SAVE THE DATE @z2o Sara Zanin Gallery: DANCING AT THE EDGE OF THE WORLD | Opening con performance 7 Febbraio 2020

30/gen/2020 12:51:46 z2o Galleria - Sara Zanin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
                                    
   
                                                    

                                  

                                                              



Dancing at the Edge of the World

Saelia Aparicio
Charlotte Colbert
Monika Grabuschnigg
Zsófia Keresztes
Alexi Marshall
Florence Peake
Proudick (Lindsey Mendick and Paloma Proudfoot)
Megan Rooney
Eve Stainton


curata da Marcelle Joseph

Opening Reception Venerdì 7 Febbraio, h. 19 
Performance di PROUDICK, Venerdì 7 Febbraio
7 Febbraio > 31 Marzo 2020


z2o Sara Zanin Gallery
Via della Vetrina 21, Roma


To make a new world you start with an old one, certainly.
To find a world, maybe you have to have lost one. Maybe you have to be lost.
This dance of renewal, the dance that made the world, was always danced here
at the edge of things, on the brink, on the foggy coast.
 
- Ursula K. Le Guin [World-Making (1981) in Dancing at the Edge of the World (1989)]
 
 
Prendendo in prestito il titolo dalla raccolta di saggi di Ursula K. Le Guin del 1989, Dancing at the Edge of the World, questa mostra collettiva mette in scena un mondo futuristico e alternativo in cui l'umanità parla attraverso quella che Le Guin chiama la "lingua madre", ovvero un linguaggio che incoraggia le relazioni , le connessioni e gli scambi, al posto di una "lingua paterna" biforcuta - ossia il linguaggio del potere parlato dall' "Uomo Civilizzato" che guarda al resto della società da un'ottica dicotomica contesa tra termini oppositivi come soggetto / oggetto, sé / altro, maschio / femmina, mente / corpo, attivo / passivo, Uomo / Natura, dominante / sottomesso. La mostra stessa sarà un centro di attività femminista sovversiva in cui il corpo - fatto di carne, spesso permeabile e talvolta desideroso - è onnipresente ma mai separato dalla mente. 


Leggi il testo completo qui


z2o Sara Zanin Gallery - Via della Vetrina 21, 00186 Roma T +39 06 70452261
info@z2ogalleria.it z2ogalleria.it 

Opening Hours: Mon - Fri 1 - 7 pm (or by appointment)  


 

FOLLOW US


 

Like us on Facebook   Follow us on Twitter   View on Instagram  View our profile on LinkedIn  

z2o Galleria Sara Zanin, Via della Vetrina 21, Rome, 00186 Italy
Sent by info@z2ogalleria.it in collaboration with
Constant Contact
Try email marketing for free today!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl