Un Festival tra il Polo Nord e l`Equatore

01/ago/2013 17:48:59 MR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Svelata la natura del cartello che dallo scorso maggio è visibile a chi percorre la strada statale Romea: "Se stai guidando dall`equatore al Polo Nord sei esattamente a metà strada". 

Questo cartello, che ha fatto molto discutere gli automobilisti e proliferare commenti sui vari social network, non è una normale segnalazione stradale ma un’opera d’arte contemporanea realizzata da Pablo Chiereghin per DeltArte, festival itinerante d’arte contemporanea del Delta del Po, in corso dal 24 maggio fino al 29 settembre.   

L'artista, che vive da diversi anni a Vienna, è nato ad Adria e spiega così la sua opera: «Il focus tematico di DeltArte è “luoghi comuni storie di confine” ed io ho pensato di celebrare il territorio in relazione ad altre parti di mondo». 

Il cartello si trova sul 45° parallelo nord, linea immaginaria equidistante da equatore e Polo Nord.  Chiereghin, che non è nuovo a lavori contraddittori, prosegue spiegando: « Il mio intento non era quello di creare un segnale topografico, quanto piuttosto di valicare le barriere mentali, presentando un itinerario improbabile e affascinante che automaticamente proietta chi lo legge  lontano, relativizzando il luogo dove ci si trova e mettendolo in relazione ad infinite altre realtà, esistenze, percorsi».

Il progetto, finanziato come l’intero festival dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e supportato dal Comune di Taglio di Po e da Eni Agip (che ha concesso il suolo per la posa del cartello) è visibile all´altezza del distributore Agip Autogrill in Romea a Taglio di Po.