualizzazioni pop up piccole figure umane e animali o allusioni di storie e di paesaggi, narrati con eleganza attraverso una sapiente tecnica di ritaglio e saldatura che caratterizza la ricerca dell’artista.

PER SAPERNE DI PIÙ
Condividi su Facebook
Condividi con un Tweet
Twitter
Facebook
Instagram
Copyright © 2017 MUSEO MAGI '900, Tutti i diritti riservati

MUSEO MAGI '900
Via Rusticana A/1 Pieve di Cento - Bologna
Pieve di Cento, Bo 40066
Italy

Add us to your address book

Se non desideri più ricevere la newsletter puoi cancellare il tuo indirizzo dalla nostra lista

]]>
'good news from me Wed, 26 Apr 2017 18:30:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430416.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430416.html Gabriella Boccardo Gabriella Boccardo

image

 

Dear,

 

I wanted to tell you something really nice, please read it here message

 

 

See you soon, gboccardo@tiscali.it

 

From: pubblica [mailto:pubblica@comunicati.net]
Sent: Wednesday, April 26, 2017 12:30 PM
To: gboccardo@tiscali.it
Subject: *He continues to hum.*

 

Oh my, I'm honored for you to ask this ^/s

 

Well I'm not really fat like 400 pounds, I'm just overweight.

 

I have troubles breathing so I have to mouth breathe, I'm one of those people you just shudder at and look the other way. It's weird how sensitive people are when you comment on their weight, probably because it's a personal thing.

 

When you're fat that's seems to be the only thing people can insult you about, and the more they do it, the more self conscious you are about it.

 

Also, it's hard as fuck to start getting into a diet, that is for the first 1-2 weeks, after that it becomes much easier.

 

I've lost some respect from X-friends for being fat, and suffered from depression as well, considering suicide even, my fatass would probably just break the rope but I was still considering it.

 

Most people think "Okay, I just had that giant meat lovers pizza, a milkshake would not be a wise decision at this very time." But fat people think "WELP, I'M ALREADY FUCKED. *Slurps*"

 

And then in the morning you think, "well I ate like shit yesterday, MIGHT AS WELL EAT LIKE SHIT TODAY TOO!"

 

And I know not ALL fat people are like this, but damnit this is how I am! Thanks for reading :D

 

Sent from Mail for Windows 10

 

]]>
Plauso per il Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina Wed, 26 Apr 2017 17:05:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430394.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430394.html Letizia Caiazzo Letizia Caiazzo Plauso per il Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina

E’ con successo che si chiude l’edizione 2017 del Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina. Anche la sesta edizione dell’evento, conclusasi lo scorso 23 aprile, ha riscontrato plauso di pubblicoe partecipanticosì come le precedenti.
Campania, Salento, Nord Italia, Austria e persino Cina sono soltanto alcune delle regioni protagoniste della manifestazione tenutasi presso il Grand Hotel Moon Valley di Seiano, a Vico Equense, Napoli.
La creatività unita alla riflessione sugli eventi internazionali attuali ha offerto interessanti spunti di discussione, rendendo il Meeting una fonte di sano e sinergico dibattito non solo sull’arte ma sulla sua applicabilità, sul suo ruolo e sulla sua utilità nel quotidiano. Una cornice spettacolare quella offerta dal Grand Hotel Moon Valley sito nell’incantevole Penisola Sorrentina che è stata raffigurata in svariate opere esposte in occasione del Meeting.

 

http://www.larticolonline.it/wp-content/uploads/2017/04/meeting-penisola-sorrentina-1-300x247.jpg
La cattedrale di Vico Equense, unico esempio di chiesa gotica in Penisola Sorrentina, ma anche i pini marittimi e le scogliere indigene hanno trovato posto su tela e cartone grazie all’estro degli artisti partecipanti all’evento. Arte paesaggistica, dunque, ma non solo: la fantasia degli autori che hanno preso parte alla rassegna ha spaziato dall’arte figurativa all’astrattismo, regalando al pubblico, al contempo, pillole di tradizione e di innovazione.
Al centro del Meeting al quale ha voluto presenziare anche il Primo Cittadino di Vico Equense, il Sindaco Andrea Buonocore, vi è il tema della pace inevitabilmente collegato a quello dei migranti costretti a lasciare la propria terra sfidando la morte. Proprio a questi ultimi è dedicato il brano intitolato “Salvagente”, frutto della collaborazione tra il Prof. Pasquale Iezza, Dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale Silvio Pellico di Casola di Napoli, Gianluca Raffoneed il duo voce-chitarra Rosalba Spagnuolo- Francesco Cesarano che si è esibito durante la serata conclusiva del Meeting, deliziando i presenti con l’esecuzione di brani tratti dall’inestimabile patrimonio della musica classica napoletana.
Tra coloro che hanno preso parte all’evento organizzato e curato da Letizia Caiazzo, Presidente dell’Ass. Ars Harmonia Mundi nonché autrice d’arte digitale, vi sono Francesco Pesante, Manuel Attia e Antonino Russo, giovani del Liceo Scientifico F. Severi di Castellammare di Stabiache si sono esibiti rispettivamente con chitarra, piano e flautoe la pianista Eileen Huang di origine cinese.
Ospiti emoderatori del Meeting sono stati, oltre all’organizzatrice Letizia Caiazzo, la poetessa Ilde Rampino, la scrittrice Anna Bartiromo, la Dott.ssa Rosanna Rivas, Ambasciatrice di pace nel mondo della International University of PeaceSwitzerland nonché Presidente dell’Universum Academy Switzerland per la Campania e il critico d’arte Carlo Roberto Sciascia. Menzioni e lodi sono state rivolte agli artisti partecipanti ovvero Alessio Giuseppe, Angiuoni Enzo, Buttazzo Roberto, Caiazzo Letizia, Caneva Giancarlo, de Benedictis Amedeo, Di Febo Massimo, Gambardella Stelvio, Lolletti Nadia, Mastrodonato Violetta, Pioli Giuseppina, PölsterlEdeltraud (Bora) e Specchio Marcello.
Un lauto buffet gentilmente offerto dal Grand Hotel Moon Valley ha chiuso in bellezza gli eventi legati all’esposizione inaugurata lo scorso 20 aprile cui hanno preso parte con le loro opere anche i ragazzi dell’I.C. Costiero di Vico Equense presenti negli incontri mattutini stabiliti all’interno della rassegna.
Un raduno internazionale quello realizzatosi a Vico Equense, capace di sensibilizzare giovani e non nei riguardi di una geografia europea e mondiale non sempre unita come sembra.
Foto e articolo di Francesca Martire

 

 

]]>
Successo per il 6° Meeting 2017 di Arte internazionale al Moon Valley di Vico Equense Wed, 26 Apr 2017 17:04:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430393.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430393.html Letizia Caiazzo Letizia Caiazzo Il 6° meeting d'arte internazionale in Penisola Sorrentina, organizzato dalla pittrice di arte digitale Letizia Caiazzo, Presidente e vera anima dell'Associazione Ars Harmonia Mundi si è concluso con grande successo. E' questo un appuntamento ormai consueto per entrare in contatto con la vera anima dell'arte espressa attraverso le opere di tanti artisti che rivelano nei loro dipinti la forza e l'intensità della loro ispirazione, che hanno avuto come sfondo uno dei posti più suggestivi della nostra bellissima terra. Il Grand Hotel Moon Valley di Seiano di Vico Equense ha ospitato, anche quest'anno, la prestigiosa manifestazione e ha accolto gli artisti con grande gentilezza e disponibilità, offrendo le sue sale affinchè essi potessero dipingere le loro opere. Gli artisti, di importanza nazionale e internazionale, presenti quest'anno sono stati : Alessio Giuseppe, Angiuoni Enzo, Buttazzo Roberto, Caiazzo Letizia, Caneva Giancarlo, de Benedictis Amedeo, Di Febo Massimo, Gambardella Stelvio, Lolletti Nadia, Mastrodonato Violetta, Pioli Giuseppina, Polsterl Edeltraud, in arte Bora e Specchio Marcello. I loro quadri coniugano la tradizione con sperimentazioni molto interessanti di arte pittorica che hanno entusiasmato i presenti e regalato spunti per riflessioni. La manifestazione ha ospitato anche gli alunni della Scuola Media I.C. Costiero di Vico Equense e ha voluto  esaltare l'importanza dell'arte pittorica in connubio con le altre espressioni artistiche, come danza, musica, poesia, canto e si è sviluppata attraverso le conferenze di critici d'arte come l'Ing. Carlo Roberto Sciascia, il Dott. Maurizio Vitiello e la Dott.sa Antonella Nigro e della presenza delle poetesse e scrittrici Anna Bartiromo e Ilde Rampino, che hanno parlato dell'importanza dell'arte in tutti gli ambiti della vita. Una presenza importante è stata quella della Dott. ssa Rosanna Rivas, Ambasciatrice di Pace nel Mondo della International University of Peace Switzerland e Presidente della Universum Academy Switzerland per la Campania. La musica ha avuto i suoi protagonisti non solo in giovani studenti musicisti quali Francesco Pensante, Manuel Attia e Antonino Russo che hanno eseguito bellissimi brani alla chitarra, piano e flauto, ottenendo l'approvazione dei presenti, ma soprattutto nei professionisti di grande spessore come  i pianisti: Eileen Huang, Donato Meo ,il clarinettista Alfredo Apuzzo e la splendida cantante Francesca Maresca. La manifestazione ha visto anche la presenza del Sindaco dell'incantevole cittadina di Vico Equense (NA ),Andrea  Buonocore che si è complimentato con la Presidente Letizia Caiazzo per l'organizzazione della serata e ha osservato con attenzione le espressioni pittoriche degli artisti. Il valore universale dell'arte come fonte di sensibilità e anche di impegno sociale sul tema "L'Arte come libertà,cultura,sostegno ai diritti dell'uomo e speranza" ha riscosso particolare interesse, animando gli interventi. Infine è stata  cantata la canzone "Barsaque" da Rosalba Spagnuolo e Francesco Cesarano, che ne ha curato anche  le musiche e che hanno insieme  allietato la serata con le loro canzoni, eseguite con grande passione. La canzone  "Barsaque-Salvagente"fa parte di un progetto nato da un'idea della Caiazzo  che ne ha curato una pubblicazione con la collaborazione non solo del Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo “Silvio Pellico” di Casola in provincia di Napoli, Dott. Pasquale Iezza che ha scritto il testo della canzone in questione, ma di diversi scrittori, poeti e critici d'arte che hanno affrontato il tema dei migranti, della violenza di genere, dell'indifferenza. La pubblicazione verrà presentata nel mese di giugno all'inaugurazione della mostra  di selezione d'arte internazionale per la 12° Biennale di Roma. Un meeting, quindi, in cui emozioni e divertimento si sono fusi nell'espressione del cuore.

 

Ilde Rampino   

]]>
Venezia - I 10 anni della galleria d'arte Giudecca 795 Wed, 26 Apr 2017 14:54:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430351.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430351.html Giudecca 795 Art Gallery Giudecca 795 Art Gallery Venezia galleria d'arte Giudecca 795

 

Venezia 2017: la galleria d'arte moderna e contemporanea Giudecca 795 Art Gallery festeggia il suo decimo anniversario. Dalla  sua fondazione ad oggi, la mission della galleria è stata e rimane all'insegna della ricerca e della valorizzazione di nuovi talenti. Fotografia, pittura, design e più recentemente vetro e mosaico d'artista sono le diverse modalità espressive esplorate. La programmazione espositiva 795 si focalizza sugli artisti con cui la galleria già collabora, e su due concorsi "talent-scout": "One Day in Venezia Photo Contest" per aspiranti fotografi, e il "Mosaic Young Talent Award 2017" per giovani maestri mosaicisti (che ha raccolto risultati artistici straordinari)..
 
Il programma espositivo dei prossimi mesi in galleria, in occasione della Biennale Arti Visive:

- Si parte a Maggio con i giovani: Cecilia Gioria (26 anni, artista figurativa già vista ad Art Basel), Gjon Jakaj (25 anni, fotografo), e a seguire Marcelle Ottier, Jan Mizo, Schisci, Duarja, per citarne alcuni. Per l'intera durata del 2017 tutti gli artisti della galleria sono protagonisti, in una mostra-atelier in divenire e con un "focus" a rotazione; a questo si aggiunge la sperimentazione con un gruppo di nuove proposte che vengono presentate in anteprima ai collezionisti che dal 2007 ad oggi hanno apprezzato e sostenuto l'attività, cui sono riservati eventi speciali (in galleria, in studi d'artista ed altre location) e sconti a sorpresa.

- Giudecca 795 offre al concorso fotografico One Day In Venezia (che premia un vincitore al mese per tutto l'anno e un Grand Winner finale) lo spazio per la mostra del vincitore assoluto, la collettiva dei 12 finalisti più i premi speciali, e il digital screen che mese per mese presenta tutte le foto partecipanti, dando quindi visibilità a tutti gli iscritti in un grande caleidoscopio di immagini molto speciali di Venezia, vista con gli occhi dei suoi visitatori più attenti. Informazioni per iscrizioni al concorso fotografico: www.onedayinvenezia.com

- Nel periodo della Mostra del Cinema di Venezia, dal 25 agosto al 10 settembre la galleria ospita la preview della mostra-concorso "Mosaic Young Talent Award 2017" con la partecipazione di alcuni giovani maestri mosaicisti diplomati alla Scuola del Mosaico, in collaborazione con l'Associazione Naonis di Pordenone; Guglielmo Zanette sarà special guest con l'esposizione delle sue opere "South Beach - Gold Collection".

Tra gli appuntamenti fissi in galleria: Giudecca 795 ospita artisti di Art Night Venezia (18 Giugno) e Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola (8-10 Settembre).

Per la visita alla galleria Giudecca 795 l'orario estivo è orientativamente  dalle 11 alle 20 (chiuso il lunedì e dall'11 al 21 agosto): è consigliabile verificare gli orari di apertura al pubblico sul sito www.giudecca795.com .

Venezia galleria d'arte Giudecca 795
Giudecca 795 ®

Our 10th Anniversary!
Giudecca 795 ®  Art Gallery - Fondamenta S.Biagio 795, 30133 Venezia Italia 
Membro di ANGAMC - Associazione Nazionale Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea
]]>
Piazza dell'Immaginario 2017 | Fight-Specific Isola | 06 maggio 2017 Wed, 26 Apr 2017 09:58:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430285.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430285.html dryphoto dryphoto
 

Piazza dell'Immaginario | edizione 2017
Presentazione del libro Fight-Specific Isola

Dryphoto arte contemporanea, via delle Segherie 33a, Prato
sabato 6 maggio 2017, ore 18:00

View this email in your browser

/ Programma:
ore 18:00 Saluti, Vittoria Ciolini
Introduzione, Piazza del'Immaginario, pubblicazione 2016, Alba Braza
Presentazione del volume Fight-Specific Isola, Mariette Schiltz
Interventi Angelo Castrucci e Paolo Caffoni

ore 20:00 tour Piazza dell'Immaginario
ore 21:00 cena/buffet nel Giardino Melampo

Per l'anno 2017, Alba Braza, curatrice del progetto Piazza dell'Immaginario, partendo dalla presentazione della pubblicazione dell'edizione 2016, introduce e modera l'incontro con Mariette Schiltz che presenta il volume Fight -Specific Isola di Isola Art Center, ed. Archive Books (2013). Intervengono Angelo Castucci di Isola Art Center e Paolo Caffoni di Archive Books.
Il lungo lavoro di Isola Art Center nel quartiere Isola di Milano ha costituito uno dei nostri punti di riferimento sin dall'inizio dell'intervento su una zona della città di Prato, denominata macrolotto zero, dove ha sede il nostro spazio, e ha in seguito portato al progetto Piazza dell'Immaginario. Le modalità di ascolto e di lavoro sul territorio messe in atto dai due progetti muovono da intenti e verso obiettivi comuni. Inoltre, nell'edizione 2015 di Piazza dell'Immaginario, si è scelto di utilizzare, tra le altre, una immagine dell'opera Growing House (2004) di Bert Theis, che, insieme alla compagna Mariette Schiltz, è stato figura fondamentale e guida del progetto Isola Art Center.
Per queste ragioni, nell'ambito dell'edizione 2017 di Piazza dell'Immaginario
, abbiamo deciso di presentare Fight-Specific Isola, il volume che ripercorre la storia del quartiere Isola di Milano e il processo organico e spontaneo alla base del lungo lavoro di Isola Art Center.
Il volume, attraverso una selezione di immagini e i testi di Charles Esche, Steve Piccolo, Bert Theis, Antonio Brizioli, Mariette Schiltz, Isabell Lorey, Gerald Raunig, Marco Biraghi, Tiziana Villani, Mara Ferreri, Davide Caselli, Marco Scotini, Vincenzo Latronico, Christoph Schäfer, Atelier d'architecture autogéréé, “racconta la storia di una trasformazione urbana e
artistica. Gli strumenti ed i concetti inventati dagli artisti strada facendo, fanno di Fight Specific Isola un punto di riferimento sui modi di operare nel contesto urbano contemporaneo. Mediante il racconto di storie, invenzioni e azioni, il lettore può rintracciare una complessa idea di collettività, solidarietà e fight-specificity. L’approfondito sviluppo di tematiche innovative come il dirty cube e il dispersed centre, indica infine una possibile risposta alla costante pressione esercitata dalle politiche neoliberiste e dai fenomeni di gentrificazione.”

 

// Schede relatori
Alba Braza é curatrice di Piazza dell'Immaginario dalla prima edizione nel 2014. Si occupa di progetti di arte pubblica e relazionale.
Mariette Schiltz, artista, videomaker e lavoratrice sociale, vive all’Isola, Milano.
Co-fondatrice di
Isola Art Center e membro attivo di out-Ufficio per la Trasformazione Urbana.
Paolo Caffoni, editor della casa editrice Archive Books di Berlino e di Edizioni Temporale, Milano.
Angelo Castucci è architetto, artista, curatore e attivista. Co-editore di Edizioni Temporale insieme a Paolo Caffoni, vive e lavora a Milano.

 

info e contatti
email: info@dryphoto.it
www.dryphoto.it
tel: 0574 603186
mob: 348 3720618
Copyright © 2017 Dryphoto arte contemporanea, All rights reserved.
Stai ricevendo questa comunicazione perché sei iscritto alla newsletter di info@dryphoto.it

Our mailing address is:
Dryphoto arte contemporanea
Via delle Segherie, 33a
Prato, Po 59100
Italy

Add us to your address book


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
☀ don't miss that stuff Tue, 25 Apr 2017 22:44:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430233.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430233.html Gabriella Boccardo Gabriella Boccardo

Don't miss that new stuff I've just found, you're going to love it for sure, take a look here http://www.ag-plastics.ru/happiness.php?6a6b

Yours, gboccardo@tiscali.it

]]>
BIOGRAFIA DI MAURIZIO GANZAROLI AGGIORNATA APRILE 2017 Tue, 25 Apr 2017 20:15:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430220.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430220.html Maurizio Ganzaroli Maurizio Ganzaroli ]]> "Back to Nature": rassegna di pittura alla Saletta Corte dell'Angelo di Lucca (11 - 28 maggio 2017) Tue, 25 Apr 2017 16:35:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430189.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430189.html Mercurio Arte Contemporanea Mercurio Arte Contemporanea
 
Presso la Saletta Corte dell’Angelo situata nella corte dell’Angelo (traversa di via Roma) a Lucca, giovedì 11 maggio 2017 alle ore 16 si inaugura la rassegna di pittura "Back to Nature”, organizzata dalla galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio.
In esposizione recenti dipinti di Annamaria Buonamici, Riccardo Corti, Guido Morelli e Valente Taddei. I 4 artisti differiscono tra loro per cifra stilistica e formazione estetica, ma sono accomunati da un profondo spirito di ricerca nell'ambito della pittura figurativa contemporanea: hanno sempre attribuito all'osservazione della natura, da ciascuno liberamente interpretata, un ruolo di primaria importanza nei rispettivi percorsi creativi.
Annamaria Buonamici (Lucca, 1954) dipinge lastre trasparenti di vetroresina con colori ad olio: rappresenta la natura attraverso guizzanti combinazioni cromatiche e caleidoscopiche suggestioni, allo scopo di coglierne l'essenza più profonda. Nei raffinati oli di Riccardo Corti (Firenze, 1952), esili pini marittimi si stagliano su sfondi dall'intenso impatto visivo: la morbidezza delle sfumature si combina con l'eleganza dinamica delle forme, nell'ambito di una pittura poetica e incline alla sintesi. Guido Morelli (La Spezia, 1967) valorizza la dimensione del ricordo nei rarefatti paesaggi naturali dei suoi oli dall'impronta materica, dando vita a suggestive composizioni basate sull'armonioso equilibrio tra gli spazi pittorici. Valente Taddei (Viareggio, 1964) realizza dipinti a olio e china, pervasi da un'ironia lieve e malinconica: un minuscolo individuo si confronta con la natura in ambientazioni nelle quali i confini del tempo e dello spazio si disperdono.
La mostra, patrocinata dalla Città di Lucca, è corredata di 4 cataloghi recenti,
uno per ogni artista, editi da Mercurio Arte Contemporanea. Rimarrà aperta fino a domenica 28 maggio 2017, tutti i giorni, con orario 16 - 19.30. Infoline: 333 2318925.

 
Corti R.
 
 

 
 
 
 
 






 

 

 
 



 
 

 

 

 

 
 
 
 
]]>
Simbiosi contemporanee. International Group Show Tue, 25 Apr 2017 11:08:13 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430129.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430129.html Maria Maria Prende il via il 4 maggio presso il Milan Art & Events Center il nuovo International Group Show dal titolo Simbiosi contemporanee, che vedrà in mostra una rassegna di oltre 30 opere di artisti italiani e cinesi.

Sui due piani della Galleria si delinea un percorso espositivo quanto mai suggestivo che accompagna il visitatore in un viaggio tra percezione immediata e critica, che lascia spazio a molteplici interpretazioni.

Magnetismo ed energia si manifestano attraverso forma e colore nei diversi lavori realizzati con linguaggi tradizionali e nuovi media per guidare alla riflessione sui valori della nostra società.  L’intreccio delle differenti tecniche offre una testimonianza preziosa del “sentire” artistico contemporaneo, sempre in bilico tra documentazione e significazione altra. Ne deriva uno scenario onirico però proteso verso il pubblico, nel tentativo di realizzare quel senso di empatia e condivisione dell’arte e della creatività. Coniugando perizia tecnica e messaggio contemporaneo nasce quella simbiosi che recupera l’aura propria dell’arte pura e torna nuovamente a generare emozioni.

Con questa mostra Milan Art & Events Center da’ inizio ad una collaborazione con la galleria di Roma Loft Gallery Spazio Mater che promuove l’arte, la cultura e la divulgazione scientifica e tecnologica. In Simbiosi contemporanee, la Spazio Mater propone gli artisti Barbara Crimaudo e Fabio Masotti.

 

Non vi è alcun metodo più sicuro per evadere dal mondo che seguendo l’arte, e nessun metodo più sicuro di unirsi al mondo che tramite l’arte.

 

Johann Wolfgang Goethe

 

 

 

Artisti 

 

Barbara Crimaudo

Tingting Ge

Fabio Masotti

Zhu Wang

Tongyu Wu

Qian Xu

Shaoqi Yin

Rong Zheng

 

 

All’inaugurazione saranno presenti gli artisti

 

 

 

 

Coordinate mostra

 

 

Titolo: Simbiosi contemporanee

Organizzata da: Milan Art & Events Center, Present Contemporary Art

In collaborazione con: Golf People Magazine, Spazio Mater Loft Gallery

Sede: MA-EC - Milan Art & Events Center - Via Lupetta 3 (ang. Via Torino), Milano

 

Inaugurazione su invito R.S.V.P. giovedi 4 maggio ore 18.30


Date:
dal 4 al 16 maggio  2017  

 

Orari: da martedì a venerdì ore 10-13 e 15-19 / sabato ore 15-19
Info pubblico: Tel. +39 02 39831335 – info.milanart@gmail.com

]]>
[RICORDA] VISITE GRATUITE ALL' ART FORUM WÜRTH CAPENA E ALLA FONDAZIONE “MARIO & MARIA PIA SERPONE” Mon, 24 Apr 2017 18:03:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430035.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/430035.html Art Forum Würth Capena Art Forum Würth Capena
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Email
Facebook
Twitter
Linkedin
Google+

VISITE GRATUITE ALL’ART FORUM WÜRTH CAPENA E ALLA FONDAZIONE “MARIO & MARIA PIA SERPONE  - SEGNI D’ARTE” A TORRITA TIBERINA

 

SABATO 29 APRILE 2017, dalle ore 10.00

Image

La Fondazione Mario & Maria Pia Serpone - Segni d'arte ha sede nel Comune di Torrita Tiberina (RM), non lontano dall’Art Forum Würth Capena. Il parco ospita opere, installazioni ambientali, performance “e tutto quanto possa prendere forma d’arte attraverso i linguaggi sincopati del contemporaneo e l’impiego di ultime tecniche e nuovi materiali, in perfetta relazione con l’ambiente.”

Risale al 2012 l’inaugurazione della Cappella Nitsch, cui l’artista austriaco, ha dato la sua totale disponibilità per l’allestimento e arredamento con opere ed installazioni realizzate in loco.

Hermann Nitsch (Vienna, 1938), esponente massimo dell’azionismo viennese, nella mostra in corso all’Art Forum Würth Capena, “A.E.I.O.U. - Da Klimt a Hausner a Wurm - L’arte austriaca nella Collezione Würth”, è rappresentato da due opere: “Secessione” del 1987 e “Dettaglio di un All-Over Painting dell’O. M. Theater” del 1984-85, quest’ultima da intendersi come traccia e testimonianza di quell’opera d’arte totale da egli ideata che è il “Teatro delle Orge e dei Misteri”.

PROGRAMMA:

Ore 10.00 �“ 11.00: visita guidata gratuita alla mostra presso l’Art Forum Würth Capena

Ore 11.30 �“ 12.30: visita alla Fondazione “Mario & Maria Pia Serpone  - Segni d’Arte”

 

L'Art Forum Würth Capena metterà a disposizione gratuitamente per l’occasione un pullman che partirà da Roma, piazza Mancini, alle ore 9.30 e rientrerà a Roma alle 14.30 ca.

La prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti disponibili.

 

Di seguito gli indirizzi per chi invece si servirà di mezzi propri:

Art Forum Würth Capena: Viale della Buona Fortuna, 2 - Loc. Scorano - 00060 CAPENA (RM)

Fondazione Mario & Maria Pia Serpone: Torrita Tiberina (RM), Strada provinciale Tiberina, km. 37.100

 

Si richiede gentile conferma di partecipazione.

INGRESSI GRATUITI

 

Clicca qui per maggiori informazioni.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Art Forum Würth Capena
Viale della Buona Fortuna, 2
00060 Capena (Rm)
Tel. 06 90103800
Fax 06 90103402
art.forum@wuerth.it

www.artforumwuerth.it

facebook.com/artforumwuerthcapena

Facebook
Website


 
Unsubscribe   |   Disiscriviti
]]>
Pavarini Arte presenta Nature Silenti mostra personale di Claudio Spattini - Villa De Moll - dal 6 maggio al 17 settembre 2017 - Inaugurazione: sabato 6 maggio ore 17.00 - Villa De MollVia Guastalla 144, Brugneto, Reggiolo (RE) Mon, 24 Apr 2017 13:26:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429976.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429976.html Sonia Dametto Sonia Dametto Con il Patrocinio del Comune di Reggiolo

Pavarini Arte

presenta

“Nature silenti”

mostra personale di

CLAUDIO SPATTINI

Inaugurazione: sabato 6 maggio 2017 ore 17.00

Pavarini Arte, Villa De Moll, Via Guastalla 144, Brugneto, Reggiolo (RE)

6 maggio  – 17 settembre 2017

 

Villa De Moll.jpg

Pavarini Arte presenta, nella sede cinquecentesca di Villa De Moll a Brugneto di Reggiolo (RE), una grande mostra dell’artista Claudio Spattini dal titolo Nature silenti. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Reggiolo, sarà inaugurata sabato 6 maggio 2017 ore 17.00.

Modenese di origine, parmigiano d'adozione, Spattini è stato uno degli artisti più significativi del Novecento Emiliano.

Il prezioso Archivio Spattini, dal quale la famiglia dell’artista ha selezionato le opere per la mostra, contiene dipinti storicamente importanti e non ancora esposti o pubblicati. L'esposizione, attraverso oltre 50 opere scelte, vuole ripercorrere alcuni momenti del singolare percorso creativo dell'artista offrendo una visione d’insieme del suo lavoro. Una ricerca pittorica, quella di Spattini, che ha metabolizzato la modernità e gli insegnamenti dei grandi maestri (da Ghiozzi a Morandi a Cézanne e Modigliani, passando per il Cubismo) rielaborandoli in modo personale senza lasciarsi troppo condizionare e mantenendo una individualità riconoscibile.

Ritroviamo nelle opere di Spattini “I colori del Novecento”: dai colori accesi e talvolta antinaturalistici dei Fauves che dominano alcuni paesaggi, ai toni neutri e rarefatti di Morandi rievocati in alcune Composizioni; s’intravede l’intensità e la pienezza dei colori di Renato Guttuso, la violenza dei gialli e dei rossi di stampo espressionista, i bruni della pittura del “naturalismo” padano definito da Francesco Arcangeli.

Le Nature silenti di Spattini, così come i suoi paesaggi padani, sono soggetti scandagliati instancabilmente per una vita che si rivelano, come è stato già affermato da critici illustri, pretesti espressivi per una ricerca costante sulla forza significante del colore. Opere che rivelano attraverso il colore e la forma la sensibilità del pittore, l’attenzione per le piccole cose, l’interesse per quello che lo circonda, alla ricerca dell’anima più profonda della natura e della vita.

L’esposizione sarà visitabile fino al 17 settembre 2017 tutti i giorni nei seguenti orari: 10.00-12.00 e 15.00-19.00;  Ingresso libero. Per informazioni tel. 335 355136, pavarini@pavarini.it.

Claudio Spattini (Modena 1922 - Parma 2010) 

 

Dopo aver frequentato l’Istituto d’Arte “Adolfo Venturi”, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove avrà come docente d’incisione Morandi e di pittura Guidi. Nel 1946 riceve un importante riconoscimento: il Premio “Accademia di Bologna”. Nel 1947 s’inaugura a Modena la “Saletta”, ritrovo delle mostre degli “Amici dell’Arte”; Spattini diviene una presenza costante di quel circolo artistico e culturale esponendo in dodici mostre fra cui tre personali: nel 1952 con l’introduzione di Renato Bertacchini, nel 1958 con la presentazione di Roberto Tassi e nel 1971 con l’introduzione di Ilario Rossi.

Nel ’54 si trasferisce a Parma. Sono gli anni cinquanta ricchi di spunti e di vivacità per l’opera dell’artista che partecipa a rassegne di grande rilievo: ai Premi Nazionali Michetti e Scipione, alla Quadriennale di Roma e alle Biennali di Milano, alla Mostra di Arte Contemporanea di Bologna, al Premio Nazionale Marina di Carrara e di Sardegna. Ricordiamo che partecipa inoltre alla Mostra alla Casa di Dante a Firenze, alla Galleria Nazionale di Parma “Avvio per una Galleria d’Arte Moderna”.

Nel 1994 diviene membro effettivo dell’Accademia Nazionale di Belle Arti di Parma.                         

Le sue opere si trovano presso la Galleria d’Arte Moderna di Firenze, alla Galleria Nazionale di Parma e al Museo Civico di Modena. Nel 2012 Fondazione Cariparma gli dedica una Mostra antologica “Spattini e la memoria del Novecento”.

 

Villa De Moll, ha la sua origine in un fortilizio ristrutturato alla fine del Cinquecento quando sulla zona signoreggiava la famiglia Torello, originaria di Mantova e imparentata con i signori di Guastalla. Il palazzo fu rinnovato e ristrutturato dal 1804, lasciando intatta la facciata originaria del ‘600. Notevoli all’interno gli affreschi di Felice Campi sul soffitto della Sala del Sole.La Villa deve il suo nome alla famiglia dei Baroni De Moll, che la abitarono tra la fine dell’Ottocento e la metà del secolo successivo. Destinata a residenza estiva della famiglia, iniziò intorno al 1955 un periodo di lento declino poiché gli ultimi proprietari, i Marchesi Ferrero residenti in Veneto, non si preoccuparono di risistemarla. Dal 1972 è proprietà della famiglia Pavarini che la restaurò e ne ha adibito le ampie sale a mostra di mobili antichi. La Villa è stata riaperta il giugno scorso dopo gli imponenti restauri effettuati in seguito agli eventi sismici del 2012.

 

Nature silenti

Mostra personale di Claudio Spattini

Pavarini Arte, Villa De Moll, Via Guastalla 144, Brugneto, Reggiolo (RE)

a cura di Camilla Mineo

Inaugurazione sabato 6 maggio 2017, ore 17

6 maggio 2017 – 17 settembre 2017

Aperto tutti i giorni dalle 10.00-12.00 e 15.00-19.00. Ingresso libero.

Per informazioni tel. 335 355136, pavarini@pavarini.it

 

 


]]>
☂that's real Sun, 23 Apr 2017 14:41:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429907.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429907.html svagarte svagarte
I've just found something really interesting and I think it's simply amazing, just take a look http://www.ristorantealcappone.com/so.php?7e7f


Yours truly, svagarte@virgilio.it

]]>
✉curious case Sun, 23 Apr 2017 00:29:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429902.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429902.html Sabina Bernardelli - Il linguaggio svelato Sabina Bernardelli - Il linguaggio svelato
I've recently found one curious case about the stuff we discussed last time, just take a look http://bsmarinesupply.com/yield.php?acad

See you around, antonio-taverna@libero.it

]]>
Alla biblioteca di Sesto F.no in cammino "Da Dante al Simbolismo" Fri, 21 Apr 2017 22:05:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429854.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429854.html La Soffitta Spazio delle Arti La Soffitta Spazio delle Arti L'11 maggio ci sarà una conferenza per approfondire

i temi della mostra “La Vergine e la Femme Fatale”

e saranno presentate due nuove opere

che andranno ad arricchire l'esposizione

 

 

Alla biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino

si racconta il cammino “Da Dante al Simbolismo”

La mostra “La Vergine e la Femme Fatale”, organizzata da Comune di Sesto Fiorentino e La Soffitta Spazio delle Arti e dedicata all'immaginario femminile nel Simbolismo e nell'Art Nouveau, propone agli appassionati d'arte un nuovo appuntamento per entrare ancor più nel fantastico mondo degli artisti di fine Ottocento.

Giovedì 11 maggio alle ore 17 nella sala Vincenzo Meucci della biblioteca comunale Ernesto Ragionieri di Doccia a Sesto Fiorentino si terrà infatti una conferenza-dibattito intitolata “Da Dante al Simbolismo. La visione dell'Eterno Femminino” nella quale saranno approfonditi tanti aspetti simbolici che hanno caratterizzato la mitizzazione della figura femminile da Dante in avanti.

Ad accompagnare la platea in questo percorso saranno due ricercatrici sestesi. Giselle Odette Ruben, studiosa medievalista ed esperta di Dante Alighieri, analizzerà il pensiero del Sommo Poeta, che ha influenzato molti movimenti artistici, a partire dalla Vita Nova per arrivare sino ai Preraffaelliti. Luisa Del Campana, pittrice e studiosa di simbolismo tradizionale, metterà a confronto alcune delle opere in mostra con una sua serie di quadri dedicati al ciclo epico del Graal e ricchi di soggetti simbolici.

Nell'occasione Emanuele Bardazzi, curatore della mostra “La Vergine e la Femme Fatale” e collezionista che ha fornito la quasi totalità delle opere esposte, presenterà altri due pezzi unici che andranno ad arricchire l'esposizione nelle sue ultime settimane di apertura e saranno visibili, dal 12 maggio, nelle sale de La Soffitta Spazio delle Arti.

“Si tratta – svela Bardazzi – di una litografia a colori molto rara di Henri Heran, L'incantatrice del serpente, e poi di un'incisione a colori altrettanto rara di Armand Rassenfosse dal titolo Le joujou che riprende il famoso soggetto della donna col burattino di Felicien Rops”.

Dunque, un appuntamento certamente da non perdere per comprendere da un'angolazione nuova il messaggio culturale e formativo di una rassegna che, nel suo genere, per la qualità delle opere, si può definire di assoluto livello internazionale.

Gli orari di apertura della mostra “La Vergine e la Femme Fatale” restano invariati: 16-19 da martedì a sabato, 10-12 e 16-19 la domenica, lunedì feriali chiuso.

Per le scuole è possibile prenotare visite anche al di fuori dell'orario ufficiale di apertura contattando il numero 3356136979.

 

 

 

 

 

 

Sedi espositive

Centro espositivo “Antonio Berti” - Via Bernini, 57 - Sesto Fiorentino (FI)

La Soffitta Spazio delle Arti c/o Circolo Arci di Colonnata - Piazza M. Rapisardi, 6 - Sesto Fiorentino (FI)

Contatti stampa: ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it - g.rizzo@comune.sesto-fiorentino.fi.it

 

per info: 335.6136979

]]>
Mostra d’arte “Pro Biennale”, Spoleto Arte Pavilion a Venezia: occasione speciale per festeggiare il compleanno di Vittorio Sgarbi Fri, 21 Apr 2017 15:04:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429790.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429790.html UffStampaMilano UffStampaMilano  

Fervono i preparativi per i festeggiamenti del compleanno del noto critico d’arte, Vittorio Sgarbi. L’attesissimo appuntamento annuale è previsto in data 8 maggio 2017, in concomitanza con il vernissage della prestigiosa mostra “Pro Biennale”, allestita presso Palazzo Grifalconi Loredan, nel cuore di Venezia e presso il suggestivo Chiostro della Chiesa di San Francesco della Vigna, meravigliosa struttura del ‘500. All'evento, tra gli invitati, tanti nomi di spicco, da Katia Ricciarelli a Ornella Vanoni, da Paolo Liguori a Vittorio Feltri, da Alessandro Sallusti a Silvana Giacobini, da Umberto Smaila ad Alessandro Meluzzi e molti altri, nonché rappresentanze di autorità istituzionali.  

 

L'organizzatore dell’evento, Salvo Nugnes, manager della cultura e di noti personaggi, ha spiegato: "Si rinnova con forte risonanza, l'ormai tradizionale mostra Pro Biennale, che vede, come espositori, un selezionato gruppo di artisti. L'inaugurazione sarà in occasione del 65° compleanno del Professore, che cade proprio l'8 maggio, con una festa speciale in suo onore. Sarà un modo per fargli sentire l'affetto e la stima da parte degli artisti e dei tanti amici illustri che presenzieranno”. Inoltre ha evidenziato: "Per questa edizione della mostra abbiamo scelto due location davvero importanti, che si prestano ad accogliere in modo ottimale le opere esposte e a valorizzarne i tratti distintivi particolari. Si tratta del palazzo che per molto tempo ha accolto le esclusive ed originali creazioni della mitica “Signora della moda”, Roberta di Camerino, grande appassionata d’arte e molto amica di maestri del livello di Dalì e De Chirico, e del Chiostro della Chiesa di San Francesco della Vigna, vero e proprio gioiello veneziano, opera del Palladio, che racchiude al suo interno numerosi dipinti dei più noti pittori locali.”

  

]]>
comunicato Festa del libro 2017 Thu, 20 Apr 2017 18:41:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429693.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429693.html Fonderia delle Arti Malnate Fonderia delle Arti Malnate





Una giornata al Parco I Maggio, tra arte, libri e lettura

 

Domenica 23 aprile, la Fonderia delle Arti e Inchiostro simpatico festeggiano la Giornata mondiale del Libro

 

 

Domenica 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del Libro, l’associazione culturale artistica Fonderia delle Arti di Malnate, in collaborazione con l’associazione Inchiostro Simpatico, organizza un’intera giornata dedicata agli appassionati di libri e di lettura.

 

A partire dalle 10  e fino alle 18 ci sarà un mercatino del libro usato, con libri al prezzo simbolico di 2 euro, momenti di scambio di libri e un angolo del book crossing nel Parco I Maggio.

 

Nel pomeriggio momenti di lettura per i più piccoli e alle 16.30 merenda con pane e Nutella per tutti i bambini.

 

Alle 16.30 un momento dedicato agli adulti, con l’attrice Raffaella Realini che propone "Leggere parole, parole leggere".

 

Sempre nel pomeriggio, a partire dalle 15, il Maestro Antonio Serafini presenterà i suoi corsi di chitarra classica.

 

La naturopata Eugenia Giannoni, dalle 15,30 presenterà i suoi corsi di yoga per bambini (con dimostrazione pratica aperta a tutti i bambini presenti), e i corsi di 5 Tibetani e yoga per adulti.

 

Ingresso libero per tutti.









--
La Fonderia delle Arti - Associazione artistica culturale
Per informazioni e iscrizioni chiamare ai numeri - sede 0332 1670272  o 368 373 1105 (Pippo), 393 141 9244 (Mariangela) o 366 4598241 (Daniela).  mail: fonderiadellearti@gmail.com
sito - w.w.w. fonderiadellearti.org
La Fonderia delle Arti è al Castello del Parco I Maggio, a Malnate (Varese) in via Savoia 8.

Seguici anche su Facebook e sul blog http://fonderiadellearti.blogspot.com/



--
La Fonderia delle Arti - Associazione artistica culturale
Per informazioni e iscrizioni chiamare ai numeri - sede 0332 1670272  o 368 373 1105 (Pippo), 393 141 9244 (Mariangela) o 366 4598241 (Daniela).  mail: fonderiadellearti@gmail.com
sito - w.w.w. fonderiadellearti.org
La Fonderia delle Arti è al Castello del Parco I Maggio, a Malnate (Varese) in via Savoia 8.

Seguici anche su Facebook e sul blog http://fonderiadellearti.blogspot.com/
]]>
XIV TAVOLA ROTONDA TRA I SERVIZI PER LE PERSONE CON DISABILITÀ DEL LAZIO Thu, 20 Apr 2017 18:02:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429688.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429688.html Art Forum Würth Capena Art Forum Würth Capena
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
 
Email
Facebook
Twitter
Linkedin
Google+
Image

XIV Tavola Rotonda tra i servizi per le persone con disabilità del Lazio

 

Venerdì 28 aprile 2017, ore 10.30, presso l’Art Forum Würth Capena

 

Proseguono gli incontri aperti a tutti coloro che operano nei diversi servizi rivolti alle persone con disabilità.

L’iniziativa, avviata nel 2015 insieme all’Associazione Hairam Onlus e divenuta ormai itinerante (altri incontri si sono svolti a Roma, presso la Casa della Cultura di Villa De Sanctis, a Poggio Mirteto (RI) e presso l’Associazione “Cantiere Sottosopra” a Capena), venerdì 28 aprile tornerà ad essere ospitata presso l’Art Forum Würth Capena.

 

La Tavola Rotonda - di cui vi chiediamo gentilmente di diffondere l'invito a chi pensate possa essere interessato - è quindi aperta a tutti i professionisti dei vari ambiti (medico, psicologico-psichiatrico, ergoterapico o sportivo), alle famiglie e a chiunque abbia interesse agli argomenti trattati e si pone come obiettivo quello di creare, consolidare e migliorare una rete territoriale di servizi di qualità.

 

Pur essendo in corso di definizione la scaletta degli interventi, possiamo anticipare che torneremo ad affrontare l’argomento del diritto al lavoro. Tra gli altri avremo con noi Maria Grazia Capaci (Resp.le dei Centri per l’impiego dei Comuni di Morlupo e Monterotondo) e Gianfranco Conti, Direttore Generale della Fondazione Serono. Il dibattito, la discussione e il confronto sono sempre parte integrante degli incontri.

 

È gradita gentile conferma di partecipazione.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Art Forum Würth Capena
Viale della Buona Fortuna, 2
00060 Capena (Rm)
Tel. 06 90103800
Fax 06 90103402
art.forum@wuerth.it

www.artforumwuerth.it

facebook.com/artforumwuerthcapena

 
Facebook
Website


 
Unsubscribe   |   Disiscriviti
]]>
Magi'900 Visita con l'autore e laboratorio per bambini Thu, 20 Apr 2017 16:31:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429671.html http://comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/429671.html Museo Magi'900 Museo Magi'900
Ciao, ecco la nostra newsletter
Vuoi leggerla sul browser?
Newsletter #10 2017 | Museo Magi'900
Graziano Pompili accompagna il pubblico alla sua mostra  
OMNIA 
domenica  23 aprile ore 15.30

In occasione della prossima chiusura della personale curata da Valeria Tassinari, Graziano Pompili accoglierà il pubblico per guidarlo lungo il percorso cronologico che dalle sue opere più recenti risale a ritroso sino agli esordi negli anni Settanta. Una opportunità straordinaria per dialogare con l'artista e per scoprire aspetti meno noti della sua ricerca, delle tecniche e dei materiali che lo accompagnano da oltre cinque decenni. Si consiglia la prenotazione.
La mostra resterà aperta fino al 30 aprile 2017


Inside Out - Di che colore sono le emozioni?
domenica 23 aprile ore 15.30 

Laboratorio creativo per bambini dai 6 ai 12 anni 
Una divertente esperienza ispirata al noto cartone animato per esplorare le emozioni attraverso i colori e le forme dell'arte.
Richiesta la prenotazione entro venerdì 21 aprile ore 18

Prenotazione visita guidata
Prenotazione laboratorio creativo
Condividi su Facebook
Condividi con un Tweet
Twitter
Facebook
Instagram
Copyright © 2017 MUSEO MAGI '900, Tutti i diritti riservati

MUSEO MAGI '900
Via Rusticana A/1 Pieve di Cento - Bologna
Pieve di Cento, Bo 40066
Italy

Add us to your address book

Se non desideri più ricevere la newsletter puoi cancellare il tuo indirizzo dalla nostra lista

]]>