Prorogata a Sesto F.no la mostra dedicata a Piero Nincheri

18/dic/2019 15:53:26 La Soffitta Spazio delle Arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è rivelata un successo la scelta di proporre 

le matrici grafiche realizzate dall’artista

al Centro “Antonio Berti” di Sesto Fiorentino


Prorogata fino al 12 gennaio

La mostra “il segno inciso”

Dedicata a Piero nincheri


A Sesto Fiorentino, presso il Centro espositivo “Antonio Berti” in via Bernini 57, è in corso di svolgimento la mostra Il segno inciso dedicata a Piero Nincheri. Per raccontare l’artista sestese da un’angolazione inedita, sono state esposte una novantina di lastre (realizzate con la tecnica dell’acquaforte) create da Nincheri tra il 1960 e il 1998 e che hanno dato vita a opere grafiche dalla straordinaria forza espressiva. E c’è un video, realizzato negli anni settanta, nel quale l’artista insegna proprio come si realizzano le acqueforti. Per la parte pittorica sono stati scelti, invece, cinque quadri di grandi dimensioni tra cui il noto La stanza del piacere. A completare la rassegna una serie di foto di modelli che hanno ispirato Nincheri.

L’evento è stato fortemente voluto e organizzato, nel ventennale della scomparsa dell’artista, dal Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata e dall’Associazione per la divulgazione delle opere di Piero Nincheri che hanno operato in sinergia con il Comune di Sesto Fiorentino e l’Associazione Turistica Pro Sesto. Il progetto è stato coordinato da Francesco Mariani e la mostra curata dalle storiche dell’arte Alessia Nardi ed Elisa Fontanelli.

Il gradimento del pubblico è stato da subito altissimo tant’è che gli organizzatori hanno deciso di prorogare l’evento espositivo, inizialmente previsto sino al 31 dicembre, al 12 gennaio 2020.

“Questa proroga è una grande soddisfazione per tutto lo staff che ha curato la rassegna - sottolinea Francesco Mariani -. Siamo felici degli ottimi riscontri dei primi giorni di mostra e speriamo di far apprezzare la straordinaria tecnica creativa di Nincheri a tanti altri visitatori”.

La mostra è visitabile, a ingresso gratuito, con i seguenti orari: 10,30-12 e 16-19 nei giorni festivi e 16-19 nei giorni feriali, sabato incluso; chiuso i lunedì feriali e nelle seguenti date: 25, 26, 31 dicembre e 1 gennaio.


Sede espositiva:

Centro espositivo “Antonio Berti”

Via Bernini, 57 - Sesto Fiorentino (FI)

info: 335.6136979

e-mail: ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl