Antologica di Mauro Conti a La Soffitta Spazio delle Arti

05/ott/2017 10.43.22 La Soffitta Spazio delle Arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Soffitta Spazio delle Arti di Colonnata

propone dal 15 al 29 ottobre

un'antologica di pittura intrisa di emozioni


"Mauro Conti, ottanta e li dimostra":

tutto il cammino artistico di un sestese Doc


Mauro Conti, sestese Doc che incarna anche la memoria storica della Casa del Popolo di Colonnata, è un apprezzato pittore che nel suo lungo percorso evolutivo ha sviluppato tanti filoni creativi uno più interessante dell'altro. A lui La Soffitta Spazio delle Arti dedica, dal 15 al 29 ottobre, la mostra “Antologica di Mauro Conti - Ottanta e li dimostra”.

Nato a Sesto Fiorentino il 2 maggio del 1937, ha voluto che il titolo del catalogo di questa personale sottolineasse proprio il traguardo da poco tagliato che è sinonimo di grande ampiezza nella sua produzione artistica.

Per l'occasione saranno una cinquantina i pezzi esposti nella storica galleria d'arte del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata. Si andrà dalle nature morte giovanili alle opere dedicate ai cari che non ci sono più, in particolare all'amatissima moglie Graziella.

“Iniziai con un soggetto classico come le nature morte �“ racconta Conti �“, ma quando, nel 1962, si capì più chiaramente quello che era successo nei campi di sterminio nazisti, ne fui profondamente colpito e dedicai a quel dramma un filone con molte immagini di giovani segregati. Poi ho vissuto una fase in cui ho lavorato prevalentemente su ritratti di musicisti, pittori e scrittori tra i quali Pasolini o Miles Davis. Proprio il quadro dedicato a quest'ultimo ha rappresentato uno spartiacque nella mia produzione artistica; era il 1975.

Dopo �“ prosegue l'autore �“ è scoppiato un grande amore per il Palio di Siena e ne ho raccontato le emozioni sulle mie tele. Nel passare degli anni ho sentito sempre più l'importanza delle figure che hanno costellato la mia vita e non ho potuto fare a meno di ritrarre i volti di chi era o era stato accanto a me. Ultimamente sono stato profondamente segnato dalla scomparsa di mia moglie Graziella che è stata per me sostegno fondamentale in ogni momento; è sempre stata la prima a dare una mano per le mie esposizioni e ora che non c'è più mi manca moltissimo il suo sorriso. Porterò in mostra una cartella con i disegni delle persone della mia famiglia; sarà un angolo del cuore”.

“Mauro Conti è una colonna del gruppo La Soffitta Spazio delle Arti �“ sottolinea il responsabile de La Soffitta e presidente del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata, Francesco Mariani �“ e questa mostra è un doveroso tributo a un grande artista sestese nell'anno in cui festeggiamo i suoi ottant'anni. A dieci anni dalla sua ultima mostra intitolata 'Di-Segno' e curata dal gruppo Gualdo, siamo felici che Mauro abbia accolto il nostro invito a tornare ad esporre. Questa nuova personale vuole essere uno spaccato diverso su un ricco percorso artistico pensata facendo sinergia anche con altre realtà del territorio. In tal senso ringrazio il gruppo Gualdo per averci prestato due disegni provenienti dal loro archivio.”.

L'inaugurazione della mostra è prevista per domenica 15 ottobre alle ore 10,30.


La Soffitta Spazio delle Arti

c/o Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata - Piazza M. Rapisardi, 6 - Sesto Fiorentino (FI)

Ufficio stampa - ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl