Duprè e Berti: grandi scultori raccontati a Sesto F.no

09/ott/2018 13:45:05 La Soffitta Spazio delle Arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In tanti a Sesto Fiorentino per ascoltare la storia

dei due scultori raccontata da Maria Pia Mannini 


UN SUCCESSO LA CONFERENZA sulle affinità
TRA Giovanni DUPRè E ANTONIO BERTI


Va avanti con ottimi riscontri di presenze la mostra Il filo della memoria. Omaggio a Giovanni Duprè ospitata a Sesto Fiorentino presso il Centro espositivo Antonio Berti di via Bernini.

Inaugurata domenica 16 settembre, è organizzata dal Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sesto Fiorentino. L’evento è curato da Elisabetta Ciardi Duprè che ha ideato il progetto nel 2017, nel duecentesimo della nascita del grande artista senese.

Il “naturale” legame che è emerso fra l’artista cui è dedicata la rassegna e il titolare del centro espositivo che la ospita - entrambi grandi scultori - è stato fonte d’ispirazione per una conferenza che raccontasse le affinità tecniche e stilistiche tra i due che, pur vissuti in secoli diversi, sono stati similmente capaci di imporsi all’attenzione dei grandi personaggi del loro tempo.

L’incontro si è tenuto, direttamente in mostra, sabato 6 ottobre alle 17 ed è stato curato dalla storica dell’arte Maria Pia Mannini che ha lungamente studiato il profilo dei due artisti. All’evento hanno partecipato una trentina di appassionati che hanno ascoltato con profondo interesse le parole dell’esperta che è stata affiancata da Elisabetta Ciardi Duprè, nipote del famoso scultore senese che ha creato l’Abele morente e la Saffo abbandonata. Sono state evidenziate le personalità dei due autori ed è stato proiettato un video con un giovane Antonio Berti al lavoro nel suo studio.

L’evento è stato ripreso dalle telecamere di Sesto Tv. E proprio su Sesto Tv è andata in onda, in diretta streaming, mercoledì 3 ottobre la prima puntata della rubrica I mercoledì della Soffitta dedicata proprio alla mostra su Duprè; vi hanno partecipato Francesco Mariani, responsabile del gruppo La Soffitta Spazio delle Arti, e la storica dell’arte Maria Pia Mannini. Mercoledì 10 ottobre la seconda puntata sulla mostra Scatizzi, in corso di svolgimento a Colonnata presso La Soffitta Spazio delle Arti; parteciperanno, insieme a Mariani, Alberto Diolaiuti, nipote di Scatizzi, e Carlo Sarri, collezionista sestese. La trasmissione è condotta da Daniele Papi. Le puntate sono rivedibili sul sito www.sesto.tv.

La mostra Il filo della memoria. Omaggio a Giovanni Duprè è visitabile sino al 14 ottobre con i seguenti orari: feriali 16-19; festivi 10,30-12,30 e 16-19; lunedì chiuso.



Sede espositiva:

Centro espositivo Antonio Berti

Via Bernini, 51 - Sesto Fiorentino (FI)

Per info: ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl